\\ Home Page : Storico : Comunicato Stampa (inverti l'ordine)
Di Albino Campa (del 11/01/2011 @ 21:16:54, in Comunicato Stampa, linkato 2924 volte)

AEC delegazione Italia Associazione ha interesse ad organizzare, per l’anno 2011, il concorso Fotografico di Beneficenza: “Vecchi e Antichi Mestieri”: Viaggio fra quelli che un tempo erano gli antichi mestieri praticati nel nostro territorio, così ricco di spunti interessanti, di tradizioni e di magiche atmosfere.

 

Il Concorso Fotografico di Beneficenza è aperto a tutti i fotografi, dilettanti, amatori o professionisti.

Ogni autore dovrà depositare, a partire dal 15 Gennaio 2011 e fino al 28 Febbraio 2011, insieme alla propria opera e alla scheda di iscrizione, la somma di euro 5,00= (cinque,00) che l’Associazione devolverà poi in beneficenza a:

Associazione Fondo di Solidarietà Permanente

 

L'Amministrazione Coluccia spieghi ai galatinesi dove sono i trecentomila euro mancanti.

L’unico provvedimento che l’amministrazione comunale ha saputo adottare in materia di politica economica è stata la rinegoziazione dei mutui. Tale decisione, che in consiglio comunale è stata definita “ineccepibile” dal capo della presunta opposizione, dimostra solo poca saggezza politica e scarso interesse per il futuro.

In realtà esistono altri temi molto importanti anche per il ripristino della legalità e per il reperimento di somme che farebbero “respirare” le casse comunali: il recupero di circa 300.000,00 euro derivanti dagli oneri di urbanizzazione riferiti agli anni dal 1996 al 2004.

Il sindaco Coluccia ha più volte lamentato la mancanza di fondi comunali, ma purtroppo, sembra non andare oltre il suo naso. Attraverso la riscossione degli oneri di urbanizzazione previsti dai vincoli al Piano Urbanistico Generale, si sarebbero potuti recuperare dei fondi importantissimi per il bilancio del nostro Comune, ma si è preferito litigare per futili e inutili motivi interni ai rapporti di forza all’interno della maggioranza.

 
Di Albino Campa (del 05/01/2011 @ 22:58:20, in Comunicato Stampa, linkato 2695 volte)
Come da programma, la sera del 2 Gennaio del 2011 a Noha, nella stupenda sala settecentesca adiacente al bar Settebello, appartenente al complesso del Palazzo Plantera (ex masseria Congedo – cfr. D’Acquarica Marcello, “I beni culturali di Noha”, Edizioni Panico, 2009), si è svolta la serata indetta da “I Dialoghi di Noha” sul tema:  Ma in che paese viviamo?
Nonostante l’evento abbia avuto corso in concomitanza di molte altre manifestazioni svoltesi sia a Noha che a Galatina, compresa la penultima serata di apertura dello stupendo Presepe vivente della Masseria Colabaldi, non è mancato l’afflusso degli invitati, i quali sono rimasti tutti entusiasti dell’iniziativa de L’Osservatore Nohano. In particolar modo è stato lodevole il ringraziamento del professore Egidio Zacheo, ospite principale della serata, il quale ha manifestato il desiderio di essere nuovamente invitato ai nostri prossimi progetti culturali.
Oltre al confortevole e spettacolare ambito della sala, coadiuvato da un ottimo impianto di audio-video, il programma ha tenuto alta l’attenzione di tutti gli invitati per via dei contenuti dell’argomento trattato e per l’ausilio dei tre video proiettati.
 
Lo staff del sito www.noha.it ed i soci de L’Osservatore Nohano ringraziano in modo particolare il nostro concittadino sig. Salvatore Coluccia, per aver concesso l’utilizzo della magnifica sala finemente ristrutturata e valorizzata in ogni suo dettaglio architettonico.

(guarda la photogallery della serata)

 
Di Albino Campa (del 20/12/2010 @ 13:43:02, in Comunicato Stampa, linkato 1800 volte)

Sinistra Ecologia Libertà di Galatina, dopo la nascita ufficiale del partito e la sua grande crescita in termini di consenso popolare, rende noto che finalmente da oggi, ci si può tesserare al partito anche a Galatina. Così facendo si partecipa attivamente alla nascita di questo nuovo soggetto politico che riunisce sotto la stessa bandiera tutti quelli che si sentono di Sinistra, ma che non si riconoscono nell’antico emblema della falce e martello. Si entra in un partito nuovo, nato nel XXI secolo con la voglia di affermarsi in questo secolo. Un nuovo modo di fare politica, una politica che parte dal bisogno della gente, che coinvolgerà i cittadini rendendoli protagonisti delle loro scelte.

 
Di Albino Campa (del 13/12/2010 @ 22:22:04, in Comunicato Stampa, linkato 2194 volte)
“Siamo entusiasti riguardo alla buona riuscita dell'incontro con alcune scuole superiori di Galatina su un tema così importante e spinoso come l'emersione del lavoro nero”.
Questo il commento dei responsabili dell'Associazione “Il Popolo di Galatina”, a margine del workshop organizzato questa mattina presso la Sala Contaldo del Palazzo della Cultura di Galatina.
“Vedere circa 90 ragazzi e ragazze delle quinte classi – dice Noel Alberto Vergine, Presidente dell'Associazione –  che, con entusiasmo ed interesse per il tema che si affrontava, ascoltavano, ponevano domande e si scambiavano pareri, è stato molto istruttivo anche per i relatori. Ringrazio tutti coloro i quali hanno avuto la sensibilità di partecipare al nostro incontro. Interpretare le aspettative dei giovani – continua Vergine – anche con iniziative come quella di oggi, e mettere insieme tutti i soggetti impegnati nel campo dell'emersione del lavoro nero deve essere da sprone per sviluppare, con energia e determinazione, politiche e strumenti di contrasto a questa vera e propria piaga sociale.”

 
Di Albino Campa (del 11/12/2010 @ 14:56:49, in Comunicato Stampa, linkato 2623 volte)
Lunedì 13 dicembre– ore 9.00
Palazzo della Cultura di Galatina – Sala “Celestino Contaldo”.
Il futuro occupazionale dei giovani italiani dipende, primariamente, da un più efficiente raccordo e dalla integrazione tra i percorsi di istruzione e formazione rinnovati e il mercato del lavoro. Spesso, la spasmodica ricerca di un lavoro (che sia o meno la prima occupazione) porta il giovane a confrontarsi con una vera e propria piaga per tutto il nostro tessuto economico e sociale: il lavoro sommerso.
Nell'ottica di un nuovo modo di intendere il mercato del lavoro, volto al giovane ed alla legalità, la Commissione Provinciale per l'emersione al lavoro nero, la Provincia di Lecce e l'Associazione culturale “Il Popolo di Galatina”, sono lieti di invitarla al convegno di cui all'oggetto che si svolgerà nel seguente modo:
 
  • ore 08.30 – 09.00: registrazione dei partecipanti. Per i provenienti dagli istituti superiori (verrà rilasciato apposito attestato di partecipazione)
  • ore 09.15: apertura dei lavori con interventi dell'Assessore Provinciale Ernesto TOMA (ASS. FORMAZIONE PROFESSIONALE - POLITICHE DEL LAVORO), del Dott. Toni DELL'ANNA (Presidente Commissione Provinciale per l'emersione al lavoro nero), della Dott.ssa Adriana MARGIOTTA (Provincia di Lecce), del Dott. Alfredo PRETE (Presidente della Camera di Commercio di Lecce), del Prof. Carlo MARGIOTTA (Responsabile ufficio placement Università del Salento), del Dott. Antonio LIGUORI (Commercialista e Consulente del Lavoro). Modera l'incontro Noel Alberto Vergine (Presidente dell'Associazione “Il Popolo di Galatina”);
  • Ore 12.00: testimonianze degli imprenditori. Interverranno: Dott. Paolo Pagliaro (Gruppo MixerMedia), Dott. Antonio Quarta (Quarta Caffè), Dott. Augusto Romano (Meltin'Pot), Dott. Antonio Scarlino (Scarlino Carni), Dott.ssa Alba Metrangolo (Domeinox), Dott. Cesare Costantini (Ceko Metalli), Dott. Giuseppe Vergine (Vergine Legnami), Dott. Piero Surdo (Kubico).
 
Dott. Toni Dell'Anna (Pres. Comm. Prov. Lavoro Sommerso)

Ass. Ernesto Toma (Ass. Provinciale Formaz. e Pol. Lav.)

Noel Alberto Vergine (Pres. Ass. “Il Popolo Di Galatina)

 
Di Albino Campa (del 07/12/2010 @ 11:05:57, in Comunicato Stampa, linkato 2270 volte)

L’intestata Associazione ha organizzato, nella sala Celestino Contaldo presso il Palazzo della Cultura “Zeffirino Rizzelli – Galatina, per il prossimo 10 Dicembre, un incontro, aperto alla cittadinanza e patrocinato dal Comune di Galatina, per la presentazione di “ABCDONNA”, il mensile declinato al femminile – incontro sul tema: “DonnArte, oltre i confini del Salento”.

L’Associazione intende promuovere dibattiti pubblici, incontri, conferenze, manifestazioni sociali e culturali, coinvolgendo le varie Associazioni e Aziende, pubbliche e private, per dare spazio a quanti, professionisti del territorio di riferimento, attraverso il proprio impegno, sacrificio, dedizione e costanza, hanno saputo valorizzare la propria terra.

 
Di Albino Campa (del 16/10/2010 @ 15:00:02, in Comunicato Stampa, linkato 1913 volte)
Con estremo ritardo, l’Amministrazione finge di voler vedere chiaro sul coincenerimento. Il 1° Convegno sul tema organizzato dal Comune è un’occasione ghiotta per impartire alla cittadinanza tutta una degna lezione tecnico-scientifica affidata alle competenze di insigni relatori, i cui curricula evidenziano una posizione favorevole alla proposta di bruciare CDR. La qualità dell’aria che respiriamo, la ricerca di una soluzione sostenibile al problema dello smaltimento dei rifiuti, il dato relativo alla diffusione locale delle malattie tumorali, inesorabilmente crescente a fronte di un dato nazionale di segno opposto, sono problematiche indifferenti per gli organizzatori del convegno. L’ansia di una città ancora una volta minacciata da un attentato alla sua vivibilità e alla sua vocazione per la bellezza può essere trattata come un problema esclusivamente tecnico ? E’ scandaloso e offensivo che nella prima “discussione” dedicata alla vicenda, il Comune decida, non a caso, di fare a meno del punto di vista dei medici oncologi, dei patologi, degli epidemiologi che con gli effetti di tali scelte scellerate sono costretti a fare i conti quotidianamente, così come delle centinaia di persone che vengono falcidiate da malattie senza scampo. E’ inaudita la scelta di confinare questa occasione (persa) di confronto nel chiuso di un’aula di cento posti a sedere, affidando forse alla trasmissione di due maxischermi la diffusione in stereofonia di una lezione magistrale impartita a cittadini trattati da fidi allievi da addomesticare e cui non è riconosciuto il diritto di parola. E’ miope e irragionevole che non abbiano trovato spazio le ragioni del no che, in una discussione sollecitata da un’Amministrazione onesta e senza subdoli pre-giudizi sulla questione, dovrebbero trovare ascolto. Purtroppo, la nostra Amministrazione svilisce a pura propaganda il senso alto della partecipazione.

Comitato Cittadino ” Cambiamo Aria Galatina “
 
Di Albino Campa (del 14/10/2010 @ 22:09:39, in Comunicato Stampa, linkato 1940 volte)

È dedicato al mondo degli adolescenti il Centro diurno per minori “Santa Chiara”, sito in Piazzetta Galluccio a Galatina, che da venerdì 15 ottobre, alle 9,30, darà l’avvio ai servizi volti a superare ogni forma di emarginazione sociale e a migliorare le relazioni familiari delle famiglie e dei minori del territorio, in attuazione del Piano Sociale di Zona 2010/2012. Interverranno la Senatrice Adriana Poli Bortone, l’Onorevole Salvatore Ruggeri, l’assessore provinciale Filomena D’Antini Solero, il presidente del Coordinamento Istituzionale e i Sindaci dei Comuni dell’Ambito, il Direttore del Distretto Socio Sanitario di Galatina.
Si tratta di servizi volti a superare ogni forma di emarginazione sociale ed a migliorare le relazioni familiari delle famiglie e dei minori del territorio, in attuazione del Piano Sociale di Zona 2010/2012. Soggetto Gestore, affidatario dei Servizi, è la cooperativa sociale Koinè – Terra d’Otranto Onlus, specializzata nel settore, che opererà d’intesa con il Servizio Sociale Professionale di Ambito, ed in collaborazione con i servizi dell’Asl Le presenti sul territorio. Nello specifico: il servizio di Counseling, già attivo nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, che prevede l’estensione degli interventi anche nelle scuole secondarie di secondo grado avvalendosi di tre equipe multidisciplinari, formate, rispettivamente, da un’assistente sociale, una psicologa ed una pedagogista, con pluriennale esperienza; poi il Servizio di Educativa Domiciliare, che ha l’obiettivo di aiutare e sostenere la famiglia ad assumere il proprio ruolo educativo attraverso processi di responsabilizzazione finalizzati al mantenimento del minore nella propria famiglia ed evitare, o ridurre, il conseguente rischio di allontanamento. L’equipe si avvale delle figure professionali di assistente sociale con funzione di coordinatore, di educatore professionale e di psicologo. Prevenire il disagio sociale è possibile e necessario. Il sostegno alle famiglie e la comunicazione con i ragazzi sono il percorso duplice e integrato lungo il quale si muoverà questa iniziativa al fine di costruire una reale crescita sociale.

 

A Noha esiste lo Scjakù...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< gennaio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
13
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo