\\ Home Page : Articolo
L'OSSERVATORE NOHANO - n°6 - Anno V
Di Albino Campa (del 09/10/2011 @ 00:00:00, in L'Osservatore Nohano, linkato 2579 volte)
L'Osservatore Nohano

n°6 - Anno V

LA SOLITA SOLFA O TUTTA UN'ALTRA MUSICA? SIGNORE E SIGNORI ECCO A VOI IL NUOVO NUMERO DE "L'OSSERVATORE NOHANO". BUON ASCOLTO!


 

Arretrati

 

 

Commenti

  1. # 1 Di  Fabrizio (inviato il 09/10/2011 @ 10:19:49)

    Assistere alla fine del giornale ad un botta e risposta tra Antonio Mellone e P. Francesco non ha prezzo, neanche per "mastercard". Comunque mi sento di condividere pienamente quanto padre Francesco dice. Se poi due giornalisti, per arrotondare il loro stipendio e per aumentare di una riga il loro curriculum, scrivono un libro sul Papa, mettendo "segreto" o come sostantivo o come aggettivo (perché si sa che scrivendo questa parola si vendono due copie in più), allora di onesto non c'è proprio niente. Forse, se avessero scritto del Wojtyla segreto raccontando di tutte quelle gesta paterne e caritatevoli che Egli ha compiuto nel silenzio, senza tanta pubblicità, lo avrei anche comprato e letto. Ma se addirittura un ateo come Odifreddi, per far passare alcune delle sue teorie strampalate tra i teoremi matematici, inserisce nel titolo la parola "Papa" visto che ultimamente la sua figura riscuote troppo poco successo (e lo fa per vendere anch'esso due copie in più), allora invito proprio a non comprarli questi libri, poiché non si fa altro che incoraggiare una pubblicità ingannevole. Che ognuno faccia affidamento sulle proprie capacità senza usare espedienti alcuni. Se poi uno non è in grado di scrivere o meglio non sa precisamente di cosa scrivere, allora che si risparmi di gettare giù inchiostro, almeno ci semplificherebbe la scelta di un libro, visto che ormai le librerie si sono trasformate in giungle di titoli.

  1. # 2 Di  Michele (inviato il 09/10/2011 @ 12:15:07)

    Caro Fabrizio,
    non sono d'accardo con te. I libri, tutti, vanno comprati e letti. Altrimenti come si fa a dire non leggetelo?
    Sono d'accordo con te per il fatto che di sicuro la trovata è puramente commerciale e quindi si cade spesso nella trappola degli editori che guarda caso quando tirano fuori un libro sul Papa? Quando si parla di santificazione. Il libro quindi a mio dire lo si compra (se proprio si vuole!), lo si legge e poi magari si ribatte. Io non l'ho comprato e non lo comprerò mai, ma non perchè ho paura di leggere qualcosa di discicevole contro una figura che mi ha fatto crescere con le sue piccole e gradi gesta nella spiritualità, ma perchè ci sono libri molto più belli e interessanti da leggere e siccome il tempo a nostra disposizione è poco e i libri da leggere incalcolabili, ho ben poca voglia di star dietro a queste indagini che sono sicuro mi lascerebbero un vuoto dentro incolmabile. Poi penso che si cada nella trappola dei libri commerciali tenuti pronti nel cassetto e poi tirati fuori all'occasione.

  1. # 3 Di  Fabrizio (inviato il 09/10/2011 @ 13:04:07)

    Ciao Michele, capisco cosa tu voglia dire.
    Ma che i libri tutti vadano comprati e letti ... ho qualche cosa da dire a riguardo. Certo, uno ha la libertà di fare ciò che vuole, ci mancherebbe, ma consigliare un qualcosa come "Caino" di Saramago mi sembra alquanto disdicevole. Alcuni dicono che sia una bella trovata, geniale, scrivere senza usare la punteggiatura, io invece ritengo che questa specie di scrittori (che non hanno un che minimo rispetto dei lettori) non vadano non solo consigliati, ma neanche pubblicizzati, poiché trasformano l'arte dello scrivere in meri affari. E io non sono d'accordo. Scrivere perché si ha una scadenza per contratto con editori non significa scrivere per forza qualcosa che valga la pena leggere. Io, se leggo un libro e sento che non vale la pena leggerlo perché fa soltanto perdere tempo prezioso (e dunque neanche io termino la lettura) mi sento di sconsigliarlo agli altri. Poi è normale che la lettura è qualcosa di personale e "de gustibus non disputandum". Mai pensato di scoraggiare la lettura, lungi da me una cosa del genere. Anzi, leggete più che potete, fino a quando non vi si consumano gli occhi.

Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
12
15
17
19
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo