\\ Home Page : Articolo : Stampa
SOTTORETE: Il Punto sui campionati di serie A2-A3-B-B1 e B2 delle pugliesi
Di Redazione (del 18/01/2020 @ 12:53:21, in Comunicato Stampa, linkato 145 volte)

Campionati al giro di boa o in prossimità della fine dei gironi di andata, con situazioni di classifica in crescendo e tendenti al mantenimento della serie per tutte le squadre pugliesi.

In serie A2 maschile è Castellana a rappresentare la nostra regione nel panorama pallavolistico nazionale, con le due storiche società della città delle grotte, BCC NEWMATER e MATERDOMINI. La BCC del libero salentino Daniele De Pandis occupa il terzo posto in classifica, frutto di un exploit di ben cinque vittorie consecutive nelle ultime cinque gare, ed affronterà una trasferta non proibitiva, domenica 19 a Reggio Emilia, contro la Conad che occupa il penultimo posto nella graduatoria. Occasione per non perdere di vista la capoclassifica Siena e rafforzare la posizione in ottica play off.

La Materdomini del presidente Miccolis, posizionata all’ottavo posto con 16 punti, è reduce da due vittorie consecutive messe a segno nel nuovo anno ed ha l’opportunità, ospitando l’Olimpia Bergamo, di tenere a distanza Lagonegro e Mondovì vicine alla zona retrocessione. Una grossa mano a mister Castellano gliela darà il carico di giovani formati nell’Accademia del Volley giovanile dal direttore tecnico Vincenzo Fanizza, supportati dalla classe del tarantino Alessio Fiore e dalla longeva vena realizzatrice  dell’opposto Cazzaniga: 41 primavere e 6858 punti realizzati nei 18 campionati di A1 ed A2 fino ad ora disputati.

La rappresentanza in campo femminile nel girone A della seconda serie nazionale A2 è tutta sulle spalle del CUORE DI MAMMA Cutrofiano che con 20 punti  in classifica si colloca in settima posizione a tre lunghezze dalla poule promozione. Potrebbe non bastare la vittoria, domenica 19 gennaio nell’ultima giornata della “regular season”, alle pantere di mister Carratù contro il fanalino Sassuolo. Infatti il risultato del concomitante scontro diretto tra Club Italia e Martignacco, entrambe a 23 punti, promuoverebbe una delle due compagini alla Pool Promozione, con la perdente che per differenza set, oramai consolidata, non verrebbe scavalcata dal Cuore di Mamma finendo nel raggruppamento della Poule Salvezza.

Nel girone B di serie A3, BCC Leverano ed AURISPA Alessano affrontano la terza giornata di ritorno con punteggi e stati d’animo contrastanti. La squadra di mister Zecca deve invertire la rotta per abbandonare l’ultimo posto in classifica che determina la retrocessione diretta. Un segnale ed un punto sono giunti dalla gara contro il Tuscania, seconda forza del campionato, che seppur persa al tiebreak ha sì alimentato una classifica asfittica, ma ha soprattutto rigenerato squadra ed ambiente per la prestazione offerta.

Nella trasferta di Palmi c’è buona parte del futuro sportivo di capitan Orefice e compagni che con una vittoria si avvicinerebbero ai ragusani di Modica, con cui verosimilmente battaglieranno per la permanenza nel gruppo destinato a giocare i play out.

In casa Alessano l’avvento del nuovo tecnico Francesco De Nora Caporusso e del palleggiatore statunitense Chakravorti è coinciso con un tris esaltante di vittorie che colloca la squadra del presidente Venneri fuori dalla zona play out con 15 punti.

Il riposo di turno di domenica 19 potrebbe rivelarsi indolore, con il Corigliano-Rossano (18 punti) impegnato nella difficile trasferta di Ottaviano (21 punti), ma la ritrovata fiducia del gruppo con l’opposto Boswinkel  e l’italo brasiliano Dal Bosco tornati letali, alimentano più di una speranza nella tifoseria alessanese.

In serie B   ben nove squadre, ripartite in due gironi, rappresentano la nostra regione. Nel girone E è la M2G Group Bari , costruita per il salto in A3 , a guidare la classifica dopo aver sconfitto in terra d’Abruzzo la BlueItaly Pineto. Non demorde dall’inserirsi nelle posizioni di play off l’ARRE’ FORMAGGI Turi di mister Difino che, a soli quattro punti dalla vetta, affronta in trasferta il derby con Bari capitanata dall’ex Scio: pronostico aperto ad ogni risultato.

In posizione di assoluta tranquillità (19 punti) si posiziona a centro classifica la Volley Ball Lucera di mister Furno che con la regia di Roberto Marcone attende l’ex capolista Pineto. Grosso scatto in prospettiva salvezza per la Florigel Andria che batte Loreto al tie break e si tira fuori dalla zona retrocessione.

Buio pesto invece in casa Volley Gioia che accusa la nona sconfitta su undici incontri e, al pari di Paglieta e Terni, sembra destinata alla retrocessione. Non basta l’entusiasmo di un ambiente e la freschezza di tanti atleti di generazione Z a disposizione di mister Paglialonga per traguardare la permanenza.

Nel girone G , la sudata vittoria di Efficienza Energia Galatina  sul campo di Tricase, consente alla squadra di mister Stomeo di mantenere la testa della classifica con 25 punti. Inseguono ad una lunghezza Leo Shoes Casarano vittorioso ad Atripalda e a due lunghezze la coppia Massa -Marigliano. Situazione destinata a cambiare nella dodicesima giornata con un sicuro avvicendamento al vertice, stante il turno di riposo che dovrà rispettare la capolista. Infatti mentre Casarano dovrà affrontare in casa  un ostico Pozzuoli, le chanches di Massa e Marigliano di portarsi in  testa o affiancarsi ai rossoblù di mister Licchelli sembrano le più probabili, avendo rispettivamente avversari più alla portata come Martina ed Atripalda.

In valle d’Itria il lavoro di mister Cavalera comincia a prendere forma con una vittoria del suo Martina, che vale doppio, sul campo del Marcianise. Certo sarà un’impresa la permanenza ma, il tecnico leccese forgia le sue squadre a sua immagine caratteriale e crediamo che possa farcela.

La Libellula Tricase è ad un bivio con i suoi 16 punti fino ad oggi raccolti e sembra improbabile che possa rientrare nel giro d’alta quota. Penalizzano mister Marano le precarie condizioni fisiche di Zanette e l’indisponibilità dell’opposto Dalmonte reduce da un intervento chirurgico. La trasferta di Napoli contro la Sachs dirà quanta volontà di risalita c’è nel gruppo per programmare un girone di ritorno a tavoletta. 

Nel girone D della serie B1 femminile  il Cerignola guida la classifica con 29 punti  con +4  di vantaggio sul Cardillo Agrigento che fatica a mantenere il passo delle foggiane. In affanno anche le baresi dello 05 Castellana Grotte che sono a quattro punti dalla zona retrocessione in compagnia di Isernia, Fiamma Torrese ed Orsogna Chieti.

In serie B2 la capolista del girone I è il Campus Univ. Napoli che ha distanziato Mesagne di due lunghezze e tenta l’allungo che gli potrebbe dare la promozione diretta in B1. Per i play off Oria e Noci sono pronte ad inserirsi ai danni della squadra beneventana di S.Salvatore Telesino, mentre Castellaneta e Trani occupano posizioni  di tranquilla permanenza.

Piero De Lorentis