\\ Home Page : Storico : Presepe Vivente (inverti l'ordine)
Di Antonio Mellone (del 14/12/2017 @ 21:56:47, in Presepe Vivente, linkato 287 volte)

E’ partito da tempo il casting degli attori protagonisti di quel grande spettacolo teatrale che sarà (come sempre) il presepe vivente di Noha.

Disponiamo già della sceneggiatura (fu scritta dagli evangelisti un paio di millenni fa); abbiamo la scenografia (il giardino segreto del Castello di Noha, uno degli angoli più magici e autentici del Salento); ci mancano giusto un po’ di personaggi in carne e ossa per completare il cast artistico della rappresentazione dell’Incarnazione (a proposito di carne e ossa).  

L’Associazione culturale “Masseria Colabaldi” invita dunque tutti gli uomini e le donne di buona volontà, nohani ma anche global, a partecipare alla selezione dei figuranti della sacra rappresentazione che, come vuole ormai la tradizione, farà accorrere migliaia di visitatori da ogni dove.

I provini sono aperti alle persone di ogni età: dai neonati, maschietti o femminucce (a Noha s’è superato da tempo il sessismo – o almeno ce lo auguriamo) che ricopriranno, magari a turno, il ruolo di Gesù

 
Di Antonio Mellone (del 08/12/2017 @ 00:00:00, in Presepe Vivente, linkato 1107 volte)

Piccola ma preziosa, Noha sembra svelare uno dei suoi gioielli più nascosti “incastonandovi” il vivace presepe vivente, giunto alla sua ottava edizione. E’ infatti il “giardino segreto” del Castello ad abbracciare la Natività che prende vita tra gli alberi dell’agrumeto baronale, all’ombra della torre medievale e i resti del ponte levatoio. E’ proprio come se i nohani di sette secoli fa avessero predisposto il suggestivo contenitore per la particolare rievocazione sacra.

I personaggi in costume si muovono tra ambientazioni bibliche e popolari offrendo ai visitatori frammenti e scorci di un passato salentino quasi dimenticato. Oltre agli artigiani, reali, come lo scalpellino, il falegname, la ricamatrice, il maniscalco, il calzolaio e molti altri, a rendere ancor più vivo e variegato il percorso c’è anche una cospicua compagine di animali prestati dalle masserie del circondario, dai conigli ai maiali, dalle pecore alle capre, dai volatili di ogni specie e grandezza ai buoi, agli asinelli e, ovviamente, ai cavalli che qui sono di casa (dato che Noha è conosciuta ormai come “la città dei cavalli”).

Non mancano neanche gli angoli per rifocillarsi lungo il cammino, con piccoli stand dove è possibile gustare pane e pucce con le olive appena sfornate dal forno del Castello, formaggi freschi, frutta e verdura dei contadini di Noha, pittule calde e corroborante vin brulè.

 
Di Antonio Mellone (del 27/01/2017 @ 18:47:37, in Presepe Vivente, linkato 797 volte)

Anche il presepe vivente di quest’anno, giunto alla sua settima edizione, a detta di molti, è stato straordinario. E bellissimo.

Il gruppo dei ragazzi denominato “Presepe vivente Masseria Colabaldi” è evidentemente attrezzato per migliorarsi di presepe in presepe, anzi di miracolo in miracolo.

Sì, perché è un vero e proprio miracolo natalizio quello di superare se stessi; valicare un ostacolo e subito dopo trovarne ancora un altro (non sia mai di percorrere una strada larga e in discesa, nossignore: sempre stretta, impervia e possibilmente in salita); creare una comitiva di amici che ancor oggi scommettono su dialogo, solidarietà reciproca, condivisione, convivialità (e ci mancherebbe), e soprattutto gratuità, schiettezza, stima vicendevole, e accoglienza (quest’anno, per dire, il presepe di Noha è diventato oltretutto multicolore, multietnico e, perché no, anche multi-religioso, vale a dire ecumenico, con i due nuovi amici nonché attori provenienti rispettivamente dal Senegal e dal Ghana, uno di lingua francese e uno di lingua inglese).

Il presepe vivente di Noha diventa così sempre più terreno comune, cemento sociale, sfida comunitaria, forza popolare, passione di un gruppo di folli innamorati dell’arte (arte povera, purtuttavia ricchissima), e sedotti dalla cultura e dalla Storia locale, frazione nobile della più ampia Storia globale.

 
Di Albino Campa (del 08/01/2017 @ 11:47:05, in Presepe Vivente, linkato 577 volte)

A causa delle condizioni meteorologiche, il presepe vivente di Noha oggi non potrà essere aperto al pubblico.

Noha.it

 
Di Albino Campa (del 06/01/2017 @ 11:53:27, in Presepe Vivente, linkato 1034 volte)

Vi informiamo che, a causa delle condizioni atmosferiche, le visite al presepe vivente di Noha previste per la data odierna sono sospese.

I cancelli del presepe vivente nohano, a grande richiesta, riapriranno per una visita straordinaria:

DOMENICA, 8 GENNAIO 2017 DALLE ORE 16.30 FINO ALLE ORE 21.00.

Non perdete quest'ultima, ghiottissima occasione.

Noha.it

 
Di Antonio Mellone (del 06/01/2017 @ 11:46:55, in Presepe Vivente, linkato 517 volte)

Il nuovo Quotidiano di Puglia, o come cavolo si chiama, ne ha combinata un'altra delle sue.

Tra le sue pagine inneggianti ai presepi viventi di Puglia, nell'edizione del 6 gennaio 2017 - Epifania di nostro Signore, non c'è alcun cenno al presepe vivente di Noha, nemmeno per sbaglio.

E fin qui nulla di strano: mica c'è l'obbligo di parlare di tutto quel che ci circonda.

Tuttavia, nel discettare (o scettare) delle natività più o meno viventi della zona, non ha scordato di pubblicare una foto del nostro presepe vivente, ovviamente senza citazione di quanto illustrato nell'immagine: cioè un brano di Noha. 

Non è la prima volta, né sarà l'ultima: ormai ne abbiamo fatto il callo.

Evidentemente, a proposito del dibattito sulla post-verità, per dare ogni tanto delle notizie bisogna essere tutto men che giornalisti iscritti all'albo.  

 

Antonio Mellone

 
Di Albino Campa (del 04/01/2017 @ 21:32:15, in Presepe Vivente, linkato 648 volte)

Ultimo giorno per visitare il presepe è il 6 gennaio 2017 con all'arrivo dei Re Magi in corteo fino alla capanna di Gesù Bambino.

In caso di pioggia del 6 gennaio il presepe verrà riaperto domenica 8 gennaio 2017.

 
Di Albino Campa (del 03/01/2017 @ 21:17:28, in Presepe Vivente, linkato 718 volte)

Ultimo giorno per visitare il presepe è il 6 gennaio 2017 con all'arrivo dei Re Magi in corteo fino alla capanna di Gesù Bambino.

In caso di pioggia del 6 gennaio il presepe verrà riaperto domenica 8 gennaio 2017.

 
Di Albino Campa (del 30/12/2016 @ 13:26:05, in Presepe Vivente, linkato 707 volte)

Ecco l'intervista ad Antonio Mellone andata in onda su telegalatina.com

 

A Noha esiste lo Scjakù...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< dicembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
13
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             

Meteo

Previsioni del Tempo