\\ Home Page : Articolo
Addio Sandro Fulgido (Brasci˛la)
Di Antonio Mellone (del 31/07/2014 @ 07:18:35, in Necrologi, linkato 3322 volte)

Si è spento oggi a Noha Sandro Brasciòla, un ragazzo di appena 53 primavere. Alla moglie, sig.ra Sonia, alla piccola Francesca, ai fratelli, ai parenti e a tutti gli amici di Sandro giunga l’abbraccio affettuoso da parte di tutta la redazione di Noha.it.

*

Sandro se n’è andato dopo pochi mesi di una fulminante malattia. La chiamano “malattia del secolo”, ma forse sarebbe il caso di ribattezzarla “malattia salentina”. Nel distretto di Galatina, per dire, l’incidenza dei tumori sembra battere tutte le più drammatiche statistiche. Nessuna famiglia ne sembra ormai più immune.

E’ che siamo attorniati da pericolose discariche di rifiuti di ogni genere, da fumi emessi dalle ciminiere che non solo prepotenti violentano i semicerchi dei nostri orizzonti ma anche e soprattutto le nostre fibre, da campagne non più coltivate a verde ma occupate da pannelli fotovoltaici, da infinite circonvallazioni inutili rivendicate da politicanti da quattro soldi, da strade pericolose a quattro corsie che andranno a finire direttamente nel mare, da falde acquifere inquinate da diossina, percolato ed altre micidiali sostanze, da cementificazioni criminali per comparti edilizi, aree mercatali, centri commerciali, e prossimamente anche da un gasdotto Tap che porterà del gas che (forse) verrà utilizzato nell’Europa centrale.

Ma tutto questo provoca malattie. E le malattie non capitano sempre agli altri.

E’ come se piccole mani assassine si poggiassero su di noi, ci toccassero scegliendo con oculatezza per ciascuno di noi una parte del corpo: polmoni, testa, ovaie, pelle, gola, fegato, pancreas, per poi divorarla, lentamente o in un sol boccone.  

E così cromo e titanio sono giovani dai capelli rasati e senza più le sopracciglia a causa della chemioterapia; zolfo, uranio e monossido di carbonio sono bambini con asma bronchiale e problemi cardiocircolatori; carbonio e benzo(a)pirene sono donne che all’improvviso palpano un nodulo, avvertono un dolore, patiscono una certa spossatezza, anche se hanno sempre fatto una vita sana.

Spesso ci si chiede perché non reagiamo.

La risposta è scontata: è pressoché impossibile difendersi da qualcosa che non si conosce. E molti fanno in modo di tenerci all’oscuro di tutto. Ci sono dei “giornalisti”, per dire, quelli con le virgolette, i reporter a libro paga, i cronisti con un conflitto di interessi grande quanto un altoforno, i quali o ti ignorano oppure scodinzolanti e pronti a riportare la voce del padrone ti ingiungono di tirar fuori i dati, le correlazioni, i riscontri, le analisi, i numeri. E ti dicono pure che fai battaglie ideologiche, e che tu insieme ai tuoi amici “ecologisti” siete contrari al progresso a prescindere.

Eppure le prove sono sotto gli occhi di tutti. Ma nessuno le vede.

Ci comprano con quattro soldi, con la sponsorizzazione di una festa patronale, con il restauro di un altare, con la fornitura di sacchetti di iuta per un motoraduno.

Ci riempiono la testa di “ricadute occupazionali” e di “volani per lo sviluppo”. E spacciano tutto questo scempio per progresso, competitività, crescita. 

*

Addio Sandro, riposa in pace.

A noi altri rimane il dovere di lottare.

Lo dobbiamo a te. Ed alla tua piccola Francesca.

Antonio Mellone

 

Commenti

  1. # 1 Di  Lu Roy (inviato il 31/07/2014 @ 09:47:34)

    Antonio caro quello che dici è sacro santo,la morte di tante persone a noi care centrano con il tuo discorso.MA MI DICI PERCHE' HAI COLTO QUESTA OCCASIONE PER PARLARE DI QUESTO?AVRESTI POTUTO BENISSIMO DEDICARE UN ARTICOLO A SANDRO E UNO AI PROBLEMI ESISTENZIALI CHE VIVIAMO SUL NOSTRO TERRITORIO : - (

  1. # 2 Di  Serena (inviato il 31/07/2014 @ 10:47:03)

    Pienamente d'accordo con il signor Di LuRoy... E mi permetto di scrivere solo perché Sandro è mio cognato! Avrebbe potuto scrivere 2 articoli distinti... La ringrazio comunque x l'interesse dimostrato... Ciao Sandro!

  1. # 3 Di  Antonio Mellone (inviato il 31/07/2014 @ 13:04:18)

    Perché, come dice lei, è "sacro santo" quello che dico; perché "la morte di tante persone a noi care centrano con il discorso"; perché non perdo occasione "per parlare di questo", e purtroppo questa è una delle tante circostanze per cui non si può fare a meno di parlarne; perché sul tema dei "problemi esistenziali che viviamo sul nostro territorio" ho scritto centinaia di articoli, e questo non è il primo né l'ultimo; perché sentivo di doverlo a Sandro - e ai tanti Sandro intorno a noi - e conoscendo Sandro, mio vicino di casa, so che sarebbe stato d'accordo con me; perché spero che qualche mio lettore finalmente s'indigni per quello che stanno facendo alla nostra terra (e quindi di fatto a noi) e non con me che cerco di evidenziare i crimini contro la nostra umanità; e infine perché fondamentalmente scrivo quando come e quello che voglio, a prescindere dal gradimento o meno da parte degli altri. Grazie comunque per l'attenzione.

  1. # 4 Di  Lu Roy (inviato il 31/07/2014 @ 15:00:44)

    Innanzitutto non sono indignato contro di lei,anzi, ammiro il suo operato e quello che scrive, perchè sono veri e propri crimini contro l'umanità.Trovo inopportuna questa occasione(fosse stato un mio parente non avrei gradito).Anch'io dico quello che sento quando e come voglio; non si può approfittare dell'occasione della morte di un amico per affermare le proprie opinioni,anche perchè, oggi è il giorno del suo funerale e quindi il silenzio e la preghiera dovrebbero contrassegnarci. Permettimi il beneficio del dubbio semmai dovesse esistere,non sappiamo SANDRO se avesse gradito il suo articolo o gli sarebbe piaciuto ricordare qualche evento bello della sua vita,magari proprio perchè era suo vicino di casa.

  1. # 5 Di  beppe tundo (inviato il 31/07/2014 @ 15:13:32)

    Mi e' piaciuto moltissimo l'articolo GIORNALISTA IN GAMBA!!! Tutto cio' che e' successo a questa persona e alla sua famiglia e' GRAN DOLORE!!! CHE SIA MALEDETTO L'INQUINAMENTO E COLUI CHE LO CREA..E MALEDETTA SIA L'ACCIDIA DI NOI CITTADINI..CHE CI RENDE SORDI,FRUSTRATI,RISENTITI,ANNOIATI,DAVANTI ALLA MANCANZA DI ORGANIZZAZIOENE,DI VERA CONOSCENZA, DI GIUSTIZIA ED EQUITA', PROVOCATA DA QUESTO CANCRO POLITICO,SNERVANTE E PUZZOLENTE!! PERCHE ' NON CONTESTIAMO UN PO' QUESTO STATO DI COSE CHE NON FUNZIONA PIU?? IL CORAGGIO A ME NON MANCA..E NON DOVREBBE MANCARE NEI CITTADINI CHE CREDONO ANCORA NELLA PAROLA VITA!! QUELLA CHE CI STANNO COMPROMETTENDO CON TUTTA LA MERDA CHE C'E' IN GIRO...a volte mi sembra di vivere in un contesto cosi artificiale, materiale, dove tutto e' ALTERATO E FALSO COSI NAUSEABONDO NON SI CAPISCE NULLA!!...TUTTAVIA MI FACCIO FORZA E VADO AVANTI, PERCHE' DEVO FARLO, BISOGNA VIVERLA STA VITA IN OGNI CASO NEL BENE E NEL MALE CON FORZA E CORAGGIO CERCANDO DI STARE ATTENTO ALLE INSIDIE DI QUALSIASI GENERE !!.SPERO CHE QUESTA BRUTTA NOTIZIA SERVA A SMUOVERE UN PO DI COSCIENZE !!! POLITICI E IMPRENDITORI METTETE DA PARTE LA VOSTRA IPOCRISIA E ASSUMETEVI LE VOSTRE RESPONSABILITA!! QUESTE MIE PAROLE SICURAMENTE NON PRODURRANNO NULLA DI CONCRETO,SOPRATTUTTO NELL'IMMEDIATO E LUNGI DA ME INOLTRE VOLER FAR RETORICA NELLA MANIERA PIU' ASSOLUTA ...MA VOLEVO ESPRIMIERE QUESTO MIO PUNTO DI VISTA...PERCHE' NON SI PUO' STARE SEMPRE IN SILENZIO..E' UNA NOTIZIA CHE FA INCAZZARE!! UN PENSIERO SINCERO E DI VICINANZA A QUESTA FAMIGLIA!! E' VERAMENTE GRAND DOLORE!!!

  1. # 6 Di  Ulisse (inviato il 02/08/2014 @ 10:28:45)

    E'verissimo prof.Antonio...alla famiglia del compianto sig.Sandro vivissime condoglianze.....e'una vera e propria catastrofe che,bisogna essere uniti e fare in modo che grosse ditte che,son presenti sul territorio non ci fossero piu'si ritorni alle campagne e senza mezzi tecnologici e neanche piu'questi computers...si perche'dove c....si smaltiscono se le discariche sono allo stremo.....un c....il territorio salentino tusiristi non venite piu'qui si muore.....si muore e'tutto un flop un vero flpo colpa della POLITICA DI M............che agevola alcuni e lascia nella m.....tantissima gente ribellarsi ok?

Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi pi¨ cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< aprile 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
12
14
16
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
             

Meteo

Previsioni del Tempo