\\ Home Page : Storico : Casa Betania (inverti l'ordine)
Di Redazione (del 02/02/2015 @ 07:37:12, in Casa Betania, linkato 1376 volte)

Festeggia i dieci anni, Casa Betania a Noha, e ieri - in occasione della XXXIII Giornata Nazionale per la Vita - tutti i volontari sono stati presenti davanti alle chiese con un banchetto di primule il cui ricavato sarà utilizzato per le attività di aiuto alla vita. Tanti i progetti di Casa Betania, ma in particolare il Centro di Aiuto alla Vita di Noha propone l’adozione prenatale a distanza attraverso il “Progetto Gemma”. In pratica viene dato un contributo mensile di 160 euro per 18 mesi, sin da quando la donna è in attesa, per permette alla madre di affrontare la gravidanza con maggiore serenità. “In dieci anni di attività di questo Centro di Aiuto alla Vita, grazie al contributo di tutti, - ricorda Don Francesco Coluccia, responsabile di Casa Betania - sono ben 77 i bambini salvati dall'aborto e con loro altrettante madri e famiglie hanno potuto risparmiarsi questo dolore e conoscere la gioia della maternità”. E non basta. Casa Betania è una casa di accoglienza per gestanti e madri con figli a carico con annesso ambulatorio di Medicina generale, in cui operano numerosi volontari specializzati (ginecologo, psicologa, educatori) e risponde alle esigenze che arrivano dall'intera provincia. Il centro, nato per la forte volontà di don Francesco Coluccia, senza alcuna forma di finanziamento pubblico, trova le sue basi nel volontariato. “La solidarietà verso la vita – conclude don Francesco – può aprirsi anche a forme nuove e creative di generosità, come una famiglia che adotta un’altra famiglia.

 
Di Albino Campa (del 29/05/2012 @ 14:26:36, in Casa Betania, linkato 1886 volte)

Dagli alimenti all'assistenza per le nascite il primo bilancio dopo sei mesi di attività, riportiamo di seguito l'articolo apparso sul Quatidiano di Lecce di martedì 29 maggio.

 
Di Albino Campa (del 08/12/2011 @ 10:19:31, in Casa Betania, linkato 3062 volte)

.

      

 
Di Albino Campa (del 04/12/2011 @ 14:30:51, in Casa Betania, linkato 2236 volte)

Se in campo scende la Carità, nessun obiettivo è precluso. La conferma arriva da Noha dove alle 18, in piazza San Michele, si inaugura «Casa Betania» , struttura di accoglienza per gestanti con figli a carico e adulti in difficoltà. Nell’edificio, oltre agli alloggi per gli ospiti, si trovano il centro direzionale ed un ambulatorio di medicina generale a disposizione degli ospiti stessi.

Si tratta di un punto di arrivo e contemporaneamente di un punto di partenza; anzi, di ripartenza. Perchè «Casa Betania: Centro aiuto alla vita di Noha» è attivo da tempo ed ha già aiutato concretamente 18 giovani madri in difficoltà. Le ragazze sono state ospitate in appartamenti presi in affitto per i mesi di gestazione e per i nove mesi successivi al parto. L’originalità dell’intervento di sostegno sta proprio nel prendere per mano le partorienti aiutandole anche ad imparare il mestiere di mamme. Un mestiere difficile soprattutto quando si è sole. Vitto, alloggio, assistenza medica, psicologica ed un contributo in denaro - per le necessità personali - di 160 euro al mese per 18 mesi. Un’idea rivoluzionaria alimentata soltanto dalla generosità di tanta gente che ha fatto sua l’iniziativa nata in parrocchia per volontà del parroco don Francesco Coluccia.

 
Di Albino Campa (del 16/11/2011 @ 15:12:43, in Casa Betania, linkato 2069 volte)

Domenica 4 Dicembre 2011 ore 18.00 in Piazza San Michele a Noha il Direttore, il personale medico, infermieristico, gli educatori, gli ausiliari e tutti i Volontari Vi invitano all'inagurazione di CASA BETANIA struttura di accogliaenza per gestanti e madri con figli a carico e adulti in difficoltà.

Centro direzionale e Ambulatorio di Medicina Generale.

 

 

 
Di Albino Campa (del 14/03/2011 @ 21:45:17, in Casa Betania, linkato 3442 volte)

A Noha il gruppo di volontari guidato dal parroco don Francesco Coluccia ha messo in piedi una serie straordinaria di iniziative con lo scopo di essere vicini alla gente ed ai suoi bisogni. E' questa l'anima del progetto «Casa Betania», con ambulatori di medicina generale dove medici ed infermieri volontari saranno a disposizione dei cittadini. In questo contesto è maturata l'idea di chiedere alla Asl l'autorizzazione ad attivare anche una postazione per le prenotazioni di visite specialistiche ed esami diagnostici.

Ovviamente dopo opportuna formazione, in collaborazione ed a supporto del Centro unico di prenotazione della Asl.
Dalla direzione generale la risposta è arrivata immediata e positiva al punto da concedere anche il patrocinio sulle altre attività messe in cantiere dalla parrocchia in ambito sanitario.

«La Asl sottolinea il direttore sanitario Franco Sanapo ha tutto l'interesse ad accogliere queste richieste. E' un fatto di civiltà perchè in questo modo si effettua una specie di controllo sociale sulle agende delle liste d'attesa.
Ovviamente, il soggetto richiedente dovrà essere iscritto all'albo regionale delle associazioni ed al Comitato esecutivo misto della Asl».

Lo spirito dell'iniziativa della parrocchia di Noha lo sottolinea don Francesco Coluccia. «E' quello dice di essere accanto all'uomo, al servizio della sua fragilità, per aiutarlo dove non può farcela da solo».

 

A Noha esiste lo Scjakù...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< novembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
13
14
15
17
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo