\\ Home Page : Articolo
C’era una volta… nel Salento, le tradizioni popolari in piazza a Galatina
Di Albino Campa (del 08/12/2011 @ 14:59:47, in Comunicato Stampa, linkato 3346 volte)
Le favole sono da sempre il modo attraverso il quale gli adulti trasmettono ai bambini valori universali, come il bene e il male; sono meraviglia e fantasia, ma anche luogo in cui i bambini affrontano le proprie paure e costruiscono le proprie risposte alle grandi domande della vita. Attraverso i burattini, si vuol far comprendere a tutti i bambini, quanto sia importante avere paura, ma quanto, sia ancora più importante vincere tali paure. Il progetto di RaiRo Servizi Turistici e Teste di Legno nasce dalla volontà di sviluppare le ricerche intorno alle nostre tradizioni Salentine. L’elemento fondamentale che contraddistingue il Salento nasce da una religiosità popolare che si presenta come un intreccio di credo e magia, di cristiano e pagano, di arcaico e moderno. Questo elemento caratterizzante è l’uso della danza e della musica in funzione ora cerimoniale, ora terapeutica; un’arte che rimanda, con la propria ricca simbologia, a miti e archetipi lontani, comuni del resto ad altre civiltà mediterranee. Così facendo ognuno con le proprie professionalità propone con questo “ Spettacolo Laboratorio ” personaggi come il Mamau ( l’uomo nero ), Lu sciakuddhi ( piccolo elfo ), Le Stiare ( Le streghe ), Lu Nanniorco ( Orco ) la Macara ( la fattucchiera ), la Quaremma ( la quaresima ), Lu Paulinu ( rappresentazione del carnevale ) e le mitiche acchiature (i tesori nascosti), uno spaccato dei cunti intorno al fuoco, una sorta di favola antica ma sempre moderna. Nasce così lo spettacolo C’era una volta…. nel Salento, dove vi è una simbiosi tra il presentatore, i burattini ed il pubblico che partecipa attivamente allo spettacolo. Dunque a partire dalle 16.50 ( al calar delle tenebre ) di domani, domenica 11 dicembre 2011, pronti a scaldarvi al fuoco del camino dei ricordi, lo spettacolo accenderà l’animo di grandi e piccini che saranno trasportati all’interno dello spettacolo, in un vorticoso giro di gag esilaranti, effetti scenici, video e…. non possiamo rivelare tutto adesso. C’era una volta… nel Salento sarà pieno di grandi sorprese e colpi di scena che terranno incollati gli spettatori davanti al Petrarchino ( una riproduzione in scala di un vero Teatro, il Petrarca di Arezzo ). Vi aspettiamo in piazza Cavoti ( Staffa di cavallo ) lo spettacolo è inserito nella manifestazione ” La notte delle Lanterne ” . Un ringraziamento all’Autore: Raimondo Rodia per aver ideato lo spettacolo; per le Scenografie: Attilio Monti. Burattini: Associazione Teste di Legno. Costumi: Carolina Bocchi Monti e Roberta Lisi; tecnico del suono : Federico Tabella; aiuto per gli effetti speciali : Martina Tabella. Lo spettacolo con: Raimondo Rodia e Biagio Tabella e le musiche originali degli AEDO.
 

Commenti

  1. # 1 Di  salvatorecito (inviato il 11/12/2011 @ 09:54:09)

    E'qui la festa?,Come cantava il grande Lorenzo Jovanotti,allora tutti allo spettacolo,piu'esilarante possibile.......quello delle marionette,chapeau...... : - )

Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

Canto notturno di un pastore ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

Calendario

< giugno 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
13
14
15
17
18
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata