\\ Home Page : Articolo : Stampa
La maggioranza si adoperi per fare bene perché le chiacchere nu inchianu ventre
Di Redazione (del 15/02/2023 @ 18:50:07, in Comunicato Stampa, linkato 305 volte)

Rispetto al comunicato stampa apparso sui siti l’ 11/2/23, firmato congiuntamente dal Sindaco Vergine e dal Consigliere Antonaci, in ordine all’incontro degli stessi “accompagnati” presso il direttore generale dottor Stefano Rossi, dall’ASSESSORE ALLA FORMAZIONE della Regione Puglia Sebastiano Leo,  ci preme evidenziare quanto segue:

  1. La previsione dei posti letto di terapia intensiva e sub-intensiva era già presente nella determinazione dell’ Asl Lecce n° 005349 del 10/12/21 e confermata in attuazione il 3/8/22.
  2. In ordine alla possibilità di avere il reparto di Pneumologia incardinato nel nostro Ospedale, siamo certi di poter dire che detta decisione è senza dubbio preordinata temporalmente rispetto alla riunione “pubblicizzata” dagli stessi in data 11/2/23.
  3. Rispetto a Cardiologia h24, e alla presenza del cardiologo anche nelle ore notturne già pubblicizzato in precedenti comunicati, ci preme sottolineare che ciò avviene in “attività aggiuntiva” così come aveva sollecitato il Partito Democratico ad opera della rappresentanza consiliare in seno alla commissione presieduta dal Dr. Antonaci.
  4. In ordine alle risorse previste per i lavori del 1° piano del “padiglione De Maria”, come da delibera citata nel punto 1, dette risorse erano state previste già nel 2021 da un’apposita delibera Asl.
  5. Il Sindaco Vergine e il Consigliere Antonaci, annunciano di aver contribuito a determinare nella riunione dell’11 la decisione secondo la quale i ricoveri nel nostro ospedale non saranno più esclusivamente Covid.

Testimoniamo, invece, che tale disposizione è già ufficiale fin dal 7/2/23, come conferma la nota presente nel registro ufficiale Asl n° 0020424 e inviata per l’attuazione alla Direzione Sanitaria, nonché al direttore del reparto Malattie Infettive con oggetto “attivazione posti letto no covid”.

Inoltre con la nota presente c/o il registro ufficiale Asl n° 0020693 del 7/2/23 e inviata al Dir. Medico e Dir. UOC di Medicina Generale presso il reparto di Medicina Generale, i posti letto sono già riconvertiti in ordinari no Covid dal 8/2/23.

Chiediamo di sapere come si sostanzia il “supporto neonatologico” a cui si fa cenno nell’articolo del 11/2/23, e quando sarà operativo presso il punto nascita del Santa Caterina Novella.

Chiediamo di sapere se, quando e in quale stabile si realizzerà “l’ospedale di comunità”, posto che Sindaco e Consigliere Antonaci, narrano di una valutazione favorevole ad opera degli astanti nella predetta riunione, e se tale valutazione favorevole si trasformerà mai in atti formali, poiché siamo sicuri che molti altri comuni abbiano già inserito il progetto nell’elenco presente presso la Regione Puglia e abbiano già ricevuto la previsione finanziaria con le risorse del PNRR ( Di cui a Galatina non si parla più)

Poiché, e come si narra nel comunicato stampa di Sindaco e Consigliere, tutti hanno condiviso “L’IDEA STRAORDINARIA” della realizzazione di una strada di accesso all’ospedale, direttamente dalla S.P. Galatina – Collemeto, ci preme sottolineare che trattasi dell’ultimo tratto della tangenziale già prevista 15 anni fa e mai realizzata pur essendoci allora pronti, sia il progetto, sia il finanziamento.

Dulcis in fundo, ma non meno importante, appare non chiara la dichiarazione del Sindaco, massima autorità sanitaria locale, secondo cui “l’incontro si inserisce nei lavori partiti da mesi grazie all’impegno fattivo dell’assessore Sebastiano Leo che è puntualmente al nostro fianco per riqualificare l’ospedale di Galatina e integrarlo con quello di Copertino” ( Cit. da comunicato), in cosa consiste TALE INTEGRAZIONE CON L’OSPEDALE DI COPERTINO?

Anticipando che tale dichiarazione desta più di qualche motivo di preoccupazione a noi galatinesi, potremmo avere un quadro più chiaro?

Precisiamo inoltre, che questa nostra nota  nasce da un’esigenza di chiarezza, per amor di verità e per il rispetto della politica e dei cittadini che mai devono essere trattati da stolti con narrazioni che distorcono i fatti.

È insolito e bizzarro, per noi che crediamo nelle Istituzioni,  che il Sindaco e il Consigliere Antonaci spaccino come fatti ascrivibili al loro intervento decisioni già prese dalla Direzione Generale dell’ASL.

Ci auguriamo che d’ora in poi siano i fatti a determinare la notizia e non la narrazione i fatti! In caso contrario ci assumeremo, come sempre, la responsabilità di ricondurre le narrazioni a verità. Poiché, e ci dispiace doverlo sottolineare, purtroppo dopo 8 mesi di amministrazione Vergine, una esagerata e maestosa produzione di comunicati stampa corrisponde a NESSUN FATTO.

Auguriamo alla nostra amata Città che finalmente la maggioranza si adoperi per fare e per fare bene, perché delle parole siamo già tutti stanchi e perché “le chiacchere nu inchianu ventre” e anche “il fumo delle chiacchere rovina gli affreschi” (Cit.)

Coordinamento Cittadino Circolo di Galatina, Circolo di Noha