\\ Home Page : Articolo : Stampa
Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie
Di Redazione (del 30/03/2022 @ 18:43:52, in Comunicato Stampa, linkato 116 volte)

L’Amministrazione Comunale, da sempre promotrice della legalità e del suo valore educativo, in occasione della “ Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie” celebrata il 21 marzo, primo giorno di primavera, intende organizzare un incontro formativo rivolto ai ragazzi degli istituti secondari superiori di Galatina. Quest’anno ricorre, tra l’altro, l’anniversario dei trent’anni dalle stragi di Capaci e di Via D’Amelio a Palermo.

L’evento, dal titolo “Raccontami…”, avrà luogo  giovedì 31 marzo alle  ore 10.00, presso il  Teatro Cavallino Bianco. Raccontare ed ascoltare per conoscere, imparare, scoprire le azioni e i pensieri di uomini e donne che hanno sacrificato la loro vita per lo Stato combattendo la mafie e il crimine organizzato.

La Città di Galatina vuole unirsi al ricordo delle vittime innocenti delle mafie, del terrorismo e del dovere attraverso un dialogo aperto tra i nostri studenti e gli illustri ospiti affinché le loro parole possano rafforzare la coscienza delle nuove generazioni, immagine di speranza e impegno civile, donne e uomini della società odierna e futura.

Ad aprire l'evento il Sindaco della Città di Galatina, Marcello Amante, e la vicesindaco Cristina Dettù, assessore alla cultura e alla pubblica istruzione. Saranno presenti ed avremo l’onore di ospitare il dott. Antonio De Donno, Procuratore della Repubblica di Brindisi, che parlerà ai ragazzi della figura del giudice Giovanni Falcone; in collegamento da Palermo avremo Salvatore Borsellino, il quale racconterà del fratello, il giudice Paolo Borsellino; e, infine, Brizio Montinaro sul fratello Antonio, caposcorta del giudice Falcone. Modera Flavio De Marco, direttore editoriale del Corriere Salentino.

Ufficio Stampa Marcello Amante