Il Gallo
http://www.ilgallo.it
Il Gallo

  • Musicista cade dal balcone e muore. E’ giallo
    Sat, 22 Sep 2018 09:44:27

    Questa mattina all’alba, un 33enne, in vacanza a Gallipoli, è precipitato dal terrazzo dell’abitazione ed è morto.

    Ancora poco chiara la dinamica dell’accaduto. I vicini, del gruppo di musicisti di nazionalità russa in vacanza che abitavano una palazzina di via Milano, hanno riferito di aver sentito delle grida intorno alle 3.

    Poi più nulla fino alla tragedia, avvenuta intorno alle 5 di questa mattina. Indagano i carabinieri di Gallipoli

  • Il “Duo FisArmonie” chiude l’estate
    Sat, 22 Sep 2018 08:51:15
    Ultimo appuntamento della rassegna Classica d’estate, organizzata dalla Camerata Musicale Salentina, in collaborazione con l’Associazione musicale W. A. Mozart e con il patrocinio dei comuni di Tricase e Tiggiano. Domenica 23 settembre, nella splendida cornice del Palazzo Gallone di Tricase, si chiude in bellezza con l’esibizione del duo di fisarmoniche “Fisarmonie”, che eseguirà musiche di Piazzolla, Galliano, Ganzer e tanti altri.
    Il Duo FisArmonie nasce nel 2008 con l’obiettivo di diffondere la cultura della fisarmonica nelle diverse forme musicali proponendo musica classica e contemporanea con la contaminazione di altri generi musicali.
    Il duo ha da subito incontrato i consensi sia del pubblico che della critica musicale per la facilità camaleontica ad interpretare con stile e professionalità diversi generi musicali. Il duo continua a lavorare con il gusto per la ricerca in territori musicali poco esplorati, spesso distanti fra loro per cultura e storia. Nei programmi proposti si svolge sempre un pensiero che attraversa opere di autori diversi senza mai rinunciare a qualcosa che affonda le sue radici nella migliore tradizione dell’identità classica.
    Con estremo rigore e con piena fedeltà interpretativa, il Duo FisArmonie restituisce alla musica l’incanto e il piacere dell’ascolto, avvicinando così il pubblico anche a composizioni che possono apparire più difficili all’ascolto. L’esperienza fino ad oggi accumulata dai due musicisti ha permesso loro di interpretare molti generi musicali, risultando sempre attenti allo stile e al fraseggio musicale. Una profonda intesa, il grande affiatamento caratterizzano il Duo nell’esecuzione dei numerosi concerti tenuti in Italia all’interno di diversi festival e rassegne di musica da camera.
  • Li giorni de li trainieri a Cutrofiano
    Fri, 21 Sep 2018 17:25:46

    Tornano «Li giorni de li trainieri» e le esposizioni equestri di cavalli di razza. Anche quest’anno l’amministrazione comunale di Cutrofiano promuove la tradizionale manifestazione di San Rocco, organizzando concerti, spettacoli dal vivo e non solo.

    Domani, sabato 22 settembre, a partire dalle 20, in via Montale, rione Piani, prenderanno il via le diverse iniziative. Si esibiranno gruppi popolari di pizzica e di reggae. Non mancheranno gli stand enogastronomici per la consumazione di prodotti tipici e la degustazione dei vini autoctoni.

    Nel corso della serata, sarà presentata anche la squadra di calcio locale che milita nel campionato di seconda categoria, con dj set «Lu Puccione».

    Domenica, a partire dalle 9.30, si esibiranno i cavalli provenienti dalle migliori scuderie. Saranno premiati i puledri, i cavalli e i pony più belli. Un trofeo sarà assegnato anche al gregge di pecore e capre più bello.

    «Stiamo investendo molto nell’offerta turistica e nella valorizzazione delle nostre tipicità», dicono il sindaco Oriele Rolli e l’assessore alle Attività produttive, Tommaso Campa. «Stiamo incentivando le attività di promozione e di marketing a favore delle peculiarità del nostro territorio. Con questa manifestazione vogliamo far rievocare la storica figura del trainiere».

  • Melissano tra viculi e culacchi, storie di vigneti e briganti
    Fri, 21 Sep 2018 17:15:19
    I paesi tuoi sono un po’ come la tua carne.  Non li abbandoni senza tristezza“. (Luigi Corvaglia)
    Dopo aver vissuto e custodito emozioni in oltre 60 paesi, il gruppo de La Scatola di latta riparte da Melissano per scoprire nuovamente l’entroterra della provincia leccese fatto di borghi “sfiorati dal turismo e dai salentini”, di dettagli nascosti, di persone che riconoscono e rispettano il carattere dei luoghi… cammineremo lungo i vicoli, tra corti e culacchi, scopriremo storie di vigneti, di briganti e fantasmi.

    Appuntamento domenica 23 settembre in Piazza Mercato Vecchio, 2 (nei pressi della Chiesa Madonna Immacolata) alle 17,52.

    Melissano (Milissanu in dialetto salentino) è un comune di oltre 7.000 abitanti situato nel versante occidentale del basso Salento. È un importante centro per la produzione di vino e uva da tavola. Dal 2003 si fregia del titolo di città.
    Non si conoscono informazioni certe sulla toponomastica di Melissano, potrebbe derivare da melassa, una pianta; oppure dalla parola miele.

    Possiamo anticiparvi che i versi citati come incipit dell’evento appartengono a Luigi Corvaglia (Melissano, 1892-1966) che si è distinto soprattutto in tre campi: nella Filosofia del Rinascimento, nel Teatro e nella Letteratura Narrativa, raggiungendo importanti livelli artistici. Tra gli studi scientifici si distinguono per vastità ed importanza i profondissimi studi sul filosofo salentino Giulio Cesare Vanini, arso vivo in Francia per il suo pensiero rivoluzionario ai tempi dell’Inquisizione.

    Il percorso gratuito è di facile percorribilità, tuttavia si consigliano scarpe comode. Non occorre prenotare.

    Chi partecipa all’evento solleva da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta gli organizzatori della passeggiata.

    Dopo la passeggiata siete invitati a cantare, suonare e mangiare convivialmente presso una bottega del posto.

    La passeggiata è nata dall’entusiasmo e l’amore per il suo paese di Luca Caputo (appassionato professionista nel campo turistico e del viaggio) e dalla fame di sapere de La Scatola di Latta.

    Sabato 29 settembre, dalle ore 19,03, “Pensalento Night – Quel che resta del Salento“, una serata in cui fotografia, poesia, musica, cultura ed enogastronomia animeranno Piazza Castello a Felline (frazione di Alliste).

  • Show-cooking dolce in Salento con la blogger di iFood Manuela Poci
    Fri, 21 Sep 2018 15:04:58

    FoodAddiction in Store è il tour di eventi dedicati alle bontà gastronomiche del Bel Paese, organizzato da iFood, Dissapore e BBQ4All in collaborazione con Scavolini, che quest’anno spalanca le porte dei suoi showroom a tutti gli amanti della buona cucina. Didattica, laboratori, degustazioni e show-cooking: ogni evento è un’esperienza culinaria raffinata, perfezionata dalle sapienti mani di food blogger, food coach e artigiani del cibo, per conoscere e apprendere tutti i segreti della cucina italiana.

    L’appuntamento

    Nel cuore del Salento, inaugura il nuovo Scavolini Store Casarano con una serata dedicata a tutti i golosi. Domani, sabato 22 settembre, a partire dalle 19, la blogger di iFood Manuela Poci presenterà un divertente show-cooking coinvolgendo il pubblico presente nella preparazione di una confettura e di un dolce fresco e delizioso. L’evento è gratuito e aperto a tutti.

    L’ospite speciale

    Salentina di adozione, Manuela Poci è autrice del blog Una vita da foodblogger dove propone ricette semplici per tutte le mamme sempre indaffarate. A casa, la sua bambina è il “giudice” di ogni assaggio. La passione per la fotografia la porta ad immortalare ogni piatto cucinato ma anche paesaggi e momenti speciali.

    Il tema e la ricetta

    Finger food e dolci proposti in piccoli barattoli e bicchierini diventano mini delizie da presentare ai propri ospiti. Manuela condurrà il pubblico nella preparazione di una marmellata di pesche, per conservare il profumo dell’estate anche durante la prossima stagione. Questa confettura sarà il topping di una cheesecake senza cottura, realizzata con biscotti e formaggio cremoso.

    La location

    Il nuovo Scavolini Store Casarano nasce dall’esperienza e vocazione imprenditoriale per il settore del design e dell’arredo di Massimiliano e Concetta che da oltre 40 anni collaborano con Scavolini. In esposizione alcune tra le più importanti collezioni Scavolini, come i programmi cucina Diesel Open Workshop, Carattere, Foodshelf e LiberaMente dallo stile moderno o Favilla e Madeleine dallo stile più classico. A completare l’offerta, le soluzioni per l’arredo bagno Qi, Idro, Lagu o e Rivo. All’interno dello Store un personale competente e altamente qualificato accoglierà il cliente, affiancandolo in tutte le fasi dell’acquisto, dalla progettazione del proprio arredo sino all’assistenza post-vendita, proponendo le migliori soluzioni per la casa firmate Scavolini. Molti i plus offerti: rilievo misure, progettazione computerizzata, trasporto e montaggio, tutti compresi nel prezzo.

  • Tricase: Interventi Assistiti con Animali
    Fri, 21 Sep 2018 08:38:07

    Presso la Coop. Sociale Smile  (via Giolitti, 2) a Tricase ha avuto inizio il corso di formazione propedeutico “Interventi Assistiti con Animali”  della durata di tre giorni (terminerà sabato 22 settembre), patrocinato dal Comune di Tricase con la collaborazione  di Puglia Smile, WWF, Fattorie Sociali, Foragri, C.I.A., Confagricoltura.

    Il suddetto corso è tenuto dai docenti: Assunta di Matteo, pedagogista clinico, coordinatrice Rete Fattorie Sociali Puglia; Giuseppina di Cesare, sociologa esperta As Smile Puglia; Gianluigi Colomba, psicoterapeuta  esperto  IAA; Loredana Capone, medico veterinario per la tutela del benessere animale; Eugenio Milonis,  piscoterapeuta  presidente Rete IAA.

    I lavori sono stati aperti dalla vice sindaco del Comune di Tricase, Antonella Piccinni che ha evidenziando come l’iniziativa sia rivolta ad operatori del comparto agricolo, veterinari, psicologi, pedagogisti e a tutte le persone che intendono specializzarsi negli interventi mediati dagli animali a scopo educativo e terapeutico.

    Il corso è teso a confermare che interagire con gli animali fa bene ed è un’esperienza che aiuta le persone a sentirsi meglio con se stessi e con il mondo.

    Le aziende agricole multifunzionali svolgono anche un servizio educativo, terapeutico e sociale, diventando così un presidio capace di contrastare il disagio sociale e supportare le persone con disabilità, anche con gli interventi assistiti con gli animali.

    La coordinatrice Rete Fattorie Sociali Puglia delle fattorie sociali, Assunta di Matteo, ha poi aggiunto che “l’agricoltura sociale rappresenta una rivoluzione pacifica che permette di migliorare la vita di tante persone fragili e di rendere i territori in cui si realizza l’attività ancora più belli da vivere.

    Pertanto si può dedurre che gli interventi assistiti con gli animali rappresentano un’idea innovativa di multifunzionalità per le aziende agricole, un nuovo strumento per supportare le persone con disagio sociale e disabilità”.

  • Avete visitato un sito porno, ed ora pagate!
    Fri, 21 Sep 2018 07:41:41

    Tentativi di truffa a gogo attraverso messaggi sulle nostre email che ci comunicano l’avvenuta presa di controllo del nostro dispositivo da parte di un sedicente gruppo internazionale del cybercrime.

    Nulla di più falso però: a segnalare l’allerta è come al solito la Polizia Postale sulla pagina Facebook istituzionale “Commissariato di PS On Line – Italia”.

    In tal senso, per informare gli utenti su quanto sta accadendo e su ciò che si può fare per evitare conseguenze dannose, lo “Sportello dei Diritti” invita a leggere attentamente il post con lo screenshot del tipico messaggio che può pervenire sul nostro account di posta elettronica: “È in corso una massiva attività di spamming a scopo estorsivo con l’invio di email in cui gli utenti vengono informati dell’hackeraggio del proprio account di posta elettronica ad opera di un gruppo internazionale di Criminali. L’account sarebbe stato hackerato attraverso l’inoculamento di un virus mentre venivano visitati siti per adulti. Da qui scaturisce la minaccia di divulgare a tutti il tipo di siti visitati e la conseguente richiesta di denaro in criptovaluta.

    ATTENZIONE, nulla di tutto ciò è reale: rappresenta un’invenzione dell’autore del reato, elaborata al solo scopo di gettarci nel panico ed indurci a pagare la somma illecita: è tecnicamente impossibile, infatti, che chiunque, pur se entrato abusivamente nella nostra casella di posta elettronica, abbia potuto – per ciò solo – installare un virus in grado di assumere il controllo del nostro dispositivo, attivando la webcam o rubando i nostri dati”.

    Altrettanto importanti i consigli della Polizia Postale su come comportarsi in casi di ricezione di questi messaggi.

    Mantenere la calma: Il criminale non dispone, in realtà, di alcun filmato che ci ritrae in atteggiamenti intimi né, con tutta probabilità, delle password dei profili social da cui ricavare la lista di nostri amici o parenti.

    Non pagare assolutamente alcun riscatto: l’esperienza maturata con riguardo a precedenti fattispecie criminose (come #sextortion e #ransomware) dimostra che, persino quando il criminale dispone effettivamente di nostri dati informatici, pagare il riscatto determina quale unico effetto un accanimento nelle richieste estorsive, volte ad ottenere ulteriore denaro

    Proteggere adeguatamente la nostra email (ed in generale i nostri account virtuali).

    Cambiare – se non si è già provveduto a farlo – la password, impostando password complesse.

    Non utilizzare mai la stessa password per più profili.

    Abilitare, ove possibile, meccanismi di autenticazione “forte” ai nostri spazi virtuali, che associno all’inserimento della password, l’immissione di un codice di sicurezza ricevuto sul nostro telefono cellulare;

    Tenere presente che l’inoculazione (quella vera) di virus informatici capaci di assumere il controllo dei nostri dispositivi può avvenire soltanto se i criminali informatici abbiano avuto disponibilità materiale dei dispositivi stessi, oppure qualora siano riusciti a consumare, ai nostri danni, episodi di phishing informatico: è buona norma quindi non lasciare mai i nostri dispositivi incustoditi (e non protetti) e guardarsi dal cliccare su link o allegati di posta elettronica sospetti.

  • Affari di famiglia: fratelli spacciatori
    Thu, 20 Sep 2018 17:34:13

    I carabinieri della Compagnia di Maglie con l’ausilio del nucleo cinofili di Modugno (Ba), hanno tratto in arresto in flagranza per detenzione e spaccio i fratelli Giorgio (29 anni) e Sarah (35 anni) Piccinno, di Scorrano.

    Dei due Sarah era già al regime degli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti.

    I due, in seguito a perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di complessivi 4 chili di  marijuana suddivisa in buste e varie dosi; 58 grammi di hashish; 22 grammi di mdma; due bilancini elettronici di precisione; materiale vario idoneo al confezionamento delle dosi.

    Ritrovati anche degli appunti che erano una sorta di registro della contabilità dello spaccio.

    Gli arrestati sono stati associati alla Casa Circondariale di Lecce.

  • Taviano: arrestato scippatore
    Thu, 20 Sep 2018 15:12:55

    A Taviano i carabinieri hanno tratto in arresto in flagranza di reato per furto con strappo  Sergio Cavalera, 53 anni di Casarano.

    L’uomo, ieri sera, introno alle 21, transitando su viale Regina Margherita, aveva scippato ad una 60enne del posto, la  borsa a tracollo.

    All’interno la donna custodiva 1.300 euro circa in denaro contante, documenti ed effetti personali.

    Immediato l’intervento dei carabinieri della Stazione di Taviano: aiutati dai cittadini che hanno indicato la via di fuga dello scippatore, lo hanno immediatamente rintracciato quest’ultimo in via Cimarosa e recuperato l’intera refurtiva che è stata restituita alla legittima proprietaria.

    L’arrestato, espletate formalità rito, è stato accompagnato presso casa circondariale Lecce.

    Le indagini sono tutt’ora in corso per verificare se Cavalera sia responsabile di altri scippi

  • Organizzazioni di volontariato: il bando
    Thu, 20 Sep 2018 14:54:02

    Torna il bando del CSV Salento e, sulla scorta del primo, sostiene le attività delle organizzazioni di volontariato (OdV). Per questa seconda scadenza la dotazione finanziaria è pari a 30mila euro destinati a 40 iniziative. Obiettivo del bando è quello di informare, formare, qualificare le competenze dei volontari.

    La seconda stagione del bando”, dichiara il presidente del CSV Salento Luigi Conte, “ribadisce la mission dell’Ente, di organizzare, gestire e supportare sotto vari profili le associazioni di volontariato e il mondo del terzo settore. Una costellazione di soggetti che acquisisce un ruolo crescente a livello sociale e di robusto sostegno al welfare locale”.

    Il bando in particolare sostiene  tutte le attività volte a promuovere il ruolo del volontariato della provincia di Lecce, quali ad esempio convegni, seminari, eventi comunicativi e manifestazioni in luoghi pubblici, percorsi di sensibilizzazione al volontariato in contesti scolastici ed extra scolastici, attività di comunicazione e promozione di attività e progetti delle Odv.

    Un altro segmento punta alla qualificazione dei volontari aderenti alle OdV, attraverso appositi percorsi formativi.

    Per aderire c’è tempo sino al 30 settembre, tutte le informazioni possono essere reperite sul sito del CSV Salento, oppure presso gli uffici di via Gentile, n.1 a Lecce Tel.: 0832 392640 Fax: 0832 392640 E-mail: segreteria@csvsalento.it.

  • Scorrano: rissa nella notte
    Thu, 20 Sep 2018 10:48:37

    Notte agitata a Scorrano dove  intorno alle 2,30 son dovuti intervenire i carabinieri per sedare una rissa in corso in piazza Vittorio Emanuele,nei pressi del bar del posto.

    Per cause in corso di accertamento verosimilmente riconducibili a futili motivi, una decina di persone, avventori di uno dei bar del paese hanno cominciato a suonarsele di santa ragione.

    Uno di loro è dovuto ricorrere al locale pronto soccorso presso il quale è stato medicato per ferite da taglio.

    Le indagini dei carabinieri ora dovranno identificare ulteriori le altre persone coinvolte nella rissa e che si sono dileguate alla vista degli uomini dell’Arma.

  • Il Paesaggio al centro
    Thu, 20 Sep 2018 07:20:38

    Il Festival del Cittadino, organizzato dal Comune di Ortelle, CanaliCreativi, Parco Canali SAC Porta d’Oriente by EspérO e Fabbricare Armonie e giunto quest’anno alla sua terza edizione, coniuga ogni volta il tema della cittadinanza con una delle parole chiave della Costituzione.

    La scelta è caduta, quest’anno, sul termine Paesaggio, che ritroviamo nell’articolo 9, che recita: “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”.

    Il Festival è articolato in tre momenti, logici e cronologici:

    Lectures e Workshop (dal 21 al 23 settembre) che intendono esplorare con la dovuta accuratezza le problematiche cardine del Festival. Affidate a studiosi di primo livello, costituiranno la piattaforma su cui si impianteranno i

    Laboratori di Cittadinanza (27 settembre e 10 ottobre), che vedranno la possibilità di una pubblica discussione con i cittadini di Ortelle e Vignacastrisi e non solo, finalizzata a renderli più prossimi, consapevoli e partecipi dei processi di presa in carico delle problematiche del territorio, per essere cittadini attivamente impegnati nella manutenzione del paesaggio in cui vivono. A conclusione dei Laboratori di Cittadinanza, in concomitanza con la Fiera di San Vito, che richiama in Ortelle un grandissimo numero di persone, nell’ambito delle manifestazioni culturali annesse, si svolgeranno

    Corner di riflessione (dal 23 al 25 ottobre) che completeranno il percorso del Festival, anche con il coinvolgimento di scolaresche, di visitatori e curiosi.

    Negli spazi di Ortelle e Vignacastrisi che ospiteranno gli eventi del Festival saranno allestite 3 mostre tematiche sul Paesaggio.

    LECTURES E WORKSHOP*** (21-23 settembre 2018)

    21 settembre – Ortelle, Piazza San Giorgio
    *Ore 17,30 Apertura del Festival alla presenza dei rappresentanti dei soggetti promotori, presentazione del programma e delle mostre allestite nei siti di Ortelle e Vignacastrisi che accoglieranno gli eventi del Festival
    *Ore 18,30 Workshop “La tutela del paesaggio”, con Barbara Valenzano, Giovanni Giangreco, Salvatore Pedìo, Antonio Bonatesta
    *Ore 20,30 Lecture (con videoproiezioni) “Il paesaggio come personaggio nel cinema”, di Edoardo Winspeare. Dialoga con il regista il critico Luca Bandirali.

    22 settembre – Vignacastrisi, Biblioteca Comunale “Paiano”
    *Ore 19,00 Lecture “Mente e Paesaggio”, di Ugo Morelli.
    *Ore 21,00 Workshop “Debussy, la musica la natura”, con Carlo Scorrano (che eseguirà al pianoforte una selezione di brani di Claude Debussy), Roberto Maragliano e Salvatore Colazzo (che, interloquendo col pianista, proporranno alcune piste critiche)

    23 settembre – Ortelle, piazza san Giorgio
    *Ore 19,00 Lecture a due voci “Il paesaggio e il potere della bellezza”, di Massimo Bray;
    Paesaggio, ambiente e benessere psico-fisico”, di Roberto Burioni. Modera: Federica Marangio
    *Ore 21,00 Proiezione di “Declinazione”, musica elettronica e contrappunto di immagini, di Luigi Mengoli.

    Direzione scientifica: Salvatore Colazzo (Università del Salento) – Ada Manfreda (Espéro – ricerca applicata per la formazione).

    Con la collaborazione di: ISBEM (Istituto Scientifico Biomedico Euro-mediterraneo); ADU – Associazione Avvocati per i Diritti Umani – Lecce; Fondazione di Partecipazione “De Finibus Terrae – Parco Culturale Ecclesiale”

    E il patrocinio di: Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento; Centro Servizi Interuniversitario Innovazione Didattica (Unisalento, Uniba, Unifg).

  • Fusione Acquarica – Presicce, ok dalla Regione
    Wed, 19 Sep 2018 15:48:32

    Approvato all’unanimità da parte della VII Commissione il Disegno di Legge riguardante la fusione dei Comuni di Acquarica del Capo e Presicce.

    Ora la parola passerà agli abitanti di Acquarica e Presicce che dovranno esprimersi mediante referendum sulla volontà o meno di una.

    Se l’esito sarà positivo in entrambi i Comuni, si tornerà in Commissione regionale per l’ok definitivo. Altrimenti si fermerà per almeno cinque anni.

    Abaterusso: “Nella giusta direzione”

    Per il consigliere regionale di Art.1-Mdp/Leu, Ernesto Abaterusso, “è una buona notizia che merita di essere salutata con soddisfazione perché va nella giusta direzione per la costruzione di un nuovo sistema di enti locali capace di innalzare la qualità della pubblica amministrazione”.

    Ernesto Abaterusso

    Abaterusso plaude al passo in avanti compiuto oggi in Commissione Affari Istituzionali in occasione dell’audizione dei sindaci di Acquarica e Presicce.
    Quello avviato dai due Comuni del Capo di Leuca con il sostegno del governo regionale”, spiega il consigliere regionale, “è un processo lungo che, se portato a compimento, porterà a un nuovo soggetto istituzionale capace di rispondere meglio ai bisogni dei cittadini e al contempo produrrà un miglioramento dei servizi, una riduzione dei costi della politica e porterà nuove risorse e nuovi investimenti per il bene della comunità e lo sviluppo del territorio”.
    In gioco oggi c’è il futuro di questi due Comuni.

    Per questo non ho potuto nascondere le mie perplessità circa l’accelerata che si vuole dare all’indizione del referendum che rischierebbe, in caso di fallimento o di scarsa partecipazione, di far fallire un progetto importante e strategico per il territorio.

    Ho proposto quindi di accorpare la consultazione referendaria alle elezioni amministrative della prossima primavera così da valorizzare adeguatamente la partecipazione dei cittadini” spiega ancora il consigliere di Art.1.

    L’augurio, da Consigliere regionale e cittadino del Capo di Leuca”, conclude Abaterusso, “è che dal referendum possa emergere la volontà condivisa di unire queste due realtà in un unico, nuovo Comune e che questa strada possa diventare in futuro modello istituzionale di riferimento per tutta la regione ed essere abbracciata anche da altri Comuni”.

    Pellegrino: “Un passo verso il futuro”

    Un’iniziativa apprezzabile sotto tutti i punti di vista. A dimostrazione che i territori possono e devono fare sistema mettendo da parte ogni campanilismo nel nome dell’interesse generale. Per queste ragioni ho espresso un convinto voto favorevole”.

    Paolo Pellegrino

    Esprime soddisfazione il presidente de La Puglia con Emiliano, Paolo Pellegrino, a margine della votazione favorevole in VII Commissione regionale al disegno di legge sulla fusione dei Comuni leccesi di Presicce e Acquarica del Capo.

    Da salentino e da consigliere regionale”, sottolinea, “non posso non sostenere questa iniziativa apprezzabile e indispensabile considerando la frammentazione amministrativa dell’intera provincia di Lecce e la presenza di territori di scarsissima entità demografica.

    La fusione di due Comuni è un passo verso il futuro; significa unire le forze per garantire migliori servizi ai cittadini in una fase storica in cui sono diminuiti i fondi statali messi a disposizione degli enti locali”.

    Per questo”, conclude Pellegrino, “mi auguro che il processo legislativo, con annessa consultazione referendaria dei cittadini, proceda avanti speditamente e senza perplessità. Alle due amministrazioni interessate e alla giunta regionale va dato il merito di aver colto questa importante opportunità consentita dalla legge”.

  • Droga: arrestato 23enne di Miggiano
    Wed, 19 Sep 2018 14:59:03

    Arrestato per detenzione e  spaccio di sostanze stupefacenti Leonardo Sammati, 23 anni di Miggiano.

    I carabinieri lo hanno fermato per un normale controllo mentre era a bordo della guida della sua Alfa Romeo 147 a Spongano.

    I militari dell’Arma sono subito stati allertati dall’odore di “erba” proveniente dall’abitacolo della vettura ed hanno così proceduto ad una perquisizione più approfondita.

    Nascosti nella parte retrostante del veicolo vie erano quattro  involucri di plastica contenenti complessivamente gr. 291 di marijuana, oltre alla somma contante in banconote di vario taglio pari ad euro 460.

    La perquisizione è stata poi estesa all’abitazione del 23enne, dove sono stati rinvenuti ulteriori grammi 10 di marijuana nel comodino della camera da letto.

    L’arrestato, al termine delle di formalità di rito è stato posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

    Indagini sono tutt’ora in corso per verificare i canali di approvvigionamento e le destinazioni finali dello stupefacente in possesso di Sammati.

  • Lavoratori della “Tundo” senza stipendi
    Wed, 19 Sep 2018 10:45:00

    La Filt Cgil di Lecce denuncia ancora una volta le difficoltà con cui si ritrovano a convivere quotidianamente i dipendenti della Tundo Vincenzo spa.

    L’azienda di Zollino ha accumulato nuovamente un ritardo nel pagamento delle mensilità: mancano all’appello quattordicesima e gli stipendi di luglio e agosto.

    Ciò comporta non pochi disagi per i lavoratori e per le loro famiglie”, dice Giuseppe Guagnano, segretario generale della Filt Cgil Lecce.

    Ormai da tempo i dipendenti non hanno più certezze sulla data del pagamento, nonostante gli accordi presi dall’azienda e le varie scadenze che essi stessi devono fronteggiare. Mentre stiamo preparando i decreti ingiuntivi”, continua Guagnano, “chiediamo l’intervento degli enti appaltanti che hanno affidato servizi a questa azienda: accertino se esistono realmente le condizioni per proseguire con la Tundo, atteso che questo sconfortante balletto si ripete puntualmente ogni due o tre mesi. A loro chiediamo di verificare se non sia il caso di provvedere a pagare direttamente gli stipendi ai dipendenti della Tundo. Ad esempio proprio in questi giorni il Comune di Torino sta discutendo se adottare questo provvedimento nei confronti degli operatori dell’azienda Tundo”.

    La Filt Cgil di Lecce denuncia fin da maggio il ritardato pagamento degli stipendi da parte della ditta Tundo. Una situazione che continua a creare disagio e incertezze ai lavoratori. “Anche perché parlando con lavoratori di Torino e Roma dipendenti della stessa azienda, ho appreso che pure lì la situazione è identica: disagi sui pagamenti, manutenzione ordinaria che a volte non viene garantita, rifornimenti di carburante risicati”, spiega Guagnano che ribadisce “la difficoltà di relazioni sindacali con l’azienda: il tavolo da noi più volte richiesto è stato puntualmente rinviato”.

  • Tricase: frazione non fa rima con istruzione
    Wed, 19 Sep 2018 09:23:08

    A Depressa cala il sipario sulla Scuola Materna “Risa Bramato”, l’ultimo presidio scolastico rimasto in piedi dopo la chiusura delle elementari e medie.

    Cancellato nella frazione il diritto all’istruzione”, attacca il consigliere d’opposizione Nunzio Dell’Abate, “nell’insipienza di un sindaco che non ha saputo, o forse voluto, salvare l’iIstituto e mantenere alto il suo buon nome legato alla storia di un’intera comunità”.

    Parliamo”, continua il consigliere di minoranza, “di una eccellenza scolastica che si contraddistingueva per l’offerta educativa ricca ed articolata, per l’elevato standard dei docenti, per la cura degli spazi, oggetto di recente ristrutturazione, e per l’iscrizione di bambini residenti a Tricase. Encomiabili lo sforzo e la mobilitazione dei genitori, letteralmente abbandonati a se stessi, per ripristinare la funzionalità del Plesso: note accorate al sindaco, incontri con il dirigente scolastico, trasferte a Lecce all’U.S.P. e financo l’individuazione di altre tre iscrizioni per portare gli alunni da 12 a 15 unità. Ma senza guida istituzionale tutto ciò si è palesato vano”.

    Ora secondo Dell’Abate, “sono tanti gli interrogativi sulle responsabilità e sulle conseguenze per il tessuto socio-culturale della frazione”.

    E poi si chiede: “Perché il Sindaco Chiuri ha tenuto in sordina il provvedimento di chiusura della scuola che risale a maggio scorso? Perché non ha adottato alcuna delibera di Giunta che desse un indirizzo di segno opposto? Perché non ha investito la Commissione Consiliare o il Consiglio nella sua interezza? Perché non ha posto in essere alcuna attività di sensibilizzazione? Chi altri della maggioranza consiliare ne era a conoscenza? Come mai Castiglione (frazione di Andrano), con un minor numero di abitanti ed ugualmente senza elementari e medie, conserva la scuola di infanzia a parità di numero di alunni iscritti?  Perché, come misura estrema, il Sindaco non ha disposto un servizio di scuolabus che assicuri ai genitori l’accompagnamento dei figli nelle sedi della scuola dell’infanzia di Tricase?”.

    Eppure”, chiosa malizioso Dell’Abate, “riecheggiano ancora i roboanti proclami del candidato Chiuri alle ultime amministrative dal palco della piazza di Depressa: “Ripartiremo dalle frazioni perché hanno eguali diritti”…

  • Ecco i Grafite Days
    Wed, 19 Sep 2018 09:10:19

    Ai nastri di partenza i Grafite Days.

    Da fine settembre la Scuola di Grafica e Fumetto di Puglia ha messo in campo una serie di attività che costituisce la narrazione completa dei progetti pensati e realizzati con successo nel 2018. Si parte con i colloqui professionali, veri e propri esami che coinvolgono i ragazzi iscritti al corso triennale di fumetto e illustrazione dedicato agli appassionati ma anche a chi vuole specializzarsi e diventare un professionista di settore.

    E come consuetudine oltre ai docenti della scuola, ad esaminare gli allievi sarà un ospite d’eccezione: quest’anno si tratta di Davide Barzi, sceneggiatore, editor, scrittore, e storico del fumetto ( firma le testate Dylan Dog e Nathan Never).

    Gli esami si svolgeranno, come sempre nelle tre sedi della scuola: il 25 e il 26 settembre a Bari, giovedì 27 a Taranto, venerdì 28 e sabato 29 a Lecce.

    Gli esami sono solo un primo step degli appuntamenti voluti da Grafite per l’inizio dell’autunno.

    Il 3 ottobre, infatti, ci sarà l’inaugurazione della nuova sede di Bari, un ulteriore passo in avanti per la scuola, che continua ad investire per ampliare e qualificare gli spazi dedicati alle attività di formazione.

    Segno questo di una progettualità chiara e a lungo termine da parte di Grafite, che anno dopo anno aggiunge un tassello importante alla diffusione di quel patrimonio di saperi legati al fumetto.

  • SS 16, scende dall’auto per fare bisogni urgenti e viene travolto
    Wed, 19 Sep 2018 08:19:49

    E’ morto ieri sera, dopo essere stato investito da un’auto mentre era accovacciato in un tratto buio della statale 16 Lecce-Maglie.

    Si chiamava Michele Arcangelo Grande, 50enne di Martano, era sceso dall’auto per bisogni fisiologici urgenti, questo ha riferito la donna che viaggiava con lui.

    L’uomo avrebbe parcheggiato l’auto sul ciglio della strada salvo poi raggiungere a piedi il centro della carreggiata. Di fatto un tratto molto buio tanto da essere travolto dal conducente dell’auto che sopraggiungeva, una Fiat Grande Punto.

    L’automobilista si è fermato a prestare i soccorsi, ma non c’era più nulla da fare. Lo stesso Grande a gennaio, insieme alla madre, era scampato ad una esplosione della bombola di gas in casa.

  • Otranto… Mitika
    Wed, 19 Sep 2018 07:28:03

    La Torre Matta del Castello di Otranto, tornata al suo antico splendore dopo 500 anni di oblio sarà lo scenario del quarto appuntamento di “Mitika – Teatro e Mito nella contemporaneità”, rassegna organizzata da Aletheia Teatro e diretta artisticamente dall’attrice Carla Guido.

    Venerdì 21 settembre, alle 21, infatti, la torre di guardia del maniero otrantino ospiterà lo spettacolo “Amore e Psiche” da Apuleio, di e con Daria Paoletta, nell’allestimento prodotto dalla Compagnia Burambò. Una storia che racconta un amore travagliato e ostacolato dalla diversità di status dei due amanti: Amore è un dio, mentre Psiche è una mortale, seppur bella come una dea.

    In scena una saga di personaggi che dividono l’Olimpo dalla Terra, le divinità dai mortali, per poi scoprire che non c’è poi tanta differenza, gli uni assomigliano agli altri.

    Daria Paoletta riscrive il mito di Amore e Psiche, adattando la narrazione al mestiere dell’attore; una scena nuda che prende vita attraverso la forza del linguaggio vocale e corporeo, tale da creare ambientazioni e condividere suggestioni.

    Il tentativo è di condurre il pubblico in un mondo immaginifico e, attraverso l’arte teatrale, a ritrovare se stesso.

    La serata include anche il percorso visivo della mostra di Carlo Toma “Pareidolia: guardare oltre ciò che appare”.

    La prenotazione per lo spettacolo è obbligatoria considerato il numero limitato di posti a disposizione (tel. 346.3046025).

    “Mitika” si concluderà il 17-21 ottobre presso la Fondazione Palmieri di Lecce con un workshop teatrale dedicato ad Aristofane e finalizzato allo spettacolo “Donne a Parlamento”; docenti il regista Antonio De Carlo e l’attrice Carla Guido (prenotazione obbligatoria). Info e prenotazioni con email a segreteria@aletheiateatro.org

  • Luca?Abete?a?Tricase
    Tue, 18 Sep 2018 17:26:24

    Una giornata per la legalità. Dalla scuola alla piazza, con la presenza di Luca Abete (Striscia La Notizia) che farà tappa nel Salento con il suo format  #NonCiFermaNessuno, giovedì 27 settembre, nel giorno del suo compleanno: lo hanno voluto ricordare così Gli Amici di Fabrizio Aspromonte, il dj tricasino tragicamente scomparso, ad appena 32 anni, il 23 gennaio scorso.

    Nell’ambito delle loro iniziative (serate alle Industrie Musicali di Maglie e al Mamma Li Turchi di Tricase Porto e sottoscrizioni), promosse per ricordare il loro amico e onorarne la memoria, l’Associazione ha raccolto i fondi per dotare di un laboratorio musicale l’auditorium del “Comi”, l’istituto che Fabrizio ha frequentato prima dell’università e di intraprendere la (breve) carriera di insegnante.

    Dopo la consegna di giovedì 27, grazie a Fabrizio ed all’Associazione che porta il suo nome, l’auditorium usufruirà di un impianto audio-video per tutte le manifestazioni promosse dalla scuola diretta dalla dirigente scolastica Antonella Cazzato che ha dato ampia disponibilità e collaborazione per la buona riuscita dell’iniziativa.

    L’associazione sta anche pensando di promuovere nello stesso Auditorium dei corsi per dj, con l’ausilio dei tanti protagonisti del mondo della notte che hanno conosciuto e apprezzato Fabrizio ed hanno già dato il loro assenso alla collaborazione.

    Mattinata dedicata dunque agli alunni del Comi. In serata, dalle 20, invece, appuntamento in Piazza Pisanelli (in caso di cattive condizioni meteo ci si sposterà a Palazzo Gallone) sempre con Luca Abete ed il suo tour motivazionale #NonCiFermaNessuno.

    È stato proprio l’inviato di Striscia a spiegarci tutto del suo format: “L’idea è nata nel 2014. Dopo numerosi incontri con studenti delle scuole superiori e dell’università, mi sono reso conto che una delle esigenze maggiori dei ragazzi, dei giovani è quella di avere un po’ più di fiducia in sé stessi. Poter credere che i sogni possano realizzarsi e che le loro sfide possano vincerle. In loro ho notato una certa rassegnazione. Nel corso degli incontri mi è stato più volte chiesto con un po’ di scetticismo come io fossi riuscito a realizzare il mio sogno e diventare inviato di Striscia la Notizia. Quando raccontavo la storia di un ragazzo partito da Avellino, lontano dal mondo che conta, che riusciva con un po’ di fortuna e tanto impegno a raggiungere un obiettivo così prestigioso, vedevo che loro cambiavano completamente atteggiamento. Ho capito che avevano bisogno di testimonianze credibili alle quali aggrappare le proprie speranze per il futuro. Allora ho pensato che mettere su una campagna sociale al grido di #NonCiFermaNessuno potrebbe essere utile per contagiare di ottimismo più ragazzi possibile. Il progetto è nato per gioco, quasi per scommessa. Le università all’inizio erano un po’ reticenti, non interessate a questo tipo di incontri. L’entusiasmo dei giovani però ha contagiato tutti e così, piano piano, abbiamo conquistato il mondo accademico e, nel corso degli anni, ottenuto soddisfazioni enormi: nel 2016 ho tenuto un incontro con settemila ragazzi nella Città del Vaticano, dove io e Papa Francesco abbiamo parlato di queste cose. Il progetto è stato insignito della medaglia della Presidenza della Repubblica e gode del patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Tante piccole soddisfazioni che ci danno ulteriore entusiasmo per proseguire su questa strada”.

    In cosa consiste l’incontro motivazionale?

    Tutto ruota intorno ad una conferenza-spettacolo. Per circa un’ora e mezzo parlo ai ragazzi della mia storia. Senza soffermarmi su quanto sono stato bravo o sui momenti di successo e di gioia. Piuttosto analizzo punto per punto tutti i momenti di sfiga in cui altri avrebbero mollato mentre io non l’ho fatto: è proprio quello il momento in cui si decide il proprio destino, è proprio quello il fattore che determina il nostro successo. Se nei momenti difficili molli, hai perso; se resisti e combatti, puoi davvero realizzare il tuo sogno. Io non sono più bravo di altri, sicuramente c’è chi è più bravo di me a fare televisione ma io non ho mollato ed ho accettato tutte le sfide, credendo fino in fondo al mio sogno. Proprio analizzando i momenti difficili cerco di far comprendere ai ragazzi quanto sia normale scoprirsi fragili, deboli, in svantaggio e quanto, contemporaneamente, sia importante non farsi scoraggiare da niente e continuare ad inseguire con determinazione il proprio sogno. Questo messaggio, ovviamente, vale in tutti i campi, non soltanto in quello dello spettacolo. E vale per tutte le età e tutte le persone”.

    Qualcuno un po’ distratto potrebbe obiettare: cosa centra tutto questo con la legalità?

    Sono stato per due anni ospite fisso alle commemorazioni di Falcone e Borsellino a Palermo. Ho spiegato ai giovani quanto sia importante l’affermazione di sé stessi e dei propri sogni per combattere le mafie. Che si nutrono anche dell’insoddisfazione, della mancanza di fiducia nel futuro e pescano proprio laddove c’è carenza di quei risultati che servono a darti basi utili per credere in te stesso ed in valori importanti come la legalità”.

    Luca Abete con Fabrizio

    Sarai a Tricase in un giorno particolare. Fabrizio amava ripetere che “se la musica è bella e l’impianto è buono non serve alzare il volume”. Tradotto: per arrivare ai propri obiettivi, anche solo per divertirsi, non serve andare sopra le righe, ricorrere a droga o alcol o intraprendere cattive strade.

    La sua dimensione, le sue motivazioni interiori che ruotavano intorno a valori sani, hanno fatto solo bene alla musica perché molto spesso si parla in termini negativi del mondo della notte. Anni fa facevo lo speaker in discoteca e con Fabrizio abbiamo condiviso la consolle in tante occasioni: le nostre feste, i nostri eventi, le piste piene con la gente che si divertiva, era felice, aveva il sorriso sulle labbra e non aveva bisogno d’altro se non della buona musica e del giusto spirito di stare insieme… Chi non ha conosciuto direttamente Fabrizio è giusto che lo faccia tramite questi valori che ora tocca a noi trasmettere ancora. È importantissimo per tutti quanti noi che abbiamo avuto la possibilità di viverlo ed oggi piangiamo la sua assenza.  Il ricordo può trasformare il dolore per chi purtroppo ci è stato strappato via prematuramente, in una emozione eterna che continui a vivere grazie, oltre all’amore di familiari e all’affetto degli amici, proprio a quei valori che vengono trasmessi e che possono diventare dei punti di riferimento importanti ai quali le future generazioni potranno aggregarsi”.

    Nel corso della serata sarà consegnato dalle mani del sindaco Carlo Chiuri il primo Premio Fabrizio Aspromonte per Tricase. Il riconoscimento andrà ogni anno a chi con il suo impegno sociale o con il suo talento ha dato lustro alla città di Tricase. La manifestazione ed il premio godono del patrocinio della Città di Tricase.

    Giuseppe Cerfeda

  • Un Pasto al Giorno
    Tue, 18 Sep 2018 17:10:43

    Finché gli ultimi non saranno i primi mi trovate qui”, c’è scritto sulle loro magliette.

    Abbiamo scelto questa frase perché era tanto cara a don Oreste Benzi, che 50 anni fa fondava la Comunità Papa Giovanni XXIII a nome della quale, il 22 e il 23 settembre, noi volontari della Bottega Equo-Solidale Marittima, presentiamo questa iniziativa“.

    Questa è una storia che parte da lontano: è il 1985 e siamo in Zambia, la prima missione della comunità Giovanni XXIII.

    Ogni giorno fuori dal loro centro nutrizionale si allunga la fila di mamme con in braccio i loro bambini malnutriti. Don Oreste vede con i propri occhi l’ingiustizia della fame e promette che avrebbe trovato i fondi necessari per dar loro almeno un pasto quotidiano.

    Nasce così l’iniziativa Un Pasto al Giorno, che oggi cerca di garantire 7 ,5 milioni di pasti all’anno: non solo ai bambini dei centri nutrizionali, ma anche alle persone senza fissa dimora che vengono accolte nelle Capanne di Betlemme e nelle mense di strada, alle persone con disabilità, agli anziani e ai piccoli con cui I volontari dell comunita convivono nelle loro case famiglia e realtà di accoglienza, in Italia e in più di 40 Paesi nel mondo.

    Oggi siamo qui per chiedervi di sostenere questa iniziativa“, dicono i volontari, “fermandovi alla nostra postazione e lasciando un’offerta libera. In cambio vi consegneremo il secondo volume di#IOSPRECOZERO, per provare insieme a non sprecare più nulla, dal cibo alla vita“.

    Se siamo tutti fratelli“, aggiungono, “è necessario che ciascuno faccia la sua parte per cambiare le cose e costruire un mondo più giusto e più equo.
    Ecco perché finché gli ultimi non saranno i primi, voi ci troverete qui,  in questa parrocchia ma anche in ogni luogo dove il Signore ci chiamerà, ovunque ci siano persone che hanno sì bisogno di un pasto, ma poi anche di curare le proprie ferite, essere accolte da una famiglia, studiare, imparare un mestiere e credere che un futuro diverso sia davvero possibile“.

    “Grazie”, concludono, “perché solo con il vostro sostegno possiamo davvero cambiare le cose!”.

    INFO: Pagina Facebook – Twitter – Instgram – YouTube – Sito: equomarittima.jimdo.com – Email: esmarittima@libero.it

  • “Un’Avventura” tra Tiggiano e Tricase
    Tue, 18 Sep 2018 16:16:54

    Una commedia romantica con il ritmo del musical, è quanto promette il film “Un’avventura” diretto dal regista Marco Danieli (premiato con il David di Donatello come Miglior Regista Esordiente nel 2017) che, da venerdì 14 settembre per tre settimane fino al 5 ottobre, si sta girando in Puglia tra Lecce, Francavilla, Tiggiano e Tricase.

    Valeria Bilello

    Interpreti principali della vicenda sono gli attori Michele Riondino e Laura Chiatti (nella foto grande in alto) ad affiancarli Valeria Bilello.

    Anni ‘70. Giovane e ribelle, Francesca (Laura Chiatti) ha girato il mondo seguendo l’onda della liberazione sessuale.

    Quando torna al paesello natio, e` una persona completamente diversa dalla ragazzina dalle bionde trecce e gli occhi azzurri che ricordava il suo vicino di casa Matteo (Michele Riondino), da sempre innamorato di lei.

    Il romantico percorso che Matteo intraprende per conquistare Francesca diventa la scusa per ripercorrere, attraverso spettacolari coreografie e una delicata regia, i più grandi successi musicali di Battisti e Mogol.

    Prodotto dalla Società Fabula Pictures srl in coproduzione con Lucky Red srl e Rai Cinema, il film è realizzato con il sostegno di Apulia Film Commission.

  • Caccia vietata: due denunce
    Tue, 18 Sep 2018 16:05:50

    In località “Chiusurelle”, i carabinieri della forestale di Gallipoli hanno denunciato a piede libero P.G., 66 anni di ed E.M., nato a 55 anni, entrambi di  San Pancrazio Salentino (Br), ritenuti responsabili di violazione della normativa sull’attività venatoria ed esercizio dell’attività venatoria in area vietata.

    Sono stati sorpresi a cacciare all’interno del perimetro della riserva naturale “Palude del Conte e Duna Costiera”, area protetta in cui l’attività venatoria è vietata dalla legge.

    La pattuglia operante, allertata dal personale delle Guardie Zoofile Agriambiente di Lecce (sezione di Nardò), giunta sul posto ha individuato subito i due uomini, accertando che gli stessi stavano effettivamente cacciando. Oltre alla denuncia, sequestrati fucili e munizioni.

  • Marjuana e semi di canapa: arresto a Cursi
    Tue, 18 Sep 2018 15:49:00

    Tratto in arresto in flagranza del reato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti Giuseppe Nuzzo, 48 anni di Cursi.

    I carabinieri durante una perquisizione personale e domiciliare hanno trovato 398,3 grammi di marijuana e 45 semi di canapa indiana.

    Nuzzo è ora sottoposto al regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

  • Spaccio droga e arresti: ogni “cipollina” 60 euro
    Mon, 17 Sep 2018 09:12:36

    Alle prime luci di stamane è scattata l’Operazione denominata “Amici miei”, esecutiva di un’ordinanza applicativa di 11 misure coercitive personali, di cui 3 di custodia cautelare in carcere e 8 degli arresti domiciliari, con contestuale decreto di sequestro preventivo di  5 autoveicoli, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Lecce (Simona PANZERA), su richiesta della Procura – Direzione Distrettuale Antimafia.

    I reati contestati sono detenzione ai fini di spaccio ed associazione finalizzata al traffico di stupefacenti. L’indagine, – avviata nel novembre 2016 e coordinata dal Sost. Proc.  Alessio COCCIOLI e supportata da tecniche mirate di osservazione, pedinamenti, arresti in flagranza di reato e sequestri – ha consentito di individuare le attività criminali di un sodalizio attivo nel territorio del comune di Taviano e dedito al rifornimento, al taglio ed alla distribuzione di “cocaina, destinata prevalentemente alla zona di Gallipoli, Taviano, Alezio, Racale ed Alliste, documentando migliaia di cessioni di stupefacente.

    Quest’ultimo veniva ceduto materialmente in involucri della forma di “cipolline”, convenzionalmente indicate nel corso delle conversazioni captate con il termine “Amici”; ed è proprio dal gergo utilizzato per indicare la cocaina che prende il nome l’operazione. Ciascuna cipollina, dal peso di 0,5 grammi, veniva ceduta poi al prezzo di 60 euro, per un introito complessivo accertato, nel corso delle indagini, di oltre 350.000 euro.

    La metodologia adottata per gli scambi era la cosiddetta “Drug & Drive”, ovvero l’accostamento di due veicoli  in una zona poco frequentata ed il successivo  e repentino scambio di stupefacente. In due occasioni, nel gennaio ed aprile del 2017, i Carabinieri sono riusciti ad individuare i nascondigli della cocaina, sequestrando rispettivamente 30 cipolline, la prima volta  e 400 grammi, con contestuale arresto di 3 persone in flagranza di reato, nel secondo episodio dopo aver videoregistrato in diretta lo scambio.

    Tra i catturati, anche un pregiudicato (condannato per omicidio nel 1995), elemento di spicco della Sacra Corona Unita, nella sua articolazione territoriale denominata “Clan Troisi” operante in Racale e comuni limitrofi.

    Gli arrestati:

    1. DE MATTEIS Vincenzo, cl. 1975, nato a Maglie e residente a Taviano;
    2. SEJDINI Saimir, cl. 1991, nato in Albania e residente a Taviano;
    3. SHEHAJ Klodian, cl. 1982, nato in Albania e residente a Taviano;

    al terminate delle formalità di rito, sono stati tradotti o presso la Casa Circondariale di Lecce, mentre:

    1. DI BATTISTA Luca, cl. 1992, nato Terlizzi e residente a Mancaversa;
    2. DI BATTISTA Pasquale, cl. 1986, nato in Germania e residente a Mancaversa;
    3. GJOCI Danel, cl. 1998, nato in Albania e residente a Taviano;
    4. NEBIU Roxhers, cl. 1991, nato in Albania e residente a Melissano;
    5. PERRONE Gilberto, cl. 1996, nato Gallipoli e residente a Taviano;
    6. SCALA Domenico, cl. 1997, nato Gallipoli e residente a Taviano;
    7. SHEHAJ Enri, 1993, nato in Albania e residente a Rutigliano;

    sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni.

    1. TAFA Rrapush, cl. 1993, nato in Albania e residente a Racale, si trova invece all’estero perché espulso nel febbraio 2018;

    Alla perfetta riuscita dell’operazione di stamane sono stati determinanti le collaborazioni delle Unità cinofile antidroga di Modugno, quella di un elicottero del 6° NEC di Bari e soprattutto dei carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Puglia”, di recente istituzione e con base a Vico del Gargano (FG).


  • A Noha esiste lo Scjakù...

    Categorie News


    Catalogati per mese:


    Gli interventi più cliccati

    Sondaggi


    Info


    Quanti siamo

    Ci sono  persone collegate

    Seguici sui Canali di

    facebook Twitter YouTube Google Buzz

    NOHINONDAZIONI

    Calendario

    < settembre 2018 >
    L
    M
    M
    G
    V
    S
    D
         
    1
    2
    3
    4
    5
    6
    7
    8
    9
    10
    12
    13
    14
    17
    18
    23
    24
    25
    26
    27
    28
    29
    30
                 

    Meteo

    Previsioni del Tempo