\\ Home Page : Articolo : Stampa
Il presidente Masciullo racconta una stagione di successi
Di Redazione (del 19/05/2017 @ 07:26:51, in Comunicato Stampa, linkato 144 volte)

“Una stagione da incorniciare”. Risponde così, Daniele Masciullo, primo dirigente della Showy Boys Galatina, a chi chiedeva a fine gara 3, la finalissima della promozione, una valutazione a caldo dell’annata sportiva. Una breve dichiarazione che racchiude quanto di positivo fatto in una stagione che, anche se non ancora definitivamente terminata (sono ancora in corso di svolgimento alcuni campionati giovanili), ha “consacrato” la Showy Boys a vera e indiscussa protagonista.

“Non è semplice descrivere le emozioni vissute in questi mesi – dichiara il presidente Daniele Masciullo – non saprei sinceramente da dove iniziare considerando tutto ciò che di bello è stato costruito giorno dopo giorno. Penso subito all’ultimo successo, recentissimo ma già indelebile nella mente, ottenuto Domenica 14 maggio con la nostra squadra maggiore promossa in serie C. Che fosse un gruppo di atleti forte e compatto lo si sapeva ma questa volta si è davvero superato compiendo una vera e propria impresa sportiva”.

Il riferimento del responsabile della società galatinese è chiaro. “La scorsa estate abbiamo allestito un roster giovane da affidare a mister Gianluca Nuzzo e fare crescere insieme – spiega Masciullo – i ragazzi hanno risposto con grande entusiasmo e si sono messi a disposizione del tecnico sin dal primo momento. Hanno lavorato duramente, ogni giorno, tra palestra e sedute di allenamento e i risultati non sono tardati ad arrivare. Abbiamo scelto questo gruppo e lo stesso ha ripagato la nostra fiducia. Un plauso ad ogni singolo atleta che, nonostante le difficoltà dovute agli impegni lavorativi e di studio, alle varie contingenze e agli infortuni, ha stretto i denti e fatto gruppo. Proprio gli infortuni hanno complicato il nostro cammino in campionato ma la squadra ha reagito anche se si è ritrovata ad affrontare una seconda parte di stagione in salita. Non bisogna dimenticare che è pur sempre una squadra molto giovane, con un’età media di 23 anni, ma composta da ragazzi motivati e desiderosi di migliorare il loro bagaglio tecnico. Abbiamo investito, sì, ma sulle persone e sulle loro qualità umane. Come società abbiamo scelto di andare verso questa direzione con il supporto di alcuni elementi più esperti che potessero “accompagnare” i giovani in questo percorso. Abbiamo voluto accettare questa sfida e oggi possiamo affermare di avere avuto ragione. L’obiettivo è stato raggiunto e siamo ancora più soddisfatti perchè abbiamo anche ottenuto importanti traguardi sportivi. Una scelta che ci ha premiato e che dimostra come la buona programmazione e l’impegno quotidiano ripagano sempre”.

Questi traguardi sono il frutto del lavoro di più componenti tra cui l’area tecnica. Oltre ai giocatori, primi protagonisti in campo, uno degli artefici della promozione in serie C e della vittoria della Coppa Puglia è coach Gianluca Nuzzo.

“L’allenatore ha ricoperto un ruolo fondamentale all’interno del nostro organigramma che non è solo quello di responsabile tecnico ma di punto di riferimento, anche fuori dal campo, per tutti i ragazzi – aggiunge il presidente Daniele Masciullo - dal grande spessore umano e ottimo coach, autentico trascinatore e motivatore, Nuzzo ha saputo essere guida perfetta per la squadra. Con Gianluca siamo a stretto contatto ogni giorno. Abbiamo prima costruito questa squadra e poi in grande simbiosi lavorato al meglio in tutti questi mesi per essere sempre accanto agli atleti. Il risultato è questo: vittoria della Coppa Puglia, eccellenti risultati per le squadre giovanili e, infine, promozione in serie C”.

Quando si parla di componenti poi c’è da considerare anche lo staff dirigenziale e tutti i partner che hanno scelto di legare il loro nome al brand della Showy Boys.

“Un grande contributo è stato offerto dai dirigenti, ognuno dei quali si è prodigato per mettere la squadra nelle migliori condizioni di lavoro – conclude Masciullo - la stagione è stata lunga e il loro supporto è stato molto prezioso, così come quello dello staff sanitario chiamato, purtroppo, ad intervenire più volte nel corso del campionato. Mi sento di rivolgere un sentito ringraziamento a nome della società alle aziende che ci hanno affiancato in questa annata. Con il loro sostegno siamo cresciuti e abbiamo potuto programmare le nostre attività. Sono certo che in futuro saranno ancora al nostro fianco per darci l’opportunità di crescere e migliorare ancora e soprattutto garantire un pieno sostegno a tutto il nostro movimento”.

www.showyboys.com