\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 15/02/2023

Rispetto al comunicato stampa apparso sui siti l’ 11/2/23, firmato congiuntamente dal Sindaco Vergine e dal Consigliere Antonaci, in ordine all’incontro degli stessi “accompagnati” presso il direttore generale dottor Stefano Rossi, dall’ASSESSORE ALLA FORMAZIONE della Regione Puglia Sebastiano Leo,  ci preme evidenziare quanto segue:

  1. La previsione dei posti letto di terapia intensiva e sub-intensiva era già presente nella determinazione dell’ Asl Lecce n° 005349 del 10/12/21 e confermata in attuazione il 3/8/22.
  2. In ordine alla possibilità di avere il reparto di Pneumologia incardinato nel nostro Ospedale, siamo certi di poter dire che detta decisione è senza dubbio preordinata temporalmente rispetto alla riunione “pubblicizzata” dagli stessi in data 11/2/23.
  3. Rispetto a Cardiologia h24, e alla presenza del cardiologo anche nelle ore notturne già pubblicizzato in precedenti comunicati, ci preme sottolineare che ciò avviene in “attività aggiuntiva” così come aveva sollecitato il Partito Democratico ad opera della rappresentanza consiliare in seno alla commissione presieduta dal Dr. Antonaci.
  4. In ordine alle risorse previste per i lavori del 1° piano del “padiglione De Maria”, come da delibera citata nel punto 1, dette risorse erano state previste già nel 2021 da un’apposita delibera Asl.
  5. Il Sindaco Vergine e il Consigliere Antonaci, annunciano di aver contribuito a determinare nella riunione dell’11 la decisione secondo la quale i ricoveri nel nostro ospedale non saranno più esclusivamente Covid.

Testimoniamo, invece, che tale disposizione è già ufficiale fin dal 7/2/23, come conferma la nota presente nel registro ufficiale Asl n° 0020424 e inviata per l’attuazione alla Direzione Sanitaria, nonché al direttore del reparto Malattie Infettive con oggetto “attivazione posti letto no covid”.

Inoltre con la nota presente c/o il registro ufficiale Asl n° 0020693 del 7/2/23 e inviata al Dir. Medico e Dir. UOC di Medicina Generale presso il reparto di Medicina Generale, i posti letto sono già riconvertiti in ordinari no Covid dal 8/2/23.

Chiediamo di sapere come si sostanzia il “supporto neonatologico” a cui si fa cenno nell’articolo del 11/2/23, e quando sarà operativo presso il punto nascita del Santa Caterina Novella.

Chiediamo di sapere se, quando e in quale stabile si realizzerà “l’ospedale di comunità”, posto che Sindaco e Consigliere Antonaci, narrano di una valutazione favorevole ad opera degli astanti nella predetta riunione, e se tale valutazione favorevole si trasformerà mai in atti formali, poiché siamo sicuri che molti altri comuni abbiano già inserito il progetto nell’elenco presente presso la Regione Puglia e abbiano già ricevuto la previsione finanziaria con le risorse del PNRR ( Di cui a Galatina non si parla più)

Poiché, e come si narra nel comunicato stampa di Sindaco e Consigliere, tutti hanno condiviso “L’IDEA STRAORDINARIA” della realizzazione di una strada di accesso all’ospedale, direttamente dalla S.P. Galatina – Collemeto, ci preme sottolineare che trattasi dell’ultimo tratto della tangenziale già prevista 15 anni fa e mai realizzata pur essendoci allora pronti, sia il progetto, sia il finanziamento.

Dulcis in fundo, ma non meno importante, appare non chiara la dichiarazione del Sindaco, massima autorità sanitaria locale, secondo cui “l’incontro si inserisce nei lavori partiti da mesi grazie all’impegno fattivo dell’assessore Sebastiano Leo che è puntualmente al nostro fianco per riqualificare l’ospedale di Galatina e integrarlo con quello di Copertino” ( Cit. da comunicato), in cosa consiste TALE INTEGRAZIONE CON L’OSPEDALE DI COPERTINO?

Anticipando che tale dichiarazione desta più di qualche motivo di preoccupazione a noi galatinesi, potremmo avere un quadro più chiaro?

Precisiamo inoltre, che questa nostra nota  nasce da un’esigenza di chiarezza, per amor di verità e per il rispetto della politica e dei cittadini che mai devono essere trattati da stolti con narrazioni che distorcono i fatti.

È insolito e bizzarro, per noi che crediamo nelle Istituzioni,  che il Sindaco e il Consigliere Antonaci spaccino come fatti ascrivibili al loro intervento decisioni già prese dalla Direzione Generale dell’ASL.

Ci auguriamo che d’ora in poi siano i fatti a determinare la notizia e non la narrazione i fatti! In caso contrario ci assumeremo, come sempre, la responsabilità di ricondurre le narrazioni a verità. Poiché, e ci dispiace doverlo sottolineare, purtroppo dopo 8 mesi di amministrazione Vergine, una esagerata e maestosa produzione di comunicati stampa corrisponde a NESSUN FATTO.

Auguriamo alla nostra amata Città che finalmente la maggioranza si adoperi per fare e per fare bene, perché delle parole siamo già tutti stanchi e perché “le chiacchere nu inchianu ventre” e anche “il fumo delle chiacchere rovina gli affreschi” (Cit.)

Coordinamento Cittadino Circolo di Galatina, Circolo di Noha

 
Di Redazione (pubblicato @ 18:39:47 in Comunicato Stampa, linkato 338 volte)

La scuola dell’Infanzia e la Scuola Primaria di Collemeto - Istituto Comprensivo Polo 1 di Galatina - per il CARNEVALE 2023 ci propongono un carnevale ecologico, un carnevale GREEN per far felice anche l’Ambiente.

Costumi, coriandoli ed altro possono diventare uno spreco: sta ad ognuno di noi trasformare questa festa in un carnevale ecologico attraverso scelte consapevoli.

I costumi acquistati sono, certamente, stupendi ma la plastica delle maschere ed il materiale sintetico del costume diventerebbero velocemente materiale da cestinare.

L’alternativa è stata creare uno scambio tra bambini che crescono, e cambiano taglia e gusti, e confezionare personalmente un vestito… ed, in questo, le mamme di Collemeto sono IM-BA-TTI-BI-LI!!!

Non dimentichiamo il contributo di papà e nonni: la realizzazione dei vari carretti e del mostro trita-spazzatura è tutta opera loro.

Che splendida idea!

Un mostro mangia-spazzatura con la volontà di ripulire il mondo e liberare alberi, farfalle, api, fiori dall’inquinamento e riportarli così ai colori sgargianti di un tempo: i prati stanno per rifiorire, i mari si ripopoleranno di pesci, crostacei, meduse di ogni forma e colore...

COLLEMETO ALTRO CHE MOSTRO!
IO, UN MANGIA-SPAZZATURA, LO CHIAMEREI EROE, ANZI SUPEREROE!

Per poter realizzare tutto ciò, l'intero paese si è mobilitato per la raccolta e la selezione di materiale di recupero: vecchi abiti, cartoni, bottiglie, carta di giornale, vecchie tovaglie e ritagli di stoffe di ogni tipo e di ogni colore.
Anche il make-up è stato realizzato rispettando l’ambiente e la pelle con prodotti biologici del tutto naturali.

Per i dolci, poi, indispensabili per festeggiare il carnevale, corre voce che siano stati scelti ingredienti a km 0 e farine da agricoltura biologica: PER DELLE "BUGIE" CHE NON MENTONO E NON FANNO MALE AL NOSTRO PIANETA!

IL CARNEVALE COLLEMETESE USERÀ CON MOLTA PARSIMONIA ANCHE CORIANDOLI E STELLE FILANTI!

La canzone che accompagna la sfilata fa da sfondo al Progetto che si è sviluppato a Scuola ed esplicita subito che tutti gli alunni dell’ISTITUTO COMPRENSIVO POLO I DI GALATINA e COLLEMETO vuole porsi come la COMPAGNIA DELLA PICCOLA ECOLOGIA che vuole un mondo bello coi colori dell’acquerello, un mondo bello che questi piccoli, ma anche i grandi, si impegnano a fare sempre più bello!

CHE IL LORO MESSAGGIO ARRIVI DRITTO ALLE COSCIENZE DI TUTTI NOI RICORDANDO CHE SOLO ATTRAVERSO LE NOSTRE SCELTE ED I NOSTRI COMPORTAMENTI QUOTIDIANI POSSIAMO FARE LA DIFFERENZA.

È questo il messaggio che la Dirigente Luisa Cascione e tutto il Polo 1 ci invitano ad osservare perché il futuro è qui ed ora!

Fiorella Mastria  

 

Racimola solo un punto il Galatina in quello che poteva essere un decisivo allungo bifronte. E non è stato. Tenere a distanza i brindisini e puntare all’aggancio dell’Athena Napoli (13 punti) accorciando contemporaneamente sul Meta (15 punti), era l’obiettivo ideale per la risalita. Le premesse però cozzano con una realtà che deve fare i conti con l’emergenza sanitaria, laddove Pacelli, De Lorentis e Zanette, non al meglio della condizione fisica, vengono proposti nel sestetto iniziale.

Nonostante ciò la squadra di mister Monaco ha avuto per ben due volte, nel quarto parziale, la possibilità di chiudere la gara ai vantaggi (25-24 e 26-25), vanificata da un cartellino rosso con cui il secondo arbitro ha inteso punire le proteste galatinesi per un fallo d’invasione della prima linea ospite non rilevato.

Poi un incontenibile Scialò, Mvp della gara con 38 punti, ha posto il sigillo al set rimandando tutto al tie-break.

I^ set

Il vantaggio iniziale è di Rossetti che mura Gasbarro e poi confeziona un ace. Tre errori in successione dei locali e due conclusioni dell’opposto ospite segnano un 5-8 per la squadra di mister Medico. Ricuciono lo strappo De Gabrieli e Pacelli (12-12) con quest’ultimo che legge l’attacco di seconda intenzione di Mingolla murandolo.

Un doppio Attolico ed un ace di Gasbarro riporta in vantaggio Mesagne (15-13): risponde De Lorentis con una triplice conclusione e Pacelli per il 17-17.

Poi una serie di errori della prima linea mesagnese danno corpo ad un break pesantissimo(+8) per il Galatina,  con  Scialò murato da De Michelis e De Lorentis che finalizza  a terra  ben quattro attacchi  per il 25-17.

II set

Brutta partenza per Galatina. L’opposto di casa stenta a ripartire subendo due muri da parte di Caliolo per un 8-3 che D’Alba riapre con un attacco di seconda intenzione. Gli attaccanti galatinesi sono prevedibili, subiscono i muri avversari e le rigiocate di D’Amico e Scialò  che sopravanzano di ben 10 punti gli avversari(5-15).

Una ventata d’orgoglio alimenta l’ace di D’Alba, alcuni errori avversari e De Lorentis-Pacelli incrementano il punteggio 14-16. Apollonio giganteggia in difesa con i suoi tentacoli consentendo una ricostruzione che Zanette mette a terra per il 15-16. E’ il muro di Rossetti a dare la parità (16-16) ad un set che stava mortificando pubblico ed atleti esaltati subito dopo dal sorpasso per mano di De Lorentis (19-18).

Cala la condizione fisica e mentale del Galatina che sbaglia molto. Mingolla affida a Scialò l’allungo decisivo a cui Zanette risponde con il ventesimo punto (20-25). Parità dei set.

III Set

Galatina ha un sussulto positivo con De Micheli e Pacelli positivi (8-4) ma deve rinunciare a De Lorentis per infortunio, sostituito da De Matteis. Sale in cattedra Zanette, con Pacelli a ruota che mura Scialò(17-13) e Rossetti che mette a segno una conclusione efficacissima(20-16). Il muro di Zanette su D’Amico(23-18) fa il pari con il mani e fuori di Scialò e la conclusione di Gasbarro. Ma è D’Alba, ancora di seconda intenzione, a smorzare la risalita ospite di Attolico e Scialò (25-21).

IV set

E’ ancora una partita a due tra Zanette e Scialò che in questa frazione realizzano 8 punti a testa. I blu celesti galatinesi si avvantaggiano (13-9) e De Matteis con un mani-fuori ed un ace dà il suo importante contributo. Capitan Zanette con ben cinque conclusioni consecutive tiene a distanza Scialò e soci (21-18): Gasbarro ridà fiato ai suoi (23-22) e si va ai vantaggi per ben due volte (25-24 e 26-25)) con Galatina che ha l’opportunità di chiudere a suo favore la gara.

Diventa però protagonista il secondo arbitro che, pressato dalle proteste della squadra di casa per un’invasione non rilevata della prima linea mesagnese, induce il primo arbitro ad assegnare un cartellino rosso al Galatina per un 26-26 taglia gambe. Ci pensa il solito Scialò, a mandare tutti al tiebreak.

 

V set

Ad alta tensione emotiva con aspetti contrapposti nei due sestetti. Gli arbitri sentono più degli atleti la gara, tra interruzioni ed espulsioni (Dantoni viene mandato fuori per proteste) e si va al cambio di campo con Galatina in vantaggio per 8-7.

La fatica nervosa pesa ed incide in modo determinante sugli errori dei locali. L’opposto brindisino capovolge l’andamento del set, mette a segno il tredicesimo punto a cui De Micheli risponde per l’11-13 e poi in volata porta due punti d’oro per l’Omegna Mesagne.

 

TABELLINO

OLIMPIA SBV GALATINA-OMEGNA MESAGNE 2-3(25-17,20-25,25-21,26-28,11-15)

Mesagne: Caliolo 4, Simeone, Mazzeo, Carrozzo(ne), Delle Grottaglie (L), D’Amico 8, Attolico 9, Gasbarro 8, Mingolla 1, Scialò 36, Cavaliere(ne)

Battute sbagliate: 16

All. Medico

 

Galatina: Pacelli 10, Apollonio(L), Dantoni, De Lorentis 11, Zanette 20, De Micheli 10, Rossetti 8, D’Alba 5, De Matteis 2

Battute sbagliate: 16

All. Monaco vice Montinari

 

Piero De Lorentis

Area Comunicazione Olimpia Sbv

   

 

Fotografie del 15/02/2023

Nessuna fotografia trovata.

Canto notturno di un pastore ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

Calendario

< febbraio 2023 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
12
14
17
18
21
22
25
26
         
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata