\\ Home Page : Articolo
XIX Edizione di "M'illumino di meno", Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita sostenibili
Di Redazione (del 16/02/2023 @ 13:30:32, in Comunicato Stampa, linkato 337 volte)

Il Club per l'UNESCO di Galatina e della Grecìa salentina e la Città di Galatina, aderiscono alla XIX Edizione di "M'illumino di meno", Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita sostenibili, che si terrà il 16 febbraio in tutta Italia, promossa e sostenuta dalla Trasmissione di RAI Radio 2 "Caterpillar".
In tale giornata si spegneranno le luci dei più importanti monumenti Italiani ed Europei, le luci delle abitazioni private, quelle degli Edifici della Pubblica Amministrazione, come gesto simbolico per promuovere il risparmio energetico.
Il Club per l'UNESCO di Galatina e la Città di Galatina aderiscono a tale iniziativa, spegnendo nella giornata di giovedì 16 febbraio le luci che illuminano i Monumenti più significativi della Città come ad es. le luci di Piazza San Pietro insieme alla facciata della Cattedrale, le luci di Piazzetta Cavoti e della facciata della Basilica di Santa Caterina.

Dal 2005, ogni anno, una trasmissione di Rai Radio2, Caterpillar, chiede ai suoi ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono proprio indispensabili alle 18 di un pomeriggio di febbraio, che da quest’anno sarà giovedì 16 febbraio. Festeggiamo il compleanno del Protocollo di Kyoto, il tentativo dell'umanità di salvare la Terra dalla distruzione indotta dai cambiamenti climatici. Un'iniziativa simbolica e concreta - spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell'umanità - che è diventata subito molto partecipata: si spengono sempre le piazze italiane, i monumenti – la Torre di Pisa, il Colosseo, l'Arena di Verona -, i palazzi simbolo dell'Italia – Quirinale, Senato e Camera– e tante case dei cittadini. Si sono spenti per M'illumino di Meno la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna. In decine di Musei si organizzano visite guidate a bassa luminosità, nelle scuole si discute di efficienza energetica, in tanti ristoranti si cena a lume di candela, in piazza si fa osservazione astronomica approfittando della riduzione dell'inquinamento luminoso. Dall'inizio di M'illumino di Meno, il mondo è cambiato. L'efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante e le lampadine a incandescenza che Caterpillar invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico, adesso, semplicemente, non esistono più. Tanti italiani hanno sul tetto di casa i pannelli fotovoltaici e tutti i governi del mondo hanno fatto altri accordi, a Parigi nel 2015, per ridurre i danni dei cambiamenti climatici.
M'illumino di Meno è diventata anche la festa degli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta. Con la Legge n.34 del 27 aprile 2022, il parlamento Italiano ha istituito la Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di vita Sostenibili che ricade nella data del 16 febbraio di ogni anno.
M’Illumino di Meno ha promosso e raccontato in radio la crescita di una grande comunità energetica composta da Associazioni, Scuole, Università, Istituzioni, e Persone che producono energia sostenibile in modi diversi, chi pedalando per andare a lavoro, chi installando pannelli fotovoltaici, chi coltivando l’orto. La Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita sostenibili è la festa di questa grande comunità energetica.
L’edizione 2023 mapperà il fenomeno crescente delle Comunità Energetiche Rinnovabili, cioè di quelle alleanze di enti pubblici e cittadini che producono e distribuiscono energia da fonti alternative.

Il decalogo di M'illumino di Meno
Il 16 febbraio 2023 aderisci a M'illumino di Meno e fai comunità energetica! Come?

  1. Spegni e fai spegnere le luci di casa tua, del tuo ufficio, del tuo condominio e del tuo computer.
  2. Prepara una CENA ANTISPRECO in famiglia o nel tuo ristorante: con ricette svuota-frigo, alimenti a basso impatto ambientale, pasta cotta a fuoco spento (alla “Parisi”, per intenderci!).
  3. Rinuncia all’auto: cammina, pedala, usa i mezzi pubblici o la mobilità condivisa.
  4. Organizza un’attività di sensibilizzazione sui temi dell’efficienza energetica e del cambiamento climatico: parlane con i tuoi studenti, con i colleghi, con i clienti…
  5. Pianta alberi, piantine, fiori.
  6. Metti in circolo gli oggetti che non usi più, per esempio con uno swap party.
  7. Condividi per risparmiare: il viaggio in auto, il wi-fi…
  8. Organizza un evento non energivoro: un concerto in acustico, uno spettacolo alimentato dalle pedalate del pubblico, una partita al buio, una serata di osservazione astronomica.
  9. Fai un gesto sostenibile per l’ambiente in cui abiti o lavori: sbrina il frigorifero, applica il rompigetto ai rubinetti, installa una casetta per i pipistrelli…
  10. Indossa un maglione pesante e abbassa il riscaldamento!

 Club per l'UNESCO di Galatina

 

Commenti

Nessun commento trovato.

Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

Canto notturno di un pastore ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

Calendario

< giugno 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
13
14
15
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata