\\ Home Page : Articolo : Stampa
Con decorrenza dal 22 febbraio e sino a tutto il 5 marzo2021, le Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado svolgeranno le attività didattica in modalità digitale integrata (DDI)
Di Redazione (del 21/02/2021 @ 17:18:14, in Comunicato Stampa, linkato 87 volte)

A seguito dell’accertata positività al Covid-19 di 4 soggetti nel Polo 1 (scuola media Giovanni Pascoli), tutti nella stessa classe, questa mattina ho provveduto a far sanificare l’intero istituto. L’attività di tracciamento è stata definita dal dipartimento di prevenzione Asl di concerto con la dirigente scolastica e verranno effettuati i tamponi a tutti i contatti stretti secondo la tempistica prevista dai protocolli.

Con l’occasione riepilogo il contenuto dell’Ordinanza regionale n. 56 del 20 febbraio che prevede:

“Con decorrenza dal 22 febbraio e sino a tutto il 5 marzo2021, le Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado e i CPIA adottano forme flessibili dell’attività didattica in modo che il 100% delle attività scolastiche sia svolto in modalità digitale integrata (DDI), l’attività didattica in presenza agli alunni per l’uso di laboratori qualora sia previsto dall’ordinamento, o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento online con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.

È data facoltà alle Istituzioni Scolastiche di ammettere in presenza gli alunni che, per ragioni non diversamente affrontabili,non abbiano la possibilità di partecipare alla didattica digitale integrata, purché, complessivamente, non venga superato il limite del 50% della popolazione scolastica per ogni singola classe o sezione d’infanzia.”

L’ordinanza prevede pertanto come regola il 100% delle attività scolastiche in modalità digitale integrata nonché la “facoltà” delle istituzioni scolastiche e solo per “ragioni non diversamente affrontabili” di ammettere l’attività in presenza con il limite del 50% della popolazione scolastica.

Alla luce di dette previsioni le dirigenti scolastiche dei tre poli, al fine di organizzare la presenza nel limite del 50% prevista eccezionalmente e ribadisco per “ragioni non diversamente affrontabili”, nell’immediato si sono determinate come:

POLO 1 e POLO 3

Lunedì 22 febbraio

Lezioni esclusivamente in DID fatta eccezione per per gli alunni Bes, i docenti di sostegno e gli assistenti che svolgeranno regolarmente la loro attività in presenza;

POLO 2

Lunedì 22 e martedì 23 febbraio

Lezioni esclusivamente in DID per tutti.

Il Sindaco

Marcello Amante