Di Redazione (del 26/04/2022 @ 22:25:19, in Comunicato Stampa, linkato 118 volte)

Giovedì 28 aprile alle ore 21 (con ingresso alle ore 20:45) il palcoscenico del Teatro Cavallino Bianco di Galatina ospiterà Sergio Cammariere affiancato dalla sua storica band, composta da Daniele Tittarelli sax soprano, Luca Bulgarelli al contrabbasso e Amedeo Ariano alla batteria.

“Sono molto felice di ospitare a Galatina Sergio Cammariere, pianista ed interprete tra i più sofisticati e coinvolgenti del panorama musicale nazionale - afferma raggiante Luigi Fracasso, direttore artistico di Musica & Musica – e questo è stato possibile, anche, grazie alla volontà del sindaco Marcello Amante che ha creduto sin da subito nella possibilità di realizzare l’evento.”

Lo spettacolo, che chiuderà la mini rassegna galatinese organizzata da “I Concerti del Chiostro” e con il patrocinio e il contributo del Comune di Galatina – Assessorato alla Cultura, rispecchia l'animo e l'approccio musicale unico dell'artista, perfetta combinazione tra intensi momenti di poesia, intrisi di suadenti atmosfere jazz, e coinvolgenti ritmi latini che accendono il live con calde atmosfere bossanova.

 
Di Redazione (del 22/04/2022 @ 10:40:11, in Necrologi, linkato 571 volte)

Siamo venuti a sapere che oggi, appena spuntata l'aurora, la nostra Suor Orsolina D'Acquarica si è spenta serenamente nel bacio del suo Signore all'età di 88 anni.

I funerali avranno luogo a Torino. A Noha invece la ricorderemo con una messa di suffragio in Chiesa Madre lunedì 2 maggio 2022 alle ore 19.

Per chi eventualmente non conoscesse questa Donna, postiamo qui di seguito gli "Scritti in Onore di Suor Orsolina D'Acquarica" che L'Osservatore Nohano tributò nel 2014 alla nostra concittadina, giramondo per amore di Cristo.

I collaboratori di Noha.it si stringono con affetto ai "colleghi", P. Francesco e Marcello (suoi fratelli), agli altri parenti, agli amici, e a tutti i "figli" della Missionaria di Noha, a partire dagli indigeni dell'Amazzonia che Orsolina ha sempre curato e difeso dalle grinfie dei signori del Capitale, vale a dire della guerra.

 

 

La Redazione

 

Il turismo esperienziale, dalle nuove tendenze emerse alla Bit di Milano a Galatina, sarà il focus dell’iniziativa firmata da Barbara Perrone e da Galatina al Centro, per rilanciare il turismo in città.

Al via, sabato 23 e domenica 24 Aprile, il 2° Tour Educational, ideato dalla travel blogger Barbara Perrone e promosso dall’Associazione culturale Galatina al Centro finalizzato a valorizzare gli “attori turistici” della città attraverso il saper fare tra arte e cibo.

L’obiettivo dell’iniziativa si inserisce, all’interno dei trend evidenziati nell’appena conclusa 42° edizione della Bit – Borsa internazionale per il turismo, a Milano. La manifestazione in maniera chiara, tra talk, conferenze stampa e laboratori, in particolare nello stand di Regione Puglia, ha messo in evidenza come proposte sostenibili ed esperienziali saranno fattori chiave per agganciare e spingere la ripresa del turismo in un momento in cui il settore affronta le incertezze degli scenari internazionali.

Il 2° tour educational – Impara l’arte e mettila da parte si inserirà proprio in questa tendenza, grazie alla visionarietà, alla capacità di progettazione e realizzazione basata esclusivamente sulla determinazione di fare squadra e sistema tra gli attori del settore turistico. Artigiani, maestri d’arte, guide turistiche, ristoratori, strutture ricettive e ovviamente beni culturali, saranno sotto i riflettori di 20 comunicatori di viaggio tra giornalisti, blogger, fotografi ed influencer, che vivranno questa volta un’esperienza di viaggio in città focalizzata sulla conoscenza delle tradizioni e cultura locale, attraverso l’imparare a fare, testando in prima persona le offerte già in essere e altre in divenire.

 
Di Redazione (del 21/04/2022 @ 19:32:23, in Comunicato Stampa, linkato 171 volte)

Domenica 24 aprile Francesco Del Prete presenta il suo ultimo lavoro discografico per violino ed elettronica “COR CORDIS”, nove tracce per scoprire ciò che vive oltre la superficie delle cose e dell'essere umano. Andare al di là di ciò che l'occhio vede in "prima battuta" per approdare nel "cuore del cuore" del microcosmo che ci circonda.

Come sempre a Levèra, sarà una serata di grandissime emozioni e buona musica! Un grande artista come Francesco, con due ospiti eccezionali: Lara Ingrosso alla voce ed Emanuele Coluccia al sax.
Non si può mancare!

*start: ore 21.00
*si accede con tessera Arci, greenpass e mascherina

 
Di Redazione (del 21/04/2022 @ 19:28:41, in Comunicato Stampa, linkato 103 volte)

«Dai banchi della maggioranza, qualche tempo fa, qualcuno ha decretato la morte delle fiere, per giustificare la conversione del quartiere fieristico galatinese in tutt'altro, nel colpevole silenzio del Sindaco e della Giunta e del resto della maggioranza. A smentire quella voce, isolata e tra l'altro non supportata da alcun dato oggettivo, è oggi, per l'ennesima volta, un articolo del Sole24Ore, con autorevoli voci del settore che sostengono l'esatto opposto. Non solo il settore fieristico è in forte ripresa, ma di lavoro ce n'è addirittura fin troppo.

Asal, Associazione Nazionale Aziende Allestitrici Fiere, non ha alcun dubbio: "questa filiera - si legge nell'articolo - ha grandi potenzialità e, nonostante i timori che avevamo, il Covid ha fatto capire che le fiere sono una leva fondamentale per il made in Italy. Le aziende ci credono e hanno ricominciato a investire". Altro che morte, il settore è in grande ripresa e Galatina potrebbe tornare ad essere la culla anche di queste attività!».

Parte da queste premesse il Movimento 5 Stelle di Galatina, che sul rilancio del quartiere fieristico locale non intende arretrare di un passo. 

Per questo, nei mesi scorsi, gli attivisti locali, insieme al consigliere comunale Paolo Pulli, al deputato galatinese Leonardo Donno e ad altri cittadini, hanno promosso una raccolta firme con gazebo itineranti. Non solo. Tramite il deputato, si è avviato a partire dai primi mesi del 2020 un dialogo con il Governo centrale finalizzato ad intercettare le risorse necessarie al recupero e rilancio del quartiere fieristico. «Si sono susseguiti gli incontri con l'allora Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, senatore Turco e con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, coinvolgendo anche l'amministrazione in carica - ricordano ancora gli attivisti - amministrazione che, vale la pena ricordarlo, ha fatto poco o nulla per salvare il quartiere fieristico non presentando nemmeno un progetto con un impegno di Giunta per lavorare insieme all'Onorevole Donno per intercettare le risorse necessarie; un'occasione persa per tutta la comunità galatinese! L' amministrazione pensa persino di destinare nei locali del Quartiere Fieristico un centro di formazione, mortificandone la vocazione originaria e sottraendo alla città un volano di sviluppo fondamentale e prezioso». 

 
Di Antonio Mellone (del 19/04/2022 @ 20:10:49, in Fetta di Mellone, linkato 332 volte)

Mentre impazzano i cortometraggi pubblicitari della Sandra (io però preferisco i lungometraggi, quelli in cui la Nostra dà il meglio di sé diciamo spontaneamente, ora in un caffè con parterre di giornalisti di grido, ora sulla pubblica piazza insieme ai noti sottoscrittori di contratti con tutti, vale a dire gli emissari del Movimento Cinque Penne), altri candidati, per non essere da meno, ne hanno commissionati di ineffabili alle rispettive Bestie, con rispetto parlando (il termine deriva da the Beast, la struttura creata da Obama per arrivare alla Casa Bianca).

Non può passare inosservato per esempio quello fatto confezionare da tal Fabio Vergine, il Carneade tra i quattro aspiranti alla tiara di sindaco (non ci quereli pure lui eh, ché abbiam detto Carneade e non ancora Carnevale: e chiedo venia se mi sfuggono tutti i notabili imprenditori che, come probabilmente anche il suddetto, mietono successi in loco e può darsi parimenti altrove), nel ruolo di eroe protagonista, interprete di se stesso, cogitabondo in una Galatina centro desertificata, quasi insonnolita, pronta a destarsi al suono di una voce di sottofondo, immagino la sua, flautata, calda anzichenò, e soprattutto nostalgica, onde la tattica dell’advertising è stata applicata al meglio, ergo l’elettorato “attivo” sedotto sin dalle prime battute (ché in queste contrade è da un bel po’ maggioranza qualificata chi presta attenzione a credito). Comunque, a maggior enfasi io ci avrei aggiunto la più persuasiva delle asserzioni da prologo pensata per la meglio imprenditoria nazionale così incline a scendere in campo per un nuovo miracolo italiano, ovverosia: “Galatina è la città che amo”.

Ho provato a seguire i quattro dell’Ave Mare nel cosiddetto dibattito tenutosi qualche giorno fa nella sede di un circolo cittadino: sì, è stata dura, ma se riesci ad arrivare sino in fondo capisci che, pur volendo spaccare il capello in quattro, è estremamente arduo scindere il “pensiero” “politico” (virgolette a entrambi i lemmi) delle quattro persone uguali e distinte. La dimostrazione indiretta ma scientifica sta nel fatto che il Pd e i suoi liquami, sotto cangianti spoglie, sembrano essersi in qualche modo infiltrati in ognuna delle coalizioni galatinesi diciamo contendenti, onde il segretario di quel partito, che ultimamente si fa ritrarre in mimetica ed elmetto (chissà quando con uno scolapasta in testa), non potrà che gongolarne soddisfatto.

 
Di Redazione (del 19/04/2022 @ 20:07:07, in Comunicato Stampa, linkato 125 volte)

Con uno straordinario concerto di musica classica, il 21 aprile alle ore 21 nel Teatro Cavallino Bianco di Galatina la violinista spagnola Anna Maria Badia Nikiforova, accompagnata al pianoforte da Louise Sibourd, apre la rassegna “Musica & Musica”, organizzata da “I Concerti del Chiostro” e con il patrocinio e il contributo del Comune di Galatina – Assessorato alla Cultura.

“In questo particolare momento storico, con una pandemia da debellare ed una folle guerra ai confini dell’Europa, - dichiara il pianista Luigi Fracasso, direttore artistico dell’evento - la musica può alleviare il tormento a cui stiamo sottoponendo la nostra anima, ed evitare il rischio di  assuefarci alle bruttezze di cui è capace una parte dell’umanità.”

Anna Maria Badia Nikiforova inizia la sua carriera musicale all’età di sei anni, si trasferisce a Londra per studiare con Richard Ireland e debutta da solista con l’orchestra al Musikverein di Vienna, alla “Goldener Saal” in un ciclo di concerti per l’anniversario di Mozart. Nel 2021, si laurea a Vienna come Magister Artium (Master of Arts). Si esibisce regolarmente in recital e da solista con orchestra in Italia, Belgio, Francia, Portogallo, Regno Unito, Israele, Polonia, Bielorussia, Austria.

Louise Sibourd ha studiato a Parigi presso il Conservatoire National  Supérieur“, a Praga e a Vienna. Docente presso le Conservatoire National Supérieur de Musique de Paris, Louise Sibourd è la dedicataria di composizioni musicali di G. Ligeti e G. Coral, delle quali ha realizzato esecuzioni in prima assoluta e numerose registrazioni.

 

Cari candidati alla carica a Sindaco di Galatina,

sento il dovere di porvi all’attenzione un argomento che, in particolar modo in questo momento, costituisce una delle tematiche più importanti a livello nazionale e regionale ma che a Galatina non viene mai affrontato, se non a livello marginale o è assente del tutto.

  • Agricoltura e Ambiente.

Aree Tematiche che  necessiterebbero di molta attenzione considerata la vocazione storica della nostra comunità.

Come possiamo andare avanti se non ricordiamo chi siamo e da dove veniamo?

Come può un comune con 75,00 kmq. circa di superficie agricola e in posizione centrale nella nostra provincia non avere tale settore come uno tra i principali temi nelle programmazioni elettorali?

Ci sono molteplici iniziative da intraprendere a breve e a lungo termine, a costo zero o meritevoli di finanziamento nel PNRR, prima fra tutte ed è solo un esempio e che rappresenta però l’idea di progresso nel rispetto della nostra tradizione: la rivalutazione di uno stabile presente nella nostra area urbana, al centro di un contesto commerciale e turistico sempre più in espansione:

l’ex mercato coperto  che  potrebbe RI-trasformarsi  nel MERCATO COPERTO BIO di GALATINA e sarebbe la prima realtà in provincia di Lecce.

In questi anni ho sentito le idee più improbabili al fine di attingere a fondi per il recupero dello stabile, ma perché non puntare sull’originaria natura di questo edificio?

Partendo dal reimpianto delle aree colpite da xylella fastidiosa, passando alla pianificazione agricola in materia di prodotti dop igt e stg, con tipicizzazione di aree per la produzione del biologico e considerando anche la grande attenzione nella conversione, da parte della Comunità Europea, attraverso le varie misure del PSR con cui AGEA finanzia progetti di produzione biologica. Il primo mercato biologico della provincia di Lecce, situato al centro della città potrebbe rappresentare un fiore all’occhiello per i paesi limitrofi, a questo è da considerare la posizione strategica per il turismo a Galatina. Chi visita la nostra città, spesso è alla ricerca dei prodotti tipici come confetture, farine, pasta, friselle, olio, vino,prodotti caseari...e per gli abitanti dei paesi limitrofi sarebbe un  ulteriore occasione per venire a Galatina. In provincia esistono moltissime aziende convertite in bio ma a parte i mercatini itineranti di Campagna Amica e altri mercati saltuari presenti soprattutto nel capoluogo non ci sono realtà stabili come punto di riferimento per questa filiera.

 

"La lista civica  IO AMO GALATINA farà parte del progetto civico proposto dal candidato sindaco Fabio Vergine" , così comunica Elena Esposito coordinatrice della lista.

"Ringrazio le donne e gli uomini che hanno  scelto di candidarsi con IO AMO GALATINA rendendo pubblica la loro volontà di allargare e potenziare ancora di più l'intera coalizione che fa riferimento al candidato Sindaco Fabio Vergine. Ciò che ci spinge a partecipare alla competizione elettorale è dovuto al fatto che Fabio, coraggiosamente, sta proponendo ai cittadini di Galatina un nuovo modello di amministrazione di prossimità.

Prefiggersi la realizzazione di ambiziosi e precisi obbiettivi oggi è possibile grazie alle ingenti risorse finanziarie messe a disposizione dell'Italia attraverso i fondi europei del Next Generation EU tramite lo strumento generale del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Per volgere a vantaggio della comunità Galatinese questa irripetibile opportunità è necessaria una azione energica e decisa che deve necessariamente portare al raggiungimento di nuovi assetti organizzativi territoriali, per cerchi concentrici sempi più ampi,relazionandosi ed includendo preventivamente amministratori territoriali a vari livelli.

 

Canto XXXIII del Paradiso di ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< giugno 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
15
16
18
23
25
26
27
28
29
30
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata