\\ Home Page : Storico : Comunicato Stampa (inverti l'ordine)
Di Redazione (del 08/02/2021 @ 18:31:09, in Comunicato Stampa, linkato 112 volte)

Il Circolo del Partito Democratico di Galatina condivide lo spirito e le finalità del progetto “Il Bosco di Athene” dell’Associazione “Salento Km0” e dichiara la sua disponibilità ad una collaborazione fattiva. L’ambiente, il territorio, la rigenerazione urbana, la riqualificazione delle periferie, la valorizzazione delle aree verdi extraurbane e la salvaguardia delle varietà arboree che caratterizzano il Salento, sono le finalità dei circoli tematici e ambientali, accanto a quelli territoriali, previsti dallo Statuto del Partito.

L’adesione dell’Amministrazione comunale, attraverso un partenariato attivo, è un passo importante, per costruire, com’è nelle intenzioni dell’associazione, un percorso che, per comuni interessi, coinvolga strati sempre più larghi della realtà galatinese, singoli cittadini e associazioni.

Non vorremmo che, come accaduto in altre occasioni, le promesse rimangano tali e nei fatti si  produca poco o niente, ad iniziare dalla mappatura dei terreni di proprietà comunale e di quelli da tempo incolti e abbandonati. Un esempio per tutti, l’antica Chiesetta di Santa Lucia, i cui lavori sono fermi da due anni.

 In attesa che detta ricognizione sia avviata e portata a termine, ci permettiamo di segnalare un’inziativa che potrebbe vedere impegnati da subito. Ci riferiamo alla salvaguardia e valorizzazione della Quercia Vallonea, ubicata lungo la costruenda tangenziale ovest, nei pressi del tratto che si immette su via Roma.

Della presenza di questo gioiello, ai più sconosciuto, e di cui la natura ha voluto fare dono alla nostra Città, si iniziò a parlare allorquando fu progettato il tracciato della tangenziale ovest, che, ultimata, collegherà la vecchia Via Noha con la provinciale per Collemeto. Il progetto esecutivo, infatti, prevedeva l’espianto di numerosi alberi, tra questi la Quercia e un ultracentenario Gelso (quest’ultimo, pur contemplato negli impegni sottoscritti, con l’espianto e la ripiantumazione in altro luogo, venne abbattuto e sacrificato alla viabilità). 

 
Di Redazione (del 08/02/2021 @ 18:30:46, in Comunicato Stampa, linkato 329 volte)

Da lunedì 8 febbraio a Bologna e in altre città italiane, inizieranno ad essere affissi i dieci poster vincitori del contest “free Patrick Zaki, Prisoners of coscience”, edizione speciale di “Poster for tomorrow”. Il contest è stato lanciato da Amnesty International Italia ed ideato dal festival Conversazioni sul futuro, dall’associazione Diffondiamo idee di valore, in collaborazione con il Festival dei Diritti Umani di Milano, l’Associazione Articolo 21 e il patrocinio dell’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna e ha visto la realizzazione e la candidatura di oltre 900 poster da 50 Paesi in tutto il mondo. Ad un anno dall’incarcerazione dello studente, l’obiettivo è proprio quello di unirsi a tutte le donne e gli uomini che a gran voce ne richiedono la liberazione utilizzando il linguaggio universale dell’arte e della creatività. Sono tante le manifestazioni di sostegno a favore dell’iniziativa che vedono l’adesione di alcuni capoluoghi di provincia (Bari, Brindisi, Lecce, Napoli, Palermo, Taranto e Torino), delle Università del Salento, di Catania, di Trento, della Scuola Normale Superiore di Pisa e di Città del nostro Salento come Corigliano d’Otranto, Trepuzzi, Tricase, Surbo. Data la grande sensibilità al tema dei diritti umani dimostrata dal Sindaco dott. Marcello Amante e dall’Amministrazione tutta, sarebbe un messaggio di grande rilevanza e sensibilità quello di aderire come Comune di Galatina a questa iniziativa di livello internazionale che ha lo scopo generale di promuovere il rispetto delle libertà personali sancite nella Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo. Confidiamo nella attenzione dimostrata verso tale tematica e ci auguriamo un’adesione sentita da parte del nostro Comune e di altri della nostra Regione.

Italia Viva Galatina

 
Di Andrea Coccioli (del 06/02/2021 @ 17:56:31, in Comunicato Stampa, linkato 75 volte)

L'Istituto comprensivo Polo 1 sposa il progetto AIRC “Cancro, io ti boccio!” avviando un'iniziativa di sensibilizzazione ai corretti stili di vita e alla prevenzione con una serie di attività  proposte da scuola.airc.it e con l’adesione volontaria per sostenere la ricerca. “Un’esperienza positiva, abbracciata da tutta la comunità scolastica con grande entusiasmo e sentita partecipazione. È un momento storico molto particolare per tutti noi, soprattutto per la scuola, eppure la sensibilità e l'attenzione di bambini, ragazzi, genitori, docenti, personale scolastico ha superato le barriere dell'incertezza e dei cambiamenti imposti dalla pandemia portata dal Coronavirus e si è proiettata su una visione più aperta alla speranza per il futuro che verrà. ” la riflessione della Dirigente scolastica prof.ssa Anna Antonica.

Con il contributo e la collaborazione di alunni, delle famiglie , dei docenti, la scuola, con le sedi della scuola secondaria di I grado" G. Pascoli", della scuola primaria e dell’infanzia di Piazza Cesari a Galatina, della scuola dell'infanzia di via Teano, della scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di I grado di Collemeto ha acquistato 360 barattoli di miele e 300 vasetti di marmellata di arance, per un totale di 4.320 Euro devolute ad Airc per la ricerca.

responsabile del progetto: Alessandra Congedo.

Emanuela Mussardo, Stefania Cesari, Gianfranco Schirinzi: docenti del IC Polo1°Galatina .

 
Di Michele Scalese (del 05/02/2021 @ 19:30:05, in Comunicato Stampa, linkato 251 volte)

Egregio Sig. Sindaco, Gent.ma Assessore,

nei vostri uffici o sulle più varie testate online saranno giunte chissà quante segnalazioni in merito alla questione posta in oggetto, e a queste vogliamo che si aggiunga anche la nostra.

Il Circolo del Partito Democratico di Noha, la nostra piccola realtà che conta poco più di quattromila abitanti, vuole essere una sentinella attenta al bisogno di tutti, e soprattutto si propone di salvaguardare l’incolumità e la sicurezza pubblica, e con ciò desidero premettere che, da tempo ormai, ci facciamo promotori e portavoce presso le sedi opportune del malcontento del nostro territorio al fine di appurare e di conseguenza porre rimedio agli eventuali disagi con i quali quotidianamente dobbiamo fare i conti.

Veniamo al dunque: da tempo ormai ci sono giunte diverse segnalazioni circa la pericolosità del tratto di strada che collega il centro abitato di Noha al Cimitero comunale e, prescindendo dal solito pregiudizio circa l’incompetenza dell’Amministrazione e soprattutto col desiderio di toccare con mano (o meglio, con piede) quanto ci hanno ripetutamente segnalato, il sottoscritto accompagnato da giovani membri del Direttivo, ha percorso a piedi il tratto di strada indicato e siamo rimasti amaramente sorpresi nell’assistere ad uno spettacolo a dir poco indecoroso. Diverse persone, infatti, munite di bicicletta e chi a piedi si recavano al cimitero col serio rischio (nella migliore delle ipotesi) che venissero investite. Via Aradeo, come le SS.VV. (e soprattutto la nostra concittadina Assessore) sapranno, è una delle arterie principali del paese, e per questo il transito delle autovetture avviene con una velocità, ahimè, ben superiore a quella consentita. Alla scarsa prudenza degli automobilisti, si aggiunge il poco, anzi il ridotto, spazio ai lati della carreggiata (40 cm per l’esattezza) che nella maggior parte del tratto si riduce per la presenza di sterpaglie e/o del guardrail (che molti di noi hanno scansato ritrovandosi immediatamente e per almeno 30 cm sulla carreggiata).

 

Un incontro, quello con i Commercialisti ed i Consulenti, che ha affrontato il progetto Tutti insieme x Galatina, da un punto di vista tecnico, andando a spiegare i meccanismi con i quali la nostra Città potrà realizzare i progetti di sostegno alle aziende ed anche di utilità sociale.

Ai professionisti che ne faranno richiesta sarà inviato del materiale informativo sui percorsi formativi suggeriti, per utilizzare il bando Pass Imprese messo a disposizione dalla Regione Puglia.

Si continua con l'approfondimento. Il prossimo incontro è fissato per giovedì 11 febbraio con la categoria Ricettività e Ristorazione.

Informazioni sul progetto possono essere richieste per email ad info@tuttinsiemexgalatina.it o chiamando al 329 544 3270.

 
Di Redazione (del 05/02/2021 @ 19:10:53, in Comunicato Stampa, linkato 64 volte)

Informiamo i cittadini galatinesi che mancano ancora dieci giorni per presentare la domanda di partecipazione ai progetti del Servizio Civile Universale “Monitor 8019” e “In Reading 2019”, che si realizzeranno tra il 2021 e il 2022 nel Comune di Galatina, e che vedranno l’impiego di 12 ragazzi e ragazze. La scadenza è prevista alle ore 14,00 del 15 febbraio 2021.

“La partecipazione al Servizio Civile Universale - dice il sindaco Marcello Amante -  è una tappa fondamentale della vita e della crescita dei giovani sia umanamente che professionalmente”. “I volontari sono una risorsa importante per il nostro Comune e per il nostro Paese - dice l’assessore Maria Rosaria Giaccari - e come Amministrazione vogliamo investire nella formazione dei giovani, tant’è che la nuova programmazione prevede 3 progetti invece dei 2 attuali e il reclutamento di 18 volontari al posto degli attuali 12”.

 
Di Redazione (del 05/02/2021 @ 19:06:05, in Comunicato Stampa, linkato 70 volte)

Per il  Partito Democratico di Galatina, il 2021 si è aperto con la nomina a ruolo di commissario di Circolo,  del Dr. Andrea Russo, già componente della Segreteria Provinciale.

La nomina è avvenuta nel rispetto ed in ottemperanza di quanto previsto dallo Statuto del Partito, che tra le altre cose prescrive l’obbligo di nomina commissariale nel caso di dimissioni del Segretario eletto dal Congresso. L’attività del Circolo procederà quindi nell’ ottica della continuità e dell’impegno con l’attività fin qui svolta.

Il Dr. Andrea Russo, nella sua gestione amministrativa e politica, sarà affiancato dai componenti dell’attuale segreteria, fino a quando non verrà svolto il nuovo Congresso (da tenersi non appena le norme di sicurezza per la pandemia lo permetteranno), e che porterà alla nomina del nuovo gruppo dirigente e del nuovo Segretario.  

 

Ho firmato un’ordinanza di chiusura per le giornate di venerdì 5 e sabato 6 febbraio dei seguenti plessi scolastici:

- Polo 2, plesso di via Corigliano (scuola media ed elementare);

- Polo 2, plesso di Noha, via Petronio (scuola media ed elementare);

- Polo 3, plesso di via Corigliano (scuola media);

- Polo 3, plesso di via Spoleto (scuola elementare e materna);

- Polo 3, plesso di via San Lazzaro (scuola materna).

Il provvedimento precauzionale si è reso necessario al fine di effettuare la sanificazione a seguito di informazioni assunte per le vie brevi da parte delle dirigenti scolastiche della presenza di due casi di sospetta positività da Covid-19 frequentanti o interferenti gli istituti interessati.

 
Di Redazione (del 03/02/2021 @ 19:40:43, in Comunicato Stampa, linkato 115 volte)

Da circa un mese, sono stati avviati i lavori per la messa in sicurezza, com’è nelle intenzioni degli Amministratori, di Viale Don Bosco. Una strada importante che collegherà il Rione San Sebastiano con la tangenziale ovest, una volta che questa verrà ultimata.

Non vogliamo entrare nel merito dell’opportunità dell’espianto degli alberi di pino, che, per mezzo secolo, hanno caratterizzato e ombreggiato la zona. Si è levato qualche timido lamento, i cittadini si sono divisi, ma sono prevalsi quelli che hanno condiviso la scelta; le associazioni ambientaliste non hanno mosso critiche; nell’ultima riunione del Consiglio Comunale, del 26 gennaio scorso, si è discettato in maniera sterile e caotica soltanto sulla varietà degli alberi che devono sostituire i pini. Sospendiamo il nostro giudizio, in attesa della loro messa a dimora.

I lavori hanno come obiettivo quello di mettere la strada in sicurezza, con l’abbattendo degli alberi e rifacendo il manto stradale. Negli ultimi vent’anni, a partire dalla Giunta del compianto Sindaco Rizzelli, si sono susseguiti intervenuti per riparare lo smottamento del terreno dalle radici superficiali, con buche e piccoli avvallamenti, causa di incidenti, in particolare per i motorini guidati da giovani; nella vicinanze vi è l’Istituto Professionale “Falcone e Borsellino”.    

 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< febbraio 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
16
19
20
22
24
25
26
27
28
             
             

Meteo

Previsioni del Tempo