Di Redazione (del 17/02/2021 @ 18:15:00, in Comunicato Stampa, linkato 328 volte)

Sono sette i contagi al Polo 3 di Galatina: 2 genitori e 5 alunni. Il virus non arriva bussando, ma certo sarebbe stato importante ascoltare la voce delle mamme e dei papà che dopo il primo contagio di una docente hanno chiesto uno screening per evitare un focolaio. Purtroppo l’indagine a tappeto è stata fatta con notevole ritardo e il risultato è quello oggi sotto gli occhi di tutti.

Non è semplice gestire la pandemia, di questo sono consapevole, ma ritengo che la prevenzione debba fare parte delle misure di contenimento e, perciò, il continuo lesinare sui tamponi non aiuta. Sono stato chiamato dai genitori dei ragazzi che frequentano al Polo 2 e ho raccolto le loro ansie, come pure le loro preoccupazioni. Si sono sentiti soli, abbandonati e con scarse risposte, senza il conforto del sindaco di Galatina, Marcello Amante, che essendo la massima autorità locale – a mio parere – si sarebbe dovuto preoccupare di quanto avveniva al Polo 2 sollecitando il Servizio di Igiene pubblica della Asl di Lecce affinché fossero fatti tempestivamente i tamponi a tutti gli alunni e ai loro genitori.

Presenterò una mozione in consiglio comunale per discutere le modalità di gestione della pandemia e il ruolo di vigilanza che a mio avviso deve essere esercitato dal sindaco quale garante della salute pubblica.

Il consigliere di opposizione della Lista De Pascalis

Giampiero De Pascalis

 
Di Redazione (del 15/02/2021 @ 19:52:17, in Comunicato Stampa, linkato 86 volte)

Sono partiti i lavori per la realizzazione di due nuove palestre scolastiche a Galatina e Collemeto. Il finanziamento di quasi due milioni di euro che il nostro comune si è aggiudicato, grazie alla partecipazione al bando per l’edilizia scolastica del Ministero della Pubblica Istruzione, fa sì che i nostri studenti avranno a disposizione delle strutture moderne e accoglienti e che al tempo stesso tutti gli studenti di Galatina possano svolgere attività fisica in modo appropriato.

Le palestre di nuova realizzazione saranno quelle facenti parte dell’Istituto Comprensivo Polo 2 in via Arno, e dell’Istituto Comprensivo Polo 1 in via Biella a Collemeto.

“È iniziata la fase realizzativa - dichiara Loredana Tundo, assessore ai Lavori Pubblici – di un progetto ambizioso e utile per la nostra città e i nostri ragazzi. Siamo fieri, come amministrazione, di aver contribuito a realizzare un’opera così importante”.

 
.

Egregio Direttore,

la ringrazio per lo spazio che vorrà concedermi per meglio informare i suoi lettori su notizie false e prive di ogni fondamento riportate nell'ultimo comunicato a firma del Partito Democratico di Galatina che accusa l'Amministrazione di non aver saputo cogliere l'opportunità di un avviso regionale del maggio 2018 per la "Selezione di interventi per migliorare i sistemi e i servizi di accoglienza nel settore turistico".

L'Amministrazione del Sindaco Marcello Amante, l'opportunità, l'ha colta e cofinanziata con € 100.000,00 e il progetto di € 1.500.000,00 per la riqualificazione di gran parte delle corti del centro storico con la rimozione dell'asfalto e il rifacimento del basolato, è stato ritenuto "finanziabile" e inserito in graduatoria al 47° posto tra i 92 approvati. Certo mi si dirà che al momento i "finanziati" solo solo i primi sei ma l'esperienza insegna che l'importante è esserci e che ad un iniziale stanziamento quasi sempre seguono altri e che molto spesso alla fine i finanziati saranno la quasi totalità. Notizie informali in tal senso sono incoraggianti, vedremo, noi ce lo auguriamo per la città.

La foga e l'ansia di chi è alla ricerca di visibilità dopo quasi quattro anni di silente assenza può essere comprensibile, riproporsi però oggi con superficialità affermando palesi falsità non solo espone a inevitabili magre figure ma quel che è ancora peggio non ha nessun risvolto positivo per la città.

 
Di Redazione (del 13/02/2021 @ 15:01:22, in Comunicato Stampa, linkato 148 volte)

L’Amministrazione Amante ha dato indirizzo agli uffici perché si proceda con azienda specializzata nel settore del servizio di allontanamento dell’avifauna molesta a mezzo falconeria, che oramai rappresenta un validissimo metodo da utilizzare in diversi siti sensibili quali il centro storico, il cimitero e alcune zone delle frazioni, particolarmente infestate dai volatili.

Nel nostro comune il piccione (columba livia) è molto presente e le colonie che nel corso del tempo si sono formate creano non pochi problemi sia di natura sanitaria che di natura igienica, ma anche in termini di danno ai manufatti, ai monumenti e alle case.

 

Nei giorni scorsi, la Regione Puglia ha comunicato la concessione di un finanziamento per interventi nei centri storici del Salento. Nell’elenco dei 14 comuni che riceveranno un contributo complessivo di 17 milioni di euro non vi è Galatina.

