\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di Redazione (del 31/05/2024 @ 08:10:18, in Comunicato Stampa, linkato 202 volte)
Sabato 1 Giugno, dalla sede del laboratorio di Cartapesta “Incartheart” di Galatina, partirà la seconda edizione di "Passeggiate nella Cartapesta di Galatina. L'iniziativa, che vede la compartecipazione del Comune di Galatina e della Regione Puglia promossa dalle Politiche Giovanili e dall'ARTI (Agenzia Regionale per la Tecnologia e l'Innovazione), rientra nel Progetto Luoghi Comuni e ha come scopo quello di far conoscere e valorizzare ancora di più, sia ai Galatinesi che ai turisti, la bellezza della statuaria di cartapesta presente in molte chiese della città. 
Le statue, molto spesso, sono conosciute per la devozione che si ha verso le figure che rappresentano, anche se al contempo vi è  meno conoscenza per gli artisti e lo stile con le quali sono state scolpite.
L'itinerario, che ha come punto di partenza il Laboratorio stesso in Corso Porta Luce n.2, si snoderà tra le suggestive Chiese "delle Anime", di "San Pantaleo" e di "San Luigi" per scoprire i "Tesori di Carta" in esse custoditi.
E’ un’occasione assolutamente da non perdere per conoscere gli aspetti più veri e profondi della suggestiva tradizione salentina con la scoperta di eccezionali opere che decorano le nostre chiese. Inoltre sarà possibile scoprire le tecniche di lavorazione e gli strumenti utilizzati per modellare la statue di cartapesta.
 
L'appuntamento è quindi per sabato 1 Giugno alle ore 17.15 (partenza alle 17.30) presso il Laboratorio di Cartapesta in Corso P.ta Luce 2. 
E' gradita la prenotazione anche tramite wathsapp al numero 3888126831.

FUTURAMENTE APS

 

Serata caratterizzata dalla partecipazione del Maestro compositore Biagio Putignano, quella organizzata dall’Università Popolare “Aldo Vallone” per oggi venerdì 31 maggio alle ore 18:30 nella Chiesa dei Battenti, in via Zimara.

L’evento sarà introdotto dalla Consigliera Rosa Anna Valletta.

L’incontro prevede la proiezione di alcune video-registrazioni a corredo della presentazione del lavoro del Maestro, dal titolo “Leggendo Calvino, viaggi scritti viaggi non scritti”, composto nel 2023 per due percussionisti ed elettronica.

La sua idea è stata quella di mettere al centro del suono l’ascoltatore, allo stesso modo in cui Calvino nel suo romanzo Se una notte d’inverno un viaggiatore mette il lettore al centro del romanzo, opera facente parte degli ultimi decenni della sua attività, il periodo dello Sperimentalismo.

Viaggi scritti viaggi non scritti si compone di dieci brani, sul modello delle dieci storie diverse alternate a dodici capitoli in cui è suddiviso il testo calviniano: ognuna di esse è caratterizzata da un impianto stilistico e strutturale a sé stante.

Durante l’incontro si prenderà in esame la poetica e le tecniche letterarie di Italo Calvino, mettendole in relazione con le pratiche compositive esperite nella musica di Biagio Putignano, grazie alla presenza della musicologa Francesca Cannella.

Biagio Putignano, compositore, diplomatosi presso i Conservatori di Roma, Padova e Bari, dal 2000 è titolare della cattedra di Composizione presso il Conservatorio di Bari. Già docente presso l’Università di Lecce e nei Conservatori pugliesi, ha tenuto corsi e seminari per Istituzioni nazionali ed internazionali. Vicepresidente della Società Italiana di Musica Contemporanea nel triennio 2017-19, ha presieduto giurie di concorsi nazionali ed internazionali. Professore ospite alla Hochschule di Ratisbona e all’Accademia di Musica di Stato di Minsk, ha ricevuto riconoscimenti in Italia e Spagna. Il suo catalogo comprende nove opere da camera, oltre duecento composizioni per vari organici, registrati su CD monografici e antologici. Le sue opere sono pubblicate da Gravis Verlag, Berlino. Ha pubblicato i volumi La musica intorno, (Bari, 2015) e Suite Breve (Roma, 2018); artista residente a Frisinga nel 2019 presso l'Europäisches Künstlerhaus Oberbayern e in Feldafing, Monaco, nel 2021.

Francesca Cannella, attualmente docente di Storia della Musica presso il Conservatorio Niccolò Piccinni, già insegnante di Storia della musica presso il Liceo Classico e Musicale "Giuseppe Palmieri”, é stata Adjunct Professor e Research Fellow presso l’Università del Salento. Ha pubblicato il volume L'estetica musicale dall'età romantica al formalismo novecentesco e il volume Immagini celesti, simboli musicali e metafore del potere.

Mario Graziuso

 
Di Redazione (del 27/05/2024 @ 18:20:51, in Comunicato Stampa, linkato 248 volte)

Questa mattina il deputato M5S e coordinatore regionale Puglia, Leonardo Donno, il consigliere regionale Cristian Casili, e il consigliere provinciale Antonio Tramacere, hanno incontrato, all’ospedale Santa Caterina Novella di Galatina, i medici, infermieri e operatori sanitari del reparto di ostetricia, ginecologia e pediatria. 

È di queste ore la notizia che il punto nascite della struttura potrebbe essere chiuso per il periodo estivo a causa della carenza di personale, che però riguarda anche altri ospedali del territorio. La proposta di chiudere uno dei punti nascite tra quelli di Gallipoli, Galatina e Scorrano, è emersa da una riunione tenutasi lo scorso 24 maggio all’ospedale di Scorrano, a cui hanno partecipato i primari del dipartimento materno infantile della Asl Lecce. Nell’incontro che si è svolto oggi presso l'ospedale di Galatina, a cui hanno partecipato Donno, Casili e Tramacere, e al quale erano presenti il direttore sanitario di Presidio Giuseppe De Maria e il dottor Antonio Antonaci presidente della commissione salute del comune di Galatina, si è avuto modo di appurare che i primari non hanno titolo giuridico per fare proposte di chiusura di alcun reparto. Pertanto la decisione presa nell'incontro a Scorrano risulta illegittima. Durante l'incontro odierno è emerso che le carenze di personale si possono risolvere con il reclutamento di ulteriori risorse umane da parte della Direzione Asl secondo le modalità previste dalla legge, come ad esempio le graduatorie o le richieste di mobilità, e non con lo smantellamento dei reparti ospedalieri. Inoltre, il punto nascite di Galatina, dei tre menzionati, è quello che ha la più elevata produttività e casistica con un trend in ascesa, oltre a essere l’unico ad assicurare la massima sicurezza alle partorienti, in quanto dispone della sala parto, la sala operatoria e neonatologia sullo stesso piano. Inoltre negli altri due ospedali, a Scorrano e Gallipoli, se si verifica una grave complicanza durante il parto, la paziente deve essere trasportata attraverso ascensori e corridoi da un piano all’altro, e questo può rappresentare dei rischi. Infine, la struttura galatinese è l’unica tra le altre a essere abilitata ad accogliere partorienti affette da covid, disponendo anche di un doppio pronto soccorso atto a evitare contagi. 

 
Di Redazione (del 27/05/2024 @ 18:18:27, in Comunicato Stampa, linkato 170 volte)

Gran gara quella della Salento Best Volley senza sbavature e con pochi errori, ma approcciata con il piglio di chi sente il gran momento. Niente conteggi in casa Sbv, né atteggiamenti sparagnini derivanti dalla vittoria piena ottenuta in trasferta a Casarano; almeno queste sono le direttive impartite dal tecnico.

E così è stato.

Scende in campo tirato a lucido il gruppo di mister Riccardo De Lorentis, con una tensione agonistica palpabile che la tribuna completamente gremita di tifosi ed appassionati sgretola con cori e applausi.

Non è da meno il giovane sestetto casaranese guidato da mister Corina che ha solo un colpo per poter portare la gara al golden set: la vittoria da tre punti.

Le norme d’indizione del campionato, infatti, non prevedono una terza gara in caso le squadre abbiano una parità di punti nel doppio confronto, ma demandano tutto allo svolgimento di un ulteriore frazione di gioco: appunto il golden set.

Fischio d’inizio e si comincia a bruciare l’adrenalina sia in campo che in tribuna.

La cronaca.

Con il diritto a servire la SBV si schiera in P1 con la diagonale Calò -Riccardo De Lorentis, capitan Guarini e Pestini centrali, Carlo De Lorentis e Murrone laterali, Quaranta al coordinamento difensivo della seconda linea.

 
Di Redazione (del 27/05/2024 @ 18:16:06, in Comunicato Stampa, linkato 176 volte)

Termina con una sconfitta per 4-2 la trasferta del Ct “G. Stasi” di Galatina a Lucca, contro una delle squadre più in forma del campionato.  

«C’è molto rammarico – afferma il direttore tecnico e capitano Donato Marrocco - per questa sconfitta, purtroppo in questo momento le cose non vanno come vorremmo. Peccato per la partita di Bellifemine che ci avrebbe potuto far terminare la giornata con un pareggio. Nelle due ultime due sconfitte un ruolo determinante lo ha avuto anche la sfortuna, condizionando delle partite che avrebbero potuto avere risultati ben diversi visto l’alto potenziale di tutti i nostri giocatori». 

Ecco i risultati delle singole sfide: Donev Gabriel Todorov contro Cardinale Andrea 6-2/6-2, Mazzeschi Emanuele contro Novo Ignacio 6-7(2-7)/2-6, Pierro Emanuele contro Romano Nicolò 6-1/6-1 e Ribecai Michele contro Bellifemine Alessandro Raffaele 6-4/6-4. 

Nei doppi Mazzeschi Emanuele/Cerri Andrea contro Novo Ignacio/Binda Alexander 6-1/4-6/4-10 e Ribecai Michele/Donev Gabriel Todorov contro Cardinale Andrea/Duma Jacopo 6-3/6-0. 

«Si complica un po' il nostro cammino nel campionato - conclude il capitano - però siamo sempre molto fiduciosi per le due ultime partite del girone dove incontreremo Eur e Modena». 

 
Di Redazione (del 27/05/2024 @ 13:13:20, in Comunicato Stampa, linkato 124 volte)

Le elezioni europee del 8 e 9 giugno 2024 sono un appuntamento cruciale per il futuro dell'Unione Europea e dei suoi cittadini. Ecco perché è importante parlarne di più e incoraggiare una maggiore partecipazione.
E’ davvero un'occasione persa se il dibattito sul voto del 8 e 9 giugno si esaurisce con qualcuno che cerca il voto a qualcun altro.
Le elezioni europee permettono ai cittadini dei paesi membri dell'UE di eleggere i propri rappresentanti al Parlamento Europeo, l'istituzione che rappresenta direttamente gli interessi dei cittadini europei.
Le decisioni prese dal Parlamento Europeo influenzano molti aspetti della vita quotidiana, dalla legislazione ambientale alla protezione dei consumatori, dalle politiche di immigrazione alla regolamentazione del mercato unico. Queste elezioni offrono un'opportunità per esprimere opinioni sul futuro dell'Unione Europea, compresi temi come l'integrazione europea, le politiche economiche e sociali, e il ruolo dell'Europa nel mondo.
Votare è un diritto e una responsabilità democratica.
La partecipazione elettorale è fondamentale per garantire che le decisioni prese riflettano la volontà dei cittadini.
L’evento pubblico di Lunedì 27 maggio è un modo per raggiungere un pubblico ampio e diversificato.

 
Di Redazione (del 24/05/2024 @ 17:08:02, in Comunicato Stampa, linkato 173 volte)

In casa Salento Best Volley le attese per quest’ultima gara che vale la promozione in serie D sono tangibili ma contenute: almeno in apparenza. C’è un moderato ottimismo che fodera un ambiente ustionato da due retrocessioni consecutive e c’è la consapevolezza di aver un organico di spessore e ben assemblato.

E c’è chi, previdente, fa il pompiere spegnendo l’ottimismo debordante.

Paradossalmente l’azione mitigatrice la mette in atto mister De Lorentis, un soffione boracifero agonistico; il giocatore-allenatore che domenica scorsa ha subito una sacrosanta sanzione (cartellino rosso) per un’imprecazione al limite della blasfemia, sia pur rivolta al proprio gruppo.

Ma va benissimo: le sue evoluzioni adrenaliniche si sono quietate a favore di un pragmatismo votato alla ragion di…casa S.B.V.

Squadra richiamata all’ordine dunque, con un rientro nei ranghi che non lascia spazio a facili entusiasmi, ancor meno a guasconate antisportive. “C’è sempre l’imponderabile dietro l’angolo con il quale confrontarsi, ammonisce il tecnico, e anche se questo è un denominatore comune per le due contendenti io prendo tutto con le pinze. E poi non bisogna mai trascurare l’incidenza che il mix di freschezza atletica e di potenziale tecnico dei giovani casaranesi può avere nell’economia di una gara, in cui non hanno più niente da perdere”.

 

Venerdì 24 maggio alle ore 18:30, nella Sala francescana di cultura della Parrocchia di S. Caterina, è in programma un incontro con lo scrittore e giornalista Angelo Angelastro, autore, insieme a Pierpaolo De Giorgi, del libro “Le ultime tarantate”, edito da Congedo di Galatina nel 2022: l’evento odierno, dopo il saluto istituzionale del Presidente Mario Graziuso, sarà introdotto dalla Consigliera Rosa Anna Valletta.

Il catalogo dell’editore Congedo ci consente di ricostruire la genesi del testo del nostro ospite.

“Nell'estate del 2017 Pierpaolo De Giorgi partecipa, insieme al gruppo "I Tamburellisti di Torrepaduli", ad una delle più belle trasmissioni culturali della televisione, la rubrica "Persone" di Rai 1, ideata e diretta dal caporedattore del Tg1 Angelo Angelastro.

Durante le riprese, tra una pizzica scherma e un'esibizione di tamburi a cornice, Angelastro confida a De Giorgi di conservare numerose foto di tarantate da lui scattate nel corso di un servizio televisivo del lontano 1978. Le immagini in bianco e nero furono "catturate" durante il rito pubblico nei pressi della nota cappella di Galatina, da dietro una grata che nascondeva il più possibile il fotografo e la sua reflex. Colgono momenti concitati durante i quali le tarantate assumono atteggiamenti rivelatori e pose di grande valore simbolico. De Giorgi propone di corredarle con uno scritto che dipana la matassa del tarantismo e ne porta alla luce alcuni aspetti in precedenza mai trattati. In particolare lo studioso intende mostrare come il tarantismo sia una risorsa gestita tradizionalmente dalle donne della famiglia, e non un rito terapeutico illusorio che svela le “frane della psiche” di persone di sesso femminile vittime di oppressioni e preclusioni erotiche. Non passa molto tempo e viene coinvolto Mario Congedo, l’editore di Galatina che, più di ogni altro in Italia, ha manifestato sensibilità per le stravaganti vicende del rito musicale e coreutico che si verificava nella cappella delle tarantate.”

 
Di Redazione (del 23/05/2024 @ 13:13:51, in Comunicato Stampa, linkato 247 volte)

In occasione della trentaduesima ricorrenza della strage di Capaci, in cui vennero uccisi il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, gli agenti della Polizia di Stato Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo, le Associazioni “Virtus Basket Galatina” e “Legambiente Galatina”, in collaborazione con “Levèra”, promuovono giovedì 23 Maggio, alle ore 17:30, presso “Il muro del Coraggio” in viale Ofanto a Galatina, un evento
commemorativo.

Seguendo un lungo filo rosso, capace di coprire la distanza tra il luogo dell’attentato e Galatina, posizioneremo una corona di fiori e, alle 17:57, orario esatto in cui gli attentatori fecero esplodere un tratto dell’autostrada A29 mentre vi transitava sopra il corteo della scorta con a bordo il giudice Giovanni Falcone, la moglie e gli agenti di Polizia, osserveremo un minuto di raccoglimento.

𝐋𝐚 𝐦𝐚𝐧𝐢𝐟𝐞𝐬𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐞̀ 𝐚𝐩𝐞𝐫𝐭𝐚 𝐚𝐥 𝐩𝐮𝐛𝐛𝐥𝐢𝐜𝐨

Piero Russo

 

Canto notturno di un pastore ...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

Calendario

< luglio 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata