\\ Home Page : Articolo : Stampa
Presepe vivente nel giardino segreto di Noha
Di Antonio Mellone (del 08/12/2017 @ 00:00:00, in Presepe Vivente, linkato 2170 volte)

Piccola ma preziosa, Noha sembra svelare uno dei suoi gioielli più nascosti “incastonandovi” il vivace presepe vivente, giunto alla sua ottava edizione. E’ infatti il “giardino segreto” del Castello ad abbracciare la Natività che prende vita tra gli alberi dell’agrumeto baronale, all’ombra della torre medievale e i resti del ponte levatoio. E’ proprio come se i nohani di sette secoli fa avessero predisposto il suggestivo contenitore per la particolare rievocazione sacra.

I personaggi in costume si muovono tra ambientazioni bibliche e popolari offrendo ai visitatori frammenti e scorci di un passato salentino quasi dimenticato. Oltre agli artigiani, reali, come lo scalpellino, il falegname, la ricamatrice, il maniscalco, il calzolaio e molti altri, a rendere ancor più vivo e variegato il percorso c’è anche una cospicua compagine di animali prestati dalle masserie del circondario, dai conigli ai maiali, dalle pecore alle capre, dai volatili di ogni specie e grandezza ai buoi, agli asinelli e, ovviamente, ai cavalli che qui sono di casa (dato che Noha è conosciuta ormai come “la città dei cavalli”).

Non mancano neanche gli angoli per rifocillarsi lungo il cammino, con piccoli stand dove è possibile gustare pane e pucce con le olive appena sfornate dal forno del Castello, formaggi freschi, frutta e verdura dei contadini di Noha, pittule calde e corroborante vin brulè.

Il presepe vivente di Noha è aperto nei giorni 25, 26 e 31 dicembre e 1, 6 e 7 gennaio, dalle ore 16.30 alle ore 21.30.

Mel

[quiSalento, dicembre 2017]