Nel programma, presentato nel 2017 dal Sindaco Amante agli elettori, punto di forza era l’obiettivo di  “di individuare e coordinare tutte le attività finalizzate alla rivitalizzazione del centro antico”.

Il 31 ottobre 2019, durante un incontro, presenti gli operatori economici cittadini, venne presentato un progetto che aveva come finalità quella di incidere sullo sviluppo del tessuto commerciale e turistico, furono compilate delle schede con l’elenco delle cose utili ad incidere sulle dinamiche e sullo sviluppo economico di Galatina.

 
Di Redazione (del 12/02/2021 @ 19:10:12, in Comunicato Stampa, linkato 139 volte)

Oggetto: Allerta meteo per rischio idrogeologico, vento e neve. Attivazione C.O.C. (Centro Operativo Comunale) di Protezione Civile per la gestione dell’evento meteo previsto.

 

Premesso che:

IL SINDACO

con avviso del 12.02.2021 la Regione Puglia – Servizio di Protezione Civile – ha diramato il Messaggio di allerta meteo n. 1 del 12.02.2021 prot. n. AOO_ 026_1695 con stato di allerta GIALLA, dalle ore 00.00 del

13.02.2021 e per le successive 36-48 ore con i seguenti eventi previsti: “Nevicate: al di sopra dei 200-400m, in abbassamento fino a quote di pianura, su Puglia centro-settentrionale, con apporti al suolo da deboli a moderati, fino ad abbondanti sui rilievi.” e  “Precipitazioni: da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Puglia centro-settentrionale, con quantitativi cumulati moderati; da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati. Venti: dal pomeriggio tendenti a forti nord-orientali, con rinforzi fino a burrasca e raffiche di burrasca forte.– Fase operativa – ATTENZIONE - ;

il messaggio meteo di che trattasi è stato emanato secondo quanto previsto dalle procedure di allertamento del sistema regionale di protezione civile per rischio meteorologico, idrogeologico ed idraulico ai sensi della D.G.R. 1571/2017;

Considerato che:

molte testate giornalistiche televisive, sia a carattere nazionale sia a carattere regionale e locale, hanno riservato notevole attenzione all’evento meteo di che trattasi fornendo anche opportune raccomandazioni alla cittadinanza;

la stessa attenzione è stata riservata dai giornali online e da diversi canali social che si occupano di meteo; Tenuto conto pertanto del probabile verificarsi dell’evento meteo che, come già accaduto in passato, comporta evidenti disagi alla popolazione sia dal punto di vista assistenziale sia dal punto di vista logistico;

Ritenuto, per le considerazioni sopra esposte, di attivare tutte le risorse a disposizione dell’Ente comprese quelle del Volontariato di Protezione Civile al fine di fronteggiare tutte le situazioni di disagio che durante l’emergenza si potranno verificare e pianificare interventi coordinati e integrati;

Visti:

il Decreto Legislativo n.1 del 2 gennaio 2018 “Codice della protezione civile” che riconosce il Sindaco come

Autorità locale di Protezione Civile;

la Legge Regionale 12 dicembre 2019, n. 53. “Sistema regionale di Protezione Civile”;

l’art. 50 della Legge 267/2000 che assegna al Sindaco l’esercizio delle funzioni attribuitegli quale Autorità locale nelle materie previste da specifiche disposizioni di legge;

il Piano Emergenza Neve per l’anno 2020-2021, trasmesso dalla Prefettura di Lecce in data 27.12.2020 con nota prot. n. 48917/2020;

il Piano Comunale di Protezione Civile approvato con D.C.C. n. 30/2013;

la Convezione stipulata in data 08.03.2020 con la locale organizzazione di Protezione Civile “NUCLEO OPERATIVO PROTEZIONE CIVILE ONLUS GALATINA”;

Preso atto della direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 febbraio 2004 “Indirizzi operativi per la gestione del sistema di allertamento nazionale per rischio idrogeologico e idraulico”, pubblicata sulla G.U. n. 59 del

11.03.2004, che emana gli indirizzi operativi per la gestione organizzativa e funzionale del sistema di allertamento nazionale distribuito, statale e regionale, per rischio idrogeologico ed idraulico ai fini di protezione civile;

Considerato che in previsione dell’evento meteo si rende necessario attivare il C.O.C. Centro Operativo Comunale, presso la sede comunale sita in via Montegrappa n. 8, con sede di supporto il Comando di Polizia Locale sito in via Vittorio Emanuele II;

Tenuto conto che il presente provvedimento è di competenza del Sindaco ai sensi dell’art. 54 del TUEL n. 267/2000, nonché dell’art. 15 della Legge 24.02.1992 n. 225;

Vista la direttiva della Regione Puglia AOO_026/PROT del 20.04.2016 – 0003967 “Apertura dei COC in occasione di eventi locali non propriamente di natura calamitosa”;

Viste le indicazioni per i Comuni per le attività di previsione, prevenzione e allertamento finalizzate e a fronteggiare le eventuali situazioni di emergenza connesse a fenomeni meteorologici, idrogeologici ed idraulici di cui al prot. AOO_026/Prot 03/10/2016 – 0010116 – fornite dalla Presidenza della Giunta Regionale – Sezione di Protezione Civile - ;

 

Atteso che, per fronteggiare l’emergenza meteo sopra descritta, si riscontrano i parametri della sopra citata Direttiva per i seguenti motivi:

Necessità di adottare misure straordinarie per la viabilità e la mobilità; Utilizzo straordinario di personale, mezzi e strutture di pronto intervento; Assistenza alla Popolazione;

ORDINA

 

Gentile direttore,

ho letto con attenzione la lettera che mi è stata indirizzata dalla segreteria politica del Partito Democratico di Noha. Ringrazio il segretario Scalese per l’attenzione e per la sua collaborazione, ma devo, tramite questa mia, smentire alcune cose che sono contenute in essa.

Innanzitutto nella lettera si chiede “presenza sul territorio”. Chi mi conosce sa quanta presenza io faccia sul territorio. Sono sempre a completa disposizione dei cittadini di Galatina e delle frazioni per capire, ascoltare, e provare a intervenire. Prima dell’emergenza Covid-19, il mio giorno di ricevimento presso la sede comunale di Noha, il giovedì, era un appuntamento fisso per chi avesse qualcosa da segnalarmi. Non mi dilungo perché non sono abituata ad auto-incensarmi, ma correttezza vuole che non vi siano dubbi alcuni sulla mia disponibilità nei confronti dei cittadini, che possono confermare questa mia tesi.

Per quanto concerne la situazione di Via Aradeo, nella lettera viene fatta emergere una verità incontrovertibile. La strada che conduce al cimitero è davvero pericolosa. E fin qui nessuno ha da ribattere. Tuttavia da quando sono impegnata come assessore ai Lavori Pubblici, dal momento che si tratta di competenza e proprietà provinciale, sono stata in prima linea presso le sedi opportune per porre l’attenzione a chi di dovere per arrivare ad una soluzione ottimale. Esattamente come già fatto per la sistemazione della strada che da Noha conduce a Galatina, proprio qualche settimana fa ho avuto un incontro tematico per discutere della messa in sicurezza della zona.

 
Di Redazione (del 11/02/2021 @ 18:31:27, in Comunicato Stampa, linkato 66 volte)

Giovedì 11 febbraio, terzo appuntamento per illustrare il progetto Tutti insieme x Galatina, questa volta con i ristoratori e le attività ricettive della Città.

Oltre alla presentazione e del progetto alle categorie interessate, vi saranno le testimonianze di due imprenditori che, con modalità diverse, utilizzano gli strumenti del cashback e della formazione per attrarre clientela e risparmiare sugli acquisti. 

Vi aspettiamo numerosi. Per informazioni 329 544 3270 e info@tuttinsiemexgalatina.it  

Per iscriversi al webinar https://www.eventbrite.it/e/biglietti-tutti-insieme-x-galatina-incontro-con-ricettivita-e-ristorazione-140244594357

 
Di Redazione (del 09/02/2021 @ 20:43:41, in Comunicato Stampa, linkato 243 volte)

Aldilà del fatto che il mondo sarebbe più bello se non ci fossero, ma i confini, solitamente, sono la parte più più sorvegliata, difesa e curata di una proprietà.

A Noha invece, non si capisce bene il perché, non abbiamo trovato un senso, una risposta logica per porre rimedio al dramma. Ebbene, c’è un tratto di terreno al limite con il Comune di Cutrofiano, e di lì a poco anche con quello di Aradeo, trasformato sistematicamente in discarica abusiva, da molti anni.

Qui è ovvio che quel che manca è il rispetto: prima di tutto nei confronti di se stessi.

Adesso non stiamo qui a parlare del quoziente intellettivo dei responsabili finali di certe scenografie da film dell’horror, non serve, ed è del tutto inutile se non si risale alle cause di una situazione entropica ormai irreversibile, da ricercarsi sicuramente in un sistema produttivo pensato per lasciare nelle tasche di pochi fortune monetarie, e nel resto del mondo un enorme immondezzaio. Che poi uno pensa al fatto che già quella strada, per come è stata realizzata, chiusa ai veicoli, e senza alcuna meta è già di per sè un insulto alla Terra.

Dalla causa primigenia parrebbero quindi scaturire i seguenti tre punti:

  • chi considera il mondo circostante come una pattumiera (purché distante qualche decina di metri da casa sua);
  • l’amministrazione pubblica con i suoi tecnici e politici nominati che dovrebbero provvedere al controllo del territorio, confini compresi, e alla salvaguardia della salute pubblica;
  • i cittadini (in questo caso di Noha), vicini e lontani.

I primi, di questa trilogia, occorrerebbe beccarli in fragrante, altrimenti non se ne fa niente; i secondi dovrebbero fare in modo che il suddetto confine non infanghi il buon nome di Noha, un borgo per fortuna ancora bello (e salvabile); i terzi? Bè, i terzi dovrebbero indignarsi un po’ di più e pretendere di non vivere in un immondezzaio.

 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< febbraio 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
16
19
20
22
24
25
26
27
28
             
             

Meteo

Previsioni del Tempo