\\ Home Page : Articolo
Il Pd svela la lista dei probabili siti nucleari in Puglia ed in Italia
Di Albino Campa (del 14/03/2011 @ 20:23:47, in Nucleare, linkato 2799 volte)

“L’elenco dei siti in cui potranno sorgere le centrali nucleari, nonché quello dei possibili siti del deposito nazionale delle scorie radioattive sono belli e pronti, anche se il governo non li rende noti”: lo sostengono i parlamentari del Pd che si occupano del Dossier nucleare, che hanno presentato una serie di interrogazioni.

Puglia
28. zona costiera al confine con la Basilicata (Taranto)
29. zona costiera a nord del promontorio del Gargano in prossimità di Lesina (Foggia)
30. zona costiera del Golfo di Manfredonia (Foggia)
31. la zona costiera ionica a nord di Porto Cesareo (Lecce)
32. la zona costiera ionica a sud di Gallipoli (Lecce)
33. la zona costiera adriatica a nord di Otranto (Lecce) vincoli naturalistici
34. la zona costiera a sud di Brindisi (Lecce) vincoli naturalistici
35. la zona costiera in corrispondenza di Ostuni (Brindisi)

fonte: www.giornalettismo.com

 

Commenti

  1. # 1 Di  Valeria (inviato il 15/03/2011 @ 09:06:07)

    Innanzitutto,massima SOLIDARITA'all'unisono sicuramente lo so per il popolo del SOL LEVANTE.....
    Non credo,che vorranno costruire dopo FUKUMOTO,tenendo presente uno tsunami-terremoto di magnitudo cos'forte!!!!
    NO ALLE CENTRALI NUCLEARI,in tutta Italia ma sopratutto nel territorio leccese!!!!

  1. # 2 Di  Fabrizio Vincenti (inviato il 15/03/2011 @ 12:50:31)

    Capisco che il Salento sia una delle zone sismiche meno a rischio in Italia. Capisco che i cittadini del sud siano abituati a ogni genere di sopruso tanto che non reagiscono neanche minimamente a ogni genere di minaccia. Capisco che al sud (ma non solo) vi sia ogni genere di forma di criminalità organizzata che ci smaltirebbe le scorie anche sotto casa nostra. Ma dell'energia nucleare si può fare assolutamente a meno. Speculare sulla salute delle persone è un reato penale e morale. Chi si vuole arricchire scelga altre strade (lecite possibilmente). No al nucleare fino a quando abbiamo altre migliaia di possibilità per produrre energia. Siamo circondati tre terzi dal mare. Basterebbe sfruttare la nostra capacità idroelettrica e l'energia solare prodotta da impianti privati istallati sui tetti per produrre tre quarti del nostro fabbisogno. Non facciamoci ingannare!

  1. # 3 Di  Antonio Mellone (inviato il 15/03/2011 @ 18:20:53)

    Contro il nucleare e contro mille altre schifezze promosse da chi ha interessi in conflitto con quelli della stragrande maggioranza dei popoli, avremmo davvero bisogno di sentinelle (e senza il bisogno di essere iscritti a questa o a quella onlus) e non di una popolazione di addormentati che danno ancora retta ai papponi di stato.


Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

A Noha esiste lo Scjakù...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
12
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo