\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)

I dirigenti della Showy Boys Galatina hanno riservato una bellissima sorpresa agli allievi della Scuola Volley. Camillo Placì, maestro di volley, pluripremiato coach internazionale e talent scout, ha fatto visita, nel corso di una seduta di allenamento, ai gruppi under 17 e under 19. Dopo aver visitato la sede di piazza San Pietro, il tecnico originario di Specchia, che per motivi di salute ha lasciato la panchina della compagine russa del Fakel Novy Urengoy, si è diretto verso la palestra per salutare tecnici e atleti della Showy Boys.

Ad accoglierlo il responsabile della Scuola Volley biancoverde Marco Corina: “Sono particolarmente emozionato perché mi sento molto legato a mister Placì. E’ stata la prima figura del mondo della pallavolo che ho conosciuto quando mi sono approcciato da giovanissimo a questa disciplina. Entrai per la prima volta nel tensostatico di Parco Ricchello a Taviano e rimasi colpito dalla sua persona e dai suoi allenamenti. Da quel momento mi avvicinai sempre più al volley. Mister Placì, oltre ad avere una grande conoscenza tecnica, trasmette un forte carisma e tante motivazioni. In particolare, penso che le sue esperienze, dentro e fuori dal campo, possano essere da stimolo per tutti i ragazzi che praticano la pallavolo. Il nostro sport ha bisogno di queste persone e di questi allenatori di levatura mondiale e con competenze e conoscenze straordinarie”.

 

Gravi disturbi intestinali, in particolare dolore addominale e diarrea, associati non di rado a ritardo nella crescita: sono i sintomi di un esordio in età pediatrica delle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI), ovvero Malattia di Crohn e Rettocolite Ulcerosa. Queste patologie, che colpiscono oggi circa 250mila italiani, possono manifestarsi infatti già durante l'infanzia. Se è vero che si presentano più frequentemente nei pazienti tra i 15 e i 30 anni e in quelli tra i 50 e i 70, il loro esordio può avvenire a qualsiasi età. Dati recenti mostrano come questo avvenga sempre più spesso già in giovanissima età: in un paziente su quattro la Malattia di Crohn e la Rettocolite Ulcerosa insorgono già durante l'infanzia o l'adolescenza.

È in considerazione del ruolo importante che le MICI ricoprono in ambito pediatrico e dell'importanza di un inquadramento clinico il più possibile tempestivo che AMICI Onlus, Associazione Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino, ha organizzato per  mercoledì 28 aprile, dalle ore 18.00 alle ore 19.30, un incontro online dal titolo “Le MICI in ambito pediatrico. Un confronto con l'Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza". L'evento, che vedrà un dialogo tra i medici della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo (Fg) e i pazienti, è voluto da AMICI in collaborazione con l'Ospedale per fornire indicazioni utili ai pazienti e ai loro familiari per orientarsi nella gestione delle due patologie in ambito pediatrico.

Nei bambini affetti da MICI si possono osservare forme particolarmente aggressive delle due malattie, specie quando l'insorgenza avviene durante i primi anni di vita. Le conseguenze possono essere serie, ad esempio con un forte ritardo nella crescita: ciò è osservabile nel 40 per cento dei bambini con Malattia di Crohn

 
Di Redazione (del 26/04/2021 @ 23:01:56, in Lettere al direttore, linkato 533 volte)

Oggi voglio raccontare una storia, una storia di ordinaria ingiustizia, una delle tante, non la mia, ma quella di mio padre, classe ’48. Oggi, a distanza di un anno dall’inizio di questa pandemia finalmente, seppur in ritardo, è il suo turno per la somministrazione della prima dose di vaccino. Oggi 26 aprile 2021 alle 9,50 siamo in fila insieme per raggiungere quel diritto così tanto atteso. Un diritto che ad oggi sa più di abbracci mancati a nipoti e figli,  di telefonate lontane che non hanno il dono della presenza, un diritto che sa che di paura, reclusione e dolore, per chi come mio padre ha perso un fratello in dieci giorni a causa del Covid. Siamo lì insieme al centro polivalente in via Don Bosco a Galatina e sin da subito capisco che non sarà un buongiorno il nostro.

“Mi scusi Signora, ma suo padre non risulta in elenco, deve tornare in farmacia dove ha fatto la prenotazione e lì le diranno cosa fare”. Insieme al volto sgomento di mio padre, tanti altri volti in fila come il suo sono nella stessa situazione, il più dei quali soli, non tutti hanno la fortuna di aver figli disoccupati come il mio.

Torniamo in auto, mio padre inizia ad agitarsi, lo sono anch’io, ma bisogna rimanere calmi, un diritto è un diritto e tutto si risolverà, gli dico. Di corsa arrivo in farmacia, lui mi aspetta in auto, o meglio ci gira intorno per tutto il tempo. Verifico la prenotazione. “È tutto ok signora, ritorni al centro polivalente, non si capisce perché rimandano indietro le persone con tanto di prenotazione, noi dai qui più che stamparne un’altra identica non possiamo fare”.

Torniamo al centro, nel frattempo la protezione civile fa su e giù per cercar di risolvere il problema, i prenotati non in lista aumentano e inizia il malcontento e lo sgomento generale. “I prenotati non in lista da questa parte”, su e giù di gambe e poi, “i prenotati non in lista vengano con me,  un medico li attende per parlarci”. Inizia la processione dei disperati al seguito dell’operatore di protezione civile che ci conduce in una stanza.

 

Una comunità supera le difficoltà e cresce in modo armonioso se tutti lavorano e si impegnano insieme, ognuno per la sua parte. Destinare il 5x1000 al Comune di residenza oppure ad una Associazione del territorio è una scelta intelligente. Significa destinare direttamente ai Servizi Sociali del proprio Comune di residenza, e non allo Stato, una parte delle imposte Irpef pagate con la Dichiarazione dei redditi.

Non si sborsa un centesimo in più, semplicemente si lasciano le risorse finanziarie sul territorio. I cittadini possono destinare al momento della dichiarazione dei redditi il 5 per mille della propria imposta sul reddito alle attività sociali del Comune di residenza: basta una firma sulla dichiarazione dei redditi.

Non comporta alcun costo aggiuntivo per il contribuente e non sostituisce la possibilità di destinare l’8 per mille.

Negli anni scorsi le donazioni al Comune di Galatina sono cresciute notevolmente, grazie anche alle campagne di sensibilizzazione condotte dall’Amministrazione comunale. Sono 391 i cittadini galatinesi che hanno destinato la loro quota al Comune di Galatina con una erogazione complessiva di euro 13.873,78 per l’anno d’imposta 2018 e di euro 8.664,89 per l’anno 2019. Siamo il primo comune per donazioni della Provincia di Lecce ed il terzo in Puglia dopo Bari e Taranto.

Le risorse sono state utilizzate sia per sostenere le famiglie in situazione di difficoltà sia per potenziare le strutture che erogano i servizi e permettere loro di svolgere le loro funzioni in maniera più efficiente.

Nell’anno 2020 le somme sono state così destinate:

 
Di Redazione (del 26/04/2021 @ 22:06:10, in Comunicato Stampa, linkato 248 volte)

Da un po' di giorni il nostro comitato è impegnato a cercare soluzioni per rispondere alle esigenze dei ristoratori che in questo devastante periodo pandemico devono fronteggiare una grave crisi di liquidità e assistere oltretutto, ad alcune inspiegabili disposizioni del Governo come il coprifuoco alle 22. Abbiamo pertanto inviato una mail a Matteo Renzi e contattato personalmente Teresa Bellanova per chiedere accoratamente il loro aiuto per la modifica del coprifuoco alle 23:00 o in subordine di consentire agli avventori dei ristoranti che prenotano per le 22:00 di poter consumare la cena con calma e giustificare la deroga al coprifuoco con la ricevuta fiscale da esibire alle forze dell'ordine in caso di controllo.

Troviamo infatti ragionevole consentire ai ristoratori di lavorare con la consueta professionalità senza fretta ed ai clienti di non subire lo stress del coprifuoco, troppo stringente se resta per le 22:00.

Matteo Renzi e Teresa Bellanova, con la sensibilità su tali argomenti che li contraddistingue, hanno tempestivamente risposto alle nostre sollecitazioni facendosi portavoce di detta proposta e confermandoci che «Italia Viva sta continuando a chiedere a gran voce le riaperture, certamente, secondo tutte le norme di sicurezza e distanziamento, e nell'ultimo Consiglio dei Ministri ha chiesto che fosse posticipato almeno fino alle 23.

 
Di Russo Piero Luigi (del 25/04/2021 @ 19:38:28, in Comunicato Stampa, linkato 381 volte)

Batti il tuo cinque sulla mano della nostra Associazione e sulle manine di tanti bambini che, grazie ai nostri Progetti di riqualificazione urbana delle periferie e di creazione di nuove aree giochi, possono riconquistare i loro spazi e vivere finalmente ambienti sani e puliti. Perché un paese non è fatto solo di adulti, ma di bambini che saranno i cittadini del domani. Tra i numerosi progetti, realizzati da “TappiAmo Galatina - raccolta eco-solidale tappi di plastica” – “Virtus Basket Galatina”, ricordiamo la riqualificazione dell’area verde “Prof. Carrozzini” in via Calatafimi con la creazione della nuova area giochi “Pietro Antonio Colazzo”, e la riqualificazione dell’area verde “Questore Palatucci” con la creazione della nuova area giochi “Maresciallo Marcello Solidoro”.

Siamo orgogliosi quindi di comunicare a tutti voi che, a partire dalla dichiarazione dei redditi di quest'anno, potrete donare il vostro 5 x 1000 all'A.S.D. Virtus Basket Galatina e sostenere quindi i progetti di “TappiAmo Galatina - raccolta eco-solidale tappi di plastica”.

COSA DEVE FARE IL CITTADINO CHE EFFETTUA QUESTA SCELTA? - Compilare, con la dichiarazione dei redditi (Certificazione Unica, Modello 730, Modello Unico), la scheda relativa alla "Scelta della destinazione del cinque per mille dell’Irpef”; - Apporre la propria firma nel riquadro "SOSTEGNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE RICONOSCIUTE AI FINI SPORTIVI DAL CONI A NORMA DI LEGGE CHE SVOLGONO UNA RILEVANTE ATTIVITA' DI INTERESSE SOCIALE" e inserire il codice: 93132060752.

 
Di Michele Scalese (del 24/04/2021 @ 22:09:29, in Comunicato Stampa, linkato 297 volte)

Il 25 aprile segna un appuntamento importante che ci consente di condividere ideali di giustizia, solidarietà e pace, da condividere soprattutto con le giovani generazioni, soprattutto nell'attuale condizione di fragilità umana e sociale che caratterizza i nostri giorni. Da qui una breve riflessione del Segretario del Partito Democratico di Noha dott. Michele Scalese e gli auguri di buona Festa da tutto il Direttivo.

Partito Democratico Noha

 
Di Redazione (del 23/04/2021 @ 19:09:14, in Comunicato Stampa, linkato 235 volte)

Ai  sensi dell'art.  20  dello Statuto Comunale  e  dell'art. 29  del  Regolamento del  C.C.,  il  Consiglio Comunale è convocato in seduta  ordinaria di 1^ convocazione per il giorno 30/04/2021alle ore 16,00 con continuazione e,  occorrendo,  in  seconda convocazione  per   il  giorno 03/05/2021 alle ore 17,00   con

continuazione, per trattare i seguenti argomenti:

1) APPROVAZIONE VERBALI SEDUTE PRECEDENTI

2) APPROVAZIONE DEL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL'ESERCIZIO FINANZIARIO 2020 Al SENSI DELL'ART. 227 DEL D. LGS. N. 267/2000

3) INTEGRAZIONE "REGOLAMENTO  PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - IMU": APPROVAZIONE.

4) D.  LGS.  267/2000 ART. 172   LETI.  B). VERIFICA  QUANTITÀ   E QUALITÀ  DI AREE E  FABBRICATI  DA DESTINARSI ALLA RESIDENZA,ALLE ATIIVITÀ PRODUTIIVE E TERZIARIE,DA CEDERE IN PROPRIETÀ O IN DIRITIO DI SUPERFICIE. PREZZI DI CESSIONE ANNO 2021

5) NOTA DI AGGIORNAMENTO AL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) 2021/2023- APPROVAZIONE

6) APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2021/2023 (ARTI. 151-174 DEL D. LGS.N. 267/2000 E ARTI."10-11DEL D. LGS. N. 118/2011)

7) ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI  E PRESTITI SPA- DETERMINAZIONI

 
Di Redazione (del 22/04/2021 @ 19:57:06, in Comunicato Stampa, linkato 164 volte)

La determina dell’ecotassa 2021 è pubblica. La città di Galatina (26.289 abitanti) si è attestata al 76,61% di raccolta differenziata per l’anno 2020. Questo significa che è risultata la prima città nella Provincia di Lecce con popolazione superiore a 20 mila abitanti; la prima e unica, nell’ARO 5, a superare il 70 % di soglia della Raccolta Differenziata; la quarta in tutta la Provincia di Lecce dopo Leverano (76,89 %), Collepasso e Neviano.

In virtù di questi dati, il valore dell’ecotassa è pari a € 15,49 / t, uno dei più bassi dell’intera Regione Puglia.

Un altro grande risultato per tutti i cittadini che tanto sono impegnati nella raccolta differenziata e uno stimolo per chi ancora non ha compreso il dovere morale, oltre che il fatto che è previsto dalla legge. Un forte ringraziamento va anche a Monteco e a tutti i suoi operatori presenti sul territorio, che ogni giorno garantiscono uno dei servizi essenziali per ogni ente locale.

Ufficio stampa Marcello Amante
sindaco di Galatina 

 

L'Inferno al Castello di Noha...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< settembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
13
19
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo