\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di Redazione (del 25/05/2017 @ 23:32:56, in Comunicato Stampa, linkato 127 volte)

Al commissario Prefettizio dott. Guido Aprea

Al sub Commissario dott. V. A. Calignano

Al Comandante della Polizia Municipale, dott. A. Orefice

Città di Galatina

E p. C. Al Prefetto  di Lecce, dott. Claudio Palomba

Galatina li, 25 maggio 2017                                                                                    

OGGETTO: richiesta di riduzione delle quattro ore di apertura mattutina della ztl, riduzione dei pass con relativo controllo degli stessi e sostegno alle iniziali disposizioni amministrative di salvaguardia del Centro Antico adottate dal Commissario prefettizio dott. Guido Aprea.

Illustrissimo Commissario,

i firmatari della presente comunicazione, Comitato di Quartiere del Centro Storico (composto da residenti, operatori commerciali, professionisti e responsabili di associazioni), Sostenitori dell’azione del Comitato (cittadini, operatori culturali, esponenti culturali galatinesi ed associazioni quali la locale Proloco, la locale Associazione Club Unesco, Italia Nostra sez. Sud Salento, Archeo club Galatina, l’Osservatorio Tecnico Galatinese, l’Associazione City Telling, ecc. ,

intendono confermare il proprio fermo consenso all’azione  di salvaguardia e valorizzazione del tutto condivisibile messa in atto inizialmente dal Commissario prefettizio dott. Guido Aprea, in quanto primo atto per un percorso di civiltà, di sostenibilità ed il primo passo per la valorizzazione del Borgo Antico e dell’intera Città. Tuttavia proponiamo di ridurre di almeno due o tre ore la fascia oraria di libero accesso, prevista nella mattinata. Le attuali quattro ore previste dalle ore 8 alle ore 12, nelle ore di maggior affluenza del traffico pedonale costituito da residenti, da visitatori e turisti, singoli o in grandi comitive, quali coloro che si recano nei negozi, al Comune, a visitare palazzi, Chiese, la Basilica e le gallerie, sono in contrasto con l’alto carico di macchine che transitano in particolar modo su Via Umberto I, Via Vittorio Emanuele, Via Garibaldi e Piazza San Pietro, le vie principali del traffico pedonale, sia durante la fascia oraria libera, sia durante le altre ore della giornata (troppi pass rilasciati?).

Questa fascia oraria ampia e centrale nella mattinata, l’alto numero dei pass rilasciati, stanno creando seri disagi sia ai residenti, sia agli operatori, ma in particolar modo ai visitatori e turisti, in questo periodo di maggior affluenza. La velocità del transito delle auto in particolare in Via Umberto I e via Robertini e i relativi ingorghi che si creano tra comitive, pedoni, tra auto, furgoncini, e camion mettono in serio pericolo la sicurezza dei pedoni, dei bambini e dei diversamente abili. La prima settimana di chiusura è stata un’ esperienza meravigliosa e c’è stata una risposta positiva generale nella maggior parte della popolazione, ad eccezione solo di alcuni operatori che , forse per paura, ancora non riescono a comprendere la portata di questo epocale cambiamento migliorativo, che porterà frutti sia a livello economico che a livello socio-culturale a tutti, nessuno escluso. Ma confidiamo che quanto prima anche loro possano vederne i benefici, infatti risulta imprescindibile contribuire a far acquisire a tutti i galatinesi una visione ampia e orgogliosamente rivendicabile della portata del Centro Antico, che come tale va sottratto a visioni di parte e riconosciuto come Polo attrattivo per flussi turistici nazionali ed internazionali e attività connesse.

Se vediamo le tendenze degli altri comuni della Provincia di Lecce, per non andare a vedere anche nel resto d’Italia e della Comunità Europea,  molti Comuni hanno intrapreso con successo questo percorso: Otranto, Lecce, Gallipoli, Maglie, Poggiardo, Martano, Corigliano, Nardò, ecc. ed ora sembra che anche la vicina Galatone e Copertino vogliano procedere per la ztl. Si tratta di un processo di sviluppo urbanistico sostenibile delle città che vede l’individuo e la comunità al primo posto (e non l’auto). Solo una ferma decisione di chiusura, una regolamentazione seria degli accessi (a tale proposito si richiede un controllo più accurato nel rilascio dei pass soprattutto in funzione del numero limitato dei posti auto, che dovrebbero essere destinati in primis ai residenti, molti dei quali anziani, o famiglie con bambini) può portare ad un piano serio di riqualificazione dell’intero Centro Antico, Centro Nuovo, e dell’intera cittadina.

Con ossequi.

FIRMATO

Le suddette Associazioni, tramite i loro Presidenti

(Club Unesco, Archeoclub, Osservatorio Tecnico Galatinese, Proloco, Associazione City Telling, Italia Nostra sez. Sud Salento e Comitato di Quartiere).

 
Di Redazione (del 25/05/2017 @ 13:37:34, in Comunicato Stampa, linkato 273 volte)

Galatina è tra i 363 Comuni che hanno i requisiti richiesti dal MiBact per la qualifica di Città che legge 2017.

Il Centro per il libro e la lettura  ha qualificato Galatina "Città che legge", inserendola nell’elenco delle  363 Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche  pubbliche di promozione della lettura.

L’iniziativa, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo d’intesa con l’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia),  “vuole riconoscere e sostenere  la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva”.

 
Di Redazione (del 25/05/2017 @ 13:21:24, in Comunicato Stampa, linkato 112 volte)

Prima di parlare della partita di Domenica vorrei aprire una piccola parentesi. Alexander "Sascha" Zverev, fresco vncitore del torneo di Roma,  è stato a Galatina insieme alla famiglia duante il torneo internazionale femminile nel 1998 perchè il padre era allenatore di due ragazze tedesche.Lui era piccolo(1 anno) e tute le attenzioni del padre erano rivolte al fratello Misha(10 anni e attuale 32 Atp). Quindi possiamo dire che anche il futuro numero 1 del mondo e' stato nel nostro circolo. Ora passiamo alla fondamentale partita di Domenica. Il Ct Galatina ha due risultati su tre per raggiungere un posto migliore nei play-out (6 punti contro i 4 dei torinesi). Nel Galatina saranno presenti Pierdanio Lo Priore, Tomas Gerini (protagonista di tre settimane in Tunisia), Alberto Giannini, Filippo Stasi e Antonio Montinaro. Grande attesa per il ragazzo rumeno del 2001 Nini-Gabriel Dica che farà il suo esordio in questa circostanza. Il Borgaro arriva a Galatina reduce dalla sconfitta casalinga con Firenze con i seguenti giocatori: Alberto Sibona (2.3), Luca Tomasetto (2.4), Tommaso Lago (2.4), Alessandro Giuliato (2.4) e Matteo Marangoni (2.5)

"Chiedo un grande sforzo  ai miei compagni - esordisce Filippo Stasi giocatore e ds del club - . Arriviamo da un mese di sosta e da 3 sconfitte consecutive immeritate. Chiediamo il sostegno del nostro pubblico e di tutta la città perchè noi ci crediamo. Vogliamo raggiungere il miglior posto possibile nei play out così da giocarci in casa l'eventuale spareggio per la permanenza in A2.

Domenica 28 Maggio ore 10 Ct Galatina -Borgaro Torino. Non Mancare!!

 Mario Stasi

 
Di Redazione (del 24/05/2017 @ 12:37:12, in Comunicato Stampa, linkato 275 volte)

L'Associazione "NotteBlu" per l'autismo di Galatina e il provider di formazione APSI associazione Professioni Sanitarie Italiana con sede a Cutrofiano, organizza l' evento formativo "L'Autismo e la Sfida Sociale" destinato a genitori, insegnanti, e professionisti.

È prevista l'assegnazione di 6 crediti ecm per le professioni sanitarie. Il costo di partecipazione è di 10 euro, il ricavato sarà destinato al sostegno delle attività dell'associazione Notte Blu.

Sabato 27 maggio 2017, ore 8-14, sala Pollio della chiesa di San Biagio a Galatina.

 Maria Chiara Bovino

 

La partecipazione e il calore dei galatinesi al comizio di apertura della mia campagna elettorale sono andati oltre ogni più rosea previsione. È stato un bagno di folla, come scrivono i giornalisti in questi casi. È stato un momento importante perché ho sentito forte l’attesa e le aspettative della città nei confronti miei e di “Obiettivo 2022”, la coalizione che sostiene la mia candidatura a sindaco. Significativi anche gli interventi dei segretari di partito che hanno spiegato come è nato il progetto politico fatto da forze di centro, di sinistra e di destra, con cui vogliamo governare Galatina per i prossimi cinque anni, ma hanno dato anche un assaggio delle cose che intendiamo fare.

La nostra Galatina è allo sbando, manca di programmazione e sulle spalle della prossima amministrazione pesa come un macigno un debito di 12 milioni di euro e speriamo che siano solo questi, pari a 24 miliardi delle vecchie lire. Per questo, sin da quando ho accettato la candidatura a sindaco, mi sono preoccupato di capire come intercettare i fondi comunitari, anche andando a Roma, perché non basta dire che si vogliono fare investimenti, bisogna avere le idee chiare sui processi che li governano per strutturare adeguamente gli uffici.

 
Di Redazione (del 22/05/2017 @ 20:43:40, in Comunicato Stampa, linkato 152 volte)

Il tour itinerante dei panettieri Moul-Bie fa tappa a Galatina e si ferma nel nostro laboratorio. Insieme a loro il nostro Roberto Notaro preparerà, con le farine più particolari e diverse, tantissime varietà di prodotti che saranno OFFERTI alla clientela in una DEGUSTAZIONE GRATUITA per tutta la mattinata di martedì 23 maggio.
Nell’occasione di DegusTIAMO, sarà possibile scoprire le proprietà, i segreti e le caratteristiche delle varie tipologie di farina e di pane che saranno presentati.
Si potranno così comprendere al meglio quali prodotti siano più adatti alla nostra salute e alle nostre esigenze, provando in prima persona i sapori più stuzzicanti.
VI ASPETTIAMO!

 
Di Antonio Mellone (del 21/05/2017 @ 22:52:03, in NohaBlog, linkato 974 volte)

Aveva ragione il mio compianto amico, il prof. mons. Antonio Antonaci, quando mi diceva: “Chi scrive e pubblica, in un certo qual modo rischia di diventare come certe donne di strada: non sa mai in che mani potrebbe andare a finire”.  Le peggiori sono quelle di coloro che sentono su di sé tutto il peso di una scuola fatta male. E non perdono occasione di dimostrarlo senza ritegno. 

Fra questi s’annoverano quelli che non solo non sanno scrivere, ma soprattutto non sanno leggere: e chiosano di conseguenza, con le solite elucubrazioni a cento decibel, oltretutto sgrammaticate e insolenti.   

Ora, nessuno, a meno che non sia paranoico, può pretendere che gli altri leggano tutto quello che scrive: ma almeno può sperare che non gli facciano dire il contrario, o “altro” rispetto a ciò che ha scritto. Voglio dire in parole povere che io sono responsabile di quello che dico (o scrivo) non di quello che gli altri capiscono (o vogliono capire).   

 
Di Redazione (del 21/05/2017 @ 21:59:55, in Comunicato Stampa, linkato 160 volte)

Domenica 21 maggio si è riunita l'Assemblea ordinaria dei soci della Showy Boys A.S.D.. Come da convocazione del consiglio direttivo, i tesserati del club galatinese si sono ritrovati presso la sede sociale in piazza San Pietro n. 25 a Galatina per discutere e deliberare sul punto all’ordine del giorno relativo all'elezione del nuovo consiglio direttivo.

L’Assemblea dei soci, così come previsto dallo statuto associativo, è stata chiamata a nominare, a scrutinio segreto, i componenti del consiglio direttivo. Dopo lo spoglio delle schede da parte del seggio elettorale, sono stati comunicati i risultati delle elezioni che hanno visto riconfermato all'unanimità il presidente Daniele G. Masciullo. Eletto e riconfermato anche Rossano Marra quale vice presidente del club bianco-verde. All'interno del gruppo direttivo continueranno a ricoprire l'incarico di consigliere i soci Papadia Francesco e Mandorino Anna Maria mentre fanno il loro ingresso i neo eletti Masciullo Libero e D'Errico Papadia Luigi, quest'ultimo in qualità di segretario.

 
Di Antonio Mellone (del 20/05/2017 @ 12:38:18, in NohaBlog, linkato 2133 volte)

Ebbene, sì: ammetto di aver visto tutti i trentasette e passa minuti di video della cosiddetta conferenza stampa tenuta da Sindaco Daniela Sindaco, quelli in cui la reproba cacciata su due piedi dal PD (Partito Disturbato) vuota il sacco colmo (immaginate di cosa), con tanto di piagnisteo incorporato e sceneggiata napoletana (anzi nohana) della strappata delle tessere del PD.

Confesso anche il particolare di averli visti sul mio tablet mentre ero in bagno (sì, signori, non bisogna mai sottrarre del tempo prezioso allo studio, in questo caso di un fenomeno antropologico). Devo ammettere che l’effetto più che rilassante è stato lassativo: roba che il Guttalax, al confronto, sarebbe Enterogermina Adulti.

Orbene, tra una frase sibillina e l’altra, tra un detto e un non-detto, tra un avvertimento, un’allusione pseudo-intimidatoria e un messaggio in codice, cioè in politichese puro (oddio, “puro” è una parola grossa ma vabbè), la candidata nostrana ripercorre dieci anni della sua brillante carriera a Palazzo Orsini, facendo arguire come nel corso delle legislature sia riuscita a superare tutti quanti in retromarcia, essendo stata trattata a pesci in faccia da dirigenti e presunti compagni del suo ormai ex-partito (e di conseguenza come siano stati bistrattati anche i suoi elettori: lo afferma con enfasi la stessa protagonista con questa asserzione cubitale: “LA MIA STORIA E’ LA VOSTRA STORIA”. Ecco, fossi iscritto al PD di Noha mi sarei offeso a bestia).  

 

Veduta aerea di Noha

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< maggio 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
14
26
27
28
29
30
31
       
             

Meteo

Previsioni del Tempo