Di Redazione (del 04/01/2020 @ 09:46:02, in Comunicato Stampa, linkato 301 volte)

Sabato 4 Gennaio 2020 l’Associazione Bici & Solidarietà e il Circolo ACLI di Carovigno, nell’anniversario del “Rogo delle biciclette”, organizzano una pedalata da Carovigno a Galatina attraverso i luoghi della protesta contadina degli anni 50 per la rivendicazione delle terre incolte dell’Arneo.

I ciclisti partiranno da Carovigno nella prima mattinata proseguendo per San Donaci, teatro degli scontri della famosa “Guerra dell’uva” e toccando Veglie, dove ci fu il “Rogo delle biciclette”. Il più importante movimento di lotta per la terra che si sviluppò tra la fine di dicembre 1949 e gli inizi di gennaio 1950 nell’Arneo. Migliaia e migliaia di contadini poveri e braccianti dell’area ionico-salentina, provenienti da diversi paesi del Salento, occuparono una parte dei vasti latifondi che appartenevano a poche grandi famiglie.

La giornata in bicicletta si concluderà a Galatina con la consegna di una targa ricordo alla città per ricordare l’impegno della popolazione locale che scese in piazza in massa a sostegno dei contadini con scioperi e manifestazioni.

 
Di Redazione (del 02/01/2020 @ 21:10:43, in Comunicato Stampa, linkato 177 volte)

Con il patrocinio ed il supporto del Comune di Galatina, in partenariato con l’Università Popolare “Aldo Vallone” della città, l’Associazione Percorsi Meridiani propone un evento dedicato al grande filosofo e medico Marco Antonio Zimara, vissuto tra la fine del 1400 ed i primi tre decenni del 1500.

La cittadinanza salentina è invitata per domenica 5 gennaio 2020, alle h. 18.00, a Galatina, presso l’ex Convento delle Clarisse, in Piazzetta Galluccio, a partecipare all’incontro dedicato alla fama raggiunta dal filosofo e dalla sua operetta più conosciuta in Europa.

L’iniziativa non è dedicata e rivolta ai soli specialisti o cultori della disciplina; dopo i saluti istituzionali da parte di Marcello Amante, Cristina Dettù e Nicola Fiore, introdurrà Beatrice Stasi, insigne italianista e Presidente dell’Università Popolare “Aldo Vallone” e relazionerà Alberto Basset, Delegato alla Sostenibilità dell’Università del Salento, già Presidente della Società Europea di Ecologia; concluderà la serata l’intervento audio-visuale di Luca Carbone, curatore della ricerca e del volume sui Problemata dello Zimara. La serata sarà animata dalla lettura di alcuni dei quesiti zimariani, in più lingue europee, a cura del Laboratorio Teatrale dell’Università Popolare; e saranno esposte alcune delle edizioni originali delle opere zimariane, provenienti da una collezione privata. Ai presenti verrà data omaggio copia del volume “Del Libro dei Problemi” di Marco Antonio Zimara Filosofo e Medico pubblicato per i tipi dell’Editrice Salentina.

Zimara, allievo tra gli altri del celebre Pomponazzi, addottoratosi a Padova, prima in filosofia e poi in medicina, vi divenne professore, cominciando inoltre un’intensa attività ‘autoriale’ ed ‘editoriale’.

 
Di Redazione (del 28/12/2019 @ 22:57:03, in Comunicato Stampa, linkato 1212 volte)

All'età di 81 anni ci ha lasciato Lorenzo Paglialonga. Noha.it abbraccia affettuosamente la moglie, i figli, i loro consorti, i nipoti, tutti gli altri famigliari e gli amici di quel brav'uomo e grande lavoratore che rispondeva al nome di Lorenzino de lu Romano. 

La redazione

 

 

 

 
Di Redazione (del 28/12/2019 @ 13:10:54, in Comunicato Stampa, linkato 362 volte)

Tutto pronto per festeggiare l‘arrivo del nuovo anno con CAPODANNO IN…CLASSICA.

La manifestazione, organizzata da I Concerti del Chiostro sotto la direzione artistica del M° Luigi Fracasso e sostenuta dall’Assessorato alla Cultura dell’Amministrazione Amante, si svolgerà nei giorni 27, 28 e 29 dicembre 2019. Sono previsti tre concerti che, per volere della Dott.ssa Cristina Dettù, Assessore alla Cultura, si realizzeranno rispettivamente nella Chiesa della Beata Vergine Maria di Costantinopoli a Collemeto, nella Chiesa di San Michele Arcangelo a Noha e nella Chiesa dei SS. Pietro e Paolo a Galatina.

“…Certi del grande valore formativo della musica classica, veicolo privilegiato verso la Bellezza, - sostiene l’Assessore Dettù – abbiamo pensato di coinvolgere ancora di più il pubblico organizzando due delle tre serate nelle frazioni…”

A Collemeto si esibiranno Chiara Rucco al flauto, Andrea Rucco e Sara Metafune al pianoforte, tre giovani promesse salentine del concertismo internazionale; a Noha Lapo Vannucci e Luca Torrigiani proporranno un insolito duo per chitarra e pianoforte; infine, a Galatina si esibirà il noto duo pianistico formato da Carla Aventaggiato e Maurizio  Matarrese.

 

Ritorna la Rassegna “ per Corti e per Palazzi” e tra le festività natalizie e quelle di fine d’anno il 28 dicembre, ci incontriamo per parlare di tradizioni, di riti che sono sopravvissuti ed altri che il tempo ha relegato tra i ricordi di chi ha qualche anno in più. Il luogo è quello appena aperto al pubblico: Palazzo Taddeo, nella centralissima via Vitt. Emanuele II , centro antico della città, alle 19,30,  interverrà Maria Luce Papadia autrice di un libro di memorie appena edito “ La cassapanca”, Piero Visper cultore delle tradizioni popolari di Galatina , Pietro Zurico  direttore de “ Il Sedile “ Altri ospiti ci raggiungeranno. Seguiranno degustazioni di dolci natalizi a cura del Panificio Notaro.

 
Di Antonio Mellone (del 27/12/2019 @ 15:00:46, in NohaBlog, linkato 343 volte)

Se l’Informazione padronale smettesse di corredarsi di aggettivi (tipo padronale) e si dotasse di attributi (lungi da me il maschilismo, è un modo di dire), e dunque guarisse dall’ecolalia compulsiva che la prende e non le dà un minuto di tregua, nel senso della ripetizione copia-incollata del diciamo pensiero delle bellenove di turno, come pure delle cosiddette associazioni di categoria, o degl’imprenditori briatoregni, o dei cazzari e per parità di genere cazzare centrali e locali altrimenti detti politici, che vorrebbero per esempio abolire la parola Sovrintendenza dal dizionario di Italiano, e se iniziasse a nutrire qualche dubbio sul verbo incarnato della Scienza (sostantivo quest’ultimo da proferire con ieratica solennità), e si ponesse qualche domanda sul mondo di sottosopra nel quale ci troviamo a vivere, forse non saremmo arrivati a questo punto. E cioè, per esempio, a ripetere quasi tutti a pappagallo le parole di un Cariddi qualsiasi (o era Scilla?) riportate su quei morbidi veli senza fare una piega, tipo: Porto Turistico Di Otranto Occasione Unica. E ancora quelle topiche dello sviluppismo in servizio permanente effettivo: Importante Intercettare Le Navi Da Crociera (ma certo, come fai a non Intercettare le grandi navi di ritorno dagli speronamenti in quel di Venezia); di più: Il Progetto È Considerato Importante E Strategico (e la famosa Destagionalizzazione dove la mettiamo?).

Per non parlare delle altre belle pagine di letteratura ggiornalistica che inneggiano al Rilancio Dell’economia E Dell’Edilizia con il Via Ai Cantieri Della 275 (avranno scordato di citare la Sicurezza, signora mia: sarà per la prossima volta) e la tanta voglia di Va-lo-riz-za-re Otranto e i suoi martiri lasciando i pontili a destagionalizzare (a proposito di destagionalizzazione), mica come pretende la Sovrintendenza, pardon: la Mala Burocrazia, che s’è intestardita a voler far rispettare la legge.  

 
Di Redazione (del 27/12/2019 @ 14:51:59, in Comunicato Stampa, linkato 207 volte)

Inizia questa sera, 27 dicembre a Collemeto, la rassegna “CAPODANNO IN…CLASSICA”, manifestazione organizzata da I Concerti del Chiostro sotto la direzione artistica del M° Luigi Fracasso e sostenuta dall’Assessorato alla Cultura dell’Amministrazione Amante.

Nella Chiesa della Beata Vergine Maria di Costantinopoli, si esibiranno Chiara Rucco al flauto, Andrea Rucco e Sara Metafune al pianoforte, tre giovani promesse salentine del concertismo internazionale che hanno conseguito il diploma accademico con il massimo dei voti presso il conservatorio Tito Schipa di Lecce e si esibiscono regolarmente su importanti palcoscenici italiani.

Domani, 28 dicembre, nella Chiesa di San Michele Arcangelo a Noha, Lapo Vannucci e Luca Torrigiani proporranno un insolito duo per chitarra e pianoforte. Entrambi laureati con lode al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, si esibiscono regolarmente come solisti ed in duo in Italia e all’estero, ricevendo ovunque unanimi consensi. La critica ne esalta la grande capacità comunicativa e l’attenzione costante alla bellezza del suono.

Infine, il 29 dicembre a Galatina nella Chiesa dei SS. Pietro e Paolo, si esibirà il noto duo pianistico formato da Carla Aventaggiato e Maurizio Matarrese. Entrambi sono docenti di pianoforte principale presso il Conservatorio N. Piccinni di Bari e svolgono attività concertistica, sia da solisti che in duo, che li porta a tenere concerti in diverse città italiane ed estere, riscuotendo consensi di pubblico e critica.

 

E’ trascorso poco più di un mese da quando a seguito di un atto vandalico consistente nell’imbrattamento dei muri della chiesa di San Luigi, a nome dell’Amministrazione comunale assunsi l’impegno di installare un sistema di videosorveglianza a presidio degli immobili pubblici presenti in piazza Galluccio.

Oggi posso con molta soddisfazione prendere atto che il lavoro sinergico tra l’Assessorato e il Comando della Polizia Locale ha portato ad installare un sistema di videosorveglianza per il controllo dell’immobili a servizio dell’utenza (Chiesa San Luigi, chiesa dei Battenti, Convento di Santa Chiara).

Abbiamo posto in essere le condizioni per poter preservare piazza Galluccio dall’azione dei teppistelli e di chiunque altro ha in mente di compiere azioni a danno della collettività in questa parte di centro storico.

Abbiamo iniziato, in maniera concertata e condivisa tra Amministrazione e Attività Produttive, un percorso che in maniera razionale può consentire la videosorveglianza anche di altre parti critiche del centro antico con l’obiettivo di renderlo ancora più vivibile, sicuro e fruibile. Questa è una condizione essenziale per consentire lo sviluppo urbano e commerciale di questa parte di città che in ogni caso presenta un saldo attivo nelle nuove aperture.

 

Il 28 e 29 Dicembre 2019 si terrà a Galatina la 1^ edizione di ArteLuce Galatina, manifestazione promossa dal Comune di Galatina ed inserita nella rassegna "NATALE IN TUTTI I SENSI".

Una parte del centro antico vivrà di nuova luce attraverso proiezioni luminose, videoistallazioni, videomapping. La suggestione della luce permetterà di valorizzare prospetti architettonici, scorci, strade, piazze in un'atmosfera sonora unica e particolare.

Durante le due serate ci sarà la proiezione di un videomapping, con tema la Natività, sulla facciata della Basilica di Santa Caterina.

Il lavoro, curato dal laboratorio AVR Lab – Augmented and Virtual Laboratory dell’Università del Salento, è stato realizzato dalla videomapper Liliana Scrivano.

Le proiezioni avranno inizio alle ore 18,00 e si succederanno ogni 30 minuti.

Contestualmente si animerà l'AtFest – Winter Edition, Festival di Arti Digitali e Nuove Tecnologie.

 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< aprile 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo