\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 20/02/2023

"Arte e bellezza.... Che emozione!"

Un grande successo si è rivelata la sfilata promossa dall'amministrazione comunale e dalle Associazioni Esserci per Galatina, Helianthus, Galatina Letterata e Pro Loco Aps Galatina, che ha visto coinvolti i bambini e le bambine di tutto l'Istituto Comprensivo Polo 1 di Galatina, fortemente voluta dalla Dirigente Luisa Cascione e dagli insegnanti e realizzata grazie al grande impegno e sinergia tra scuola e famiglie.

L'intento era quello di far respirare quella normalità tanto negata in questi anni di pandemia. I bambini infatti devono poter godere del diritto alla socialità, al gioco e alla spensieratezza.

Un tripudio di gioia e colori ha attraversato le vie del paese.

Improvvisati pittori in erba, per giorni gli alunni delle classi quinte, affiancati da docenti e genitori, hanno dedicato parte dei loro pomeriggi a dipingere con estro e creatività delle tele ispirandosi ad autori come Kandiskij, Mirò, Magritte, Mondrian diventati, successivamente, i loro costumi.

I bambini dell'infanzia e le prime tre classi della scuola primaria hanno rappresentato il mondo dei colori tra grandi pennelli, macchiette e tubetti di colore che hanno allietato la sfilata con balli incessanti e coinvolgenti.

Gli alunni delle classi quarte hanno donato con i loro abiti un tributo alla famosa artista Frida Kahlo.

La nostra musica ed i nostri colori sono stati notevolmente apprezzati dai numerosi spettatori assiepati lungo i bordi del percorso cittadino.

Alla fine della giornata ci siamo ritenuti felici e soddisfatti per aver regalato un pomeriggio di spensieratezza a tutti.

Fiorella Mastria

 

Sono felice di annunciare la pubblicazione online della piattaforma digitale georeferenziata del territorio della Zona Economica Speciale Adriatica interregionale Puglia-Molise, raggiungibile tramite il link https://adriatica.zes.gov.it/sistema-informativo-territoriale.

È un importante risultato conseguito dal Commissario straordinario del Governo della ZES Adriatica ing. Manlio Guadagnuolo: si tratta di una mappa che fornisce tutte le informazioni utili a localizzare ogni singola area e ogni singola particella che rientra nella Zona Economica Speciale, comprese quelle della zona industriale di Galatina.

Le Zone Economiche Speciali sono il futuro delle zone produttive: attraverso procedure unificate è possibile insediare una impresa con una sola autorizzazione e avendo come punto di riferimento un solo Sportello Unico Amministrativo (SUA) con termini certi e , soprattutto, brevi!

Oggi si aggiunge questo tassello: con un semplice click è possibile navigare nel S.I.T., con un'interfaccia grafica molto interattiva, e individuare l'area più idonea, secondo le proprie esigenze, dove poter localizzare il proprio insediamento produttivo.

Più in generale, la piattaforma digitale è finalizzata al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

erogare servizi informativi di eccellenza e in tempo reale, indirizzati agli imprenditori che intendono insediarsi nella ZES Adriatica interregionale Puglia-Molise;

fornire uno strumento di supporto per la gestione dei processi amministrativi e per il monitoraggio degli interventi, di competenza della Struttura commissariale della ZES Adriatica.

Per maggiori informazioni sulla nostra Zona economica Speciale è possibile visitare il link https://adriatica.zes.gov.it

Andrea Gatto

consigliere comunale con delega ASI

 
Di Albino Campa (pubblicato @ 19:50:57 in Comunicato Stampa, linkato 310 volte)

E’ una caduta libera quella dell’Olimpia Sbv, senza alcun appiglio, e rimane difficile immaginarne l’arresto. Tappata qualche falla con il tesseramento all’ultim’ora di Santo Buracci e del libero Mattia Palumbo, ecco che alcune situazioni contingenti rimescolano le carte. Il nuovo puzzle, a complicare le scelte di mister Monaco, incastra le assenze nell’immediata vigilia di Dantoni febbricitante e di Apollonio indisponibile che non si aggregano alla trasferta campana del gruppo.

Con Pacelli appena ristabilitosi, con De Lorentis lontano da una forma fisica accettabile e soprattutto con Zanette rimasto precauzionalmente ai box in settimana, il tecnico galatinese non ha tante soluzioni tra le mani.

Sceglie di affidare la regia difensiva a Palumbo (ben tornato Mattia), la cui ultima presenza risale al campionato di serie B2 del 2011-2012, nonostante il libero abbia sulla gambe  e negli schemi solo poche sedute di allenamento. Si riserva dunque di tenere su una panchina sempre più corta De Matteis, all’occorrenza pronto a subentrare a Buracci o a Pacelli e De Lorentis naturale cambio per Zanette.

La formazione in campo si dispone dunque con la diagonale D’Alba-Zanette, Pacelli e Buracci laterali, Rossetti e De Micheli al centro ed appunto Palumbo libero.

I sorrentini rispondono con il capitano Antonio Russo in regia e Starace opposto, Cuccaro e Giacomo Russo centrali, in banda Siciliano e Latella, con Spignese libero a presidiare la difesa.

I set

Avvio autoritario dei salentini che aprono con un doppio Rossetti ma il vantaggio viene subito pareggiato da due errori e da un primo tempo di Cuccaro (3-3). Capitan Buracci mette a segno il primo punto di questa sua nuova presenza, si ripete murando la pipe di Latella a cui si affiancano D’Alba che mura Siciliano e Pacelli che schiaccia per un 5-10 senza affanni. Il ritorno dei padroni di casa è alimentato da ben tre errori dei galatinesi (9-11) al quale risponde ancora l’attaccante molisano con una pipe che manda i suoi sul 15-11 interrompendo una nuova fiammata napoletana di Russo e Starace.

Si bloccano gli ospiti che non riescono a fermare un vivacissimo Siciliano, sbagliano due servizi, si fanno impallinare da un pallonetto di Antonio Russo e ribaltano il break a loro favore che Zanette contiene con due conclusioni punto(20-18).

Pacelli non demorde e traina i suoi. Prima chiude una diagonale, poi spedisce un pallonetto in posto 1 al vertice delle linee di fondo, poi mura Giacomo Russo ed affonda ancora (21-22). Starace e Cuccaro si dividono equamente i quattro punti successivi per un 25-24 che Zanette non riesce a pareggiare con un suo attacco lungo, probabilmente toccato dal muro ma non valutato positivamente dall’arbitro. Galatina perde una grossa occasione e Meta si porta sull’uno a zero.

II set

Starace e Cuccaro affondano con facilità, Galatina invece è anemica e stordita. Balbetta in ricezione e, nonostante quattro errori dei sorrentini, per vedere la prima conclusione messa a terra da De Micheli bisogna arrivare sul 9-5 per Meta. Non incide il servizio di Olimpia Sbv ed Antonio Russo manda a nozze il suo omonimo da posto tre, con Siciliano a ruota che fissano il punteggio sul 13-7.

Mister Monaco avvicenda Zanette con De Lorentis che sbaglia il servizio flot dopo un recupero di un doppio di Buracci (15-9) che, subito dopo, sbaglia dai nove metri. Un’invasione ed un ace incrementano il punteggio (18-10) per Meta fino al 22-15, con murate ai danni di Pacelli(1) e De Lorentis(2). Non bastano le conclusioni di Buracci e De Micheli per rispondere al centrale Russo (24-19) che avvicina i suoi alla vittoria del set, ancora con un errore al servizio degli ospiti.

III Set 

Reazione d’orgoglio dei salentini che, comunque, pur tardiva lascia spazi ad inversioni di rotta della gara.

D’Alba si mette in proprio prima con due conclusioni di seconda intenzione, una delle quali è un bel pallonetto in posto cinque. De Lorentis opera il sorpasso per l’8-9 che Buracci accresce con tre conclusioni e Rossetti consolida con un muro su Cuccaro (9-13). Gli errori di conclusione di Latella e Ciampa aprono un fronte positivo di +6 che De Lorentis e Pacelli alimentano fino al 11-20.

Siciliano non demorde e conclude con un mano e fuori a cui si aggiungono un errore di formazione degli ospiti, un pallonetto dell’opposto murato e una conclusione di Ciampa per il 17-23. E’ De Micheli con un ace a riaprire la gara portando Galatina sul 2-1 per i napoletani.

IV set

Punteggio iniziale al rimbalzo che rimane in equilibrio tra i due sestetti, nonostante tre errori al servizio dei blucelesti salentini, che Rossetti e Pacelli portano sul 6-8. Poi una serie di indecisioni in difesa e degli errori di troppo ribaltano la situazione a vantaggio del Meta (10-8). Pacelli è il più attivo, De Micheli ingabbia Cuccaro e si va sul 12-14, ma Latella chiude una rigiocata dopo una grande difesa di Spignese sul diagonale violento di Pacelli (13-14). Gli attacchi inefficaci degli ospiti fanno volare i padroni di casa sul 19-16 e Giacomo Russo firma il punto numero 21. Capitan Buracci tiene alta la speranza di andare al tie break (21-20) ed induce il tecnico campano a chiedere la sospensione.

Il ritorno in campo è tutta una volata partenopea a cui Olimpia Sbv non sa opporsi per un 25-20 che riduce al lumicino le speranze di salvezza dei salentini.

Meta che sale a quota 18 punti è una gran bella realtà: non dovrebbe avere difficoltà a salvarsi potendo contare su giovani tecnicamente di qualità. Se poi eccellono, come questa sera, nel fondamentale muro-difesa che ha neutralizzato le offensive galatinesi, allora il futuro sarà premiante per la loro squadra. 

TABELLINO

VOLLEY META- OLIMPIA SBV GALATINA 3-1(26-24,25-19,17-25,25-20)

Meta: Siciliano, Spignese(L), Ciampa, Russo G., Cuccaro, Russo A.(C), Starace, Alaia, Latella, Siciliano, Aiello, Milanese, Rendina, Cannilli, Buccella

Galatina: D’Alba 3, Palumbo(L), Buracci(C) 16, Zanette 5, De Lorentis 6, Pacelli 16, De Micheli 6, De Matteis, Rossetti 6

 

Piero De Lorentis

Area Comunicazione Olimpia Sbv Galatina

 

Fotografie del 20/02/2023

Nessuna fotografia trovata.

Canto notturno di un pastore ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

Calendario

< febbraio 2023 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
12
14
17
18
21
22
25
26
         
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata