\\ Home Page : Articolo : Stampa
Sequestrato materiale edile riconducibile al Clan Coluccia
Di Albino Campa (del 06/05/2012 @ 00:00:00, in Cronaca, linkato 2572 volte)

Nella mattinata del 05.05.2012, a Noha di Galatina, i militari della Compagnia di Gallipoli, ed in particolare i Carabinieri della Stazione di Galatina, hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo, emesso dalla Procura della Repubblica di Lecce, nella figura della Dott.ssa Carmen RUGGIERO, su conforme richiesta dei militari operanti.

l provvedimento dispone il sequestro di materiale edile, accantonato su di un fondo agricolo di Noha, ritenuto dagli investigatori probabilmente parte del materiale depredato anni addietro dalla villa di Contrada Roncella, di Noha, riconducibile al Clan Coluccia e, per questo motivo, sottoposta a confisca.

I proprietari del terreno sono risultati totalmente estranei. Qualcuno ha abbandonato il materiale a loro insaputa. I carabinieri, dal canto loro, stanno già seguendo una pista ben precisa e nei prossimi giorni si procederà ad ulteriori indagini, sia al fine di ricondurre, con certezza, il materiale sottoposto a sequestro a quello depredato dalla villa, sia ad identificare gli eventuali responsabili del reato di ricettazione che ne potrebbe scaturire.