\\ Home Page : Articolo
Baciamo le mani (parte seconda di due)
Di Antonio Mellone (del 19/01/2014 @ 08:30:18, in NohaBlog, linkato 1585 volte)

Per completezza di trattazione bisognerebbe includere nella categoria “rappresentanti delle istituzioni” molti, troppi personaggi pubblici in divisa o in alta uniforme, come Vigili Urbani, Carabinieri, Poliziotti et similia, che a volte sembra facciano a gara – oltre a chi la spara più grossa -  a chi sia più deferente, ossequioso, stucchevolmente prono nei riguardi delle cosiddette ed a volte sedicenti “autorità religiose”. Come accertato anche da sentenze passate in giudicato, alcuni esponenti delle forze pubbliche (o meglio forse pubbliche) sanno essere forti con i deboli e smidollati con i potenti. Ma queste sono altre (tristi) storie.

Detto questo, credo che non si possa anzi non si debba abdicare alla sovranità ed alla dignità di un popolo, del quale fanno parte eventualmente anche fedeli di altre religioni, nonché atei, non credenti, scettici, agnostici, dubbiosi, critici, eccetera eccetera, oltre che cattolici. I politici e le forze pubbliche, nell’esercizio delle loro funzioni, non sono eletti e remunerati dai cittadini per dare spettacolo di condiscendenza o, peggio ancora, servilismo o cortigianeria, ma per occuparsi di ben altro.

Aggiungo che i cattolici (adeste fideles!) per primi dovrebbero indignarsi di fronte a codeste oscene manifestazioni di “cultura” offensiva dell’eguaglianza fra le persone, invece che ancora una volta stracciarsi le vesti, seguendo le orme di qualche loro sommo sacerdote, sol perché si osa metter in discussione alcune forme anacronistiche, queste sì, di archeologismo o archeologite acuta.

Per fortuna, sembra finalmente che sia lo stesso vescovo a voler per primo abolire paludamenti e prostrazioni preconciliari che hanno tutto l’odore pestilenziale della muffa di una chiesa ferma ai primi dell’ottocento (questo si evince, salvo errori od omissioni, da certi scritti natalizi, in cui l’ordinario diocesano idruntino, citando il papa Francesco, sembra benedire, almeno a parole, lo slancio innovatore del nuovo vescovo di Roma).

Quanto sarebbe più bello, giusto, saggio, sobrio, laico, direi anche ecumenico - da parte dei nostri rappresentanti pubblici - limitarsi a stringere la mano all’interlocutore ospite, qualunque palandrana vesta o di qualunque lignaggio questo sia, guardandolo dritto negli occhi, piuttosto che sottomettersi di fronte ai segni del potere, con il rischio di scivolare sulla propria stessa saliva.

Il santo vescovo salentino, don Tonino Bello, preferiva evidenziare il potere dei segni più che i segni del potere. Peccato che gli adulatori da retro-sacrestia di casa nostra non abbiano tanta dimestichezza con l’insegnamento di questo profeta.

*

E che dire, infine, dei pubblici discorsi di benvenuto a reliquie, effigi, ecclesiastici di ogni risma, vere e proprie prolusioni in cui il rappresentante politico locale, come per esempio il delegato della frazione (e giacché ci siamo anche della fazione), sempre con tanto di fascia tricolore, si mette a citare, lodandolo e ringraziandolo ogni momento, il proprio gruppo politico o partitico (onde PD significherebbe ormai Prostrati Devoti)?

Nulla, davvero nulla altro. Su questo punto meglio stendere un velo pietoso; anzi, visto che siamo in tema di reliquie, una sacra sindone.

Antonio Mellone

 

Commenti

  1. # 1 Di  Fabrizio (inviato il 19/01/2014 @ 10:46:43)

    Antonio, ti sei dimenticato delle sirene spiegate!

  1. # 2 Di  Antonio Mellone (inviato il 19/01/2014 @ 11:45:20)

    Hai ragione, Fabrizio. Ma rischiavo di prenderla alla larga, e dunque di non finirla più, discettando del seducente richiamo di certe altre sirene (che farebbero impallidire quelle d'Ulisse). Concordo pienamente con le tue considerazioni lasciate in calce alla prima parte di questo articolo.

Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Meteo

Previsioni del Tempo