\\ Home Page : Articolo : Stampa
IL PERICOLO MARCIANISE ALLA PROVA DI EFFICIENZA ENERGIA
Di Redazione (del 22/11/2018 @ 13:59:54, in Comunicato Stampa, linkato 62 volte)

E’ una gara quella di domenica 24 novembre che, al di là della posta in palio (di estrema importanza), potrà stabilire delle gerarchie alle spalle delle capofila Ottaviano e Massa, condizionando obiettivi e strategie delle società inseguitrici.

Le due squadre, attestate in classifica a punteggio pari (11 punti), sono reduci entrambe da una vittoria: i salentini in trasferta a Potenza e i casertani in casa, a spese di un Marigliano che è stato letteralmente sbriciolato da quest’ultimi (25-15,25-20,25-15) .

Si pensava che la cessione dell’opposto Di Florio alla Virtus Tricase avesse indebolito i ragazzi di mister Calabrese, ma i risultati senza il fuori mano campano sono stati più che positivi, fruttando due vittorie per 3-0 a Cimitile prima e in casa con il Marigliano poi, nella giornata successiva.

Quindi questo Volley Marcianise è da prendere con le pinze, senza timori è chiaro, affrontandolo con lo stesso atteggiamento tenuto a Tricase: d’altronde basta guardare i risultati conseguiti da Saccone e compagni, ed emerge una capacità reattiva dei campani poco incline alla rassegnazione.

Anzi, combattività e caparbietà sono due qualità con le quali il Marcianise ha tenuto testa nella prima giornata al Tricase (20-25,23-25,20-25), poi in svantaggio per 2-0 ha ceduto al tie-break a Casarano, successivamente si è imposta al quinto set sul terreno amico al Pozzuoli che era in vantaggio per 2-0, ha raggiunto la parità con il Taranto battendolo al tie-break, ed infine ha regolato per 3-0 sia il Cimitile che il Marigliano.

Percorso che denota una carica motivazionale per niente incrinata dal risultato parziale negativo in corso, anzi diventa spinta incentivante all’agone.

Massima attenzione quindi e cuore in campo domenica al PalaPanico.

Mister Calabrese con l’organico al completo proporrà l’opposto Saccone in diagonale con Menna, al centro Esposito e Pecoraro, laterali Montò e Flaminio, libero Capasso. Completano l’organico il libero Musone, il palleggiatore Faenza, i laterali De Luca e Marrone,  l’opposto Tartaglione e il centrale Marotta.

 

Piero de lorentis

AREA COMUNICAZIONE

EFFICIENZA ENERGIA GALATINA