\\ Home Page : Articolo
L’arcobaleno nel cuore
Di Antonella Marrocco (del 30/05/2015 @ 17:15:19, in don Donato Mellone, linkato 1650 volte)

Sorpresa, delusa, amareggiata con me stessa,

non è così che avrei voluto vederti per l’ultima volta.

Mi resta solo da ricordare.

Mi manchi ora,

mi mancherai sempre.

Una finestra semichiusa

o una porta aperta erano il tuo modo di dire: “Ci sono”.

Raccontami.

E le tue parole incuriosiscono la mia voglia di sapere.

La serenità nel tuo modo di esprimerti

rende tutto più piacevole nell’ascolto

e il tono della tua voce cambia a seconda dell’importanza delle parole.

Niente è detto a caso. Momenti di riflessione esprimono i miei silenzi.

Raccontami.

E le tue parole prendono il volo in racconti di vita, volano nel passato

ricordando sacrifici di animo e spirito.

Attraversano l’azzurro del mare e prendono il loro colore,

si confondono tra le onde e hanno il loro sapore,

risplendono consumandosi tra i raggi del sole.

Rimane il silenzio, un sorriso e un arrivederci.

Volevo esprimere di più 

ma le parole si chiudono nel mondo dei ricordi

a piangere dietro una porta che resterà per sempre chiusa.

E per te il mio ricordo sarà sempre quello di un uomo

servitore di Dio, vestito di nero

ma con l’arcobaleno nel cuore.

Antonella Marrocco
 

Commenti

Nessun commento trovato.

Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

Canto XXXIII del Paradiso di ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< giugno 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
15
16
18
23
25
26
27
30
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata