Di Redazione (del 29/05/2023 @ 13:39:44, in Comunicato Stampa, linkato 58 volte)

Ai sensi dell'art. 20 dello Statuto Comunale e dell'art. 29 del Regolamento del C.C., il Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria di 1^ convocazione per il giorno martedì 30 maggio 2023 alle ore 11:00 con continuazione e, occorrendo, in 2^ convocazione per il giorno mercoledì 31 maggio 2023 alle ore 11:30 con continuazione, per trattare i seguenti argomenti:

  1. COMUNICAZIONI
  2. APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA PRECEDENTE
  3. ZONE D3 DEL P.U.G. PER INTERVENTI PRODUTTIVO-ARTIGIANALI. PROGETTO DI SUB COMPARTAZIONE E DI PIANO ATTUATIVO. ADOZIONE
  4. PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL COMPARTO GUIDANO – RICONFIGURAZIONE URBANISTICA ANTECEDENTE ALLA VARIANTE OPERATA AL P.P. E CONFORME AL PUG APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 62/2005. REVOCA DELLA DELIBERAZIONE C.C. N. 35 DEL 31.07.2019 E MODIFICA IMPEGNI E RAPPORTI TRA LE PARTI DI CUI ALLA CONVENZIONE REP. N. 85180 DEL 29.08.2017 TRA COMUNE DI GALATINA E GROUND ZERO S.R.L.
  5. TRANSAZIONE TRA IL COMUNE DI GALATINA E LA SOCIETÀ CLINICA SAN FRANCESCO S.R.L. IN RELAZIONE AL CONTENZIOSO N. 1344/2021. ADEMPIMENTI DI COMPETENZA DEL CONSIGLIO COMUNALE.
  6. D.LGS. 267/2000 ART. 172 LETT. B). VERIFICA QUANTITÀ E QUALITÀ DI AREE E FABBRICATI DA DESTINARSI ALLA RESIDENZA, ALLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE E TERZIARIE, DA CEDERE IN PROPRIETÀ O IN DIRITTO DI SUPERFICIE, PREZZI DI CESSIONE ANNO 2023
  7. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU): APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI PER L'ANNO 2023
  8. NOTA DI AGGIORNAMENTO AL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) 2023/2025 – APPROVAZIONE
  9. APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2023/2025 (ARTT. 151 - 174 DEL D. LGS.N. 267/2000 E ARTT. 10-11 DEL D. LGS. N. 118/2011)
 
Di Redazione (del 27/05/2023 @ 19:36:15, in Comunicato Stampa, linkato 181 volte)

Ritengo opportuno e doveroso rispondere alle dichiarazioni rese dal Sindaco, nei confronti dei componenti delle minoranza, in occasione dell'ultima riunione della “Commissione speciale temporanea per la tutela della salute dei cittadini e la salvaguardia dell'ospedale Santa Caterina Novella”, svoltasi il 25 maggio u.s.

La contrarietà di tutti i componenti della minoranza consiliare, la mia in particolare, alla istituzione di detta Commissione,  è stata palesata fin dal primo consiglio comunale di questa amministrazione, sottolineando il fatto che la stessa fosse frutto di un chiaro accordo politico-elettorale stretto nel turno di ballottaggio con la coalizione che sosteneva la candidatura a Sindaco del Dott. Antonio Antonaci e che pertanto fosse da considerarsi, non una perdita di tempo così come affermato dallo stesso, ma una vera e propria cambiale politica.

 Resto convinto del fatto che ogni iniziativa nell’interesse comune, che sia la sanità, è legittima, ma l’ho detto in Consiglio Comunale e ne sono tutt’ora convinto, che questa non può rappresentare l’unica azione politica dell’amministrazione, che ha nel Sindaco Vergine il massimo responsabile della sanità comunale.

 La mia impressione, è che si sia creato uno dei classici carrozzoni politici di facciata che non giungono mai a conclusioni concrete, ma resto ancora in attesa di essere smentito dai fatti.

 

L'Associazione "𝑪𝒊𝒕𝒕𝒂̀ 𝑵𝒐𝒔𝒕𝒓𝒂” di Galatina organizza per il giorno 28 maggio alle ore 18:00, il quarto dei sette eventi alla scoperta dei paesaggi nostrani, previsto nell’ambito del progetto "𝑾𝒆 𝒂𝒓𝒆 - 𝑺𝒊𝒂𝒎𝒐 𝒊𝒍 𝒑𝒂𝒔𝒔𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐 𝒄𝒉𝒆 𝒗𝒊𝒗𝒊𝒂𝒎𝒐" Puglia Capitale Sociale 3.0. Questa volta l’evento si terrà all’interno del Centro Storico di Nardò ed nel Parco delle Sculture.

Il parco delle sculture, situato all’interno di “Casina Fabrizio”, è un progetto che si sta realizzando presso una dimora storica (1820) appartenuta ai Baroni Personè. A soffrire in modo particolare sono stati proprio gli ulivi ultracentenari, veri e propri monumenti e spettatori secolari della vita e della cultura contadina di questa terra, testimoni silenziosi e generosi del lavoro e dell’attaccamento a questo territorio di numerose generazioni. Con l’iniziativa del parco delle sculture si è voluto dare una nuova vita agli Ulivi colpiti dalla malattia, tramite le bellissime sculture dell’artista Francesco Paglialunga, che scopriremo insieme.

Inoltre, le Avanguardie ci faranno da guida all’interno del Centro Storico di Nardò. L’evento è come sempre gratuito e non mancherà l’assaggio di prodotti tipici.

Ritrovo dunque presso Strada Console, 34 a Nardò alle ore 18.

Per info e prenotazioni:

334 6291335 Andrea

 
Di Redazione (del 25/05/2023 @ 19:22:13, in NoiAmbiente, linkato 172 volte)

Lunedì, come Associazione NoiAmbiente e Beni Culturali, abbiamo avuto il piacere di incontrare tre classi dell’Istituto Comprensivo Polo 2 Scuola Primaria di Noha, esattamente due quarte ed una quinta, in tutto poco meno di una cinquantina di alunni che ci hanno davvero sorpreso per la loro disciplina e per la vivace partecipazione ai temi in questione.

Incontrandoli in due gruppi separati, per ragioni organizzative, abbiamo constatato un livello di preparazione omogeno e certamente di alta qualità.

L’esercitazione si è svolta in questo modo: con l’ausilio di figure in cartone già ritagliate per l’occasione i bambini hanno avuto modo di “compilare” due planisferi partendo dalla condizione del pianeta terra priva di tutto, e inserendo successivamente i continenti e i relativi esseri viventi, animali e vegetali di pertinenza, e naturalmente una vasta rappresentanza di rifiuti con annessi alberi secchi, pesci aggrovigliati nelle plastiche e ciminiere fumanti.

Siamo rimasti sorpresi dalla loro rapidità nel sapere individuare le parti predisposte per formare le due condizioni rappresentative della terra: una con la vita illustrata con giochi per bimbi, alberi, animali e habitat in piena salute, ed una seconda terra ingolfata da rifiuti, incendi, veleni e alberi eradicati.

Il dialogo che è seguito, accompagnato da due simpaticissimi filmati, è stato molto interessante, per il loro ascolto ma soprattutto per la loro espressa convinzione di essere pronti a far cambiare direzione al destino del nostro pianeta, partendo esattamente da Noha. Magari fosse così: purtroppo molte catastrofi partono dall’alto e non dal basso, nascono dalla voglia di profitto e dall’assenza di regole (ovvero da norme fatte a uso e consumo dei potentati economici), dal considerare i beni comuni come cosa privata.

Ci siamo salutati con l’impegno da parte di ognuno di continuare a studiare sempre più approfonditamente, non fosse altro che per legittima difesa, di provare a individuare le cause dei disastri e quindi la loro cura effettiva senza dar retta ai soliti palliativi, di evitare come la peste bubbonica privati e aziende dedite al greenwashing, che fingono cioè di essere a favore della salute ambientale, e sicuramente a consolidare sempre di più il senso civico di ognuno, quello della cura e del rispetto del proprio piccolo mondo, come può essere Noha.

Siamo grati alle maestre che ci hanno offerto questa opportunità, ma soprattutto agli uomini e alle donne del futuro che ci hanno dato ascolto con curiosità, gioia e fiducia.

Nel corso dei due incontri, tutti gli alunni, maestre comprese, hanno mostrato molto interesse verso le immagini dei beni culturali di Noha: siamo certi che saranno in mani migliori rispetto alle – diciamo - attuali.

Sarà per noi un grande piacere accompagnare i piccoli Indiana Jones nohani in un auspicabile  tour conoscitivo.

Grazie molte, Quarta “A”, Quarta “B” e Quinta “A” del Polo 2 Scuola  Primaria di Noha!

 

Quest’anno la QUARTA edizione di una serie di incontri che si terranno presso l’istituto comprensivo PRIMO POLO plesso Pascoli di via Toma denominati  “La scienza e la tecnica come non l’avete mai viste”. I ragazzi quest’anno incontreranno due  imprenditori che racconteranno il mondo lavorativo, il mondo della ricerca scientifica, il presente e il futuro che si sta costruendo. Questa serie di incontri serve ai ragazzi per comprendere meglio il mondo al di fuori della scuola, il loro mondo futuro, le possibili loro passioni.

I docenti facenti parte del gruppo STEM della Pascoli sono: Anna Lagna, Maria Rosaria Rizzo, Giovanna Zizzari, Maria Luce De Matteis, Federica Lezzi, Angelo Nassisi e Andrea Coccioli.

Quest’anno i ragazzi dell’Istituto Comprensivo PRIMO POLO GALATINA godranno della presenza di due importanti realtà salentina che si distinguono in ambito internazionale. Due racconti di due azienda che producono tecnologia.con lo sguardo sempre rivolto alla scienza dei materiali.

 

Venerdì 26 maggio ore 10.00

Primo Polo Galatina. Plesso PASCOLI, Via Toma, Aula Magna

I MATERIALI

Dalla osservazione della natura al prodotto finito

Daniela DISO Responsabile qualità SALENTEC srl

SALENTEC nasce nel 2005 dall’iniziativa di un gruppo di ricercatori dell’Università del Salento ed è stata riconosciuta nel 2007 tra le prime società spin-off dell’ateneo leccese.

Sin dalla sua costituzione, la società è attiva nello sviluppo e trasferimento di innovazioni e nella erogazione di servizi tecnici e industriali nel campo dell’Ingegneria dei materiali.

SALENTEC inoltre produce e commercializza componenti ceramici tecnici per l’industria aerospaziale (filiera dei motori aeronautici) e packaging primario in materiale polimerico per il settore biomedicale, in conformità agli elevati standard di settore e sotto i rigorosi sistemi di gestione della qualità certificati ISO.

Daniela Diso, laureata in Fisica e con Dottorato di ricerca in Sistemi Energetici e Ambiente presso l’Università del Salento, è stata tra i cofondatori di SALENTEC ed ora svolge al suo interno il ruolo di responsabile qualità.

 

Martedì 30 maggio ore 13:00 

Primo Polo Galatina. Plesso PASCOLI, Via Toma, Aula Magna

UNA FRECCIA NEL CIELO

Il volo e la costruzione degli aereoplani

MAURO DONNO

Responsabile produzione PROMECC AEREOSPACE SRL

Pegaso, Freccia e Sparviero sono gli ultraleggeri di punta che l’azienda PROMECC costruisce negli stabilimenti di Corigliano in provincia di Lecce.

PROMECC Aerospace Srl è una giovane e vitale società nata nel 2003 dalle esperienze decennali dei sui fondatori, svolte nella progettazione e nella produzione al servizio di aziende meccaniche prestigiose, operanti nei settori dell’aerospaziale, industria varia e macchine movimento terra

Lo spirito e l’entusiamo del TEAM ha permesso in un brevissimo lasso di tempo di arrivare a raggiungere obiettivi e traguardi unici.

Mauro Donno è il fondatore e responsabile produzione dell’azienda.

 Andrea COCCIOLI

 

Pensiamo, senza troppi giri di parole, che sia arrivata l’ora di lavorare sul serio senza troppe ridondanze che non fanno altro che gonfiare una pratica amministrativa già di per sé piena d’aria. E tutto ciò oramai è lampante, si vede chiaramente nelle azioni che questa Amministrazione sta compiendo – o meglio – non sta compiendo. E ci riferiamo soprattutto al nostro territorio, a Noha, e alla Città, trasformata in un teatrino di burattini e burattinai su di un palcoscenico di musica, giochi, eventi e festicciole da una politica qualunquista e soprattutto di facciata (sorridente, ovviamente!) che nasconde incompetenza.
Possiamo dirlo, siamo veramente stanchi e ci batteremo per esprimere democraticamente la nostra opinione a chi nutre rispetto e stima per l’operato del nostro Partito e a chi non si accontenta di piccoli contentini ma vuole, anzi pretende, una azione politica che sia attenta, vigile, che possa soddisfare le richieste e i bisogni dei concittadini.
Tra poco più di un mese sarà un anno di insediamento della nuova Amministrazione, un anno di rendicontazioni, di conti e di dar conto alla Città di quanto realizzato; ci siamo sentiti spesso ripetere che “la campagna elettorale è finita” e noi questo dato lo avevamo compreso già dal giorno dopo il ballottaggio, ma a quanto pare non tutti. Da un anno vediamo Galatina e frazioni incolte, statiche, senza un iter studiato e stabilito che possa portare ad un progresso; non un progetto per Noha, non un risultato, non un finanziamento ottenuto e quei pochi ottenuti, ovviamente, sono andati perduti.
C’è chi di accontentare gli abitanti di Noha ponendo quattro lucine sotto il Monumento dei Caduti in p.zza Menotti, con una tinteggiata al cancello del cimitero, ma è passato un anno! Non basta.
Non pretendiamo che tutto il da farsi sia realizzato in pochi mesi, ci basterebbe sapere che esistono documenti che attestino progetti per il risanamento della Torre dell’Orologio in p.zza San Michele , ad esempio, pericolante da tempo, che si stia lavorando ad un idoneo passaggio pedonale che colleghi il centro abitato della frazione con il Cimitero, che si provveda al rifacimento del manto stradale su Via Conella, ci basterebbe questo.
Ciò che l’attuale Amministrazione ha previsto è, invece, l’aumento della TARI 2023, senza una minima previsione che agevoli le famiglie in particolare condizione economica e bocciando un emendamento proposto dalla minoranza  che avrebbe portato a concentrare maggiori risorse per l’abbattimento della Tari 2023 su quei particolari nuclei familiari, visto il progressivo miglioramento della situazione finanziaria dell’Ente.
Tutto viene trasformato in una passerella, così come può dimostrarsi l’uso improprio del Teatro “Cavallino Bianco”, senza nessun criterio di fruibilità, uno spazio aperto per alcuni, chiuso con catenacci per altri.

 

Domenica 28 Maggio, si chiude la rassegna degli appuntamenti domenicali dell'iniziativa COOLTOUR presenti all'interno della Primavera della Civetta. Rifiorisce la bellezza dell’arte e della cultura, che da Aprile hanno dato la possibilità di scoprire, a cittadini e viaggiatori, la città attraverso i luoghi e le bellezze iconiche che attraverso gli angoli nascosti. 

L'ultimo appuntamento condurrà alla scoperta della città seguendo due percorsi insoliti. Quello della mattina, che partirà alle ore 10.00 - Galatina Liberty. Palazzo Bardoscia, Palazzo Baffa e le mura e Teatro Tartaro, dove i partecipanti saranno invitati ad alzare lo sguardo sui palazzi dall'architettura Art Nouveau che si contraddistinguono per le decorazioni ispirate alla natura. La stilizzazione degli elementi come fiori, alghe, fili d'erba, insetti, conchiglie rendono insolite e suggestive le facciate dei palazzi privati o degli edifici pubblici come il l’ex Teatro Tartaro.

Nel pomeriggio invece a partire dalle 18, guidati da una guida esperta, saranno svelati i segreti dell'arte a Galatina, tra quella sacra e artigiana seguendo un fil rouge che svelerà le bellezze artistiche e storiche della città di Galatina, tra cui la magnifica Basilica di Santa Caterina d'Alessandria con il suo stupefacente ciclo di affreschi, gli angoli insoliti del centro storico. Durante il tour alcuni artigiani terranno aperte, per l’occasione, le loro botteghe dando modo di scoprire i segreti  del saper fare ceramica, tarsie lignee, maglia e cartapesta. Un’occasione per vivere la città dell’arte attraverso antichi e nuovi saperi.

 
Di Redazione (del 24/05/2023 @ 19:42:06, in Comunicato Stampa, linkato 67 volte)

Continua il lavoro del Comune di Galatino per rendere pienamente operative le Zone Economiche Speciali, aree industriali che godono di agevolazioni fiscali e di semplificazioni amministrative. È la prima nel Salento.

La zona industriale di Galatina, infatti, fa parte della ZES Adriatica e questo favorisce la nascita e l’implementazione di nuove iniziative imprenditoriali di micro, piccole, medie e grandi imprese, nazionali ed estere, nonché il ritorno delle imprese che in passato hanno delocalizzato all’estero proprie attività produttive.
Il Comune di Galatina è in procinto di approvare il regolamento di riduzione per 7 anni dell’IMU con un’aliquota ridotta del 7,60 per mille, cancellata quindi la quota di competenza locale, per gli immobili strumentali agli investimenti accatastati in categoria D, realizzati, anche in ampliamento a quelli esistenti, o acquisiti a titolo oneroso da nuove imprese o imprese già esistenti, che avviano un programma di attività economiche imprenditoriali o di investimenti di natura incrementale per un periodo di almeno 7 anni dopo la fine del piano di investimento.

 

Si è concluso la settimana scorsa il progetto di orientamento e coding “Da grande farò - Scienza e tecnologia: il tuo ponte sul futuro” rivolto a due classi seconde della scuola secondaria di I grado dell’I.C. Polo 1 di Galatina.

Uno sguardo decisamente rivolto al “futuro”, in un percorso che ha visto gli studenti delle due classi coinvolti in un processo di conoscenza ed approfondimento di tematiche che riguarderanno le scelte future per chi vorrà intraprendere alcune professioni che il mercato richiede con forza.

Prima di iniziare le attività, gli esperti di AFOL (Agenzia per la Formazione, l'Orientamento e il Lavoro), a dicembre scorso hanno curato la formazione dei docenti e la presentazione del programma didattico.

Successivamente, le ragazze ed i ragazzi delle classi II A e II D hanno avuto l’opportunità, dal mese di febbraio, di incontrare esperti dalle aziende tra le più rappresentative nel panorama internazionale.

Il primo incontro, in presenza, ha visto gli studenti confrontarsi con l’ing. Monica Rita Indennitate dell’azienda Oracle, che ha approfondito il tema del lavoro e delle professioni del futuro.

Nel secondo incontro nel mese di marzo ci si è confrontati con il coding, la II A il 13 marzo con Paolo Gioia dell’azienda Siemens e la II D il 19 marzo con Luisa Rizzo di Accenture.

Terzo e ultimo incontro il 19 maggio scorso, un webinar tenuto dai referenti di GiGroup, nel quale gli studenti e le studentesse coinvolti, hanno avuto modo di scoprire il ricco e vario panorama delle scuole superiori e i possibili sbocchi lavorativi. Nel corso dell’incontro i ragazzi hanno utilizzato la piattaforma Mentimeter, che ha consentito una interazione in tempo reale con i relatori.

 

Canto XXXIII del Paradiso di ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

Calendario

< aprile 2023 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
13
14
15
17
21
23
25
30
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata