\\ Home Page : Articolo : Stampa
Da 6 mesi attendiamo una risposta sui lavori di ristrutturazione dell'edificio ex Tribunale
Di Redazione (del 27/01/2020 @ 18:34:27, in Comunicato Stampa, linkato 975 volte)

Sono trascorsi oltre sei mesi, da quando  il circolo del PARTITO DEMOCRATICO di Galatina  ha promosso un sit-in di protesta per il mancato trasferimento degli uffici comunali (e non solo) nei locali della ex Pretura. Era il mese di  luglio 2019, e malgrado ci fossero 40 gradi, i nostri concittadini si fermavano a chiedere, ad informarsi ed a condividere una iniziativa che, al di la del colore politico, garantisce alla nostra comunità molti vantaggi.

Proviamo a riassumerli, conoscerli bene potrebbe aiutare la nostra Amministrazione a decidere:

  • Concentrare la gran parte degli uffici in una unica struttura comporta  indubbi vantaggi sia per il pubblico sia per i dipendenti.
  • Risparmi per i  canoni di locazione dovuti all’utilizzo di locali adibiti a pubblici uffici non di proprietà.
  • Risparmi importanti su fatture di acqua/gas/energia elettrica/pulizie etc.
  • Facilità di accesso alla struttura da parte di persone disabili e non solo.
  • Facilità di parcheggio.

Nei giorni successivi alla manifestazione, pochi sono stati i riscontri ufficiali e concreti, ad eccezione di un generico comunicato stampa in cui veniva riferito che  l’amministrazione aveva affidato ad un gruppo di tecnici la verifica dell’impianto elettrico   in previsione di un possibile trasferimento.

Ma ci vogliano 6 mesi per avere una risposta? Quali sono i risultati della verifica?  E più in generale, a che punto è  l’attuazione della delibera di Giunta n° 180 del Luglio 2019 avente per oggetto “lavori di ristrutturazione edificio ex Tribunale da destinare a nuova sede di uffici comunali” ?

Ma l’amministrazione,  si rende conto che qualora dovesse passare ancora molto tempo i locali della ex pretura subiranno sempre più l’usura del tempo? 

Ci rendiamo conto che lo stato di abbandono trasformerà uno stabile di recente costruzione esattamente come il “vecchio” carcere mandamentale da poco svenduto a prezzo di saldi a privati dopo una serie di aste “penosamente a ribasso” ?

Ancora una volta chiediamo all’Amministrazione Amante: quanto tempo bisognerà ancora aspettare?

PARTITO DEMOCRATICO

CIRCOLO DI GALATINA