\\ Home Page : Storico : Comunicato Stampa (inverti l'ordine)
Di Redazione (del 29/10/2020 @ 18:32:59, in Comunicato Stampa, linkato 98 volte)

Il Sindaco a deciso di tenere i cimiteri di Galatina, Noha e Collemeto aperti da oggi fino al 5 novembre con orario continuato 8 - 17 per dare la possibilità a tutti di recarsi a fare visita ai propri cari in totale sicurezza e senza creare assembramenti.
I volontari della Protezione Civile e gli agenti della Polizia Locale garantiranno l'accesso contingentato.
La raccomandazione è sempre la stessa, massima igiene, no assembramenti, sistemi di protezione.

 

 

Noi ci siamo, siamo pronti a ricominciare. E lo facciamo dalla nostra storica sede. Vogliamo rilanciarla, vogliamo che sia vista come casa di tutti, perchè chiunque ci entri si senta il benvenuto. Vogliamo che sia un punto di incontro, un luogo ricreativo, di dialogo e di confronto, un luogo di litigio se serve a creare il compromesso. Vogliamo che diventi la sede dei giovani; ed è proprio da loro che vogliamo ripartire. Il PD di Noha ha a cuore i suoi giovani, e vorrebbe coinvolgerli tutti perché tutti possono dare un apporto per la cura e la custodia del contesto sociale in cui abitiamo: la nostra Noha. Non importa la continua e costante informazione politica, conta invece che i giovani abbiano l’entusiasmo politico, che concretizzino le idee fresche proprie della loro età. Vi accogliamo perché ne vale la pena. Siamo stanchi dei soliti pregiudizi, degli sterili stereotipi che guardano al giovane come incosciente. Noi abbiamo puntato lo sguardo su di voi perché il vostro aiuto è importante per crescere insieme. Lo sanno bene Matteo, Sara, Luigi e Christian. Lo sanno bene coloro che si affacceranno alla porta della nostra Sezione in questi giorni, perché infondo non si è mai così lontani se si ha a cuore la vita del paese. Vogliamo guardare al territorio, fare festa, dare fastidio se necessario, essere scomodi per alcuni e punto di riferimento per altri; ma vogliamo farlo con voi. Insieme poi, saremo supportati da chi si è battuto per tenere vivo il nostro Circolo, ed anche se la fiamma cominciava a venir meno, per fortuna non si è mai spenta. Serve il supporto di tutti, serve l’apporto di tutti, perchè la tessera consente di aderire ad una comunità che guarda e si impegna per il territorio ad essere una comunità viva, utile, verso cui riporre fiducia, passione, tempo, energie, in un partito che ascolta il suo popolo. Quindi se da soli siamo più veloci, insieme si va più lontano ed è di un progetto coraggioso che guardi al futuro, ciò di cui abbiamo bisogno.

 

«In un anno, in provincia di Lecce, il numero di alloggi occupati senza titolo (tra abusivismo e procedimenti di decadenza) è diminuito di sole 50 unità. È un primo segnale, ma non basta. Bisogna far luce sulle azioni di contenimento e prevenzione del fenomeno messe in campo, evidentemente insufficienti». Torna a battagliare Leonardo Donno, salentino portavoce alla Camera dei deputati del M5s. Nelle scorse ore il deputato ha bussato, a distanza di un anno, alle porte della Prefettura di Lecce. Obiettivo: «Proseguire, con il nuovo Prefetto,  quel percorso virtuoso avviato lo scorso settembre nel tentativo di ripristinare la giustizia sociale e mettere fine alla guerra tra poveri che la stessa burocrazia, spesso, innesca».

Nel settembre dello scorso anno Donno, tramite una richiesta di accesso agli atti inoltrata ad Arca Sud Salento, aveva avuto un quadro completo del fenomeno nel territorio salentino. All'epoca ben 728 alloggi popolari dell'ente risultarono occupati da soggetti senza titolo. Più nel dettaglio: 405 erano stati occupati abusivamente, su 323 pendevano invece procedimenti di decadenza (i residenti avevano perso nel tempo i requisitivi che li rendevano legittimi assegnatari).

Adesso, grazie ad una nuova richiesta di accesso agli atti, il parlamentare a distanza di un anno fa il punto della situazione. «Sono 678, ad oggi, gli alloggi occupati illegittimamente. 50 in meno rispetto allo scorso anno - spiega -  Dopo lettere di sollecito inviate ai singoli Comuni interessati dal fenomeno, interrogazioni parlamentari, incontri in Prefettura, possiamo dire che un primo timido risultato è stato raggiunto. Le occupazioni abusive sono attualmente 346 (59 in meno rispetto ad un anno fa), le abitazioni interessate da procedimenti di decadenza sono 332 (9 in più rispetto allo scorso anno).

Certo - commenta amaramente Donno - lascia molto pensare come nulla, e dico nulla, sia cambiato ad esempio nel Comune di Nardò: gli alloggi occupati abusivamente un anno fa erano 58. Lo stesso identico numero è confermato da quest'ultima richiesta di accesso agli atti di due giorni fa. Di fatto alcuni sfratti sono stati eseguiti, ma il fenomeno (lo dicono i numeri) in questo Comune sembra opporre una dura resistenza, avendo infine la meglio. Urge, quindi, un'azione più incisiva.

 
Di Redazione (del 23/10/2020 @ 18:33:20, in Comunicato Stampa, linkato 141 volte)

Il 25 gennaio prossimo cadrà il quinto anniversario dalla scomparsa di Giulio Regeni, di cui conosciamo la tragica scomparsa avvenuta nel 2016. Sono trascorsi quasi 5 anni da quel giorno e nonostante le rivelazioni sulla dinamica dell’omicidio e l’istituzione di una Commissione d’inchiesta, non vi sono stati avanzamenti concreti. La sensibilizzazione sul tema è molta, come numerose sono le manifestazioni in sua memoria proposte e portate avanti da molte organizzazioni sensibili al tema (prima fra tutte Amnesty International) e da comuni cittadini. A questo proposito su tutto il territorio nazionale si stanno moltiplicando cerimonie di intitolazione di strade e piazze comunali in memoria di Giulio,  eventi che possono essere visti come un preludio alla fiaccolata prevista ogni 25 gennaio per ricordare la sua scomparsa.

 
Di Redazione (del 20/10/2020 @ 08:15:14, in Comunicato Stampa, linkato 143 volte)

In questo periodo di aumento di contagi e diffusione del virus, la nostra scuola ha dimostrato di poter limitare il diffondersi dell'infezione da SARS-CoV- 2,  attenendosi scrupolosamente alle regole di prevenzione contenute nei protocolli sulla sicurezza per gli alunni, i docenti ed il personale scolastico. L'attenzione ed il coordinamento tra la Dirigente Scolastica, il medico referente Covid della ASL, il Sindaco  e ... la buona sorte, hanno permesso una rapida ripresa delle attività didattiche e il ritorno ad una quasi normalità. Sappiamo che i rischi sono sempre in agguato e dobbiamo abituarci a vivere nell'incertezza del domani, ma siamo pronti ad affrontare con fiducia e tenacia ogni difficoltà, mettendocela tutta. Comunque vada, facendo bene la nostra parte, sono certa che questo sia il messaggio migliore da consegnare ai nostri ragazzi per il loro futuro.

Eleonora Longo
Dirigente Scolastico 

 
Di Redazione (del 19/10/2020 @ 19:42:52, in Comunicato Stampa, linkato 306 volte)

Come anticipato, nella giornata di oggi abbiamo provveduto alla sanificazione del plesso di via Petronio a Noha dove era stato riscontrato un caso positivo. Ho appena ricevuto la notizia dalla Asl dell’esito negativo dei tamponi di controllo effettuati sui soggetti che hanno avuto contatti “stretti”, che rimarranno comunque precauzionalmente in regime di isolamento. Da domani la scuola di via Petronio riapre in piena sicurezza.

Un plauso al servizio di igiene e di sanità pubblica per il tempestivo e accurato lavoro.

Vi informo che nel nostro Comune al momento abbiamo 8 concittadini positivi al Covid, a loro, per quanto possibile, voglio far sentire la vicinanza della nostra comunità. Stanno affrontando un momento di grande difficoltà, dal quale ci auguriamo possano presto uscire per tornare alla vita di tutti i giorni.

Siamo tutti parte di una Comunità, che oggi più che mai deve sentirsi solidale. Spetta a noi assumere comportamenti rispettosi delle regole per contribuire a rallentare il contagio.

Lo stiamo già facendo, dobbiamo e possiamo farlo ancora meglio.

 
Di Redazione (del 18/10/2020 @ 17:44:35, in Comunicato Stampa, linkato 612 volte)

Sto predisponendo un'ordinanza di chiusura della scuola di via Petronio a Noha per la giornata di domani 19/10.
La stessa si è resa necessaria per la sanificazione del plesso dopo che la Asl ha comunicato un caso di positività da Covid 19.
La Asl sta, altresì, provvedendo ad effettuare i tamponi ai contatti stretti.
La situazione, monitorata di continuo, è sotto controllo.
Appena si avranno ulteriori informazioni provvederó ad aggiornavi. Continuiamo a essere responsabili e a rispettare le poche regole per prevenire il contagio.
Lavare spesso le mani, usare le mascherine e mantenere la distanza interpersonale.

Marcello Amante

Sindaco di Galatina

 

 
Di Redazione (del 18/10/2020 @ 17:22:11, in Comunicato Stampa, linkato 50 volte)

La cosa che più mi fa specie è l'ipocrisia di chi racconta che i ragazzi e la scuola devono essere messi al primo posto. In ogni contesto si dice che i ragazzi  devono avere la precedenza su tutto perché rappresentano il nostro presente e il nostro futuro. 

Vi racconto una storia.

Il finanziamento di circa 1.000.0000,00 di euro per la ristrutturazione della Scuola Primaria Primo Polo di Galatina situata in Piazza Cesari è stato ottenuto dall'Amministrazione comunale a guida Cosimo Montagna. Ricordo bene quel momento, salutato entusiasticamente per via del fatto che finalmente si poteva rendere totalmente sicura e più confortevole la scuola.  Io ero in Giunta come assessore ai lavori pubblici. 

I lavori per la ristrutturazione sono iniziati un anno e mezzo fa, esattamente il 7 marzo 2019. 

Sarebbero dovuti terminare dopo 5 mesi. 

 

Massimo Vaglio, uno dei massimi estimatori della cultura enogastronomica nostrana, si riscopre cantastorie di un tempo apparentemente perduto ma che, nella realtà, vive tuttora nella nostra gestualità, nei pensieri e in tutto ciò che comunemente chiamiamo cultura salentina.

Sabato 17 Ottobre 2020 il blog salentoterradagustare.it e il circolo Arci Levèra presentano“Santu Sitru”,  una raccolta di 12 racconti  in cui Massimo, ragazzino curioso e famelico di conoscenza, fotografa indelebilmente nella sua memoria luoghi ( Sant’Isidoro, la piazza coperta, il centro storico etc..), rituali di comunità ( la salsa, la vendemmia, la vita di masseria)  paesaggi e personaggi come il tirchio don Memè, l’iconico Lattarulo, e il poetico Cricoriu Pettirusso.

 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< ottobre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
14
15
16
17
21
22
24
28
31
 
             

Meteo

Previsioni del Tempo