Di Redazione (del 24/05/2024 @ 17:08:02, in Comunicato Stampa, linkato 63 volte)

In casa Salento Best Volley le attese per quest’ultima gara che vale la promozione in serie D sono tangibili ma contenute: almeno in apparenza. C’è un moderato ottimismo che fodera un ambiente ustionato da due retrocessioni consecutive e c’è la consapevolezza di aver un organico di spessore e ben assemblato.

E c’è chi, previdente, fa il pompiere spegnendo l’ottimismo debordante.

Paradossalmente l’azione mitigatrice la mette in atto mister De Lorentis, un soffione boracifero agonistico; il giocatore-allenatore che domenica scorsa ha subito una sacrosanta sanzione (cartellino rosso) per un’imprecazione al limite della blasfemia, sia pur rivolta al proprio gruppo.

Ma va benissimo: le sue evoluzioni adrenaliniche si sono quietate a favore di un pragmatismo votato alla ragion di…casa S.B.V.

Squadra richiamata all’ordine dunque, con un rientro nei ranghi che non lascia spazio a facili entusiasmi, ancor meno a guasconate antisportive. “C’è sempre l’imponderabile dietro l’angolo con il quale confrontarsi, ammonisce il tecnico, e anche se questo è un denominatore comune per le due contendenti io prendo tutto con le pinze. E poi non bisogna mai trascurare l’incidenza che il mix di freschezza atletica e di potenziale tecnico dei giovani casaranesi può avere nell’economia di una gara, in cui non hanno più niente da perdere”.

Chiaro invito al gruppo galatinese ad evitare questo pericoloso moltiplicatore di entusiasmi, offrendo una prestazione collettiva efficace, fatta anche di sacrificio…l’ultimo per questa stagione.

L’appuntamento per sportivi, appassionati e tifosi è fissato alle ore 19.00 di sabato 25 maggio nel Palazzetto di via Montinari.

Piero de Lorentis

Area Comunicazione

Salento Best Volley Galatina

 

 
 

Venerdì 24 maggio alle ore 18:30, nella Sala francescana di cultura della Parrocchia di S. Caterina, è in programma un incontro con lo scrittore e giornalista Angelo Angelastro, autore, insieme a Pierpaolo De Giorgi, del libro “Le ultime tarantate”, edito da Congedo di Galatina nel 2022: l’evento odierno, dopo il saluto istituzionale del Presidente Mario Graziuso, sarà introdotto dalla Consigliera Rosa Anna Valletta.

Il catalogo dell’editore Congedo ci consente di ricostruire la genesi del testo del nostro ospite.

“Nell'estate del 2017 Pierpaolo De Giorgi partecipa, insieme al gruppo "I Tamburellisti di Torrepaduli", ad una delle più belle trasmissioni culturali della televisione, la rubrica "Persone" di Rai 1, ideata e diretta dal caporedattore del Tg1 Angelo Angelastro.

Durante le riprese, tra una pizzica scherma e un'esibizione di tamburi a cornice, Angelastro confida a De Giorgi di conservare numerose foto di tarantate da lui scattate nel corso di un servizio televisivo del lontano 1978. Le immagini in bianco e nero furono "catturate" durante il rito pubblico nei pressi della nota cappella di Galatina, da dietro una grata che nascondeva il più possibile il fotografo e la sua reflex. Colgono momenti concitati durante i quali le tarantate assumono atteggiamenti rivelatori e pose di grande valore simbolico. De Giorgi propone di corredarle con uno scritto che dipana la matassa del tarantismo e ne porta alla luce alcuni aspetti in precedenza mai trattati. In particolare lo studioso intende mostrare come il tarantismo sia una risorsa gestita tradizionalmente dalle donne della famiglia, e non un rito terapeutico illusorio che svela le “frane della psiche” di persone di sesso femminile vittime di oppressioni e preclusioni erotiche. Non passa molto tempo e viene coinvolto Mario Congedo, l’editore di Galatina che, più di ogni altro in Italia, ha manifestato sensibilità per le stravaganti vicende del rito musicale e coreutico che si verificava nella cappella delle tarantate.”

 

Di Redazione (del 23/05/2024 @ 13:13:51, in Comunicato Stampa, linkato 136 volte)

In occasione della trentaduesima ricorrenza della strage di Capaci, in cui vennero uccisi il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, gli agenti della Polizia di Stato Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo, le Associazioni “Virtus Basket Galatina” e “Legambiente Galatina”, in collaborazione con “Levèra”, promuovono giovedì 23 Maggio, alle ore 17:30, presso “Il muro del Coraggio” in viale Ofanto a Galatina, un evento
commemorativo.

Seguendo un lungo filo rosso, capace di coprire la distanza tra il luogo dell’attentato e Galatina, posizioneremo una corona di fiori e, alle 17:57, orario esatto in cui gli attentatori fecero esplodere un tratto dell’autostrada A29 mentre vi transitava sopra il corteo della scorta con a bordo il giudice Giovanni Falcone, la moglie e gli agenti di Polizia, osserveremo un minuto di raccoglimento.

𝐋𝐚 𝐦𝐚𝐧𝐢𝐟𝐞𝐬𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐞̀ 𝐚𝐩𝐞𝐫𝐭𝐚 𝐚𝐥 𝐩𝐮𝐛𝐛𝐥𝐢𝐜𝐨

Piero Russo

 

Di Redazione (del 21/05/2024 @ 13:40:00, in PhotoGallery, linkato 216 volte)

Scusate il ritardo (di appena un anno) nella pubblicazione di queste immagini relative al "Battesimo di Pietra" dello scultore Virgilio Pizzoleo, installato nel 2023 sul battistero della chiesa madre di Noha. Immagini di straordinario valore storico e artistico, che sarebbe bene conservare negli archivi per il ricercatore e lo studioso di domani, o semplicemente per chi vive a Noha, o per chi, pur non vivendovi, a Noha è legato da un sentimento o un ricordo.

Guarda la photogallery su Noha.it

Guarda la photogallery su Facebook

 

Nemmeno il tempo di pubblicare il nostro ultimo comunicato allo scopo di capire le intenzioni di voto di questa Amministrazione, che dopo qualche giorno ci giungono molte delle risposte alle nostre domande. È di dominio pubblico, oramai, la simpatia molto incline al servilismo di molteplici esponenti di punta di questa Amministrazione nei confronti della Lega e ciò lo testimonia non soltanto il dato emerso fin dai tempi della campagna elettorale del 2022 dove la Lega propinava urbi et orbi che Fabio Vergine sarebbe stato designato come loro candidato a Galatina, ma ancora oggi notiamo come questo rapporto si sia rafforzato così tanto che diversi scatti fotografici ritraggono il Sindaco Vergine, gli amministratori (definiamoli) ex socialisti per convenzione storica o come loro amano definirsi e le personalità civiche che compongono questa amministrazione in compagnia di Roberto Marti, senatore della Lega e candidato alle europee sotto lo stesso simbolo. Alla destra del padre Marti, ovviamente l’indiscusso Peppino Spoti capo della celeberrima lista orizzontale che contava i suoi seguaci presenti all’evento del Marti per presentare la sua candidatura.

Ciò che fa specie non è tanto la modalità furtiva e omertosa che accompagna l’operato dei virginei, quanto il fatto che una amministrazione di una Città del sud della Puglia possa prestare il fianco (e non solo) ad una corrente politica come la Lega. Una delle più becere destre populiste dell’ultimo ventennio che continua a ghettizzare il Sud, depauperandolo delle risorse fondamentali per esplicare il diritto costituzionale all’equità. Come può la maggioranza in Assise Comunale di Galatina appoggiare candidati come Roberto Marti che pubblicizza la sua campagna elettorale con lo slogan “Per il Sud”

 

Di Redazione (del 20/05/2024 @ 15:43:35, in Necrologi, linkato 3133 volte)

Non abbiamo parole, né più lacrime. Solo tanta rabbia.

Ancora infinito affetto per te, Francesco, e per i tuoi cari.

Noha.it

 

Di Antonio Mellone (del 19/05/2024 @ 15:57:07, in NohaBlog, linkato 242 volte)

Non ricordo più chi m’avesse segnalato quanto la poltrona di Sindaco del comune di Galatina fosse scomoda. Ma nella mia ingenuità avevo inteso il concetto in senso più letterario che letterale, insomma un’iperbole per indicare le difficoltà nell’amministrare la cosa pubblica.

Come al solito mi sbagliavo di grosso: governare la città è evidentemente un gioco da ragazzi (pare sia sufficiente una certa dimestichezza con la chiacchiera altrimenti detta marketing); però è assolutamente vero che il sedile di palazzo Orsini è talmente poco o punto confortevole, anzi molesto proprio, che al confronto il letto di Procuste sarebbe un divano della Chateux d’Ax.

Dunque il nostro city manager nelle vesti di primo cittadino non s’è mica esibito nel salto con giravolta per assidersi sul puteale della Trozza di Noha come un bullo qualsiasi senza alcun motivo, né per fare lo splendido nei confronti delle gggiovani generazioni, e nemmeno per arruffianarsi gli insegnanti colà convenuti nel meritorio tour “Conosco il mio paese” organizzato dalle scuole cittadine e dall’associazione Furia Nohana, bensì per far ritrovare un poco di raggettu alle così tanto bistrattate terga sindacali, realizzando così su due piedi, anzi su due chiappe, la transizione archeologica: vale a dire la promozione sul campo di uno dei nostri monumenti più significativi allo status di chaise longue.

Inutilmente la brava alunna incaricata di far da Cicerone agli astanti provava a spiegare a tutti - poveretto assiso in trono incluso - la particolarità di quel bene culturale, e quanto quell’improvvisata poltrona municipale, al di là dei miraggi contingenti, non potesse essere assimilata a una panchina dei giardini pubblici, e men che meno retrocessa a semplice ghiera di un qualsiasi pozzo in pietra leccese, ma fosse invece un simbolo, un segno, un pezzo di storia patria, un emblema dell’identità locale: e non sono affatto importanti pregio, rarità o originalità di questo o quel reperto per decretarne tutela e rispetto, quanto la memoria collettiva, e soprattutto la relazione spirituale e culturale che lo lega alla vita del paese.

 

Di Redazione (del 18/05/2024 @ 16:29:37, in Comunicato Stampa, linkato 273 volte)

Domenica 19 maggio 2024 ritorna il Distinguished Gentlemans Ride, quest'anno l'evento si svolgera nella frazione di Noha 𝗶𝗻 𝗩𝗶𝗮 𝗖𝗮𝘀𝘁𝗲𝗹𝗹𝗼 𝗲 𝗣𝗶𝗮𝘇𝘇𝗮 𝗦𝗮𝗻 𝗠𝗶𝗰𝗵𝗲𝗹𝗲 𝗮 𝗽𝗮𝗿𝘁𝗶𝗿𝗲 𝗱𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗼𝗿𝗲 𝟬𝟵.𝟯𝟬 𝗲 𝗳𝗶𝗻𝗼 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗼𝗿𝗲 𝟭𝟰.𝟬𝟬, dove ci farà da cornice lo splendido Nohasi Palace.

Alle ore 11:30 partirà il motogiro per vie cittadine e subito dopo ci sarà il rientro a Noha.

Motoclub MIG motociclisti italian gentleman organizza da anni questo motoraduno gratuito con lo scopo di raccogliere fondi per la ricerca sul cancro alla prostata, sulla salute mentale e sui programmi di prevenzione del suicidio gestiti dalla November Foundation.

Unica regola, vestire elegantemente per sfatare il mito del motociclista trasandato e poco affidabile, una moto classica, cafè racer, custom è quello che serve per passare una giornata tutti insieme e contribuire a raccogliere i fondi.

Motoclub MIG

 

Venerdì 17 maggio alle ore 18:00, nella Sala conferenze dell’ex Palazzo De Maria, in Corte Taddeo, avrà luogo il terzo incontro del Corso dal titolo “La breve storia urbanistica di Galatina: memorie, cronaca e tracce” a cura dell’architetto di fama internazionale e nostro concittadino Rosario Scrimieri.

Anche il periodo storico oggi in esame, dagli anni 1990 al 2010 ed oltre, sarà preceduto da riferimenti alla vita politica ed economico-sociale, con una attenzione alla legislazione in vigore nel periodo in esame e da un’analisi della pianificazione ed edificazione urbanistica.

Prima di avviarci all’ascolto della conferenza, saranno proiettate alcune dispositive della Penitenzieria di Cascia, una delle realizzazioni di maggiore prestigio realizzate dall’architetto Scrimieri, con sculture di Armando Marrocco, ritenuta l’opera più rappresentativa effettuata secondo i principi dettati dal Concilio Vaticano II, in cui architettura, arte e liturgia si fondono perfettamente. Un intervento che ha modificato l’assetto urbanistico della città di Cascia il cui Piano Regolatore Generale era stato progettato dall’architetto Paolo Portoghesi.

Riprendendo il discorso sulla storia urbanistica di Galatina, saranno ricordati i diversi tecnici incaricati della redazione del PRG poi PUG negli anni dal 1990 al 2010, gli architetti Rossi e Urbani, l’architetto Cervellati e l’ingegnere Conversano, oltre alle principali opere realizzate.

 

 

 


Canto notturno di un pastore ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

Calendario

< maggio 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
12
22
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata