\\ Home Page : Storico : Comunicato Stampa (inverti l'ordine)
Di Redazione (del 19/01/2019 @ 09:28:54, in Comunicato Stampa, linkato 0 volte)

Domenica 20 gennaio alle ore 20.00, Teatro Zemrude presenta a Levèra  “I Ragazzi di Via la TAP” dal progetto CbC – Come bambini Cresciuti.

Drammaturgia e Regia: Agostino Aresu

In scena: Anna Giaffreda, Laura Flaminio, Damiana Foggetti, Francesca Magnolo, Andrea Taurino.

Liberamente ispirato a I ragazzi di via Pal e al Movimento No TAP.

Partendo da quella calda giornata di marzo che dà inizio a “I ragazzi di via Pal” di Ferenc Molnàr, a quel 17 marzo 2017 che diede il via alle manifestazioni di protesta nelle campagne di Melendugno contro la TAP. I ragazzi di “via Pal” sono diventati “I ragazzi di via la TAP!”, i ragazzi che lottano per salvare un Campo a metà strada tra la campagna e il mare, un luogo ancora incontaminato, ricoperto di ulivi dove arrampicarsi e al cospetto di un azzurro infinito. Due bande rivali. Un luogo da difendere. Una guerra senza esclusione di colpi. Qualcuno tradirà, qualcun altro verrà arrestato per aver protestato, qualcuno darà la vita stessa per quel Campo. Perché per i ragazzi che verranno, per quelli che saranno piccoli nel futuro, vale sempre la pena di combattere.

ARCI Levèra Noha

 
Di Redazione (del 19/01/2019 @ 09:25:13, in Comunicato Stampa, linkato 0 volte)

“Mediterraneo-Contemporaneo”

Redi Hasa Violoncello (Albania)

Rocco Nigro Fisarmonica (Puglia)

Il duo propone un repertorio di brani inediti e melodie inusuali, composizioni ispirate alla ricerca dell’essenzialità.

Radici musicali che congiungono due sponde del Mediterraneo, evocando sonorità ancestrali che attingono dalla grande tradizione dei Balcani e del Sud Italia e la portano verso esiti molto vicini alle invenzioni e al clima della migliore musica contemporanea.

Ingresso gratuito con tessera Arci.

Levèra – via bellini 24 – Noha (Galatina)

 
Di Redazione (del 17/01/2019 @ 07:15:06, in Comunicato Stampa, linkato 27 volte)

A partire da questo mese e fino al mese di giugno, Fabrizio Pugliese organizza a Levèra LABORATORI TEATRALI rivolti a bambini e adulti.

Laboratorio Teatrale PER BAMBINI (dai 6 agli 11 anni)

Un percorso durante il quale i piccoli partecipanti verranno coinvolti in attività espressive come la scrittura creativa, la costruzione di oggetti scenici, la creazione di un piccolo evento teatrale conclusivo.

Frequenza: Un incontro a settimana di 2 ore ciascuno.

Laboratorio Teatrale PER ADULTI

Tecniche di recitazione, scrittura di scena, elementi di teatro-danza si fondono in un percorso mirato a potenziare le proprie capacità espressive, nonché a maturare uno sguardo critico rispetto al teatro ed alla creazione teatrale.

Frequenza: Un incontro a settimana di 3 ore ciascuno.

 

OPEN DAY il 19 gennaio 2019:

 

Nell'ambito delle attività di orientamento per l'A.S. 2019-2020, sabato 19 gennaio 2019, dalle ore 9:30, si svolgerà la prima edizione della "Giornata del Laboratorio", per presentare l'offerta formativa dell'Istituto Professionale di Galatina, con sede in Viale Don Bosco.

Gli indirizzi di studio proposti sono i seguenti: Sanità e Assistenza Sociale (con Qualifica O.S.S.)OdontotecnicoServizi CommercialiManutenzione e Assistenza TecnicaCorsi Serali per Adulti.

L'evento coinvolgerà gli alunni degli Istituti Comprensivi con le relative famiglie e prevede, dopo l'accoglienza in Aula Magna, i saluti istituzionali del Dirigente Scolastico Andrea Valerini, del Sindaco di Galatina Marcello Amante e del Vice-Presidente della Provincia di Lecce Massimiliano Romano.

Seguiranno gli interventi seminariali di alcuni rappresentanti del mondo imprenditoriale e delle professioni, operanti sul nostro territorio.

Nella seconda parte della giornata formativa, saranno inoltre organizzati laboratori di indirizzo, a cura di docenti e studenti della scuola.

 
Di Andrea Coccioli (del 15/01/2019 @ 18:28:57, in Comunicato Stampa, linkato 32 volte)

L'Open Day diventa un modo non per guardare dal “buco della serratura”, né per limitarsi ad osservare la “Scuola che si presenta”, ma si concretizza nel vivere la Scuola e partecipare alla sua quotidianità.

La PASCOLI si apre al territorio per mostrarsi alle famiglie e ai ragazzi.

Noi non siamo soliti “indossare l'abito della festa” solo in prossimità delle iscrizioni.

Il nostro lavoro giornaliero è sotto gli occhi di tutti e tutti possono vederlo partecipando ai nostri Open Day.

“Con questo intento -afferma la Dirigente- ho invitato le famiglie a passare dai locali della Scuola Secondaria di I grado Giovanni Pascoli nei giorni 16, 17, 18 e 19 Gennaio”.

La storica Scuola Media Pascoli, tenendo fede al suo motto “tradizione e innovazione”, ha attivato, negli ultimi anni, nuove metodologie didattiche, supportate da corsi di aggiornamento interni, esterni e all’estero (Clil, Coding, Flipped classroom).

 
Di Redazione (del 14/01/2019 @ 13:40:50, in Comunicato Stampa, linkato 25 volte)

E’ di oggi il lancio della nuova app mobile della Showy Boys, studiata e realizzata per rafforzare la relazione tra il club di Galatina ed i suoi tifosi nonché ampliare la piattaforma di comunicazione integrata già avviata da anni dalla società di pallavolo grazie al sito web, ai canali social e streaming.

La nuova app, sviluppata in collaborazione con SpotCloud, sarà il punto di contatto e la grande novità in casa Showy Boys. Già disponibile nello store online, l’app è uno strumento indispensabile a disposizione di tutti gli appassionati per seguire e accompagnare le squadre bianco-verdi lungo tutta la stagione ed in più consente al club galatinese di informare, interagire e valorizzare il rapporto con la propria fanbase.

 
Di Redazione (del 14/01/2019 @ 13:38:39, in Comunicato Stampa, linkato 24 volte)

Al Palafiom di Taranto si ferma la marcia dell’ERREDI per mano di un’Efficienza Energia determinata e grintosa prima, spaesata e disarmante  poi nel secondo e terzo set, infine rigenerata e spavalda nel quarto e quinto parziale.

E’ un Giano bifronte questa squadra che offre ai tifosi e alla conduzione tecnica comportamenti antitetici durante l’intera gara e più di  qualche interrogativo.

Passa da reazioni produttive e di bel gioco (8-4,16-13,20-21) del primo parziale, a una vena asfittica nelle realizzazioni e a un crollo nei fondamentali di ricezione e di attacco nel secondo, pari rispettivamente ad un 39% e 15% di realizzazioni.

Le sostituzioni di Durante per Petrosino sul 15-3 , di Zonno per Calò , di Lotito per De Lorentis sul 19-5 e di Buracci per Persichino, mantengono inalterato il punteggio che vede gli uomini di Narracci doppiare i salentini (20-10, 22-11) e pareggiare il set iniziale. 

 
Di Redazione (del 11/01/2019 @ 19:12:07, in Comunicato Stampa, linkato 35 volte)

Il 13 gennaio alle ore 20.30 un altro appuntamento teatrale a Levèra firmato ALIBI Artisti Liberi Indipendenti in cui si tratteranno temi quali la marginalità, la ricerca di un senso, le problematiche sociali.

L'URLO

una produzione Alibi Teatro

con Gustavo D'Aversa

regia Walter Prete

 

“L’urlo”, è una cantata di getto, nata dalla rilettura di alcune delle più incisive pagine della letteratura, non solo teatrale, degli ultimi decenni in un periodo in cui la vita umana sembra smarrire centralità rispetto alla provenienza geografica e sociale, ai percorsi che compie, ai pericoli che comporterebbe l’incontro con l’altro.

In scena Gustavo D'Aversa è l’Altro, proprio questo Altro da cui dovremmo costantemente guardarci. Un monologo tutto d’un fiato che ferma lo spettatore, aggancia il discorso con una scusa qualsiasi e lo trascina nell’esperienza, ormai così rara, di un incontro in carne ed ossa con uno sconosciuto.

 
Di Redazione (del 09/01/2019 @ 18:59:16, in Comunicato Stampa, linkato 54 volte)

“Attraversamenti” è la parola-chiave intorno a cui si articola il progetto d’istituto del Polo 2 di Galatina e Noha e il progetto tematico di Giona, la sua biblioteca, che dal 2006 appartiene alla grande rete dei Presìdi del Libro. Giona e la sua scuola si arricchiscono a vicenda e, sul piacere della lettura e della scoperta come sulla scelta di accogliere il vissuto di ogni bambino e del mondo che gli sta attorno con rispetto e amore, fondano il proprio progetto formativo.

Attraversamenti, dunque, per superare i muri della scuola, i pregiudizi che si annidano anche nelle menti giovani, le difficoltà e le paure e riconoscerci tutti in ciò che abbiamo in comune al di là delle differenze.

E, attraversando “Piccolo uovo” di Pardi, “L’abbraccio” di Grossman e “Rima dei figli del mondo” di Tognolini, abbiamo esplorato, in questa primo trimestre di scuola, il mondo delle famiglie, una diversa dall’altra (compresa quella di nostro Signore), ma tutte accomunate dalla condivisione di progetti e sogni, di gioie e dolori, di momenti difficili e felici e, soprattutto, dal bisogno di amare ed essere amati. Ogni famiglia vive di una sua speciale alchimia e genera i vissuti dei bambini, costruendone l’identità e rendendoli capaci di crescere e spiccare il volo.

 

A Noha esiste lo Scjakù...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< gennaio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
13
18
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo