Mercoledì 6 ottobre, alle ore 23:15, su RAI 2, il programma "VITALIA -  alle origini della festa" sarà dedicato al fenomeno del tarantismo. Dalla voce di Maurizio Nocera, Angela Beccarisi, don Antonio Santoro e Romualdo Rossetti, si avrà una riflessione articolata su vari aspetti del fenomeno che ha posto Galatina al centro di studi di antropologia culturale da parte di studiosi di tutto il mondo.

Il programma, condotto da Alessandro Giuli con Nicola Mastronardi, ci riporta alle origini di riti e tradizioni che costituiscono una sostanziale ossatura della cultura popolare nazionale italiana. La trasmissione diventa, quindi, l’invito ad una conoscenza maggiore e più consapevole del patrimonio culturale immateriale d’Italia, ed in questo contesto il fenomeno del tarantismo è stato scelto tra i più significativi.

Dopo le prime puntate dedicate alla scoperta delle origini remote dei riti del grano, del viaggio di un serpente Asclepio, dio greco della medicina, giunto a Roma sull’isola Tiberina nel III sec. a.C. per salvare i Romani da una terribile pestilenza e la scoperta dell'antico rito del fuoco, quella su Galatina è una delle puntate alla scoperta degli antichi culti e riti di guarigione.

Le riprese hanno interessato oltre che la cappella di San Paolo anche Giurdignano e masseria Sant’Angelo a Corigliano.

 
Di Redazione (del 05/10/2021 @ 19:39:08, in Comunicato Stampa, linkato 179 volte)

Riguardo alle dichiarazioni della consigliera Paola Carrozzini sul Trasporto Disabili, ritengo sia necessario fornire delle informazioni precise e aderenti alla realtà dei fatti. Certamente non si può accusare questa Amministrazione Comunale e l’Assessorato alle Politiche Sociali di Galatina di “mancanza di vicinanza, apertura e solidarietà nei confronti di un certo tipo di utenza”.

Tra i numerosi impegni che l’Assessorato alle Politiche Sociali ha assunto, il trasporto sociale occupa un posto rilevante in quanto siamo consapevoli che questo servizio rappresenta un grande aiuto per le famiglie, già particolarmente impegnate nella loro funzione di caregivers.

Il servizio di trasporto sociale a favore delle persone con diverse abilità e a sostegno delle loro famiglie, viene svolto con modalità differenti a seconda degli obiettivi che si vogliono raggiungere. Per questo non si può parlare di “Trasporto disabili” tout court ma di diverse tipologie di servizi di trasporto sociale.

Da quando si è insediata, l’Amministrazione Amante ha attivato due servizi di trasporto sociale riservato a persone con diverse abilità che negli anni precedenti non venivano erogati:

Il Trasporto Sociale Riservato agli utenti dei Centri Diurni socio educativo e riabilitativo (art. 60, Reg. Reg. n. 4/2007) e il Trasporto Sociale riservato agli utenti dei Centri Sociali Polivalenti (art. 105, Reg. Reg. n. 4/2007).

 
Di Redazione (del 05/10/2021 @ 19:37:09, in Comunicato Stampa, linkato 123 volte)

L’avvio della nuova stagione in serie A3 sarà ancora una volta targata Efficienza Energia. Un partenariato giunto al quarto anno di matrimonio con un percorso sportivo impeccabile, tra la maggiore espressione della pallavolo galatinese e la dinamica azienda leader nei servizi energetici.

Alcuni amori, a volte, possono essere caduchi ed effimeri, ma le passioni no! Quelle non tramontano mai. Sì, saranno incontrollate, ricche di adrenalina, possono fare a pugni con il dare e avere di una partita doppia che si esprime in rosso: ma rimangono.

Ne sa qualcosa Pierantonio Fiorentino, patron di Efficienza Energia, che per la quarta stagione di seguito cuce sulle maglie della più importante espressione della pallavolo galatinese non solo il logo aziendale, ma soprattutto un incondizionato trasporto affettivo.

E così l’azienda salentina, leader per i servizi energetici, conferma questo legame con i vertici di Olimpia Sbv abbinando la propria attività, dinamica ed innovativa, alla seconda avventura in serie A3 dell’Olimpia Sbv

“Noi da tempo, afferma il numero uno di Efficienza Energia, supportiamo il nostro territorio e lo sport, considerando quest’ultimo e il volley in particolare, un’attività educativa e formativa. I valori della pallavolo per assioma s’identificano con quelli della nostra azienda: gioco di squadra, impegno e sacrificio costante nel lavoro, passione estrema. Abbiamo trovato piena sintonia nelle ragioni e proposte societarie, nonostante le notevoli difficoltà di mercato vissute, ma intendiamo considerarle delle opportunità per migliorarci e scommettere sul vivaio della società. Nessuna azienda o organizzazione può prescindere dai giovani, che hanno energia e rappresentano il nostro futuro”.

 
Di Redazione (del 03/10/2021 @ 23:10:19, in NoiAmbiente, linkato 415 volte)

Bella giornata non c’è che dire, tenendo conto che eravamo a due passi da casa, anzi si può dire che stavamo proprio dentro la nostra bellissima Noha, in mezzo a ville e giardini.

A parte la bruttissima sorpresa iniziale, e cioè un sacchetto di rifiuti sparpagliati quasi davanti ai nostri cartelli (uno schiaffo alla civiltà) e i cestini traboccanti degli avanzi delle abbuffate fatte in villa probabilmente la sera prima, il resto è filato tutto liscio, senza olio ma con tanta spazzatura già avvinghiata nell’erba.

Sono stati allietanti perfino gli sguardi curiosi e quasi meravigliati dei tanti nostri concittadini che hanno fatto passerella in auto e in carrozze trainate dai cavalli, insomma quasi una festa.

Abbiamo lottato non poco con colate di plastiche stracotte che hanno fatto radice nel terreno, e quindi recuperato una trentina di sacchi stracolmi di bottiglie di vetro, di plastica, di metalli e di indifferenziata varia.

 
Di Redazione (del 01/10/2021 @ 08:51:57, in NoiAmbiente, linkato 356 volte)

I rifiuti gettati in terra non servono alla nostra dignità. 
E con il degrado, oltre alla dignità, se ne va in fumo anche la nostra salute, sopratutto dei più deboli.
Domenica 3 ottobre alle ore 8,30 ci incontreremo davanti al Centro sportivo di via Giotto, a Noha. 
Per ricordarci che la salvaguardia dell'Ambiente è un dovere di tutti, a prescindere dal titolo di studio o professione, è quindi un dovere dei genitori, dei nonni, dei figli,  dei giovani e  dei vecchi. L'Ambiente, in un certo senso, è una "Livella" che accomuna tutti.

 
Di Redazione (del 30/09/2021 @ 19:57:52, in Comunicato Stampa, linkato 208 volte)

Nel pieno rispetto delle normative anti Covid, garantendo il distanziamento e la mascherina nei luoghi comuni e consentendo l'accesso a chi è dotato di greenpass, da ottobre si svogeranno i segenti corsi:
Taijiquan il lunedì ed il mercoledì dalle 20 alle 21,30;
Natural body art il martedì ed il giovedì dalle 17 alle 18;
Aerobica il martedì ed il giovedì dalle 20,30 alle 21,30;
Danze Orientali il mercoledì ed il venerdì dalle 18,30 alle 19,45.
VI ASPETTIAMO PER UN ANNO CHE CI AUGURIAMO FINALMENTE SERENO DA PASSARE INSIEME

 

Piazza San Pietro sarà la degna cornice per una nuovissima attrazione monumentale che avrà la sua prima installazione a Galatina.

Si tratta di una fedelissima riproduzione degli antichi e suggestivi Caroselli creata, per la ditta Marsico, dall'azienda Lamborghini Park Riders di Bergantino. Installazioni rievocative di questo genere vengono collocate ormai nelle più belle piazze di tutto il mondo riscuotendo sempre enorme successo.

La piattaforma rotante a due piani potrà ospitare sino a 60 persone che verranno invitate a prendere posto tra cavalli e carrozze lasciandosi trasportare da una magia unica nel suo genere. Con oltre 2600 luci calde la piazza verrà avvolta da un'atmosfera d'altri tempi diventando ancor di più luogo di aggregazione dove vivere momenti gioiosi con tutta la famiglia. Non da meno, sarà l'occasione per attrarre curiosi da altre città che non perderanno l'occasione di vedere la giostra e godere l'esperienza di un giro nel tempo.

Ci auguriamo che, in un periodo di naturale calo delle presenze turistiche, la giostra MERAVIGLIOSA sia anche un sostegno alle attività commerciali, in attesa del più fervido periodo natalizio.

 
Di Redazione (del 30/09/2021 @ 19:39:58, in Comunicato Stampa, linkato 183 volte)

“Non mi dimenticate. Vi prometto che tornerò presto”. Questo il messaggio di speranza e d’incoraggiamento, inviato da Patrick Zaki dal Tribunale di Mansura, sua città natale, dove ieri si è tenuta la seconda udienza del processo, a quanti la sera precedente avevano manifestato a Bologna per chiedere la liberta, a chi ogni giorno gli esprime vicinanza e solidarietà.

L’udienza è stata subito rinviata al 7 dicembre, un periodo lungo che sembra una punizione, ma, che sarà dedicato dalla difesa allo studio e approfondimento dei capi di imputazione, consegnati in copia autenticata e non in fotocopia, necessaria per presentare memorie e formulare le controdeduzioni.

Come commentato in altre occasioni, lo studente egiziano dell'università di Bologna è in carcere in Egitto da quasi 20 mesi, con accuse assurde, che si basano su tre articoli giornalistici con "diffusione di notizie false dentro e fuori il Paese”, di "minare la sicurezza nazionale" e di “istigare alla protesta”. Con quest’ultime accuse, basate su dieci post su Facebook che gli sono stati ingiustamente attribuiti, secondo Amnesty International, rischia 25 anni di carcere o addirittura l'ergastolo.

 
Di Antonio Mellone (del 28/09/2021 @ 15:10:55, in NohaBlog, linkato 463 volte)

Per via di un virus e quindi delle norme che permettono folle soltanto dove conviene al capitalismo trionfante, la festa di San Michele Arcangelo, patrono di Noha, si tiene ancora una volta in maniera, diciamo, mistica, ma al contempo con alcuni interessanti ritorni di fiamma.

Intanto torna a far capolino il mercatino (in barba ai centri commerciali), il luna park di quartiere (a dispetto del fatto che il Salento è ormai tutto un parco tematico), le bancarelle di scapece e mustaccioli, noccioline e zucchero filato, pezzetti e braciole (non si può mica compensare ogni carenza d’affetto al Mc Donald’s), e si riascoltano finalmente i preludi e le arie dell’opera, le marcette e l’inno al Santo Patrono per le note del Concerto bandistico di Noha. Per fortuna qui il senso di comunità non è stato ancora smarrito, nonostante le community sembrino brillare dagli schermi degli smart-phone più delle luminarie.

Ebbene sì, il nostro San Michele non è tipo da abbassare la cresta, ovvero il pennacchio; e imperterrito, nonostante restrizioni e green pass, continua a mostrarci lo scudo con impresso il suo motto antico: Quis ut Deus.

Oltretutto quest’anno, settecentesimo della morte di Dante Alighieri, se permettete lo fa anche con un pizzico di orgoglio in più: in sostanza - immagino lo sapevate già - senza il nostro Arcangelo non ci sarebbe stata nemmeno la Divina Commedia.

Tutti sanno che l’Inferno è come una grande voragine, a Noha diremmo vora, a forma di imbuto culminante al centro della terra. Orbene, questo burrone che si apre nei pressi di Gerusalemme fu causato dalla caduta di Lucifero (l’angelo più bello che si era ribellato a Dio, avendo osato alzar le ciglia - “contra ‘l suo fattore alzò le ciglia” - Inf. XXXIV, verso 35) allorché fu scaraventato dal Paradiso sulla terra in seguito alla battaglia condotta e vinta in cielo da Michele e dai suoi angeli. Sicché la terra in seguito a questa caduta si ritira per paura, ripugnanza e orrore formando un buco per poi ricomparire dall’altra parte dell’emisfero terracqueo al di là dello stretto di Gibilterra “dov’Ercule segnò li suoi riguardi” (Inf. XXVI, verso 26), come una enorme montagna: quella del Purgatorio, “... n’apparve una montagna, bruna / per la distanza, e parvemi alta tanto / quanto veduta non avea alcuna” (Inf. XXVI, versi 133-136).

Il Poeta dunque è grato al principe degli angeli citandolo nel canto VII dell’Inferno come colui che, come detto sopra, “fe’ vendetta del superbo strupo” (Inf. VII, verso 12). E quasi certamente il Messo celeste inviato ad aprire con una verghetta le porte della città di Dite, sbarrate dalla tracotanza dei demoni, è lo stesso San Michele (Inf. IX), onde il viaggio oltremondano di Dante e Virgilio poté finalmente riprendere.

Infine il Paradiso. Gli angeli non sono che puri spiriti, però gli uomini han bisogno di immagini per rendere sensibile l’essenza delle verità eterne e per raffigurare i misteri ineffabili. E dunque, dice Dante, come le Sacre Scritture attribuiscono sembianze umane a Dio, con mani e piedi, e aggiungiamo noi con occhi, barba, vestiti, eccetera, così anche agli angeli si conferisce apparenza umana, bellissima ma immaginaria per condescendere alla facultate dell’uomo, che è l’immaginazione la quale a sua volta richiede una rappresentazione: dunque si arriva necessariamente a rappresentare in forma sensibile una realtà ultrasensibile – “Per questo la scrittura condescende / a vostra facultate, e piedi e mano / attribuisce a Dio e altro intende; / e Santa Chiesa con aspetto umano / Gabriel e Michel vi rappresenta, / e l’altro che Tobia vi rifece sano” (Par. IV, versi 43 – 48).

E così le belle e storiche effigi del San Michele nohano (cioè la statua in cartapesta e la scultura dell’altare barocco in chiesa madre, il simulacro in pietra leccese ricoverato al museo di Galatina e l’affresco di via Calvario) sono Arte, vale a dire alate fantasie poetiche con le quali viene rappresentata in forma sensibile la “Gloria di Colui che tutto move” (Par. I, verso 1), e dunque anche la sconfitta del drago o serpente primitivo.

Chissà quanti, approfittando dell’appuntamento, riusciranno a cogliere per similitudine, analogia o metafora, l’urgenza di una novella lotta alle seduzioni degli immarcescibili Draghi.

Antonio Mellone

Mercoledì 29 settembre 2021 - Solennità di San Michele Arcangelo Patrono di Noha

Ore 7.00 / 8.30 / 10.00 / 11.30 SS. Messe

Ore 18,00 Concerto Bandistico di Noha - M° Direttore Loredana Calò 

Ore 19.00 Solenne Celebrazione Eucaristica

Ore 21.30 Spettacolo Pirotecnico a cura de La Pirotecnica del Sud di Piero Coluccia di Galatina

 

 

L'Inferno al Castello di Noha...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< gennaio 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
15
16
17
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Meteo

Previsioni del Tempo