Di Redazione (del 11/04/2017 @ 23:37:12, in Comunicato Stampa, linkato 355 volte)

«Il nodo della chiusura del centro storico e quello dell’alienazione dei beni rimangono un problema aperto». Questa la constatazione di Giampiero De Pascalis, candidato sindaco di “Obiettivo 2022” (Lista De Pascalis, Direzione Italia, Forza Italia, L’Agorà, La Città, Psi, Udc), dopo l’incontro con il commissario straordinario, Guido Aprea, questa mattina 11 aprile, a Palazzo Orsini. Si è trattato di un incontro interlocutorio voluto dal commissario straordinario per comunicare a tutti i candidati alla carica di sindaco di Galatina l’attività svolta sin qui dall’amministrazione comunale.

«Il commissario straordinario ha descritto tutti gli atti che ha messo appunto – spiega De Pascalis – e dobbiamo ringraziarlo per il lavoro intenso che ha svolto. Purtroppo sul centro storico non ha ritenuto di voler raffreddare il clima teso che si è creato, come pure sui beni a adlienare rimane la mia viva preoccupazione che possano essere venduti con forti ribassi». Sono i due temi su cui il candidato sindaco ha chiesto risposte precise ad Aprea visto che sul centro storico c’è la vibrata protesta dei commercianti e un contenzioso aperto che costa alle casse comunali; mentre sui beni in vendita le prime due aste sono andate deserte e ora c’è il timore di una vendita con forte ribasso.

 
Di Redazione (del 11/04/2017 @ 23:21:10, in Comunicato Stampa, linkato 126 volte)

Grande prova di forza dei ragazzi di mister Stomeo che centrano un importantissimo risultato a discapito di una diretta concorrente vincendo 3 a 2 in Calabria contro il Lamezia Raffaele. Gli Olimpionici, senza girarci troppo intorno, sono lanciatissimi verso la salvezza infatti tra il Galatina ed un altro probabilissimo campionato di serie B ci sono ancora 2 match che avremo il vantaggio di giocare in casa e dove incontreremo in sequenza Andria e Locorotondo! Si tratta di un doppio calcio di rigore che Stomeo preparerà ancora una volta sapientemente, toccando le corde giuste di questi ragazzi che forse un po’ in ritardo hanno ritrovato la convinzione nei propri mezzi.

Le scelte fatte dal mister per affrontare questo finale di campionato sono state quelle giuste anche quando le cose non andavano bene ed era solo al comando, convinto della sua visione di questo fantastico sport non ha mai ceduto riuscendo a trasformare errori e sconfitte nel punto di partenza dei suoi programmi di allenamento.

 
Di Redazione (del 11/04/2017 @ 23:16:55, in Comunicato Stampa, linkato 121 volte)

Arriva la prima sconfitta del Circolo Tennis Galatina sul campo del Ct Messina. I ragazzi galatinesi, nonostante le assenze importanti di Jesper De Jong e Stefanos Tsitsipas, sono stati sconfitti 4-2 e con qualche cosa da recriminare. Infatti sul 2-1 Messina, l'ottimo Tomas Gerini ha subito la rimonta del brasiliano Caio Silva(700 atp) nel terzo set. Questa week end ha visto l'esordio di Antonio Montinario, 14 anni, speranza del vivaio del Ct Galatina che si è ben comportato sia nel singolo che nel doppio. Alberto Giannini, altro under presente, è stato sconfitto in due set. La partita più bella della giornata vedeva protagonisti Gianluca Naso(ex 150 Atp e classifica italiana 2.1 ) e Duilio Beretta. Duilio partiva male e cedeva agevolmente il primo set e andava sotto 3 a 0 nel secondo set. Tutto ad un tratto si accendeva e iniziava una vera e propria battaglie a suon di colpi vincenti. Duilio riusciva a portare a casa la partita 7-6 al terzo dopo 3 ore di gioco. L'altro punto veniva dal doppio Beretta/Lo Priore.

 
Di Redazione (del 11/04/2017 @ 23:12:35, in Comunicato Stampa, linkato 99 volte)

Una Showy Boys Galatina cinica e spietata sbanca Ostuni nella giornata di andata della semifinale play off promozione. La compagine di mister Nuzzo vince per 3-0 nella delicata trasferta in terra brindisina, al cospetto della Pallavolo 2000 Ostuni, formazione che in tutta la stagione, in casa, aveva rimediato una sola sconfitta.

Il valore della vittoria cresce se si considera che i ragazzi della Showy Boys hanno disputato una bella prestazione sia a livello individuale che di collettivo e giocando una buona pallavolo.

Ai bianco-verdi è bastata poco più di un'ora per aggiudicarsi la vittoria e con un inizio di gara "fulminante". Sul punteggio di 2-5 il tecnico dell'Ostuni è già costretto a chiamare il primo time out tecnico. Forte la pressione accusata dai padroni di casa incapaci di reagire agli attacchi e alla grinta della Showy Boys (15-25). Nel secondo set i locali cercano la rimonta e si portano sul 12-10 ma le loro velleità svaniscono presto perché i galatinesi si riportano avanti (12-14). Solo nel finale l'Ostuni cerca di restare in partita ma il parziale si chiude sul 23-25. In vantaggio per 2-0, la Showy Boys torna a colpire e lo fa anche grazie al suo gioco a muro. La difesa tira su ogni pallone e per gli ospiti il finale di partita si fa tutto in discesa (21-25).

 
Di Antonio Mellone (del 09/04/2017 @ 20:50:53, in NohaBlog, linkato 714 volte)

Giorno dopo giorno, la campagna elettorale galatinese sta acquisendo una verve così intensa e una vivacità così bisbetica e brillante che, al confronto, un obitorio sarebbe il palcoscenico di Zelig.

