\\ Home Page : Articolo
Ultim’ora: sia la luce, e la luce fu (passato remoto)
Di Antonio Mellone (del 25/09/2015 @ 21:51:37, in Ex edificio scolastico, linkato 1855 volte)

Volete sapere l’ultima? “La festa dei lettori” di Noha, la seconda parte, quella prevista nel pomeriggio di sabato 26 settembre 2015, dalle ore 17 in poi, presso il centro Polivalente di piazza Ciro Menotti, si farà al buio.

Mi chiederete voi altri: volete forse provare l’ebbrezza di una delle tante esperienze sensoriali che oggi vanno tanto di moda (tipo le cene al buio)? Oppure volete sperimentare le letture in braille? O siete così romantici da voler leggere i vostri libri al lume di candela?

Nossignore: l’Enel ha staccato la corrente (veramente ha proprio asportato il contatore) proprio oggi pomeriggio.

Come mai? Ma come, non vi ho già detto in una trentina di articoli sul tema che l’allaccio esistente è quello “di cantiere”, cioè provvisorio, vale a dire con una scadenza fissa, come il latte UHT?

Ebbene, quella scadenza prima o poi doveva arrivare. Ed è arrivata, guarda un po’, proprio alla vigilia della festa dei lettori nohani costretti in tal modo a brancolare nelle tenebre, anzi a giocare a mosca cieca senza nemmeno il bisogno del bendaggio degli occhi.

E pensare che le maestre Paola Congedo e Anna Rita Gentile, e poi anche la mitica Laura Salamac, nel primo pomeriggio di oggi hanno fatto di tutto per allestire al meglio la sala convegni del Centro polifunzionale-ma-non-troppo, sudando le famose sette camicie, e mai avrebbero pensato, così sudate, a questa doccia fredda con il rischio di una broncopolmonite.

Pare, si dice, si vocifera che gli uffici tecnici del Cumone di Galatina fossero stati preventivamente avvisati dall’Enel (che in genere prima di staccare la corrente, in qualche modo, comunica agli utenti le sue mosse: mica si mette così a fare degli agguati); ma figurarsi se la burocrazia palazzorsiniana aveva il tempo, la testa, il cuore e il fegato di capire quello che le stava accadendo intorno. Anche perché i problemi sono di pertinenza di quella terra di nessuno che risponde al nome di Noha e del suo centro polli-valente.

*

Eppure c’è chi vede la luce in fondo al tunnel. Sarà quella dell’assessore Coccioli che, esasperato, si dà fuoco.

Antonio Mellone

P.S. Lector in fabula. Come andrà a finire questa bella storia della festa dei lettori (su cui si può, a proposito, scrivere un libro)? Per fortuna a lieto fine, grazie al miracolo di Sant’Antonio Mandorino martire, presidente della CNA (confederazione nazionale artigianato di Galatina). Il santo taumaturgo di Galatina (ormai anche cittadino onorario di Noha) ha trovato, tra gli associati alla sua confederazione, un volontario (domani ci dirà anche il nome) che con un gruppo elettrogeno riaccenderà le speranze di tutti. 

Mel

 

Commenti

  1. # 1 Di  Marcello (inviato il 25/09/2015 @ 23:13:20)

    Appena (ci sape quale seculu) si stanzieranno n'altra milionata d'euro, vedrai che saltera' fuori l'ingegnere di turno raccomandato che fara' luce in abbondanza

  1. # 2 Di  Ranieri (inviato il 26/09/2015 @ 07:41:07)

    Mah, non si sa più cosa dire anzi no, una domanda mi sorge spontanea: visto che di Noha, al Comune di Galatina, non gliene frega un tubo, perchè non lascia Noha al suo destino e gli consente di governarsi autonomamente?

  1. # 3 Di  Daniela sindaco (inviato il 26/09/2015 @ 13:59:17)

    Vi comunico che la festa dei lettori programmata per questo pomeriggio presso il Centro Polivalente di Noha si terrà regolarmente ed ALLA LUCE non al buio, e mi scuso io per gli allarmismi che alcuni soggetti sono in grado di suscitare. L'impresa del Comune ha lavorato tutto stamattina. Ora attenderemo che il gestore del Centro faccia un subentro a suo nome già lunedì mattina sostenendo gli onori ovviamente. Nel mentre, quanto alla cabina, verrà costruita dal Comune il quale ancora 1 volta anticiperà le somme.....per poi si spera, recuperarle da Enel ...

  1. # 4 Di  Antonio Mellone (inviato il 26/09/2015 @ 23:42:39)

    Per dovere di cronaca, bisogna dire che la manifestazione si è finalmente svolta regolarmente, con successo di pubblico e di ragazzi, e con la luce accesa, grazie ad un gruppo elettrogeno rinvenuto dall'amministrazione comunale. Ringraziamo comunque la disponibilità degli artigiani, di cui s'è fatto cenno nell'articolo.
    Ora s'attendono le prossime mosse per riallacciare come si deve l'energia elettrica.
    Noi, dal nostro canto, non lasceremo soli i nostri amministratori, ma continueremo, nei loro confronti, nell'operazione "fiato sul collo".

  1. # 5 Di  VALERIA (inviato il 27/09/2015 @ 11:49:30)

    La potevate,fare con le candele....in modo romantico.
    Galatina cittadina,dalle sfumature ambigue e strane : - (
    Auguri,per i PROTETTORI DI NOHA giorni 28-29 settembre'15 NOHA una cittadina che deve avere molto,moltissimo piu'rispetto : - )

Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
12
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo