Di Dante De Ronzi (del 07/11/2018 @ 19:20:44, in Comunicato Stampa, linkato 275 volte)

Nel mentre infuria e imperversa  la polemica sullo chiusura al traffico del centro storico c'è una categoria di cittadini che è sempre rimasta fuori dalla mischia.

Sono i residenti, quelli che ci abitano, che ci vivono, spesso proprietari degli immobili.

Sono quelli che hanno investito i loro risparmi per recuperare dal degrado un patrimonio storico architettonico di inestimabile valore.

Sono quelli che presidiano tutti i giorni, giorno e notte, gli spazi pubblici antistanti contribuendo al loro decoro, alla pulizia, alla sicurezza e al vivere civile.

Sono quelli che, avendone preso consapevolezza, rappresentano un argine e una difesa dall'abusivismo.

Un caso tra tutti, già segnalato alle cronache cittadine, è quello di corte  Vinella oggetto di gravi abusi edilizi effettuati nientemeno che da cittadini d'oltralpe.

Corte Vinella si è guadagnata la copertina di una recente splendida pubblicazione Editore Congedo, Costantini autore, ed è annoverata come una tra le più belle case a corte del mediterraneo, un autentico gioiello architettonico meta imperdibile di turisti e visitatori.

Sono quelli che vigilano per salvaguardare il patrimonio pubblico e privato, di cui ne sono fieri, da abusi ed atti vandalici segnalando prontamente.

Sono quelli che, conoscendosi tutti di persona, formano comunità.

Comunità integrata, solidale, forte e radicata nei valori di buon vicinato e di rispetto reciproco, caratteristiche queste da sempre coltivate nella vita degli spazi chiusi delle Corti, delle piccole piazzette e dei vicoli stretti del centro antico.

Certo non mancano le conflittualità, questo è fisiologico, ma nel centro antico, nel bene e nel male, non si è mai soli.

 
Di Redazione (del 07/11/2018 @ 19:06:47, in Comunicato Stampa, linkato 106 volte)

Programma Sperimentale di attività nella comunità locale. Approvazione Progetto di Lavori di Pubblica Utilità in favore di detenuti.

Giovedì 8 novembre alle ore 9,30, presso la Sede Municipale di via Umberto I, verrà sottoscritto l’accordo operativo per l’inserimento di detenuti/e in attività lavorative e sarà presentato l’accordo siglato tra il Comune di Galatina e l’Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Lecce per la realizzazione di programmi individualizzati di giustizia riparativa.

Parteciperanno all’incontro il Sindaco Dr. Marcello Amante, l’Assessore alle Politiche Sociali e all’Integrazione Dr. Antonio Palumbo, l’Assessore ai Lavori Pubblici ed Urbanistica Dr.ssa Loredana Tundo, il Direttore della Casa Circondariale di Lecce Dr.ssa Rita Russo ed il Direttore dell’UDEPE Dr.ssa Paola Ruggeri.

Ufficio Stampa - Comune di Galatina

 
Di Redazione (del 06/11/2018 @ 18:50:46, in Comunicato Stampa, linkato 52 volte)

Giovedi 8 novembre alle ore 19.00 presenteremo a Levèra il romanzo d'esordio di Antonio Galati, SPLEEN, Edizioni I LIBRI DI ICARO - Lecce. 

Dialoga con l'autore: Dino Palumbo.

La parola spleen deriva dal greco "splen" ed è giunta ai nostri giorni attraverso i Fleurs du Mal del poeta Charles Baudelaire. Spleen rappresenta la tristezza meditativa, la malinconia, la voglia di non vivere, la ricerca della felicità. In questo racconto si descrive proprio la malinconia per un passato irraggiungibile: il Novecento, un secolo in cui si respirava aria di fratellanza, rispetto, amor patrio e che al mondo d'oggi sembra così distante. Lo spleen è sempre presente in ogni persona, anche in chi, in apparenza, sembra vivere una vita ideale.  

Antonio Galati, nato a Maglie, ha dimostrato sin dall’infanzia una certa propensione verso la letteratura e la musica. Nel 2004 ha iniziato a comporre poesie, risultando vincitore in diversi concorsi poetici nazionali tra cui il ‘Premio Valeria’ nel 2007. Dal 2013 ha cominciato a scrivere i primi racconti brevi, classificandosi al primo posto come vincitore assoluto della seconda edizione del concorso letterario ‘Salento Quante Storie’. Laureato in Lettere Moderne, ha svolto attività di studio Erasmus presso l’Universidade di Lisbona. ‘Spleen’ è il suo romanzo d’esordio. 

 
Di Redazione (del 06/11/2018 @ 18:44:43, in Comunicato Stampa, linkato 50 volte)

Seconda vittoria per la squadra under 18 della Showy Boys Galatina. Dopo il successo casalingo contro il Calimera, i giovani di mister Nuzzo conquistano altri tre punti sul campo della Vis Squinzano al termine di una gara che ha visto il risultato in bilico solo nel secondo set. In avvio di match, il tecnico dei bianco-verdi opta per un sestetto in parte differente rispetto scelto nella prima di campionato. In campo dal primo minuto il palleggiatore Corvino, il laterale Petracca e l’opposto De Pascalis (quest’ultimo classe 2003). Un primo set che scivola via senza affanni per la Showy Boys che acquisisce un rassicurante break di punti (7-14). Buono il servizio dei galatinesi, che mette pressione al team di Squinzano, e la ricezione che consente al regista di “spingere” di più per vie centrali (13-25). Il secondo parziale inizia nel migliore dei modi per gli ospiti che, però, registrano qualche errore di troppo in fase di attacco e commettono l’errore di non chiudere il set. Ciò porta la Showy Boys a giocarsi tutto ai vantaggi dove a prevalere, questa volta, è la maggiore esperienza (24-26). Il terzo set inizia con la presenza nel sestetto di partenza dello schiacciatore di banda Martina e del centrale Urso a rilevare rispettivamente Petracca e Spedicato. Come nella prima frazione di gioco, anche in questa la squadra galatinese ha la meglio sui padroni di casa mettendo in risalto gioco e buoni fondamentali (14-25). Il prossimo incontro in calendario vedrà la compagine di Gianluca Nuzzo impegnata in casa contro il Lequile. Appuntamento a Martedì 13 novembre, ore 19, presso la palestra dell’Istituto Comprensivo Polo 2 di Noha.

 
Di Redazione (del 05/11/2018 @ 13:50:16, in Comunicato Stampa, linkato 152 volte)

Il Convegno Nazionale Case d’Accoglienza si svolgerà a Lecce presso il Grand Hotel Tiziano (Sala Giotto) nei giorni 8 e 9 novembre 2018 e poi confluirà nel Convegno Nazionale dei Centri di Aiuto alla Vita.

Questo il programma:

Giovedì 8 novembre

ore 14.00 Arrivi

ore 16.00   40 anni di futuro con le Case di accoglienza
Prof.ssa Marina Casini Bandini – Presidente del MPV Italiano
Presentazione Progetto ‘Casa Prossima Vita’, orientamenti per il Triennio 2018-2020
Don Francesco Coluccia – Coordinatore Nazionale Case di accoglienza del  MPV Italiano

ore 16.30 Presentazione del Progetto ATS Associazione Temporanea di Scopo
Dott.ssa Loredana Tundo – Dottore Commercialista e Direttore ACLI Provincia di Lecce

ore 17.30 L’educatore motivato secondo l’identità del Movimento per la Vita Italiano
Fabiano Albanesi 
Nadia Miazza – Casa di Accoglienza di Belgioioso

ore 18.30 Partenza per Noha (LE) con Pulmann Gran Turismo

ore 19.15 Video presentazione di Casa Betania-Noha (LE) e visita al Centro Direzionale con gli Ambulatori medici e al Centro ospitante

ore 20.00 Cena tipica presso la Sala Teatro di Casa Betania-Noha (LE) con accompagnamento musicale dell’Ensamble Bandistico di Noha (LE)

ore 22.00 Rientro in Hotel

 

 
Di Redazione (del 05/11/2018 @ 13:29:52, in Comunicato Stampa, linkato 100 volte)

Per consentire ai Servizi di Segretariato Sociale PUA e Immigrazione con welfare d'accesso PUA di effettuare le prenotazioni di prestazioni sociosanitarie attraverso il collegamento al sistema informatico CUP/WEB

Parte il servizio CUP/WEB presso i Comuni dell'Ambito Territoriale Sociale di Galatina (Galatina, Aradeo, Cutrofiano, Neviano, Soleto e Sogliano Cavour). Grazie al nuovo servizio Centro Unico di Prenotazione sarà possibile prenotare in modo facile e rapido, direttamente dal proprio Comune d'appartenenza, prestazione specialistiche, esami diagnostici ed esami di laboratorio, presso le strutture sanitarie pubbliche e accreditate.

Lo rende noto il Coordinamento Istituzionale dell'Ambito territoriale Sociale di Galatina che con il Distretto Socio sanitario di Galatina e l'ASP Istituto Immacolata di Galatina ha sottoscritto un protocollo d'intesa che consente ai Servizi di Segretariato Sociale PUA e Immigrazione con welfare d'accesso PUA, presenti nei 6 Comuni dell' ATS Galatina, di effettuare le prenotazioni di prestazioni socio-sanitarie attraverso il sistema informatico CUP/WEB con collegamento diretto al server Aziendale ASL, tramite la rete internet.

La sottoscrizione del protocollo che ha visto impegnati i vertici del Distretto SS galatinese e i referenti dei servizi Segretariato Sociale e Immigrazione, oltre a delineare il modello organizzativo complesso, in grado di offrire una molteplicità di canali di accesso alla prenotazione, al fine di garantire il più elevato livello possibile di fruibilità, soddisfa appieno l'esigenza del Piano Regionale delle Politiche Sociali 2017-2020, nel quale si evidenzia la necessità che gli indirizzi forniti alle AA.SS.LL. dal Piano Regionale di Salute trovino speculare applicazione, anche da parte dei Comuni, per gli impegni e le responsabilità di propria competenza.

"D'ora in avanti - dice Antonio Palumbo, presidente delegato Ats Galatina - i cittadini avranno la possibilità di prenotare gratuitamente le prestazioni specialistiche ambulatoriali per il Servizio sanitario nazionale direttamente presso gli Sportelli di Segretariato Sociale professionale PUA e Immigrazione PUA, che ormai da anni, si configurano come la risposta istituzionale al diritto/bisogno di informazione sociosanitaria dei cittadini, garantendo a tutti pari opportunità di fruizione e completa accessibilità ai servizi e agli interventi sociosanitari".

 
Di Redazione (del 05/11/2018 @ 13:27:48, in Comunicato Stampa, linkato 65 volte)

Nel giro di una settimana il passaggio dall’inferno al paradiso è durato un’ora e 55 minuti per gli atleti di Efficienza Energia, tanto quanto basta per portare a casa una vittoria di carattere. Impalpabili, quasi amorfi domenica scorsa contro il Marigliano, oggi attenti, ben disposti, efficacissimi in tutti i fondamentali, con una sola pausa nel terzo set che ha dato respiro ai padroni di casa.

Il materiale quindi c’è, e non avevamo dubbi, perché gli avversari sono di levatura: è la condizione mentale che a volte latita invalidando la prestazione.

Questa sera applicazione e coordinazione schematica hanno viaggiato all’unisono: la distribuzione di suggerimenti e consigli che Lotito scambiava con i compagni con un labiale sussurrato ma opportuno, ha compattato un gruppo che si è espresso al meglio per tutta la gara ,eccetto nella terza frazione.

Le due compagini si schierano nel primo set tatticamente speculari con partenza in P6 per entrambe. Il Tricase presenta la diagonale Parisi-Di Felice, i laterali Marzo e Borghetti, al centro Tridici e Muccio, Bisanti è il libero.

Efficienza Energia risponde con Durante, Buracci e Iaccarino in prima linea, in ricezione Lotito, Zonno e Musardo che lascia il posto a Pierri. Partenza decisa della squadra di mister Stomeo che realizza parziali favorevoli(6-8,10-16,12-16,17-21) tenendo a distanza gli avversari senza patemi d’animo: le percentuali di ricezione globale (47% di positività e 35% di perfezione)offrono a Zonno una distribuzione che svaria per tutto il fronte d’attacco e mette in allarme i muri del Tricase su ripetuti attacchi in pipe di Lotito. Anche le percentuali d’attacco (45%) sono di gran lunga superiori a quelle avversarie (31%) e sul punteggio di 18-25 il primo set è per il sestetto galatinese.

La sequenza rimane invariata nel secondo parziale, anzi si migliorano attaccanti e difensori staccando percentuali in crescendo: giganteggia Pierri che a fine gara farà segnare un 71% di positività e il 53% di perfezione in ricezione, Durante e Lotito diventano più prolifici, Iaccarino risponde presente con attacchi punto tagliagambe, Buracci ritrova la sintonia con Zonno, Durante non spreca un pallone, Musardo si erge a muro toccando un congruo numero di palloni ricostruiti alla perfezione.

Il primo break per i ragazzi di mister Stomeo(5-8) viene incrementato con colpi ricchi di fosforo da Lotito che apre la forbice del divario (9-16), per poi con Buracci e Durante divaricarla ad +9 (12-21) che disarma la compagine di mister Marano. E’ 2 a 0 con identico punteggio del primo set.

Cala tensione nella squadra di mister Stomeo, proprio quando ci si aspetta il colpo finale da parte di Musardo e soci. Lievemente affaticati e in debito d’ossigeno consentono a Marzo e Borghetti un 61% di attacchi punto, a cui si affiancano Tridici e Cassiano che ha sostituito un Di Felice non ancora al meglio dopo l’infortunio subito. Il break di +5 a favore dei padroni di casa (21-16) diventa arduo da colmare ed il terzo set stabilizza il punteggio dell’incontro sul 2-1.

 

Lecce, 3 novembre - “Un sindacato lancia un allarme campato in aria e strumentale e certa stampa non va a fondo alla notizia attaccando una legge che non ha niente a che vedere con l'accaduto, diffondendo l'idea che centinaia di lavoratori interinali perderanno il lavoro nel Salento a causa del Decreto Dignità. Per fortuna i cittadini sanno che il Decreto Dignità è diventato attuativo solo da due giorni. Continua questa operazione di rovesciamento della realtà per screditare il MoVimento 5 stelle, anche a costo di perseguire tesi ridicole e, secondo quanto ci è stato assicurato, assolutamente false" - lo dichiarano i deputati del MoVimento 5 Stelle, Veronica Giannone, Leonardo Donno, Soave Alemanno, Diego De Lorenzis, Nadia Aprile e Michele Nitti.

 
Di Redazione (del 05/11/2018 @ 13:23:35, in Comunicato Stampa, linkato 63 volte)

Promettente avvio dei ragazzi di mister Dicillo nel campionato Under 18  che, nell’esordio casalingo opposti ai pari età della VIS Squinzano, hanno conquistato una vittoria netta per 3-0, subendo solo qualche piccola pausa, peraltro subito estinta dall’allenatore.

Gli ex Under 16 si sono ritrovati ad affrontare la nuova categoria con un gruppo composito, esteso agli atleti più giovani, con ben cinque under 16 e addirittura due under 14 (Cafaro e Perrone), rendendo arduo il compito al tecnico barese nell’amalgamare i nuovi elementi.

Forte di una disponibilità societaria a condividere idee e programmi, mister Dicillo ha intrecciato il percorso di queste categorie giovanili in un laborioso impegno di allenamenti nell’arco dell’intera settimana, combinando poi le caratteristiche tecniche dei singoli nei due campionati appena iniziati.

E l’impegno non finisce qui.

Gli stessi gruppi parteciperanno al campionato di prima divisione, aiutati dall’esperienza di De Paolis Giuseppe, Gaballo Marco, Giorgetti Federico e Palumbo Alessandro, in  un’ottica però che tenda a non affaticarli oltremodo, concedendo loro soprattutto il tempo per non trascurare gli studi.

 

A Noha esiste lo Scjakù...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< dicembre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
12
14
16
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Meteo

Previsioni del Tempo