Di Redazione (del 25/06/2020 @ 22:57:36, in Comunicato Stampa, linkato 106 volte)

Italia Viva Galatina aderisce all’appello del prof. Ernesto Galli della Loggia (“Una via per Giulio Regeni in tutte le città italiane”, Corriere della Sera del 19.06.2020) per l’intitolazione in tutti i Comuni d’Italia di una strada o una piazza al nostro connazionale, di cui tutti noi conosciamo la tragica scomparsa avvenuta nel 2016 e per la quale i genitori e tutti gli italiani desiderosi di giustizia e di verità, sono ancora in attesa di conoscere quanto effettivamente accaduto. 

 

Cari concittadini, inauguro il decennale della mia rubrica Fette di Mellone con questa ennesima lettera aperta, ben sapendo, dalle precedenti, quanto le sue parole siano scritte sul bagnasciuga.

Non so se sapete che mentre voi altri eravate tappati in casa per via del virus,  - e per ammazzare il tempo qualcuno scriveva “Ce la faremo” (con la variante poetica “C’è la faremo”), o imbrattava lenzuola con l’arcobaleno “Andrà tutto bene”, quando non si metteva a cantare l’Inno balconato -, ecco proprio in quel periodo là c’è chi ce l’ha fatta davvero (sotto il naso), gli è andato tutto bene veramente, e oggi può zufolare l’Inno nazionale alla faccia nostra.

Mi riferisco a una bella società milanese nuova di zecca, tale Byopro Dev 2 srl (che evoca tanto il Bio, peccato per quella y), costituta ad aprile 2019 e pronta a impiantare a nord di Galatina, a un fischio da Collemeto, un altro bel porco (ché “parco” nella lingua mia ha un’altra accezione) di 22 ettari di pannelli fotovoltaici su di un terreno che per la verità sarebbe per costituzione destinato all’agricoltura. No, tranquilli, non è in contrada Cascioni, è un po’ più in là, zona Masseria del Duca: e chi ve la tocca la Pantacomica del centro commerciale su altri 26 ettari di campagna, visto che la pietra tombale su quel diciamo progetto tarda ad arrivare, atteso che a Galatina e dintorni su certi argomenti il concetto di decadenza dei termini si misura con l’elastico.

 
Di Redazione (del 20/06/2020 @ 14:04:30, in Comunicato Stampa, linkato 124 volte)

Il prossimo 27 giugno, fatte salve le autorizzazioni comunali, si svolgerà su piazzetta “G. Fedele”, in via Soleto, a Galatina, uno spettacolo di Burattini dal titolo:

C’era una volta Alice nel regno di Riciclandia”.

Tutto assolutamente gratuito.

Lo spettacolo vuol far comprendere a bambini e ragazzi (con la simpatia e l’ironia dei burattini) che il rispetto nei confronti della natura è possibile utilizzando bene tutte le sue meravigliose risorse.

Nel pieno rispetto delle norme di contenimento e gestione COVID-19 possiamo far accedere solo 35/40 persone in totale.

Ogni persona dovrà preventivamente comunicare, fino al raggiungimento dei posti disponibili e tramite i numeri di telefono in fondo al post, tutti i nomi dei partecipanti; ad ognuno di essi verrà garantito un posto a sedere numerato e distanziato.

Ora inizio spettacolo: 20.30.

Info e prenotazioni posti:

 
Di Redazione (del 20/06/2020 @ 13:58:40, in Comunicato Stampa, linkato 123 volte)

Ai sensi dell’art. 20 dello Statuto Comunale e dell’art. 29 del Regolamento del C.C., il Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria di 1^ convocazione per il giorno 23 giugno 2020 alle ore 16.00, con continuazione, e occorrendo in seconda convocazione per il giorno 24 giugno 2020, alle ore 17.00 per trattare i seguenti argomenti:

 Comunicazioni.

 Interrogazione.

 Mozione.

Approvazione del rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2019 ai sensi dell’art. 227 del D.Lgs. n. 267/2000.

Affidamento del servizio di tesoreria comunale – Approvazione schema di convenzione.

Fabbricato sito in Galatina alla Via Principessa Jolanda, in NCEU al foglio 100, particella 1706 – Rettifica tipizzazione P.U.G. .

 
Di Marcello D'Acquarica (del 15/06/2020 @ 13:20:28, in NoiAmbinete, linkato 343 volte)

Stamattina, seguendo il consiglio di Lino Sparafochi (Lino, tra parentesi, è il più ambientalista di Noha, perché oltre a dispiacersi delle oscenità dei perbenisti pronti a sparpagliare ovunque l’unica vera cosa che più sono in grado di produrre, vale a dire la spazzatura, si indigna a tal punto da venirmelo a raccontare), mi sono recato verso la Vora, dove Lino aveva avvistato dei rifiuti, tanti rifiuti.

E così, recatomi sul posto, mi sono reso conto che a partire dalla chiesa Madonna delle Grazie e poi verso sud, fino a Sirgole, nohani & co. esprimono tutta la loro “sensibilità” in tema di rispetto per l'ambiente e, dunque di loro stessi. Tanto, per lavarsi la coscienza, è sufficiente raccontare ai bambini delle scuole la favoletta degli alberi da piantare, del Piedibus, delle cartacce ai giardini, ecc. ecc.

Queste diciamo persone saranno così sensibili e così preparate da cogliere subito anche la gravità di un’altra ventina di ettari di pannelli fotovoltaici che stanno cercando di impiantare nelle campagne di Collemeto e, subito dopo, in quel di Porto Cesareo. Così come, qualche annetto fa, furono attente e pronte a fare le barricate, insieme ai loro degni rappresentanti al comune di Galatina, quando qualche SRL (società a responsabilità limitatissima, prima di pertinenza di alcuni spagnoli, poi la proprietà della società passò ai tedeschi) tentò di infilzare la campagna di Noha con una settantina di ettari di loculi solari.

Tanto per dirne un’altra, nel triangolo davanti ai giardini Madonna delle Grazie, i soliti ignoti, hanno prima gettato delle tapparelle; poi siccome sembrava brutto che le tapparelle soffrissero di solitudine ci hanno aggiunto dei copertoni di seconda mano e, per il meritato relax, qualche poltrona e divani. Però, siccome in giro c’era un bel po’ di Salvione crestu, e poi piantine di Camomilla, e Carote selvatiche, e altri fiori di campo (definite dal volgo: “erbacce”), il piromane di turno ha pensato bene “di far pulizia” appiccando un bel fuoco catartico.

 
Di Redazione (del 14/06/2020 @ 19:17:32, in Comunicato Stampa, linkato 326 volte)

Oggi (14.06.2020) l'Associazione Virtus Basket Galatina in collaborazione con Giancarlo Ballarino ha provveduto alla pulizia del prato della villetta Madonna delle Grazie di Noha e contestuale pulizia e sanificazione giochi.

 
Di Redazione (del 14/06/2020 @ 19:00:35, in Comunicato Stampa, linkato 243 volte)

Mi fa immenso piacere condividere questa lettera scritta materialmente da una docente, ma che virtualmente rappresenta all’unisono la voce della nostra scuola ossia di tutti i docenti dell'infanzia, della primaria e della secondaria dell’I.C. Polo 2 di Galatina.
Sin dai primi di marzo tutti i docenti hanno raggiunto i propri alunni quotidianamente e per tre mesi hanno proseguito il lavoro in modalità a distanza.
La scuola ha fornito un valido supporto tecnico alle famiglie in difficoltà affidando in comodato d'uso numerosi PC portatili e chiavette per la connessione.
Nessuno è stato lasciato indietro in un momento complesso ed imprevedibile.
Anche se fisicamente distanti abbiamo fatto un buon lavoro di squadra: essere scuola vuole dire anche questo. Il sentire comune dei docenti, al termine di un anno scolastico che ha arricchito tutti noi, è condensato nella lettera che mi fa piacere condividere.


Eleonora Longo
Dirigente Scolastico I.C. Polo2


Non ho rimesso piede a scuola dal primo marzo.

 

L’Ospedale Santa Caterina Novella di Galatina ingrana la marcia, entra di diritto nell’era della modernizzazione e della digitalizzazione sanitaria e mette al bando carta e penne.

Dopo appena poche settimane dall’introduzione da parte della Regione Puglia del fascicolo sanitario elettronico, arriva, infatti, immediata la risposta del locale nosocomio che, grazie alla raccolta fondi Doniamoaiutiamovinciamo, avrà a disposizione 8 tablet RUGGED di tipo medicale con “Barcode scanner”, che garantiranno l’introduzione della cartella clinica elettronica. La nuova cartella clinica digitale raccoglierà i dati del paziente in occasione di qualsiasi contatto con la struttura sanitaria, da una semplice visita a un ricovero, archiviando anche i dati da altre strutture sanitarie, così da rendere tutte le informazioni immediatamente accessibili agli operatori. Raccoglierà informazioni di carattere amministrativo e sanitario con riduzione di costi di cancelleria e rischi di trasmissione tra gli operatori sanitari del contagio, legato invece all’uso di carta e penna.

 
Di Antonio Mellone (del 13/06/2020 @ 09:11:13, in NohaBlog, linkato 673 volte)

Aspettando l’arrivo del mare in paese per via del suo, pare, inarrestabile innalzamento, a Noha da qualche anno ci accontentiamo – e non è cosa da poco - del suo sapore. Ce l’ha portato da un bel po’ (dopo che lu Giorgio, l’ambulante gallipolino con Ape 50 arancione, nel corso dei primi anni ’90 decise di tirare i remi in barca) il nostro Manuele Luceri, titolare, appunto, di “Sapore di Mare”.

Il ragazzo, 32 anni, figlio d’arte, una moglie, un delfino (nel senso di rampollo) di un anno, studi di Scienze ambientali all’UniSalento, è il patron di uno scorcio di mercato ittico ubicato al civico 23 di via Vittorio Veneto, che poi è il prolungamento della storica via Trisciolo, quella che, a senso unico, s’imbocca verso nord a partire da piazza San Michele. Ma a differenza di tutte le altre borse valori di fauna acquatica qui finalmente non ci sono le grida, e men che meno espressioni triviali che la letteratura attribuirebbe agli scaricatori del porto mentre la prassi a certi comizianti con velleità parlamentari, entrati tempo fa nell’urna e per fortuna ivi rimasti. Ma lasciando da parte la versione discount della politica, qui non verrete mica trattati a pesci in faccia, bensì con garbo, buona creanza, e ovviamente quando capita (o capìta) una battutina di spirito.

Io conobbi Manuele anni fa nel corso di un’edizione del Presepe Vivente di Noha, una delle prime presso la Masseria Colabaldi. Interpretava, guarda un po’, il ruolo del pescatore: il laghetto era finto, ma il pesce nel secchio vero. “È che a me questo lavoro piace proprio – dice -, è una passione, un impiego non un ripiego: non riuscirei a fare altro, né vorrei. E poi il mare, come fai a viverne senza?” [sottoscrivo, Manuele, soprattutto quando, calmo e placido, sembra dipinto da De Chirico. Ndr.].   

 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< luglio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Meteo

Previsioni del Tempo