I cosiddetti politici nonché i loro addetti alle pompe funebri, cioè i giornalisti con le virgolette al seguito, ce la stanno mettendo tutta per trovare il giusto significato del lemma “urna”.

Non che i galatinesi siano da meno stravaccati come sono sui loro divani ergonomici, naturale prolungamento del loro “pensiero politico” che fa così pendant con la protesi indissolubilmente applicata al segmento terminale dei loro arti superiori, vale a dire il telecomando di Sky tv e dintorni.

E’ capitato pure che qualche candidato, esponente cioè dell’elettorato passivo (in tutti i sensi), nei suoi giri di questua door-to-door, abbia osato avvicinarmi chiedendomi addirittura un voto per sé, e ritrovandosi invece, il concorrente, con un bel sette in condotta, che come noto un tempo significava esami di riparazione a settembre su tutte le materie (oggi si chiama debito formativo: benché di fatto il debito realmente formatosi è quello del Comune, e chissà entro il mese di settembre di quale anno verrà riparato, anzi ripagato).

Più indulgenza invece ottiene qualche amico facente parte dell’elettorato attivo che, interrogandomi in merito a chi dare il suo suffragio universale diretto, si vede recapitare dal sottoscritto risposte un po’ meno lapidarie e granitiche del solito, anzi vieppiù articolate soprattutto in merito a chi non dare manco per isbaglio la propria preferenza.

 
Di Redazione (del 09/04/2017 @ 19:58:30, in Comunicato Stampa, linkato 207 volte)

Occorre un approccio integrato per la soluzione del problema “Chiusura Centro Storico”. L’attuale situazione non è proficua per nessuno; alcune attività manifestavano l’evidente stato di crisi già in presenza del transito aperto. La chiusura deliberata dal commissario, repentina e senza una valida programmazione, ha prodotto, se vogliamo, risultati ancora più disastrosi.
Noi vediamo come unica soluzione l’inserimento del centro storico in un contesto più ampio: la CITTA’. Se funziona il centro storico funziona anche la città e viceversa.
Il Comune può sicuramente fare la sua parte puntando ad un maggior decoro urbano della città antica, un arredo urbano da completare (in alcune zone completamente mancante o vandalizzato!). Mancano panchine, cestini, indicazioni stradali per chiese e palazzi storici, e manca anche, molto, il verde! Troppo trascurato, poco presente e poco condiviso dai cittadini che devono diventare attori protagonisti del decoro urbano della città.
La nostra visione di centro storico non si basa solo sull’aspetto estetico; contestualmente sarebbe opportuno riempirlo di contenuti, semplificando la burocrazia per permettere la realizzazione di eventi da parte dei cittadini e delle associazioni (faremo dei modelli semplificati per i piccoli spettacoli).
Saremo propositivi e incentiveremo tutte quelle manifestazioni, piccole o grandi che siano, che abbiano come scopo la cultura da riportare per le strade come la presentazione di libri, spettacoli teatrali, musicali, artisti di strada; eventi realizzati in piazze e vicoli del centro, che solo così si animerebbero invogliando cittadini e turisti a frequentarlo.

 
Di ASD NOHA CALCIO (del 08/04/2017 @ 10:39:57, in ASD Noha Calcio, linkato 148 volte)

9° giornata del girone di ritorno. Il Noha calcio affronta fuori casa la soccer green Surbo, un incontro sulla carta molto equilibrato tra due buone compagini. Appuntamento fissato per domenica 9 aprile alle ore 16 presso il campo comunale di Surbo. Arbitra l'incontro il signor Olive Ciccarone della sezione di Casarano.

ASD NOHA Calcio

 

Comprendo le ragioni della protesta delle associazioni e dei residenti: la chiusura al traffico del centro storico senza una preventiva programmazione non porta alcun vantaggio per il territorio.

“La chiusura al traffico del centro storico dovrebbe essere un punto d'arrivo e non di partenza. L'atto finale di una strategia politica necessaria per evitare al massimo ogni eventuale impatto negativo sul tessuto commerciale della città e sulla condizioni di vita delle famiglie che vi risiedono.

Ritengo che si debba avere un profondo rispetto nei confronti di chi ha investito risorse economiche per un'attività imprenditoriale nel centro storico galatinese; una chiusura così drastica senza una fase preparatoria adeguata può solo penalizzare senza portare alcuna riqualificazione turistica del patrimonio architettonico e religioso di cui Galatina è ricca.

Si può arrivare anche a pensare ad una chiusura definitiva; ma a tale provvedimento si può giungere solo passando dai necessari step intermedi. Immagino ad esempio una fase iniziale in cui il periodo di chiusura sia per un tempo ridotto e magari differenziato anche per giorni, distinguendo i feriali dai festivi e, perché no, anche per fasce orarie.

 
Di Redazione (del 07/04/2017 @ 17:29:19, in Comunicato Stampa, linkato 121 volte)

Si lavora e si guarda con fiducia al futuro in casa Olimpia, l’ultima vittoria ha dato slancio e sicurezza alla nostra formazione, questo è sicuramente un fattore positivo a patto che non sfoci in un eccessivo rilassamento perché questo campionato non è ancora finito, c’è ancora da lottare la matematica non è dalla nostra parte, inoltre ci mancano i punti lasciati sul campo del Locorotondo da dove tutti sono riusciti a ritornate con dei punti. Così arriva l’ultima e lunga trasferta di questo avvincente campionato, poi ci aspettano due match consecutivi in casa mentre nell’ultimo turno il Galatina riposerà.

 

Veduta aerea di Noha

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< maggio 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
14
26
27
28
29
30
31
       
             

Meteo

Previsioni del Tempo