\\ Home Page : Articolo
Venerdì 6 gennaio ore 17.30: ultimo saluto a L’Osservatore Nohano
Di Albino Campa (del 02/01/2012 @ 17:59:09, in L'Osservatore Nohano, linkato 2804 volte)
Il 6 gennaio 2012 alle ore 17.30 presso i locali del Bar Settebello a Noha, in Piazza San Michele, avrà luogo un incontro (a cui voi tutti siete invitati a partecipare) dal titolo “Addio O.N.”, durante il quale prenderà la parola la giornalista e scrittrice Giuliana Coppola, oltre ad alcuni membri della redazione della tant’amata quanto odiata rivista on-line nohana.
Dopo cinque anni di duro e piacevole lavoro termina quindi l’avventura tutta nohana targata L’Osservatore Nohano. La rivista on-line, priva di sponsor ufficiali, dell’appoggio di partiti politici, di direttori, segretari e amministratori vari, ha raccolto in 47 fascicoli mensili - per un totale di circa 1000 pagine - articoli, vignette e pensieri di semplici cittadini (definiti anche a titolo dispregiativo come pseudo-giornalisti) e si è fatta portavoce di un bisogno di rinnovamento politico, religioso e culturale, che da anni opprime Noha e la nazione Italia. L’Osservatore Nohano non ha voluto mai fare capo a qualcuno, né essere mai iscritto a qualsivoglia registro, credendo che come sancito dalla Costituzione Italiana la libertà di pensiero e di espressione appartenga a tutti e non solo ad alcuni eletti. Perché allora questa scelta improvvisa e radicale che non ammette (almeno per ora) alcun ripensamento? Antonio Mellone, uno dei fondatori della rivista, risponde alla domanda nell’editoriale dell’ultimo numero che verrà distribuito in anteprima il 6 gennaio 2012, del quale di seguito riportiamo un estratto.

[…] Perché non siamo eterni, onnipotenti, onniscienti, ma facciamo nostro il senso della finitezza. Perché comunque crediamo nella resurrezione. Perché c’è una misura in quello che abbiamo da trasmettere, e non dobbiamo pretendere troppa carta e altrettanta pazienza dal tipografo, né troppa attenzione da chi ci sta attorno. Perché consideriamo un complimento il fatto che il migliaio di pagine scritte sino a qui siano comunque poche per molti dei nostri lettori. Perché uno è ospite con la sua scrittura presso la lettura di una persona e deve lasciare la stanza finché è ancora desiderato. Perché qualcuno non vedendoci più s’illuderà che spariremo dalla circolazione, ma la sua illusione durerà l’arco di mezza giornata e dovrà mettersi l’anima in pace in quanto forse in qualche modo ci saremo più e meglio di prima. Perché un crescente numero di ammiratori (ma anche di detrattori) vorrebbe continuare a leggerci ancora, ma per indole e formazione siamo usi andare in direzione ostinata e contraria. Perché senza Osservatore saremo, ove possibile, ancora più liberi nei nostri pensieri e nelle nostre parole. Perché non vorremmo che il giornalino diventi un buon alibi, o qualcosa di simile su cui cullarsi, della serie: “tanto ci sono loro che rompono l’anima”. Perché questa avventura ha già cambiato il corso della storia di Noha e indietro non si torna. […] (dall’editoriale Addio Osservatore Nohano di Antonio Mellone, Osservatore Nohano n°9 anno V).

                                                            Michele Stursi
 

Commenti

  1. # 1 Di  Anonimo (inviato il 02/01/2012 @ 21:37:25)

    Albino,

    il 6 gennaio è venerdi e non sabato.

    Allora quando sono i funerali venerdi o sabato?

  1. # 2 Di  Lino (inviato il 02/01/2012 @ 21:37:42)

    ...il 06 gennaio come ogni anno si celebra l'Epifania del Signore.In San Giovanni Crisostomo "Natività di Cristo".Nel greco antico il termine epifania ἐπιφάινω, epifàino (che significa "mi rendo manifesto") e dal discendente sostantivo femminile ἐπιφάνεια, epifanèia (che può significare manifestazione, apparizione, venuta, presenza divina). (il tutto da Wikipedia)...ovvero dall'epifàino “Addio O.N.”...alla epifanèia "... ci saremo più e meglio di prima..."
    ciao a presto
    Lino S - ( : - ( ; - ) : - ) : - ) : - ) : - ) : - ) : - ) : - ) : - ) : - ) : - ) : - ) : - ) : - )

  1. # 3 Di  Albino (inviato il 03/01/2012 @ 08:13:16)

    I funerali si svolgeranno venerdi' e non sabato come erroneamente indicava il comunicato stampa.
    Grazie anonimo per la segnalazione

  1. # 4 Di  salvatorecito (inviato il 03/01/2012 @ 10:35:30)

    Non,si puo'dare l'ultimo commosso, e commovvente,saluto d'addio al giornale,che meglio identifica Noha,bisogna fare,una petizioni,barricate,senza esagerare......sprangate,anche qui senza esagerare logicamente,essere miopi non risolve nulla,ma riprendersi questo giornale,a chiare lettere beh,si se permettete.......e'gesto di confronto.....non lasciamo il giornale nell'oblio......

  1. # 5 Di  paola (inviato il 07/01/2012 @ 20:36:38)

    Non ci posso credere ke non ci sia nessuno ad appoggiare sponsorizzare una iniziativa così innovativa ke portava una ventata di novità una speranza di rinascita del nostro piccolo paese..posso dire ke è vergognoso.
    una nohana emigrata nel nordest!

Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
12
15
17
19
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo