\\ Home Page : Articolo
Galatinesi, audite audite
Di Antonio Mellone (del 21/11/2014 @ 22:42:20, in NohaBlog, linkato 2143 volte)

Tra i malanni che affliggono i rappresentanti della nostra amministrazione comunale, di cui continuiamo a pagare le conseguenze, un posto privilegiato assume l’inaugurite cronica, una forma di fregola compulsiva che porta sindaco, assessori e turiferari di complemento con macchinetta fotografica incorporata a correre a destra e a manca come tanti ossessi ad inaugurare, appunto, quelle che con un certo senso dell’umorismo si osa definire opere pubbliche. Tutti costoro pensano, in tal modo, di prendere in giro gli allocchi (in molti casi riuscendovi benissimo, essendo la materia prima abbondante in Galatina e dintorni).

Peccato, però, che le inaugurazioni e i tagli dei nastri tricolori siano soltanto delle goffe rappresentazioni di un attivismo fuori senso, se è vero come è vero che le strutture social-popolari che questi tizi fanno finta di aprire al pubblico sono rappresentate dalle solite cattedrali nel deserto. Anzi, più che cattedrali, cappelle.

Non sto qui a tediarvi oltre in merito alla vecchia scuola elementare di Noha, per la quale furono spesi da Pantalone 1.300.000 euro di soldi pronta cassa per poi scoprire che qualcuno, vale a dire l’Innominato, s’era scordato di una cabina in muratura per allacciare l’energia elettrica necessaria al funzionamento di impianti nuovi di zecca (come ascensore, impianto di condizionamento aria e pannelli fotovoltaici). Ad oggi quella struttura opera alla men peggio con un allaccio di cantiere buono soltanto per l’accensione delle lampadine (ma non tutte insieme, s’intende: si rischierebbe il collasso della linea e quindi il blackout). Non sto nemmeno a dirvi – dovreste già saperlo a menadito – che quella specie di assessore ai lavori pubblici galatinesi, meglio noto come l’ing. Loculo, aveva pure provato a promettere la soluzione definitiva del problema “tra giugno e settembre 2014”, per poi scomparire subito dopo il solenne annuncio, come David Copperfield, l’illusionista.

*

Per non smentirsi, la banda larga palazzorsiana ha testé inaugurato (e nella maniera più goffa del mondo) anche il presunto Auditorium, quella specie di costruzione colacementata in fondo al viale don Bosco “per riqualificare le periferie”. E’ il fabbricato che,  al di là dell’estetica, tra gli altri rischi/difetti/schifezze che non possiamo qui sciorinare in dettaglio, ha anche quello di essere attraversato o di tangente o di secante dalla nuova circonvallazione interna (sennò, oltretutto, senza il rombo delle automobili che Auditorium è?).

Non so se qualcuno di voi abbia avuto il coraggio di visitare questo stretto e lungo corridoio cubista con tanto di colonne infami a lato, onde con un tratto di penna su di un progetto e con un po’ di soldi pubblici, i nostri amministratori son riusciti a trasformare gli stupendi “Concerti del Chiostro” nei concerti del mostro.

*

Le altre chicche su questa nuova bella addormentata in viale don Bosco, le scopriremo audendo.

Antonio Mellone
 

Commenti

  1. # 1 Di  Michele D'Acquarica (inviato il 22/11/2014 @ 05:58:13)

    E che dire dei 200mila euro finanziati dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per il nuovo film che vede protagonista Belen Rodriguez. E’ scritto sulla delibera della sottocommissione cinema datata 29 ottobre 2014 e pubblicata sul sito istituzionale del Mibac nella sezione “Opere prime e seconde”.
    È difficile trovare un altro Paese che decide di finanziare un film spazzatura con un'attrice spazzatura, quando i nostri beni davvero culturali cadono a pezzi, la ricerca non decolla, le industrie chiudono, le tasse aumentano e le famiglie non arrivano a fine mese.

  1. # 2 Di  Alessandro Di Battista (inviato il 23/11/2014 @ 18:44:23)

    Oggi si vota in Emilia-Romagna e Calabria. Ma perché si va al voto anticipato? Semplice, perché i due governatori uscenti, Vasco Errani (PD) e Giuseppe Scopelliti (NCD) sono stati CONDANNATI!

    Il primo per FALSO IDEOLOGICO. Errani ha mentito per aiutare il fratello Gianni, sotto processo, per un finanziamento truffaldino di un milione di euro ottenuto per la sua cooperativa “Terremerse”. Da chi l'aveva ottenuto. Ma dalla regione! Chi era presidente della regione? Suo fratello Vasco!

    Scopelliti, governatore uscente della Calabria, è stato condannato a 6 anni di reclusione e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici per aver firmato BILANCI FALSI quando era sindaco di Reggio Calabria.

    I condannati, gli indagati, gli imputati sono così tanti che a volte è difficile ricordarsi di tutti. Ma la memoria ci rende liberi. La memoria e l'onestà.

    Memoria e onestà salveranno questo Paese.

    Alessandro Di Battista M5S.

  1. # 3 Di  Il trionfo dei truffatori (inviato il 24/11/2014 @ 17:14:58)

    IL TRIONFO DEI TRUFFATORI
    Ci domandiamo quanti nostri connazionali sappiano che con l’operazione privatizzazione della RAI siamo stati tutti derubati da una banda di truffatori, buona parte dei quali li abbiamo visti in una grande sala, felici e sghignazzanti mentre la campanella della borsa di Milano suonava festosa a mano a mano che le azioni salivano di prezzo.
    Un’operazione antinazionale presentata come una vittoria, presentata trionfalmente con una pubblicità martellante e irritante, trasmessa anche dalla RAI, tutta a favore di RAIWAY, una società costituita appena nel 1999 che ha inglobato tutta l’impiantistica, tutte le attrezzature che la RAI aveva accumulato in oltre novant’anni di vita. Come dire che RAIWAY si è impossessata del cuore dell’azienda radiotelevisiva, cioè dei mezzi che servono a portare i programmi in casa degli ascoltatori.
    E che cosa ha lasciato? Ha lasciato alcuni rottami, la carcassa che permette ancora di dire che la RAI esiste fino a quando non verrà distrutta definitivamente.
    Si compie così uno dei grandi misfatti del governo Renzi e procede in direzione dell’antico sogno Mediaset, che non ha mai fatto grande mistero nel volersi sostituire al servizio pubblico, cioè ottenere in prospettiva la concessione dello Stato per poterlo svolgere autonomamente, con tutti i benefici che ne derivano. Quelli, per esempio, che aveva nel vecchio Brasile Roberto Marinho che con la sua REDE GLOBO riusciva a far eleggere i presidenti della repubblica e ad abbatterli a suo piacimento quando non gli servivano più.
    Questo è il rinnovamento del Paese voluto da Matteo Renzi e da coloro che dietro le quinte lo manovrano, che poi sono, ormai per unanime conoscenza, massoni, piduisti e altri figuri.
    Un presidente Renzi allevato alla scuola della televisione che conosce tutti i trucchi.
    Un docile, provvidenziale strumento per i poteri forti: ANTINAZIONALE e ANTIPO

  1. # 4 Di  Il trionfo dei truffatori - segue (inviato il 24/11/2014 @ 17:18:43)

    Un docile, provvidenziale strumento per i poteri forti: ANTINAZIONALE e ANTIPOPOLARE.

    Mario Albanesi.

    https://www.youtube.com/watch?v=T3XkkcS97IM

Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Meteo

Previsioni del Tempo