\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)

Nel primo anniversario della scomparsa di Suor ORSOLINA D'ACQUARICA missionaria della consolata siete invitati a partecipare alla celebrazione di suffragio che avrà luogo martedì 25 aprile alle ore 19.00 nella Chiesa Cuore Immacolato di Maria in via Soleto a Galatina.

La celebrazione sarà presieduta da suo fratello P. FRANCESCO.

L'anima mia allende il Signore (salmo)

 

Nuove tappe pugliesi per il tour del docufilm: Galatina (LE), Collepasso (LE), Tricase (LE), e Bisceglie (BT). Dopo il sold out nazionale e la programmazione su territorio regionale nuove proiezioni per “Il tempo dei Giganti”.

Il libro a cui è ispirato il docufilm, “La morte dei Giganti” di Stefano Martella, recentemente è stato tra i vincitori del Premio Letterario Internazionale Nabokov.

Il Tempo dei Giganti”, il film documentario diretto da Davide Barletti e Lorenzo Conte, prodotto da Dinamo Film e Fluid Produzioni con il contributo di Apulia Film Fund di Apulia Film Commission e Regione Puglia a valere su risorse del POR Puglia FESR-FSE 2014/2020, continua il suo tour in Puglia con le seguenti tappe: 20 Aprile Cinema Tartaro GALATINA (LE), 21 Aprile Cinema Ariston COLLEPASSO (LE), 27 Aprile Cinema Paradiso TRICASE (LE) (Replica), 28 Aprile Politeama Italia Cinema e Teatro BISCEGLIE (BT). A ogni proiezione seguirà un dibattito in sala.

In Puglia è in corso la più grave pandemia botanica del secolo: un batterio da quarantena, Xylella Fastidiosa sta uccidendo milioni di alberi d’ulivo, stravolgendo paesaggio, economia e relazioni umane. “Il Tempo dei Giganti” narra il viaggio di Giuseppe verso la terra del padre, nella Piana degli ulivi monumentali, laddove è imminente l’arrivo dell’epidemia. Dovrà spiegare all’anziano contadino come la loro vita verrà̀ sconvolta da questo batterio invisibile, finora sconosciuto in Italia e che lentamente sta diffondendosi in Europa.

Con Il Tempo dei Giganti i registi Davide Barletti e Lorenzo Conte portano avanti il racconto del territorio pugliese e della sua comunità iniziato con Italian Sud Est (2003), proseguito con Fine pena mai (2008), Diario di uno scuro (2009) e La guerra dei cafoni (2017).

Il documentario è liberamente ispirato al libro di Stefano Martella “La morte dei Giganti. Il batterio Xylella e la strage degli ulivi millenari”, edito da Meltemi. Il libro recentemente è stato tra i vincitori del Premio Letterario Internazionale Nabokov.

Il film, senza pregiudizi o condizionamenti, lascia spazio a opinioni scientifiche, suggestioni e storie di chi, in prima linea, cerca di fornire una visione sul futuro di un territorio devastato dalla più grave pandemia botanica del secolo.

 
Di Albino Campa (del 18/04/2023 @ 13:34:40, in Comunicato Stampa, linkato 284 volte)

DAL 23 AL 25 APRILE Galatina ospiterà un appuntamento internazionale di danza con ballerini e ballerine da tutta Italia e anche dall’estero. Nel programma della decima edizione del World Dance Festival, patrocinata dall’amministrazione comunale e dalla provincia di Lecce, i concorsi riservati a danza classica, moderna, contemporanea, danze popolari, orientali, street dance e balli latino-americani, con un montepremi importante, pari a 60mila euro, borse di studio, contratti lavorativi e premi in denaro per le diverse categorie di età, per solisti, duo e gruppi di amatori e professionisti.

LA KERMESSE di tre giorni - tutti i dettagli sul sito worlddancefestival.it - porterà nel Salento oltre duemila partecipanti, ospiti e giudici di grande importanza per ciascuna delle diverse sezioni. A nobilitare l’evento la presenza di tanti personaggi dello spettacolo e artisti di chiara fama. Dagli Stati Uniti è inoltre atteso lo show “pro-am” di Maya Dang e Cristiano Callegari, che nella speciale occasione coinvolgerà anche un gruppo selezionato di danzatori pugliesi.

L’ORGANIZZAZIONE. A illustrare il festival è Pietro Luigi Petracca, direttore generale della manifestazione nonché presidente dell’Associazione nazionale maestri di ballo, che commenta: “Dopo le edizioni di Ugento e Lecce, l’organizzazione si è spostata a Galatina grazie alla sensibilità e all’accoglienza del sindaco Fabio Vergine e della sua giunta, che hanno messo a disposizione il teatro Cavallino Bianco, una location elegante e degna di grandi eventi di qualità come il World Dance Festival. Per noi questa decima edizione è un anniversario importante e anche un interessante banco di prova per far diventare questo centro e tutto il suo territorio la sede ideale e stabile per una serie di ulteriori appuntamenti di grande richiamo all’insegna della danza, dell’arte e della cultura”.

 

Dall'ultimo Report dei tumori di Asl - Lecce 2021, comprendente il periodo che va dal 2013 al 2017, in provincia di Lecce, rispetto alla media regionale, il primo dato che balza all’occhio è l’eccessiva incidenza del tumore al polmone (+24%):

le aree maggiormente colpite sono quelle servite dai distretti sanitari di Galatina e Gagliano del Capo.

Nel frattempo il Salento, senza nessun piano programmato, rischia di diventare il Far West per siti di trattamento di rifiuti per mezza Italia.

 

 

La proposta di un impianto di trattamento dei rifiuti speciali a Santa Barbara (Galatina - Le), per una capacità di trattamento, secondo il progetto iniziale, di 90.000 tonnellate/anno, è solo l’ultima di una nutrita serie di proposte di impianti per il trattamento di rifiuti speciali e pericolosi, che presentano un’anomala e inquietante concentrazione nella Provincia di Lecce ed in particolare nel comprensorio Galatina-Galatone e comuni vicini.

Riportiamo qui un elenco non esaustivo di tali insediamenti:

  • Colacem. Gruppo Financo, terzo produttore e distributore di cemento in Italia, con dodici unità produttive tra cui Galatina (dove è in funzione con varie forme societarie dal 1953). Nel 2012 l’Agenzia europea dell’ambiente inseriva la società al 586° posto in Europa tra le industrie a maggiore impatto ambientale e sanitario. La società è autorizzata al recupero di rifiuti per 408.800 tonnellate/anno.
  • Entosal, Galatina-Santa Barbara. Impianto già autorizzato nel 2010, che ha di recente chiesto l’autorizzazione allo smaltimento di 90.000 tonnellate/anno di rifiuti speciali anche pericolosi, con l’obiettivo aziendale dichiarato di fungere da punto di riferimento di gestione dei rifiuti dentro e fuori la Puglia.
  • Salento Riciclo, Galatina, S.P. 47 Galatone-Galatina. Impianto per il trattamento di rifiuti speciali autorizzato nel 2020 per una quantità 27.000 tonnellate annue. Esempio emblematico della gestione delle pratiche ambientali da parte della Provincia di Lecce: la richiesta di autorizzazione, presentata in origine per il trattamento di rifiuti urbani ma che incontrava vincoli normativi a causa della carente distanza di sicurezza dalla popolazione, è stata “convertita” in corso d’opera in autorizzazione al trattamento di rifiuti speciali.
  • Cave Marra Ecologia, Galatone, S.P. n° 47 Galatone - Galatina. Gestisce un impianto di recupero e smaltimento rifiuti urbani e speciali, con stazione di trasferenza per forsu, autorizzato dalla Provincia di Lecce nel 2010 con rinnovo nel 2020 per una quantità di circa 4800 tonnellate/anno di rifiuti speciali, più una stazione di trasferenza da 10.400 tonnellate annue (di cui nel 2022 si è richiesto il raddoppio), più circa 2000 tonnellate/annue di rifiuti urbani assimilabili.
  • Cave Marra Ecologia, Zona Industriale Nardò-Galatone. La stessa Società è autorizzata all’esercizio di un secondo impianto di recupero rifiuti speciali, autorizzato dalla Provincia di Lecce nel 2018, per un totale complessivo di 2.000 tonnellate annue, di cui recentemente è stato richiesto un potenziamento.
  • Ecom S.A. Galatina. La Società è stata autorizzata recentemente a compostare scarti ligneo-cellulosici per un totale di 75.000 tonnellate/anno.
  • Ambiente e Riciclo, Galatina, S.P. 47. Autorizzata dalla Provincia al trattamento di rifiuti speciali derivanti da costruzioni e demolizioni per circa 35.000 tonnellate/anno, con voltura dalla Società Salento Riciclo.
  • Progest, Galatone, Zona Industriale Galatone-Nardò. Autorizzata nel 2017 al trattamento di rifiuti urbani e speciali, ha richiesto di recente un potenziamento delle capacità trattate di rifiuti urbani e speciali per circa 39.000 tonnellate annue.
  • Bianco Igiene Ambientale, Zona Industriale Galatone-Nardò. La società è stata recentemente autorizzata a gestire rifiuti speciali con stazione di trasferenza per circa 68.000 tonnellate annue.

Da questi dati derivano alcune importanti considerazioni:

  1. Nella Provincia di Lecce ed in Puglia in generale è saltato qualunque tentativo di attuare una razionalizzazione nella gestione dei rifiuti, in attuazione dei principi comunitari e nazionali di “autosufficienza” (in ogni bacino si dovrebbe tendere ad un sostanziale equilibrio tra produzione e capacità di trattamento dei rifiuti, riducendo le importazioni e le esportazioni dei rifiuti stessi), e di “prossimità” (ogni rifiuto va trattato nell’impianto più vicino, evitando il più possibile i trasferimenti);
  2. La disapplicazione sostanziale da parte della Provincia dei compiti di localizzazione degli impianti, previsti dal D.Lgs. 152/06, ed il recente Piano dei Rifiuti Speciali della Regione a maglie larghe, che ratifica la situazione esistente rinunciando ad ogni razionalizzazione degli impianti di trattamento, stanno causando una generale deregolamentazione nel settore, che ostacola la tracciabilità dei rifiuti ed agevola traffici illeciti;
  3. La tendenza a proporre (ed approvare) impianti in cui si trattano indifferentemente rifiuti urbani, come la forsu, e rifiuti speciali anche pericolosi, oltre che in contrasto con la normativa di settore (vietato miscelare rifiuti pericolosi aventi differenti caratteristiche di pericolosità ovvero rifiuti pericolosi con rifiuti non pericolosi, ai sensi dell’art. 187 D.Lgs. 152/2006) contribuisce alla perdita della tracciabilità dei rifiuti e apre la strada alle illegalità.

Per sottolineare la gravità del fenomeno in corso e la necessità di un deciso cambio di rotta da parte delle autorità preposte alla pianificazione, alle autorizzazioni ed ai controlli degli impianti (Regione, Province, Comuni, Arpa, Asl) basti considerare che, se la produzione media annua di rifiuti speciali in Italia è di circa 2,5 tonnellate pro capite (circa 147 milioni di tonnellate per 59 milioni di abitanti), nei soli Comuni di Galatina e Galatone si concentra una capacità di trattamento di almeno 600.000 tonnellate anno, corrispondente ad una capacità media di circa 15 tonnellate per abitante e per anno!

Ci rifiutiamo di pensare che i nostri amministratori accettino consapevolmente di trasformare il nostro territorio in un ricettacolo nazionale di rifiuti speciali, come purtroppo sta avvenendo. Ci attendiamo pertanto un conseguente sussulto di orgoglio, con il recupero della corretta programmazione ed immediate contromisure rispetto ai fenomeni in atto.

Il presente Comunicato viene inviato agli uffici competenti della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, dell’Arpa, dell’Asl, ai comuni di Galatina, Galatone, Seclì, Neviano, Aradeo, Collepasso, Cutrofiano, Sogliano, Soleto, Sternatia, Zollino, Maglie, Melpignano, Castrignano dei Greci, Corigliano, Cursi, agli organi di informazione.

Le associazioni:

 
Di Redazione (del 16/04/2023 @ 10:39:29, in Comunicato Stampa, linkato 346 volte)

BOLLICINE TRA PIAZZE E CORTI è un evento enologico dedicato ai migliori spumanti di Puglia, che offre ai partecipanti la possibilità di immergersi nella cultura della produzione delle Cantine che producono bollicine, organizzato da WHITE in collaborazione con il Comune di Galatina e la delegazione AIS Lecce.

A ospitare BOLLICINE TRA PIAZZE E CORTI, il bellissimo centro storico di Galatina, dove un suggestivo percorso tra piazze e corti, vi offrirà una straordinaria esperienza sensoriale. Tutto questo in linea con la mission che White, agenzia organizzatrice, propone in ogni suo evento, ossia quello di coniugare l’esperienza di degustazione con la conoscenza del patrimonio storico-architettonico dei Centri storici dei Paesi coinvolti di volta in volta nelle rassegne.

In questa nuova edizione avrete l'opportunità di degustare alcune delle migliori bollicine prodotte dalle Cantine di Puglia, apprezzandone la qualità e il gusto unico, e circondarvi dalla storia dei luoghi.

La Puglia è una Regione rinomata per la produzione di vini pregiati, ma forse meno nota per la produzione di spumanti. Tuttavia, la nostra Regione ha molto da offrire anche in questo ambito. I nostri viticoltori hanno saputo unire l'esperienza alla tecnologia moderna per creare spumanti di altissima qualità che stanno ottenendo sempre maggiori consensi.

Durante l'evento avrete l'opportunità di conoscere da vicino i produttori e di apprendere le loro tecniche di produzione, accompagnati dai sommelier AIS, potrete degustare spumanti prodotti con metodo classico o metodo charmat o ancestrale.

Tutto questo nel Centro storico di Galatina sabato 22 e domenica 23 aprile p.v. dalle ore 19 alle ore 24. Dieci postazioni con le Cantine coinvolte in Piazza Cavoti, Via Vittorio II, Via Umberto I, Corte Baldi, Piazza Orsini, Piazza Galluccio, Piazzetta della Libertà, Piazzetta S. Salvatore, Vico del Monte, Piazzetta San Pantaleo.

Due info-point in Piazza San Pietro e Piazza Orsini dove è possibile acquistare il calice, il porta calice e i ticket per la degustazione,  oltre alla mappa del percorso.

Lungo il percorso momenti di musica live. Le Cantine presenti:

  • Cantina Fiorentino
  • Cantine DuePalme
  • Le Vigne di Sammarco
  • Cantina Sampietrana
  • Conti Zecca
  • Vinicola Palamà
  • Cantina La Marchesa
  • Cantina PaoloLeo
  • Vinicola Mediterranea
  • Cantina De Falco
  • Apollonio Vini
  • Cardone
  • Cantina di Copertino
  • Tenuta Corallo
  • Cantine SanPancrazio
  • Schola Sarmenti
 
Di Redazione (del 12/04/2023 @ 08:35:42, in PhotoGallery, linkato 828 volte)
 
Di Redazione (del 12/04/2023 @ 08:34:09, in Comunicato Stampa, linkato 356 volte)

Si terrà venerdì 14 aprile 2023 dalle ore 08:30 alle ore 14.30 presso l’ex Convento delle Clarisse a Galatina il primo Job Day del progetto di politiche attive del Lavoro “Futura-mente”. Il progetto è stato finanziato dal Settore Lavoro della Regione Puglia con l’avviso Punti Cardinali.

La giornata si dividerà in due sessioni, la prima dal titolo “Le politiche del lavoro per la crescita degli individui” e la seconda “Le imprese artigiane: quale futuro e quali figure professionali?”, entrambe moderate da Carlo Congedo, componente della task force sul lavoro di Regione Puglia.

Nel corso della prima sessione saranno presenti, oltre ai rappresentanti del Comune e del partenariato, anche l’assessore regionale Sebastiano Leo, la direttrice del Dipartimento Politiche del Lavoro, Silvia Pellegrini, il dirigente delle politiche del Lavoro Giuseppe Lella, i rappresentanti di ANPAL e ARPAL, le agenzie rispettivamente nazionale e regionale per le politiche attive del lavoro, e la scuola di management AFORISMA, che cura la direzione scientifica del progetto.

 
Di Redazione (del 12/04/2023 @ 08:27:24, in Comunicato Stampa, linkato 393 volte)

Regalare un sorriso a un bimbo costretto a trascorrere la Pasqua in Ospedale è una gioia a

cui, noi della “Virtus Basket Galatina” – “TappiAmo Galatina - raccolta eco-solidale tappi di plastica”, non rinunceremo mai.

Per questo, anche quest’anno, abbiamo consegnato i Pasqualotti ai bambini ricoverati nel reparto di Pediatria del “Santa Caterina Novella” di Galatina.

Siamo doppiamente orgogliosi in quanto non solo abbiamo regalato un sorriso ai nostri amati bambini, ma con l’acquisto dei Pasqualotti donati abbiamo contribuito alle spese di mantenimento della Bimbulanza, gestita dall’Associazione “Cuore e mani aperte Odv” di don Gianni Mattia, Cappellano del “Vito Fazzi” di Lecce e Franco Russo. Un piccolo gesto simbolico, carico di grande significato, di solidarietà e vicinanza, reso possibile grazie agli amici che si sono uniti alla nostra maratona di solidarietà.

Un momento di condivisione bello, con un sorriso strappato ai bimbi che in questi giorni sono ricoverati in reparto.

Il senso del progetto sta tutto qui.

«Abbiamo tutti il dovere di fare qualcosa per i più piccoli e vedere il sorriso dei bambini, anche se costretti in ospedale, ci riempie il cuore di gioia – hanno commentato all’unisono Argentieri Sandro, Piero Luigi Russo e Maria Concetta Giannini– Un ringraziamento va naturalmente a tutti gli operatori sanitari che ogni giorno portano avanti un lavoro impeccabile cercando di restituire un sorriso ai piccoli malati”.

 
Di Redazione (del 08/04/2023 @ 11:47:55, in PhotoGallery, linkato 791 volte)


Alcuni flash della lunga, lenta, solenne processione del Venerdì Santo, snodatasi per le strade di Noha, aperta dalla croce in legno con i simboli della Passione, e dunque con le stature del Cristo Morto e della Madonna Addolorata, mentre l'orchestra di fiati di Noha ha intonato struggenti marce funebri.
Clero, popolo, associazioni civili e religiose, gruppi di portatori delle statue, autorità, grandi e piccoli: senso di partecipazione, spiritualità, identità, ricerca del trascendente,  rispetto, storia, arte, cultura.

La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023 La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
La Processione del Venerdì Santo a Noha - 07.04.2023
 

Canto notturno di un pastore ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

Calendario

< aprile 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
13
15
16
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata