\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di Redazione (del 28/02/2023 @ 22:30:18, in Necrologi, linkato 2828 volte)

Noha.it e Noha tutta piangono la scomparsa prematura di Tiziano, ragazzo buono e dolcissimo.

Più delle delizie che le sue mani erano in grado di creare.

Condoglianze alla moglie, ai figli, al papà Mario, e agli altri parenti e amici.

La redazione

 
Di Redazione (del 28/02/2023 @ 08:37:12, in Comunicato Stampa, linkato 246 volte)

Un riconoscimento agli sportivi galatinesi che si sono contraddistinti nell’anno 2022. Venerdì 3 marzo 2023, alle ore 18.30, presso il Teatro Cavallino Bianco di Galatina, si svolgerà la prima edizione de “I Campioni della Civetta”.

Organizzato dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco di Galatina Fabio Vergine, la kermesse premierà gli sportivi delle diverse discipline: motocross, moto su strada, atletica leggera, nuoto, ginnastica artistica, e ritmica, scherma, pallavolo, calcio, basket, vela, taekwondo, muay thai, maratona, danza sportiva e kung fu.

Tanti gli ospiti del mondo dello sport previsti, a partire da Luigi Renis, delegato Coni per la Provincia di Lecce.

Il Presidente del Consiglio con delega allo Sport e politiche giovanili, Francesco Sabato, esterna la propria soddisfazione per un’altra novità targata dall’Amministrazione Vergine: “Credo che sia la prima volta, per lo meno negli ultimi anni, che Galatina dedica un’intera serata ai suoi giovani, ai propri talenti sportivi. Dare loro un piccolo riconoscimento significa dar loro il merito di aver portato in alto il nome della nostra Città nelle diverse competizioni sportive regionali e nazionali. La nostra Amministrazione - continua Sabato - ha da subito rivolto un’attenzione particolare a tutto il mondo dello sport. Lo stiamo vedendo con il calcio, con la pallavolo e con tutte le altre discipline. L’intento è quello di dare alle nostre eccellenze una centralità maggiore, perché in questo modo non solo si coltivano i sogni, ma si rafforza anche quel senso di partecipazione attiva all’interno della nostra comunità”.

 
Di Redazione (del 28/02/2023 @ 08:34:29, in Comunicato Stampa, linkato 258 volte)

E’ mancato il sangue freddo, ma non la paura di vincere all’Olimpia Sbv Galatina. Questa squadra è zoppa di un leader che sia un trascinatore, di un motivatore che in campo trasmetta tranquillità e all’occorrenza un pizzico di cinismo. Quello che sarebbe servito sul 24-23 prima, sul 26-25 poi nella terza frazione per chiudere la partita con una vittoria secca, dal momento che i primi due set erano stati appannaggio dei galatinesi.

Invece la squadra di mister Monaco si è fatta irretire da un indomabile Ammirati che ha chiesto ed ottenuto da Coppola di finalizzare tutte le azioni. Dal punto numero 23 in poi, fatti salvi due errori dei padroni di casa, l’opposto ospite si è caricato sulle spalle i suoi, e lo si poteva immaginare rischiando una scelta tattica preconfigurata nell’andare a murarlo.

Le gambe e la reattività fisica però non hanno tenuto nella compagine di casa, sebbene non siano mancati cuore e volontà che i tifosi hanno apprezzato nonostante il risultato. Ora l’orizzonte comincia a svanire per Olimpia Sbv, coperto da una nebbia spessa in cui avversari quotati da affrontare e stati d’animo negativi possono generare in pessimismo e frustrazioni.

Condensiamo le tre ore scarse di gare nei momenti più importanti e coinvolgenti.

Gli ospiti partono in P6 con una prima linea formata da Pirozzi, Ammirati e Brancaccio. Esposito e Madonna completano il reparto difensivo a cui si aggiungono in alternanza i due libero, Iannotta deputato alla difesa e Iervolino alla ricezione.

 

Da qualche ora il Partito Democratico ha una nuova Segretaria. Anche il Circolo di Noha ha contribuito all’elezione della nuova leader, organizzando e celebrando le Primarie assieme al Circolo di Galatina come segno di Unità e corresponsabilità tra Circoli, col solo obiettivo di rappresentare capillarmente il territorio in una logica di collaborazione. Ci tengo a ringraziare per questo il caro amico e compagno Antonio Mele e tutte le elettrici e gli elettori che ieri hanno partecipato attivamente alla vita politica e programmatica del Partito Democratico.

Questa è una giornata storica per tutti noi, che da anni facciamo parte di questa grande realtà, il PD, unico partito la cui scelta della leadership viene assegnata interamente alla popolazione in un tessuto sociale ove la partecipazione è necessaria. Ancora una volta ha vinto il PD e la sua voglia di cambiare e rinnovarsi, riscoprendo l’Unità molto spesso lanciata come slogan ma che trovava uno scarso spettro di applicabilità. La vittoria di Elly Schlein è un chiaro messaggio di rinnovamento che passa in tutti solchi ove il Partito è radicato, dal locale al nazionale, è il segno di una dinamicità alimentata dal Congresso che in molti davano per dissolta e superata. È il segnale che “il vecchio” oramai non è più funzionale, che occorre voltare pagina e iniziare a scrivere la storia di tutti i giovani, gli adulti, le donne che hanno sete di dignità nella parola “futuro”. Dopo anni in cui ci siamo sentiti annacquati da una linea politica “sanza infamia e sanza lode” – giusto per citare il Sommo, Elly rappresenta il simbolo, il nostro simbolo di rinascita da anni in cui il PD si è mostrato enciclopedico difronte alle esigenze della Nazione. È giunta l’ora di rimettere al centro del vocabolario del PD il tema del lavoro per le decine di migliaia di giovani soprattutto del sud e lo facciamo con una donna progressista che è stata capace di muovere l’entusiasmo che da anni si era spento nei nostri Circoli, ma che siamo stati capaci di ritrovare confrontandoci per mesi con tantissimi compagni dentro ed intorno al Partito Democratico, soprattutto tra i più giovani verso i quali nutro personalmente una grande attenzione. Insieme ad Elly Schlein abbiamo scritto una pagina straordinaria di Sinistra, per questo è tempo di costruire una società la cui attenzione sia riservata ai diritti civili, alla cultura, al femminismo, all’ecologia. L'esito delle Primarie e l'elezione di Elly a Segretaria Nazionale ci danno una grande responsabilità, quella di ricostruire una Sinistra che conosca gli obiettivi, ricostruire un Partito che stia dalla parte degli ultimi, fondare un’Unità che includa e che apra le porte a quanti vogliano lavorare per contrastare il populismo delle destre. Elly Schlein è l’antitesi perfetta a questo Governo, una contrapposizione che polarizza di nuovo il quadro politico attorno alla destra e alla sinistra e che obbligherà tutti, prima o poi, a scegliere da che parte stare. È tempo di aprire i nostri Circoli e accogliere tutti coloro che si riconoscono in quei valori di Sinistra troppo spesso traditi e che da oggi vogliamo riscoprire.

 

Michele Scalese

Segretario Circolo PD - Noha

 
Di Redazione (del 27/02/2023 @ 19:28:33, in Comunicato Stampa, linkato 246 volte)

Le congratulazioni a Elly Schlein e i  complimenti al Pd per la mobilitazione dei suoi elettori nel congresso sono arrivate da varie fonti. E’ un dato di fatto vista l’affluenza ai seggi. Ma non si può comunque proseguire oltre se, in una giornata di “festa democratica”,   non ci si ferma a ricordare la tragedia avvenuta sulle coste calabresi   dove, ancora una volta abbiamo assistito al naufragio di un barcone di immigrati con decine di morti. Non è sufficiente ricercare i colpevoli in Italia o in Europa nel maldestro tentativo di non sentirsi responsabili. Siamo TUTTI responsabili dell’accaduto. Alla buona politica il compito di intervenire da subito. Tornando al congresso, dobbiamo sottolineare una buona notizia, non scontata:  oltre 1 milione di cittadini hanno partecipato al voto. Chi negli ultimi tempi ha ironizzato sullo stato di salute del  PD, ha avuto una grossa delusione. E noi ne siamo orgogliosamente contenti.

Da subito le disuguaglianze, il salario minimo, l’ambiente, il lavoro saranno  tra  le priorità della nostra attività politica.

Anche nella nostra città siamo stati impegnati per la buona riuscita del congresso, e a giudicare dai numeri sembrerebbe che ci siamo riusciti in maniera egregia:

507 sono stati i cittadini che si sono recati al seggio allestito in autonomia in Corso Principe di Piemonte

9 le schede bianche

Elly Schlein ha ottenuto 294 voti

Stefano Bonaccini 204

Questi i numeri, adesso è necessario l’impegno fattivo di tutti coloro che hanno a cuore le sorti di questo partito, nell’interesse dei cittadini che vogliamo rappresentare, ai quali vogliamo aprire le porte dei nostri circoli per condividere insieme progetti e programmi. 

Non possiamo concludere il nostro pensiero, senza però evidenziare alcune note stonate venute fuori in seno alla organizzazione delle primarie di ieri, per le quali dobbiamo “ringraziare” l’attuale amministrazione, nonché il nostro Sindaco.

 

Domenica 26/2/23 il PD sarà presente in tutte le città d’Italia, per consentire a tutti gli Italiani che lo desiderano, di scegliere il nuovo Segretario nazionale. A Galatina voteranno anche i cittadini di Noha e Collemeto. Il seggio sarà aperto in Corso Principe di Piemonte 31 (vicinanze teatro Tartaro) dalle 8,00 alle

20,00.

Con le primarie aperte, ancora una volta, il Partito Democratico mette a disposizione di tutti lo strumento democratico per eccellenza: il voto.

Il voto per decidere la linea politica di un partito che intende, sia rinnovare la classe dirigente, sia individuare una linea politica chiara e coerente.

Per fare questo  intendiamo aprire le porte a quei mondi che pur essendo molto vicini alla sinistra, non si sono sentiti rappresentati negli ultimi anni, a tutti coloro che sicuramente  hanno le conoscenze  e le competenze per aiutarci a costruire un’alternativa alla destra che oggi governa nel nostro Paese.

Non è più possibile rimanere indifferenti ai  tanti problemi che  impattano sulla nostra vita quotidiana, per i quali l’attuale governo non sta facendo nulla, a cominciare dal mondo del lavoro:

In questo ambito è necessario avviare un cambiamento radicale rivedendo tutti i contratti precari in essere, iniziando da quelli a tempo determinato, di apprendistato e soprattutto i tirocini e gli stage che così come sono articolati, non aiutano certamente i ragazzi che si affacciano per la prima volta sul mondo del lavoro. E soprattutto è necessario impegnarsi per una legge sul salario minimo. Il jobs act e il decreto Poletti devono essere aboliti. Uguale attenzione deve essere destinata alle aziende, che non possono sopravvivare senza la giusta continuità normativa e con l’attuale burocrazia.

 
Di Redazione (del 24/02/2023 @ 13:04:55, in Comunicato Stampa, linkato 311 volte)

Sabato 25 Febbraio a Noha ci sarà l’imperdibile ed esclusivo appuntamento con la Festa della Pentolaccia.
L’evento prevede una sfilata in maschera con ritrovo e partenza alle ore 15:00 in via Petronio(nei pressi della scuola). Il corteo percorrerà via degli Astronauti, via Benedetto Croce, via Aradeo fino ad arrivare in Piazza San Michele dove ci sarà la tradizionale rottura della Pentolaccia, oltre alle esibizioni dei gruppi in maschera.
Sia i grandi che i piccoli saranno protagonisti di uno degli eventi più caratteristici della tradizione del Carnevale e che per questo è stato fortemente voluto ed organizzato in collaborazione con l’Amministrazione comunale e con il contributo attivo di numerosi esercenti ed Associazioni del territorio.
La riscoperta delle tradizioni, la goliardia ed i messaggi a fondo sociale saranno rappresentati in maniera originale dai gruppi in maschera che prenderanno parte alla manifestazione. Tra questi avremo il gruppo del Circolo di Legambiente “La Poiana”, il gruppo di Levera, il gruppo dell’Associazione Abilmente insieme, il gruppo del Polivalente Ritroviamoci, il gruppo del Motoclub MIG e ovviamente quello dei bambini del Polo 2 di Noha e di tutti quelli provenienti dalle altre scuole e che si uniranno all’evento. I gruppi più belli saranno premiati nel corso della manifestazione. Ad allietare il corteo ed a farci divertire in Piazza ci sarà la “Stamu street band” e tante altre magnifiche sorprese tutte da scoprire.
Siete tutti invitati a prendere parte a questo evento esclusivo che riporta l’allegria del Carnevale e della Pentolaccia in una Noha che diventa protagonista.

Associazione L’Agorà

 

Primo lotto (secondo stralcio) della Circonvallazione Sud Ovest di Galatina: venerdì 24 febbraio, alle ore 11, in corrispondenza dell’intersezione con via Don Bosco, si terrà la cerimonia di apertura al traffico.

All’inaugurazione interverranno il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, il sindaco del Comune di Galatina Fabio Vergine e gli amministratori comunali, il consigliere provinciale delegato alle Strade Francesco Volpe, il dirigente del Servizio Viabilità  Luigi Tundo e le autorità civili e religiose.

Si tratta del completamento del primo lotto dell’intervento che collega la strada provinciale 41 con il prolungamento di via Roma (la strada dell’ospedale). Per questo tratto l’importo lavori è di oltre 1 milione di euro. Il tracciato della Circonvallazione si trova a ridosso della parte edificata a sud-ovest del centro urbano e per un tratto interessa una zona completamente urbanizzata.

La realizzazione di questa arteria porterà ad una notevole riduzione del traffico urbano, in quanto consentirà un collegamento diretto delle strade provinciali citate, eliminando così il volume di traffico di attraversamento diretto ai Comuni dell’hinterland (Noha, Galatone), ma consentirà anche la deviazione del traffico diretto da una zona periferica all’altra della città.

Queste le caratteristiche: sede stradale molto ampia, intersezioni a rotatoria, realizzazione dei marciapiedi, da un lato con una larghezza di ben 1,5 metri per il transito pedonale, mentre sul lato del perimetro urbano una larghezza di 2,50 metri per un uso promiscuo pedonale-ciclabile.

La strada è costituita da unica carreggiata di 10,50 metri, composta da due corsie da 3,75 metri e due banchine da 1,50 metri ciascuna, con zanella alla “Francese” per il convogliamento delle acque meteoriche.

 

"Arte e bellezza.... Che emozione!"

Un grande successo si è rivelata la sfilata promossa dall'amministrazione comunale e dalle Associazioni Esserci per Galatina, Helianthus, Galatina Letterata e Pro Loco Aps Galatina, che ha visto coinvolti i bambini e le bambine di tutto l'Istituto Comprensivo Polo 1 di Galatina, fortemente voluta dalla Dirigente Luisa Cascione e dagli insegnanti e realizzata grazie al grande impegno e sinergia tra scuola e famiglie.

L'intento era quello di far respirare quella normalità tanto negata in questi anni di pandemia. I bambini infatti devono poter godere del diritto alla socialità, al gioco e alla spensieratezza.

Un tripudio di gioia e colori ha attraversato le vie del paese.

Improvvisati pittori in erba, per giorni gli alunni delle classi quinte, affiancati da docenti e genitori, hanno dedicato parte dei loro pomeriggi a dipingere con estro e creatività delle tele ispirandosi ad autori come Kandiskij, Mirò, Magritte, Mondrian diventati, successivamente, i loro costumi.

 

Canto notturno di un pastore ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

Calendario

< marzo 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata