\\ Home Page : Articolo : Stampa
MARCOVALDO e le stagioni in cittÓ - UniversitÓ Popolare "Aldo Vallone"
Di Redazione (del 06/06/2024 @ 14:51:11, in Comunicato Stampa, linkato 138 volte)

“Quando mi trovo in un ambiente in cui posso illudermi di essere invisibile, mi trovo bene

Come è consuetudine, la chiusura della programmazione dell’anno accademico della nostra Associazione è affidata alla presentazione da parte dei corsisti del Laboratorio Teatrale “Il Teatro ci prende e ci sorprende”, organizzato dall’Università Popolare con la preziosa direzione di Michele Bovino, regista, attore e docente di dizione e recitazione, della pièce teatrale “MARCOVALDO e le stagioni in città”, omaggio a Italo Calvino.

La rappresentazione è prevista oggi giovedì 6 giugno alle ore 19:00 nell’Auditorium del Liceo Artistico, in via Martinez, n. 3, e sarà preceduta da un breve saluto del Presidente, prof. Mario Graziuso.

Michele Bovino, che ha curato l’adattamento e la regia dell’evento, così ci presenta il lavoro del Laboratorio Teatrale: “Rendere il giusto e doveroso omaggio a un grande della cultura italiana, come Italo Calvino, un uomo colto, ironico e arguto, uno dei narratori italiani più importanti del secondo Novecento che in realtà nella vita privata era molto riservato e solitario, inizialmente è stato un po' difficoltoso.

Poi nel ripassare alla mente le sue maggiori, ma anche minori opere, mi sono fermato alla Lezione sulla Leggerezza e mi è balzato subito davanti uno dei suoi più grandi e geniali capolavori: Marcovaldo. Mi sono messo subito al lavoro puntando sulle Stagioni in città cercando di coinvolgere tutti i partecipanti al Laboratorio Teatrale dell’Università Popolare, spronandoli ad accompagnarmi in questo piccolo viaggio nelle quattro stagioni, facendo mettere in risalto tutta l’ironia e la gioia di vivere dei personaggi del Marcovaldo in maniera spassosa e allegra.

Non bastava, però, fermarsi ai personaggi delle Stagioni, volevo che nelle Stagioni partecipassero anche i libri più emblematici di Calvino. Ed ecco che fanno capolino il Barone Rampante, il Visconte Dimezzato e se non bastasse viene a farci visita l’artista Gaetano Martinez autore della famosa “Pupa”, statua che racconta al suo scultore la Città Invisibile.”

Le parole di Michele Bovino credo abbiano suscitato curiosità ed accentuato il desiderio di assistere allo spettacolo: le esperienze precedenti garantiscono che vivremo una serata ricca di piacevoli emozioni.

Reciteranno questa brillante rappresentazione i nostri “attori” Franca Mangano, Elena Tesoro, Giusy Frisenna, Francesca Mirabella, Annarita Giugno, Lucia De Pascalis, Ivana Antonica, Matilde Diso, Gianna Serio, Michele Bovino, Maria Antonietta Romano, Roberta Lisi, Niccolò Zizzari, Mirko Gabellone, Massimo Piccinno, Giulia Scrimieri e Pierandrea Duma. 

Mario Graziuso