Di Redazione (del 21/11/2020 @ 14:29:04, in Necrologi, linkato 338 volte)

La redazione di Noha.it, certa di interpretare il pensiero di molti, purtroppo non di tutti, esprime: la sua solidarietà a tutti i nohani (ma anche a chi di Noha non è) che in un modo o nell’altro sono (stati) toccati dal Covid 19; vicinanza a chi si è ammalato e a chi, pur positivo, non abbia i sintomi, sia che riesca e sia che non riesca spiegarsi come sia potuto succedere: il contagio il più delle volte non è una colpa, ma un effetto collaterale di quella cosa che si chiama vita; appoggio a chi si vede puntare contro il dito adunco dell’inquisitore di turno, e quello più subdolo del pettegolezzo; sostegno a chi per precauzione abbia paura di gettare le braccia al collo di figli, genitori e fratelli, o a chi è addirittura costretto ad allontanarsene; supporto morale a chi è in trepidante attesa di un tampone, del suo esito, e a chi non avrebbe mai immaginato di doverne fare uno; affetto a chi è rimasto solo in casa in attesa del ritorno di un proprio caro dalla terapia intensiva, e conta i giorni, le ore e i minuti che non passano mai (proprio perché costretto a contarli); gratitudine nei confronti di medici e infermieri e degli altri lavoratori in ambito sanitario che non ce la fanno più, vittime, molti di loro, di una Sanità pubblica punita da decenni di riordini ospedalieri e quindi di tagli di posti letto e personale, molto spesso a favore di una sanità diversa fatta apposta per fare cassa più che altro; partecipazione nei confronti dei lavoratori costretti a svolgere le proprie mansioni a volte con false protezioni e sempre più frequentemente con minori diritti, e al contempo a chi non può prestare la sua opera pur avendone estremo bisogno; stima nei confronti di insegnanti, alunni, studenti e amministrativi che non sanno se la propria scuola verrà o meno riaperta all’indomani; condoglianze, infine, ai congiunti di chi se n’è andato a causa del virus, a volte pur senza averlo contratto.

 
Di Redazione (del 20/11/2020 @ 18:36:48, in Comunicato Stampa, linkato 117 volte)

La Città di Galatina entra a far parte di un progetto scientifico proposto dall’Università degli studi di Bari “Aldo Moro” in merito ad attività esplorative di fenomeni carsici e finanziato dalla Regione Puglia. La giunta comunale ha approvato l’adesione al progetto e, quindi, ha siglato il protocollo d’intesa tra Regione Puglia, Università degli studi di Bari, associazioni e altri Comuni interessati dalle attività previste dal progetto. Si tratta di un progetto per cui la Regione ha stanziato un importo pari a € 100.000,00 al fine di finanziarie attività esplorative di fenomeni carsici di recente rinvenimento e di rilevante interesse scientifico, per estensione, tipologia e morfologia. Dalla proposta dell’Università di Bari emerge la necessità di sviluppare, tra l’altro, l’attività di esplorazione di siti già oggetto di studio e tra questi compare la Vora Bosco, presente in agro di Noha. I lavori preparatori e poi la conclusione dell’accordo sono stati seguiti dall’Assessore all’Ambiente Cristina Dettù e dall’Assessore ai Lavori Pubblici Loredana Tundo, che sin dall’inizio hanno manifestato, nei vari incontri di coordinamento, l’entusiasmo e la volontà dell’Amministrazione Comunale di entrare a far parte di un progetto di ricerca scientifica e di esplorazione speleologica così importante, che porterà Galatina agli onori della ricerca scientifica europea.

Ufficio stampa Marcello Amante
sindaco di Galatina (LE)

 
Di Redazione (del 20/11/2020 @ 18:25:39, in Comunicato Stampa, linkato 86 volte)

L’Ambito Territoriale Sociale di Galatina, con Delibera del Coordinamento Istituzionale n.del 20/02/2020, ha approvato la Carta dei Servizi che contiene un’ampia panoramica dei servizi socio-sanitari offerti dai sei Comuni dell’ATS (Galatina, Aradeo, Cutrofiano, Neviano, Sogliano Cavour e Soleto) e dai partners istituzionali quali il Distretto socio-sanitario n.5 di Galatina e l’ASP Istituto Immacolata, così come previsti nel IV Piano Sociale di Zona adottato in ottemperanza a quanto prescritto dal Piano Regionale Politiche Sociali 2017 – 2020.

Si tratta di uno strumento chiave nella relazione tra Pubblica Amministrazione e cittadini fruitori dei servizi ed  è, altresì, il mezzo attraverso il quale i Comuni dell'ATS Galatina presentano in maniera chiara e puntuale la propria organizzazione, la dislocazione territoriale, le modalità di accesso, senza dimenticare la mappa delle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali pubbliche e private.

La Carta dei Servizi è stata predisposta, sia in formato digitale disponibile sul sito istituzionale dell’ATS Galatina all’indirizzo www.ambitozonagalatina.it e sui siti dei Comuni, sia in formato cartaceo già presente presso tutti i front-office dei Comuni dell’Ambito. Al fine di garantire la massima diffusione di questo fondamentale strumento l’Ambito si sta attivando per realizzare una campagna di comunicazione su tutto il territorio attraverso la distribuzione capillare, presso ciascun territorio comunale, di tutto il materiale cartaceo relativo alla pubblicizzazione della Carta dei Servizi (locandine, brochure e Carta dei Servizi). 

Grazie alla disponibilità dei tirocinanti che hanno sottoscritto un patto per l’inclusione sociale attiva con l’ATS di Galatina, nei prossimi giorni, tutto il materiale informativo verrà distribuito e affisso presso negozi, uffici pubblici, Istituti Scolastici, patronati, CAF, parrocchie, mensa sociale, medici di base, pediatri, farmacie e parafarmacie, partiti e movimenti politici, SPRAR, Associazioni ed enti del terzo settore.

 
Di P. Francesco D’Acquarica (del 19/11/2020 @ 19:08:08, in Le Confraternite di Noha, linkato 299 volte)

Con questa quinta passeggiata nei boschi narrativi della storia di Noha, P. Francesco D’Acquarica inizia a entrare nel dettaglio degli statuti, degli accadimenti, delle curiosità, ma soprattutto delle persone (a noi più vicine, e tanto care) che fecero parte delle Confraternite di Noha.

Noha.it

La divisa

Anche se non abbiamo documenti o foto a proposito dell’abito delle Confraternite del Santissimo Sacramento e della Madonna del Rosario per analogia si può facilmente immaginare quale fosse la loro divisa.

Confraternita del Santissimo Sacramento

Gli iscritti alla Confraternita del Santissimo Sacramento indossavano l’abito di rito composto dalla mozzetta con medaglione raffigurante il Santissimo Sacramento, il camice bianco con cappuccio bianco, che veniva calato sul volto per i riti penitenziali della Settimana Santa, cingolo rosso legato in vita, scarpe nere e calze bianche.

Confraternita della Madonna del Rosario

Quelli della Confraternita della Madonna del Rosario indossavano la mozzetta nera a somiglianza della mantella dei frati domenicani con appuntato sulla sinistra un medaglione con l'effigie della Madonna del Rosario, camice bianco con cappuccio bianco, da calare anche questo sul volto durante i riti penitenziali della Settimana Santa, cingolo bianco e corona del Rosario alla cinta, scarpe nere e calze bianche.

Confraternita della Madonna delle Grazie

Anche la Confraternita della Madonna delle Grazie di Noha aveva la sua divisa.

Nello Statuto così viene descritta:

Art.39 - Nelle funzioni, processioni ed accompagnamenti funebri, i fratelli indosseranno un sacco bianco, legato ai fianchi con una fascia celeste, una mozzetta celeste; uno scudo metallico su cui è incisa l'immagine della Madonna, ed un cappuccio bianco in testa.

Art.40 - Ogni fratello custodirà in casa il proprio sacco; lo custodirà scrupolosamente, e per nessuna ragione lo farà mai indossare da altri che non sia un confratello.

A Noha abbiamo visto l’abito indossato dai soci della Confraternita fino alla morte dell’ultimo confratello, Pietro Costa (u Malampu), avvenuta alla fine del 2012. Ora non c’è più nessun iscritto e perciò possiamo considerare la Confraternita giuridicamente sciolta. Ricordiamo qualcuno degli ultimi confratelli, oltre a Pietro Costa, Andrea Miri, Michele Paglialunga (Pichinnanni), Nino Specchia e Gerardo Paglialonga (Pata).

 
Di Redazione (del 19/11/2020 @ 18:56:55, in Comunicato Stampa, linkato 108 volte)

Nel pomeriggio di sabato 21 novembre avverrà la sanificazione di tutti gli edifici scolastici della Città di Galatina.

Abbiamo deciso di procedere, in via precauzionale, ad una sanificazione generale di tutti gli edifici scolastici.  Fortunatamente non abbiamo notizia di bambini o personale positivo all'interno delle nostre scuole, ma abbiamo ritenuto opportuno avviare una sanificazione periodica di tutte le scuole del nostro territorio al fine di garantire la sicurezza dei bambini, dei ragazzi, dei docenti e di tutto il personale presente nella scuola. È programmata tra sabato pomeriggio e domenica per evitare la sospensione della didattica.

Sin dall'inizio di questa situazione di emergenza, abbiamo cercato di garantire sempre il diritto allo studio, anche con la preziosa collaborazione dei dirigenti scolastici. E la salvaguardia di questo diritto fondamentale e, in questa situazione specifica, delle scelte legittime dei genitori in merito alla didattica in presenza passa anche da questo. Personalmente ho avuto modo di verificare il costante e pedissequo rispetto delle regole all'interno delle scuole, e non solo da parte del personale ma soprattutto per mano dei bambini. Pertanto, la sanificazione di sabato pomeriggio sarà un ulteriore intervento di messa in sicurezza e di tutela delle nostre scuole.

 

Per contrastare il dilagare della pandemia da qualche giorno la Regione Puglia ha convertito l’Ospedale Santa Caterina Novella in struttura dedicata alla sola cura dei malati di Covid. Quasi tutti gli altri reparti sono stati disattivati generando un pericoloso deficit nell’offerta di servizi ambulatoriali e diagnostici all’interno del nostro Distretto Socio Sanitario.

Considerando che già da tempo è in atto uno smembramento di servizi e reparti del nostro nosocomio, non vorremmo che quella che sulla carta dovrebbe essere una misura temporanea diventasse definitiva, portando così alla dismissione del nostro ospedale.

A tal proposito prendiamo atto della presa di posizione dei sei Sindaci del nostro Distretto Sanitario come anche del Movimento Regione Salento che ha deciso di condividere questa battaglia. Crediamo che ora più che mai sia arrivato il momento che i Sindaci, i cittadini, le Associazioni e tutte le forze politiche, con particolare riguardo per i nostri parlamentari del Movimento 5 Stelle e per i partiti che stanno in maggioranza a livello regionale, in particolar modo  il PD, facciano fronte comune senza divisioni, protagonismi o strumentalizzazioni.

 
Di Redazione (del 17/11/2020 @ 20:40:46, in Comunicato Stampa, linkato 121 volte)

In questo scenario pandetnico vorremmo che nessuno si sentisse abbandonato. La nostra attenzione è posta soprattutto alle persone anziane, a chi è solo e a chi non ha nessuno che possa aiutarli a reperire beni e/o servizi di prima necessità. Uniti ce la faremo! 

Limitatamente al territorio di Noha, il Partito Democratico cittadino è a disposizione di chiunque si trovasse in una situazione di isolamento e qualsiasi persona anziana e/o che vive da sola. Muniti dei dispositivi di protezione, consegneremo a casa la spesa alimentare e farmaceutica.

Saremo disponibili inoltre, per le commissioni bancarie/postali.

Restate a casa, ci pensiamo noi!

Contattaci tutti i giorni,dalle 17:00 alle 19:00, al: 331 218 8504 

 
Di Redazione (del 16/11/2020 @ 19:29:07, in Comunicato Stampa, linkato 69 volte)

Il report “Eduscopio” 2020-2021 premia, ancora una volta, l’offerta formativa dell’I.I.S.S. “Laporta/Falcone-Borsellino” di Galatina.

Studiare a Galatina presso la nostra scuola, infatti, si rivela un’ottima scelta per tutti i ragazzi che puntano ad un rapido inserimento nel mondo del lavoro.

A certificarlo è proprio l’indagine condotta dalla Fondazione “Agnelli” di Torino, che ha assegnato il primo posto in Provincia di Lecce, per numero di occupati a due anni dal Diploma, al nostro storico settore “Industria e artigianato” - indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica”, addirittura per il terzo anno consecutivo.

Ottimi risultati anche per il settore “Tecnologico” - indirizzo “Informatica e telecomunicazioni”, che guadagna un prestigioso secondo posto, confermandosi un valido punto di riferimento per la formazione sul territorio salentino.

Forte di questi importanti riconoscimenti, il nostro Istituto prosegue sulla strada dell’innovazione metodologica, soprattutto potenziando la didattica laboratoriale e professionalizzante, anche con l’obiettivo di rispondere efficacemente alle richieste provenienti dal mercato del lavoro.

Le classifiche ufficiali.

 

Guarda dritta al cambiamento la locale sezione del Partito Democratico “Giovanni De Benedetto” di Noha (Galatina). Il Direttivo, guidato dal giovane segretario Michele Scalese, è subito pronto a mettersi al lavoro per il bene del territorio e delle persone.

<< Se da una parte – precisa Scalese – ci manca il contraddittorio poiché siamo l’unica realtà politica attiva e presente nella nostra frazione galatinese, dall’altra parte, però, non ci sentiamo da soli, poiché se usciamo per strada o ci rechiamo al bar, per un caffè, siamo pronti ad ascoltare chi la pensa diversamente da noi oppure a metterci al servizio di chi ci vuole semplicemente segnalare qualche disagio o chiederci un consiglio>>.

Recentemente, il Circolo ha pure avviato la campagna del tesseramento che continuerà ad essere attiva fino al prossimo 31 dicembre. Lo stesso Scalese, si sente pronto ad interessarsi insieme al suo gruppo del “territorio” nell’ottica del servizio e soprattutto dell’Azione politica, facendo tesoro della Scuola di formazione maturata con l’Azione Cattolica del paese. Il 26enne, ha infatti ricoperto per ben sei anni (dal gennaio 2014 fino al 2019), pure il prestigioso incarico di presidente parrocchiale dell’A.C. Al momento, il Partito Democratico di Noha, può contare sul supporto di 34 tesserati non potendo fare a meno della “sua” gente. Prossimamente, le persone anziane che vivono da sole o che sono affette da disabilità e non hanno nessuno a cui rivolgersi per poter espletare i bisogni di prima necessità, potranno inoltre avvalersi della disponibilità dei simpatizzanti, i quali provvederanno a rendere pubblici quanto prima i loro contatti telefonici.

 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< dicembre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo