Il Gallo
https://www.ilgallo.it
Il Gallo

  • Da Bari in Salento per pescare ricci in area protetta: beccato col drone
    Sat, 10 Apr 2021 10:25:04

    Un uomo con 650 ricci appena pescati è stato individuato e fermato ieri in località Frascone dalla Guardia Costiera di Gallipoli e dal personale dell’Ufficio locale marittimo di Torre Cesarea. Decisivi il sistema di videosorveglianza dell’Area Marina Protetta e il monitoraggio attraverso l’impiego di un drone.

    Il pescatore di frodo, un sub barese (già noto alla Guardia Costiera per una precedente operazione a febbraio a Santa Maria di Leuca), dopo essere uscito dall’acqua, è stato fermato dai militari in compagnia di un complice e con una cesta contenente appunto il grosso quantitativo di ricci. “Bottino” di pesca evidentemente illegale trovandosi peraltro all’interno della zona A dell’Area Marina, dove è vietata qualsiasi attività che possa compromettere il delicato equilibrio dell’area di riserva integrale e a maggior ragione la cattura di specie marine. L’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria e i ricci immediatamente rigettati in mare.

    Questo blitz dimostra come sia sempre molto alta l’attenzione delle istituzioni e delle forze dell’ordine verso fenomeni illeciti soprattutto in zone a maggiore tutela come quella dell’Area Marina. Attenzione all’ecosistema marino, agli habitat, ai luoghi, come dimostra la recente, massiccia, operazione di rimozione dei natanti abusivi a Torre Squillace, in virtù della quale non sarà più tollerato alcun comportamento illegittimo o illecito dello stesso tipo.

    The post Da Bari in Salento per pescare ricci in area protetta: beccato col drone first appeared on Il Gallo.
  • The King of Mortadella a Propaganda Live su La7
    Sat, 10 Apr 2021 07:58:09

    Nella puntata di ieri sera di Propaganda Live, su La7, The king of Mortadella.

    L’ormai noto brand salentino, nato a Tiggiano, sbarca in TV durante la simpatica rassegna stampa social di Diego Bianchi, che ripercorre post e tweet della settimana che han fatto sorridere.

    Il video

    The post The King of Mortadella a Propaganda Live su La7 first appeared on Il Gallo.
  • La comunità di Presicce-Acquarica sostiene i proprietari del chiosco andato in fiamme
    Sat, 10 Apr 2021 07:30:52

    Ha smosso subito la solidarietà dei compaesani l’episodio di cronaca patito dai proprietari del chiosco dei panini andato in fiamme a Presicce-Acquarica (leggi qui l’accaduto). Su Facebook la mobilitazione: la proposta di unire le forze per sostenere economicamente la famiglia proprietaria dell’attività e permetterle di ripartire al più presto. Queste le parole condivise nel gruppo Facebook “Sei di Presicce-Acquarica se…”:

    “A cosa sto pensando? “Penso che quello che è successo ieri agli amici di tutti (al famoso camioncino dei panini) sia stato un colpo al cuore per tutti gli abitanti di Presicce-Acquarica. Anni di sacrifici di duro lavoro persi in una manciata di minuti! Per questo quello che vorrei fare, dopo aver parlato con loro, è aprire una raccolta fondi. Ognuno ciò che può: 1 euro, 5 euro, oppure 10 non ci cambiano la vita, ma moltiplicati possono risollevare questa famiglia in un momento così difficile! L’unione fa la forza”.

    A breve dovrebbe essere attivato un codice Iban su cui sarà possibile versare i contributi.

    The post La comunità di Presicce-Acquarica sostiene i proprietari del chiosco andato in fiamme first appeared on Il Gallo.
  • Sei positivi in Rsa di Presicce-Acquarica: in due non erano vaccinati
    Sat, 10 Apr 2021 07:21:19

    Il Covid si annida in un’altra Rsa del basso Salento.

    Alla data di ieri, la residenza socio sanitaria «Serenity», di Presicce-Acquarica, contava 6 contagi tra gli ospiti, tutti asintomatici.

    Di questi 4 erano stati già vaccinati con prima e seconda dose. Uno era arrivato da poco ed in attesa di somministrazione. Mentre l’ultimo non era stato sottoposto a vaccinazione per volontà dei familiari.

    Si attende ora di capire se il numero di casi possa aumentare o se sia circoscritto in tempo il focolaio. Al momento risultano negativi gli operatori socio sanitari che prestano servizio nella Rsa, tutti regolarmente vaccinati. Avviate subito nella struttura le procedure di sanificazione.

    The post Sei positivi in Rsa di Presicce-Acquarica: in due non erano vaccinati first appeared on Il Gallo.
  • “La Cistareddha” di Tricase in TV per un Pizza Talent Show
    Sat, 10 Apr 2021 06:43:32

    La pizzeria tricasina “La Cistareddha” prenderà parte ad un talent show televisivo.

    Rappresentata da Alessandro Panico, concorrerà al Pizza Talent Show che andrà in onda dal 10 al 28 maggio prossimi su Alice TV, al canale 65 del digitale terrestre.

    Trenta sfidanti provenienti da tutta Italia in gara: 10 dal nord della penisola, 10 dal centro ed altri 10 in rappresentanza del sud. Già nei prossimi giorni le riprese negli studi di Roma, poi la trasmissione, come detto, nel mese di maggio.

    The post “La Cistareddha” di Tricase in TV per un Pizza Talent Show first appeared on Il Gallo.
  • Si finge operatore bancario e raggira Pro Loco di Giurdignano: spillati oltre 4mila euro
    Fri, 09 Apr 2021 20:10:44

    Una truffa tanto triste quanto ben orchestrata quella consumatasi, per mezzo telefonico, in quel di Giurdignano.

    Vittima la Pro Loco “Sant’Arcangelo De Casulis”, raggirata nella figura del suo cassiere.

    Proprio quest’ultimo, contattato telefonicamente da un finto operatore call center, si è ritrovato ignaro protagonista di un raggiro da migliaia di euro.

    Inizia tutto con una telefonata giunta sul suo cellulare da un numero di utenza fissa. Dall’altro capo del telefono quello che sembrerebbe essere un operatore telefonico. Che si presenta quale funzionario della banca Intesa San Paolo. Non un caso: presso una filiale di questo istituto di credito, la Pro Loco di Giurdignano è titolare di un conto bancario. E il truffatore, evidentemente, ne era ben al corrente.

    Il tema della telefonata è, come spesso accade, una nuova opportunità. Trattandosi della banca presso cui la Pro Loco è cliente, il tesoriere non può che fidarsi ed asseconda le richieste al fine di attivare un servizio gratuito.

    C’è da procedere ad una simulazione di bonifico. Un metodo utilizzato spesso da aziende terze per l’attivazione di servizi. Molto meno frequente che sia la stessa banca di cui si è clienti a chiederlo. Il metodo infatti è utile a provare la titolarità del conto e si mette in pratica, solitamente, mediante l’accredito di una piccola somma di denaro (pochi spiccioli che vengono poi restituiti).

    In questo caso però per la Pro Loco di Giurdignano non si tratta di monetine. Il truffatore invia due SMS e chiede alla sua vittima di riferire i codici di autorizzazione ricevuti via messaggio. Con quei due codici, il malcapitato autorizza due bonifici: uno da poco meno di 4mila euro e l’altro di 650 euro. Per un totale di oltre 4mila e 500 euro.

    Prima ancora di accorgersi dell’ammanco, il presidente della Pro Loco riceve una telefonata dalla banca. Questa volta, quella vera. La chiamata segnala movimenti sospetti sul contro. Ed in effetti le chiamate del falso operatore erano una truffa. È qui che si chiude il cerchio e l’associazione capisce di esser stata raggirata. Parte quindi la denuncia. Indagano sull’accaduto i carabinieri. Al momento, non è noto chi sia (o siano) i responsabili. La voce romanesca, i numeri di telefono utilizzati ed il trasferimento di denaro potrebbero però render breve la macchia ai truffatori.

    The post Si finge operatore bancario e raggira Pro Loco di Giurdignano: spillati oltre 4mila euro first appeared on Il Gallo.
  • Tricase: da lunedì vaccini all’Acait per gli over 80
    Fri, 09 Apr 2021 18:39:51

    A Tricase, nel nuovo centro vaccini, a partire da lunedì 12 aprile, dalle ore 9 alle ore 20, si procederà alla vaccinazione dei cittadini over 80 (nati entro il 31 dicembre 1941).

    Potranno presentarsi presso il Centro Vaccini, ubicato presso il Capannone del Complesso ex-Acait di Tricase: coloro che non hanno ancora ricevuto la prima somministrazione; coloro che hanno già effettuato la prenotazione; coloro che non hanno ancora effettuato la prenotazione.

    Per evitare assembramenti e attese, gli ingressi al Centro vaccinale saranno scaglionati nel seguente modo:

    dalle ore 9 alle ore 12: cognomi dalla lettera A alla lettera F;

    dalle ore 12 alle ore 15: cognomi dalla lettera G alla lettera N;

    dalle ore 15 alle ore 18: cognomi dalla lettera O alla lettera S;

    dalle ore 18 alle ore 20: cognomi dalla lettera T alla lettera Z.

    Proprio ieri il sindaco Antonio De Donno aveva postato la notizia del completamento del nuovo Centro Vaccini con tanto di sopralluogo già effettuato dal Direttore del Distretto Socio sanitario di Gagliano del Capo Rocco Palese.

    Il sindaco ha poi voluto “ringraziare i volontari, la giunta, gli uffici e tutti coloro che hanno lavorato senza sosta per rendere immediatamente attivabile il punto vaccinale della nostra città non appena giunto il via libera da parte del Distretto”.

    Oggi”, ha concluso il primo cittadino, “è un bel giorno per la nostra comunità”.

    The post Tricase: da lunedì vaccini all’Acait per gli over 80 first appeared on Il Gallo.
  • I contagi per paese nel report Asl: sale il totale, numeri vertiginosi in alcuni centri
    Fri, 09 Apr 2021 18:25:31

    Rallenta ma cresce ancora. È la curva del contagio della provincia di Lecce. Il report Asl settimanale sui positivi conta 4845 casi in atto, quasi 200 in più rispetto ad una settimana fa (erano 4666) ma con un trend meno di crescita che non è più così alto come la settimana scorsa.

    Il resoconto settimanale indica anche i contagi per Comune in provincia di Lecce.

    Salgono i grandi centri

    Salta all’occhio subito Casarano, con ancora molte positività: sono oltre 170.

    Anche Gallipoli ne conta quasi duecento, mentre Lecce sale vertiginosamente a più di 700 casi.

    Boom di contagi pure a Nardò, che supera quota 250, con un dato quasi identico a quello di Squinzano che però, dal canto suo, si aggiudica anche il non invidiabile primato del più alto tasso per abitanti.

    Il dettaglio da ogni paese nelle tabelle che seguono. Dove è possibile trovare anche le informazioni sulle vaccinazioni.

    Botrugno la più vaccinata

    Il centro più avanti nelle somministrazioni, in rapporto alla popolazione, è Botrugno. Fanalino di coda invece Supersano.

    The post I contagi per paese nel report Asl: sale il totale, numeri vertiginosi in alcuni centri first appeared on Il Gallo.
  • Covid in ospedale? Maxi richiesta di risarcimento
    Fri, 09 Apr 2021 18:10:06

    Il minifocolaio di covid causato dall’avvento delle famigerate varianti, nel caso particolare di quella inglese, che ha portato alla chiusura dei reparti di Medicina ed Oncologia dell’ospedale di Tricase, continua a far sentire i suoi effetti.

    Non per quanto riguarda i contagi ma per dei contenziosi aperti dai legali di due pazienti, un uomo di Gagliano del Capo ed una donna di Casarano, deceduti nel nosocomio tricasino proprio nel mese di marzo.

    I familiari rappresentati dallo studio legale Manco di Specchia hanno avanzato nei confronti dell’azienda ospedaliera due distinte richieste di risarcimento danni, la prima di un milione e 242mila euro complessivi, la seconda di 929mila euro. Per un totale di 2.171mila euro!

    Denominatore delle due istanze dei legali, l’ingresso dei pazienti da negativi e il virus contratto durante la degenza in ospedale.

    Sulla vicenda la direzione del “Panico”, in linea con quanto già avvenuto in passato in vicende più o meno simili, non ha inteso commentare in alcun modo il contenzioso che, eventualmente, sarà discusso e affrontato nelle sedi opportune.

    Sulla situazione attuale riguardo il covid e le sue temute varianti, il direttore sanitario Pierangelo Errico ci ha fatto sapere che “l’emergenza di marzo è stata superata. Purtroppo l’avvento delle varianti ci ha posto dinnanzi a nuove difficoltà e, dappertutto, non solo a Tricase, anche gli ospedali ne hanno dovuto fare i conti. Abbiamo aumentato i controlli, l’allerta è naturalmente sempre massima ma, incrociamo le dita, la situazione oggi appare sotto controllo”.

    Giuseppe Cerfeda

    The post Covid in ospedale? Maxi richiesta di risarcimento first appeared on Il Gallo.
  • Restrizioni: il ministero lascia la Puglia in zona rossa
    Fri, 09 Apr 2021 17:36:24

    ??PUGLIA ANCORA IN ZONA ROSSA

    Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati del nuovo monitoraggio Iss-Ministero della Salute e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà nuove ordinanze che andranno in vigore a partire dal 12 aprile.

    ??in Zona ARANCIONE passano: Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Toscana.

    ??Zona ROSSA: #PUGLIA Campania, Valle D’Aosta, Sardegna .

    Fonte: Ministero della Salute.

    The post Restrizioni: il ministero lascia la Puglia in zona rossa first appeared on Il Gallo.
  • Furbetti del vaccino, chi sono
    Fri, 09 Apr 2021 16:37:37

    Sono più di 2 milioni e 300.000 gli italiani che sotto la voce “altro”, hanno già ricevuto almeno una dose di vaccino.

    Più di una su 5 delle 12 milioni di dosi somministrate è andata a persone non inserite nelle liste delle priorità.

    La platea degli over 80 immunizzati è ancora lontana e, pertanto, come ha dichiarato il premier Draghi, le riaperture saranno possibili solo nelle regioni che hanno messo in sicurezza i più anziani.

    Non sono tutti furbetti del vaccino.

    Il report del commissario Figliuolo non menziona come voci a parte gli over 70 e le persone con gravi patologie che quasi tutte le regioni hanno cominciato a vaccinare.

    In Regioni come la Sicilia, la Calabria, la Puglia, la Campania, la Toscana questa voce, però, ha numeri che sfiorano il 30% delle somministrazioni totali.

    In alcune liste, appartenenti ai cosiddetti servizi essenziali, si è infilato chiunque: dai magistrati agli avvocati per finire con i sacerdoti di Taranto, giovani seminaristi compresi.

    Sono diverse le inchieste aperte sui furbetti del vaccino da procure di mezza Italia e anche la commissione antimafia ha aperto un’istruttoria.

    The post Furbetti del vaccino, chi sono first appeared on Il Gallo.
  • Bollettino Covid: 48 decessi in Puglia, ancora tanti anche nel Leccese
    Fri, 09 Apr 2021 15:29:18

    Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì 9 aprile 2021 in Puglia, sono stati registrati 14.281 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.791 casi positivi: 625 in provincia di Bari, 177 in provincia di Brindisi, 176 nella provincia BAT, 296 in provincia di Foggia, 176 in provincia di Lecce, 327 in provincia di Taranto, 5 casi di residenti fuori regione, 9 casi di provincia di residenza non nota.

    Sono stati registrati 48 decessi: 23 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 9 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.

    Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.977.644 test.
    151.177 sono i pazienti guariti.
    51.047 sono i casi attualmente positivi.

    Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 207.367 così suddivisi:
    80.842 nella Provincia di Bari;
    20.271 nella Provincia di Bat;
    15.202 nella Provincia di Brindisi;
    37.910 nella Provincia di Foggia;
    19.910 nella Provincia di Lecce;
    32.218 nella Provincia di Taranto;
    707 attribuiti a residenti fuori regione;
    307 provincia di residenza non nota.

    I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

    Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 9.4.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/fBo7q

    The post Bollettino Covid: 48 decessi in Puglia, ancora tanti anche nel Leccese first appeared on Il Gallo.
  • Dà in escandescenze davanti ufficio immigrazione: portato via e consegnato al 118
    Fri, 09 Apr 2021 09:05:32

    Agitazione in mattinata dinanzi all’ufficio immigrazione di viale Oronzo Quarta a Lecce.
    Un uomo è stato fermato dagli agenti dopo aver dato in escandescenze.
    Si tratta di una persona sulla quarantina, americana, già nota per altri episodi simili alla polizia.
    L’uomo si era accomodato dinanzi all’ingresso dell’ufficio immigrazione, tra le numerose persone in fila in attesa di accedere allo sportello su appuntamento.
    Non era però lì per portare alcuna pratica in questura. Sedutosi a terra, infatti, in compagnia del suo cane, ha iniziato a suonare la chitarra ed a sorseggiare del vino che aveva con sé. Sotto gli evidenti fumi dell’alcol, non ha accolto l’invito della polizia ad allontanarsi, rispettare il distanziamento sociale e indossare la mascherina.
    Dopo attimi di tensione, l’uomo è stato invitato nuovamente a lasciare libera l’area d’accesso agli uffici e ad allontanarsi dalle persone che regolarmente stavano rispettando la fila. Ma all’ennesima opposizione è stata necessaria la richiesta d’intervento di una Volante e del 118.
    L’uomo a quel punto è stato portato negli uffici di polizia ed immobilizzato in attesa dell’arrivo dei sanitari. Ancora sotto effetto dell’alcol, in inglese ha continuato a inveire verbalmente contro le forze di polizia.
    La vicenda ha monopolizzato la mattinata e causato ripercussioni sul lavoro degli uffici. In un primo momento infatti tutti i presenti sono stati fatti sgomberare. Poi l’attività agli sportelli è ripresa, con irrimediabile ritardo, mentre alcuni degli uffici interni sono rimasti bloccati a causa della presenza dell’individuo nelle mani dei sanitari.
    Non sarebbe il primo episodio che vede protagonista l’uomo. Appena qualche giorno fa, in un’altra zona di Lecce, si era accampato con una tenda nei pressi di un’attività commerciale. Anche in quel caso necessario l’intervento della polizia per farlo sgomberare.

    The post Dà in escandescenze davanti ufficio immigrazione: portato via e consegnato al 118 first appeared on Il Gallo.
  • Nonno Rosario festeggia i 105 anni!
    Fri, 09 Apr 2021 08:54:29

    E sono 105! Rosario Bove, uno dei nonnini di tutti i neretini, taglia oggi il “traguardo” delle 105 primavere. Ex collaboratore scolastico dell’istituto di piazza Umberto I e uno degli ultimissimi reduci neretini della Seconda Guerra Mondiale, “Cesarino” ha combattuto nelle truppe italiane finendo prigioniero a Pantelleria e poi nei campi francesi del nord Africa.

    Restò lì per tre anni in condizioni disumane, mangiando solo qualche cucchiaio di riso al giorno e combattendo persino con la malaria. Dalla moglie Emilia ha avuto tre figli e da questi una lunga serie di nipoti e pronipoti.

    Questo 105esimo compleanno, come quello dello scorso anno purtroppo, è un po’ particolare, senza gli abbracci consueti di tutti i figli, nipoti e pronipoti, ma solo di pochissimi di loro nella casa di via Orlando.

    Grande tempra e spirito orgoglioso, racconta fiero di essere stato “tra i pochi che hanno iniziato e finito la guerra dalla stessa parte”.

    A lui gli auguri della redazione, dell’amministrazione comunale e di tutta la città.

    The post Nonno Rosario festeggia i 105 anni! first appeared on Il Gallo.
  • Galatina sospende la ZTL per tutto aprile
    Fri, 09 Apr 2021 08:40:40

    Per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, l’Amministrazione Comunale di Galatina ha prorogato la sospensione del controllo elettronico dei varchi per l’accesso alla zona a traffico limitato, sino al 30 aprile.

    Il sindaco Marcello Amante, che ha firmato il provvedimento dichiara che “ha come obiettivo quello di favorire l’attività di asporto degli esercizi di ristorazione presenti nel centro storico, per agevolare le vendite e favorire le attività economiche“.

    Il sindaco ha fatto propria la proposta dei commercianti presenti nel centro storico, perché sostiene che “il provvedimento non costituisce la risoluzione dei problemi, ma è un modo per dimostrare vicinanza e interesse verso le aziende che pagano sulla propria pelle le conseguenze della pandemia”.

    E intanto, il grido d’aiuto arriva anche da altre attività commerciali di altri comuni. E’ il caso di alcune liste di  “Artigiani e Commercianti per Nardò”, che dichiarano:  “Piero Di Gesù e Flavio Maglio, rappresentanti delle liste Artigiani e Commercianti per Nardò e Lista Losavio Sindaco, tornano a formulare una proposta già avanzata nelle settimane passate dallo stesso candidato sindaco Pierpaolo Losavio a tutela di tutti i commercianti neretini, sperando nell’attenzione dell’Amministrazione Comunale.

    Come operato in altri comuni del Salento, per andare incontro ai titolari di attività nel centro storico, sarebbe opportuno provvedere alla sospensione della zona a traffico limitato fino al 30 aprile (o fino a quando non torneranno le condizioni di normalità) almeno per un lasso di tempo minimo, negli orari di pranzo e cena”.

    The post Galatina sospende la ZTL per tutto aprile first appeared on Il Gallo.
  • Eataly, chiude il punto vendita di Bari
    Fri, 09 Apr 2021 08:13:40

    Eataly, la catena di punti vendita di medie e grandi dimensioni, specializzati nella vendita e nella distribuzione di generi alimentari italiani, fondata da Oscar Farinetti, chiude definitivamente gli store di Bari. Il negozio ha complessivamente 40 dipendenti, e non riapriranno neppure quando l’emergenza sanitaria sarà finita.

    La decisione è maturata su fattori di contingenza locale aggravati dalla pandemia. I piani di sviluppo di Eataly restano confermati. La priorità oggi riguarda la situazione del personale e lavorare con le organizzazioni sindacali in modo fattivo e collaborativo per ridurre gli impatti di stabilità reddituale sul personale dei due negozi“, spiega l’azienda in una breve nota.

    Il punto vendita di Bari era stato aperto nel 2013 nell’area della Fiera del Levante. La Filcams Cgil parla di “doccia fredda” e chiede che sia tutelata l’occupazione.

    The post Eataly, chiude il punto vendita di Bari first appeared on Il Gallo.
  • Nardò, da lunedì pronto il centro vaccinale
    Fri, 09 Apr 2021 07:53:10

    DA LUNEDÌ ATTIVO UN ALTRO CENTRO VACCINALE ALLA ZONA INDUSTRIALE

    Si inizia con i nati tra il 1942 e il 1951. Il Comune di Nardò allestisce il servizio di trasporto

    A partire da lunedì 12 aprile i cittadini residenti nei comuni del distretto sociosanitario di Nardò (quindi Copertino, Galatone, Leverano, Nardò, Porto Cesareo e Seclì), nati tra il 1° gennaio 1942 e il 31 dicembre 1951 e già in possesso di un appuntamento per la somministrazione del vaccino anti-Covid19, potranno essere vaccinati nel centro allestito in un immobile nella zona industriale di Nardò, in via Ernesto Che Guevara, angolo con viale Almerigo Grilz.

    L’immobile adibito a centro vaccinale, dotato di otto postazioni, è di proprietà della ditta Terry Ricami srl (che lo ha messo a disposizione gratuitamente) ed è stato individuato dall’amministrazione comunale di concerto con le autorità sanitarie. Per alleviare qualunque tipo di disagio, il Comune di Nardò in queste ore ha allestito un servizio di trasporto riservato ai cittadini neretini, attivabile su richiesta e completamente gratuito.

    Il servizio sarà garantito da Salento Open Tour e sarà attivo già a partire da lunedì. Chi ha problemi a raggiungere in maniera autonoma il centro vaccinale, può quindi contattare il numero di telefono 327 7513787, tutti i giorni, dalle ore 8 alle 20, e concordare con il gestore il trasferimento, coerentemente al giorno e all’orario del proprio appuntamento. I richiedenti verranno prelevati dal proprio domicilio, accompagnati al centro e poi naturalmente riportati a casa.

    Credo sia sacrosanto“, dichiara il sindaco Pippi Mellone “garantire senza disagi a tutti la possibilità di raggiungere il centro vaccinale. Penso che solo i vaccini, unitamente allo spirito di abnegazione dei medici, degli infermieri e di tutto il personale sanitario, ci consentiranno di superare una delle pagine più buie e dolorose della nostra storia. Fin dall’inizio della pandemia io e la mia squadra abbiamo dato il massimo per la comunità, in stretta collaborazione con la Asl e con i vertici regionali, e sono onorato di questo ennesimo contributo che la nostra città sta offrendo al Salento. Come sempre siamo stati in prima linea e tutt’ora siamo al lavoro ogni giorno e su tutti i fronti. Uniti ce la faremo!”.

    The post Nardò, da lunedì pronto il centro vaccinale first appeared on Il Gallo.
  • Lecce, continua lo “scandalo dei nuovi photored”
    Fri, 09 Apr 2021 07:36:32

    Lo scandalo leccese delle multe per i “nuovi photored” utilizzati anche per sanzionare l’errata canalizzazione quando l’appalto non lo prevede. Ben 4.838 su 5571 nei primi trenta giorni. Numeri impietosi per l’amministrazione che colpisce le tasche dei leccesi e gli addita d’indisciplina anche prima di aver un “parere” sulla legittimità delle infrazioni. Se così non sarà si profila anche un notevole danno erariale per multe accertate (e il cui servizio di postarizzazione si paga) e non legittime. Intervenga il Prefetto

    La conferma giunge impietosa dai numeri rivelati direttamente dal Comando di Polizia Municipale di Lecce grazie all’intervento del consigliere comunale di maggioranza Antonio Rotundo: su 5.571 multe, ben 4.838 elevate per asserita “errata canalizzazione” nelle corsie solo nel primo mese (19 gennaio/20 febbraio) a causa dell’installazione dei 12 nuovi T-red su 6 incroci del centro urbano.

    Non per il passaggio con il “rosso” secondo l’articolo 146 comma 3 del C.d.S.. Si badi bene e ci teniamo a ribadirlo.

    Ma per un altro tipo di violazione, quella di cui all’articolo 146 comma 2 del C.d.S., il cui accertamento non è previsto dal contratto di appalto – come confermato anche dallo stesso Comandante della Polizia Locale Donato Zacheo – e che, perciò stesso, non può dare giuridica certezza della correttezza degli accertamenti a causa del vulnus originario alla base delle rilevazioni.

    Una “strage” che noi dello “Sportello dei Diritti” avevamo ampiamente anticipato avendo ricevuto decine e decine di segnalazioni di utenti della strada pronti a fare ricorso e che in questi giorni si accingono ad inondare il Prefetto per il tramite del protocollo del Comune di Lecce che tra l’altro lavora a singhiozzo per le restrizioni previste in conseguenza dell’emergenza epidemiologica.

    Un duro colpo alle tasche di cittadini, quasi tutti leccesi – stanti le restrizioni imposte dai recenti DPCM e ordinanze regionali che non consentono gli spostamenti tra comuni – spesso rei di un modesto superamento delle linee di canalizzazione come visionato da alcuni che hanno proposto accesso ai fotogrammi.

    Una vera e propria vergogna da parte dell’amministrazione il cui primo cittadino, per la prima volta, ci ha sorpreso nel non aver preso posizione rispetto al nostro appello dello scorso 27 marzo, mentre gli stessi accertamenti continuano ad essere effettuati in una situazione giuridica oggettivamente “non chiara” e che avrebbe meritato almeno una pausa di “riflessione” e, quindi, quantomeno una sospensione in attesa del parere dell’avvocatura comunale preannunciato a seguito del nostro primo intervento pubblico.

    A tal proposito, nel nostro comunicato, fra l’altro, ci eravamo permessi d’indicare la strada da seguire nell’esempio di Genova che rifletteva analoga problematica e i cui amministratori si erano cosparsi “il capo di cenere” avendo fermato il sistema e annullato migliaia di verbali in corso di notifica.

    Ciò anche perché al di là della possibilità di ricorso, ove fosse rilevata l’illegittimità di tali infrazioni, si potrebbe profilare un notevole danno erariale per le “casse comunali” per le migliaia di verbali notificati ed il cui servizio di “postarizzazione” si paga a caro prezzo.

    Insomma, a pagare sarebbe sempre “Pantalone”, ossia la cittadinanza leccese additata di generale indisciplina proprio dal suo governo cittadino così come i numeri ci stanno spietatamente ad indicare.

    E se non è intervenuto il sindaco in prima persona, chiediamo ora a gran voce un intervento del Prefetto stante il numero di cittadini coinvolti e le delicate questioni – fra cui un pubblico appalto che potremmo definire “monco” – sottese alla vicenda.

    Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti

    The post Lecce, continua lo “scandalo dei nuovi photored” first appeared on Il Gallo.
  • Radio Venere inaugura a Tricase
    Fri, 09 Apr 2021 07:26:05

    Radio Venere nasce nel 1987 dalla passione e dall’amore per la radio. Il classico microfono, un giradischi e poi… la storia la conoscete.

    L’affermazione nel mondo dell’editoria radiofonica ha incoraggiato i direttori Antonio Russo e Gino Greco a dare vita ad una seconda creatura, Radio Peterpan che nel giro di poco tempo ha guadagnato, insieme a Venere, la vetta della classifica delle radio più ascoltate, tra quelle locali, di Lecce e Provincia.

    Numerose sono le attività, gli eventi e le manifestazioni in cui le due radio sono state impegnate: dalla presenza costante al festival di Sanremo all’impegno per la promozione del territorio e dei talenti locali, dall’animazione di sagre, feste patronali e sulle spiagge alla collaborazione con manifestazioni canore e culturali di importanza nazionale. 

    Col tempo Radio Venere e Radio Peterpan sono cresciute e con loro la necessità di nuovi stimoli, nuovi traguardi e innovativi cambiamenti che hanno consentito alle due emittenti di essere sempre al passo coi tempi. 

    E’ cosi l’idea di una nuova sede, rinnovata tecnologicamente ed esteticamente.

    Sabato, 10 aprile ore 10 inaugurazione a Tricase in viale Aldo Moro, alla presenza del Sindaco Antonio De Donno e del parroco don Pierluigi Nicolardi.

    Dalla radio : Inaugurazione in osservanza delle disposizioni anticovid ma con la promessa, che appena le condizioni lo permetteranno, faremo una bella festa. In uno dei periodi più bui dei nostri tempi abbiamo scelto di non fermarci. Per un nuovo inizio e una nuova rinascita, perché Radio Venere e Radio Peterpan sono il punto di riferimento di numerose attività commerciali e di tantissimi affettuosi ascoltatori uniti nel nostro slogan con la musica siamo vicini”

    The post Radio Venere inaugura a Tricase first appeared on Il Gallo.
  • Positiva dopo ricovero a Casarano, paziente di Supersano muore di Covid
    Fri, 09 Apr 2021 05:31:59

    I familiari di una anziana signora di Supersano, deceduta dopo un ricovero nell’ospedale di Casarano, han presentato denuncia-querela presso i carabinieri in quanto il decesso della donna sarebbe stato causato dal Coronavirus, contratto in nosocomio.

    La vicenda ha inizio a metà marzo, quando la sfortunata protagonista, una 82enne, viene ricoverata per un intervento di routine. Le sue dimissioni vengono stoppate in seguito al riscontro di una positività nel reparto di geriatria. La signora, entrata in ospedale con tampone negativo, risulta Covid positiva dopo un paio di tamponi e, anziché far rientro a casa, viene trasferita al Santa Caterina Novella di Galatina ad inizio aprile, in corrispondenza dell’aggravarsi delle sue condizioni.

    Qui l’82enne muore qualche giorno dopo per le complicanze Covid. Ecco quindi che i suoi parenti decidono di denunciare l’accaduto in caserma. Sarebbe il secondo caso di paziente positivizzatosi e deceduto dell’ospedale di Casarano. Mentre si attendono sviluppi su quello che si teme possa essere un nuovo focolaio in un ospedale salentino (l’ultimo quello di Oncologia nel Vito Fazzi a Lecce, che ha provocato diverse vittime) i carabinieri raccolgono evidenze per risalire ad eventuali responsabilità in merito.

    The post Positiva dopo ricovero a Casarano, paziente di Supersano muore di Covid first appeared on Il Gallo.
  • Pronto il centro vaccini a Tricase
    Fri, 09 Apr 2021 04:39:59

    Pronto nei tempi indicati il centro vaccinazioni anticovid di Tricase, realizzato negli edifici dell’ex consorzio Acait (seguono foto).

    Il sindaco Antonio De Donno commenta così:

    “Oggi è un bel giorno per la nostra comunità. Nelle prossime ore, riceveremo le comunicazioni ufficiali da parte di ASL su calendario e modalità delle vaccinazioni. Il Direttore del Distretto Socio sanitario di Gagliano del Capo dott. Rocco Palese – che ringrazio per la disponibilità – ha effettuato un ulteriore sopralluogo per verificarne l’immediata attivazione. Permettetemi di ringraziare i volontari, la Giunta, gli Uffici e tutti coloro che hanno lavorato senza sosta per rendere immediatamente attivabile il punto vaccinale della nostra città non appena giunto il via libera da parte del Distretto”.

    The post Pronto il centro vaccini a Tricase first appeared on Il Gallo.
  • Racale si rituffa nella lettura con la Consulta giovanile
    Thu, 08 Apr 2021 17:40:12

    Dopo la rassegna “Nessuno è profeta in patria”, la Consulta giovanile di Racale è pronta a rituffarsi tra le pagine di altri libri di cui consigliare la lettura.
    “Dirette d’autore” è il nome che abbiamo scelto – scrivono dalla Consulta -per questa rassegna-presentazione online di tre libri scritti da autori locali.

    Si comincia domenica 11 aprile, in diretta su questa pagina a partire dalle ore 18, coi versi delle poesie di Nadia Marra del libro “Emozioni dal mare”(che potete acquistare qui https://www.ibs.it/emozioni-dal-mare-libro-nadia-marra/e/9788833431338).

    Intervengono e dialogano con l’autrice Antonio Salsetti (Sindaco di Racale), Matteo Stamerra ed Emilio Palese (per la Consulta giovanile).

    The post Racale si rituffa nella lettura con la Consulta giovanile first appeared on Il Gallo.
  • Carambola shock sulla Depressa-Andrano
    Thu, 08 Apr 2021 17:31:41

    A cura di Lorenzo Zito

    Come una pallina da flipper impazzita, un’auto oggi si è ritrovata prigioniera delle pareti rocciose che costeggiano la strada provinciale tra Depressa di Tricase ad Andrano.

    Poco dopo le 14, una Citroen C3 ha finito per carambolare tra le due sponde stradali, rimbalzando contro quelle che sono un mix di rocce, nelle quali è stata suo tempo scavata la strada, e di muretti a secco, eretti a delimitazione delle campagne circostanti. La velocità ha fatto il resto. Lo raccontano i segni sulla vettura.

    Ammaccata in ogni angolo, la Citroen sembra reduce da un demolition derby, uno spettacolo in cui ci si sfida in un cerchio d’asfalto a distruggere l’auto degli altri concorrenti: pneumatici esplosi, carrozzeria ammaccata in ogni dove, vetri rotti, frontale e posteriore sfondati, motore completamente distrutto.

    Tutt’altro che un gioco però per il conducente, soccorso prontamente dal 118. Non è chiaro se possa aver accusato un malore prima dello schianto o se le cause del sinistro siano da ricercarsi altrove. Fortunatamente non sarebbe sopraggiunto nessuno al momento del primo impatto: il coinvolgimento di un secondo mezzo avrebbe potuto rivelarsi fatale. In auto nessun passeggero.

    La dinamica esatta verrà ricostruita sulla base dei rilievi effettuati sul posto, prima del tramonto, dai carabinieri della Compagnia di Tricase.

    The post Carambola shock sulla Depressa-Andrano first appeared on Il Gallo.
  • Ruffano, la scuola riapre ma dimentica la Dad: “Nostri figli forzatamente assenti”
    Thu, 08 Apr 2021 17:08:56

    A cura di Lor. Zito

    Ruffano il ritorno a scuola dopo le festività pasquali non è stato dei più tranquilli.

    I genitori di un alunno della scuola elementare hanno contattato la nostra Redazione per raccontarci quanto accaduto tra ieri ed oggi: l’istituto non sarebbe stato pronto ad accogliere la richiesta di alcune famiglie di fruire della modalità Dad (così come previsto dall’ordinanza in vigore) lasciando virtualmente e letteralmente dei bambini fuori dalla classe.

    Nonostante l’ultima ordinanza firmata dal presidente della Regione Puglia stabilisca che le scuole di ogni ordine e grado devono garantire, sino al 30 aprile, a quanti ne facciano richiesta, la possibilità di frequentare le lezioni scolastiche nella modalità “a distanza”– raccontano i genitori-, al rientro dalle festività, a nostro figlio e ad altri suoi compagni di classe non è stata data la possibilità di seguire la lezione in Dad. Peraltro senza alcun preavviso e nonostante, come da protocollo, ne avessimo presentato richiesta firmata. Dopo l’amara sorpresa, poi, la scuola non ci ha saputo spiegare l’accaduto: entrare in contatto con la dirigenza si è rivelata un’impresa quasi impossibile al punto che, alcuni dei genitori ritrovatisi in questa situazione, han chiesto il supporto del sindaco. In un primo momento dall’istituto ci è stato comunicato che per questa settimana la didattica a distanza non era prevista. Poi, in seguito anche all’intervento del primo cittadino, è giunta comunicazione che le lezioni in Dad sarebbero riprese a partire da venerdì 9. In tutto ciò, ieri e stamattina i nostri figli si sono ritrovati nell’impossibilità di seguire le lezioni, con la beffa di finire anche per esser registrati quali assenti“.

    La situazione, che già di per sé ha dell’assurdo e non è in linea con l’ordinanza regionale, contrasta anche quanto dalla stessa scuola comunicato nei giorni scorsi. Con circolare interna numero 109 del 5 aprile, infatti, la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo di Ruffano recepiva quanto imposto dalla Regione, disponendo (e comunicando) che in corrispondenza del rientro a scuola di quanti avrebbero scelto di seguire le lezioni in presenza, sarebbe stata garantita la didattica digitale integrata a quanti ne avrebbero fatto richiesta.

    In paese si sono susseguite diverse voci a spiegazione dell’accaduto (dalla dimenticanza all’impreparazione, passando i problemi di natura tecnica), nessuna delle quali ha però avuto riscontri ufficiali. Ciò che conta è che da domani, con due giorni di ritardo, per i piccoli studenti si prospetta un ritorno a quella che, oggi, al tempo del Covid, è la normalità.

    The post Ruffano, la scuola riapre ma dimentica la Dad: “Nostri figli forzatamente assenti” first appeared on Il Gallo.
  • Il Rotary Club dona 74 tablet a 3 Istituti Comprensivi del Salento
    Thu, 08 Apr 2021 16:50:05

    Settantaquattrotablet, di ultima generazione, sono stati donati questa mattina a tre scuole salentine.

    Dalle mani del Governatore del Distretto 2120 di Puglia Basilicata, Giuseppe Seracca Guerrieri, direttamente nelle mani dei tre dirigenti degli Istituti Comprensivi di Salice SalentinoGuagnano, Maglie e Gallipoli, rispettivamente: professori Michele Serra, Maria Stella Colella e Martinella Biondo.

    Ora più che mai”, ha esordito Seracca Guerrieri, “in questo difficile momento che ognuno di noi sta vivendo, pensare ai ragazzi che non hanno gli strumenti per l’approccio virtuale all’istruzione è di fondamentale importanza. Così come l’afflato di tutti è indiscusso per portare sollievo a chi ne ha bisogno.”

    Alla presenza del dirigente del Provveditorato agli Studi di

    Lecce, Vincenzo Melilli, e buona parte dei presidenti dei Rotary Club del Salento (oltre al Governatore hanno partecipato all’iniziativa il prof. Pietro Barba del Provveditorato agli Studi di Lecce; l’assistente Massimo Perrone; ed i sei Presidenti salentini: Luciano Ancora, Ascanio Carlucci, Claudio Marra, Sergio Mancarella, Valerio Quarta, Federica Mitolo De Donno), sono stati donati tanti device a tanti ragazzi meno fortunati che da domani potranno seguire le lezioni più agevolmente.

    Si chiude così il cerchio dell’iniziativa del Rotary International e dell’Usaid (agenzia statunitense per la lotta all’indigenza) che attraverso la Rotary Foundation ha messo a disposizione 5 milioni di dollari per affrontare l’impatto socio economico dell’emergenza sanitaria.

    Il Distretto 2120 del Rotary International opera sul territorio di Puglia e Basilicata, conta 56 Club e oltre 2.250 soci.

    The post Il Rotary Club dona 74 tablet a 3 Istituti Comprensivi del Salento first appeared on Il Gallo.

  • "Salviamo gli Ulivi Secolari"...

    Categorie News


    Catalogati per mese:


    Gli interventi più cliccati

    Sondaggi


    Info


    Quanti siamo

    Ci sono  persone collegate

    Seguici sui Canali di

    facebook Twitter YouTube Google Buzz

    NOHINONDAZIONI

    Calendario

    < aprile 2021 >
    L
    M
    M
    G
    V
    S
    D
       
    1
    2
    3
    4
    5
    6
    7
    8
    9
    10
    11
    12
    13
    14
    15
    16
    17
    18
    19
    20
    21
    22
    23
    24
    25
    26
    27
    28
    29
    30
       
                 

    Meteo

    Previsioni del Tempo