Di Redazione (del 07/02/2014 @ 11:06:53, in Cronaca, linkato 1736 volte)

Noha, Neviano, insieme a Carovigno nel brindisino, Trani, Modugno e Manduria, tra i comuni pugliesi in cui risulta più allarmante il fenomeno del randagismo. E’ emerso nell’incontro che lunedì 3 febbraio si è tenuto un incontro tra l’assessore regionale alle Politiche della Salute Elena Gentile e le associazioni animaliste convocate a seguito di sequestro di alcuni canili lager in Puglia.

Dopo le numerose denunce e sollecitazioni, è ora al vaglio della Regione Puglia l’integrazione della legge 12/95 “Interventi per la tutela degli animali d’affezione e prevenzione del randagismo”, provvedimento regionale emanato dopo la Legge Quadro del 1991 con la modifica avuta nel 2006. Tra le principali modifiche, l’inserimento dell’eventuale commissariamento dei Comuni o delle Asl inadempienti su un problema che da quasi vent’anni ha superato la caratteristica della straordinarietà per divenire strutturale. Sarà attivato, inoltre, un tavolo tecnico sulla questione randagismo, guidato dall’ingegnere Luisella Guerrieri. Al centro del dibattito, le responsabilità di bilancio dei Comuni e la possibilità di regolamentare le “discariche” dei cani così come quelle dei rifiuti, prevedendo obblighi e sanzioni per chi non rispetta la legge.

 
Di Redazione (del 06/02/2014 @ 21:29:18, in Cronaca, linkato 2083 volte)

Se l'è cavata con un grande spavento ma l'incidente di cui, ieri, è stata vittima poteva costarle molto caro. Erano circa le ore 14:30 e B. C., nohana di 29 anni, stava percorrendo, a bordo della sua auto la ex-strada provinciale 362 in direzione di Lecce. I lavori in corso per il rifacimento della fognatura la costringevano ad avanzare su un vero e proprio percorso di guerra costituito dal manto stradale dissestato. L'unica striscia che ha ancora una parvenza di asfalto è sulla corsia opposta. La ragazza, a quanto sembra, all'altezza del km 13,7, non sarebbe riuscita ad evitare una buca più grande delle altre. Avrebbe, allora, perso il controllo dell'auto che si è capovolta, probabilmente almeno una volta, per poi fermarsi sul fianco sinistro.
Gli automobilisti di passaggio hanno chiamato immediatamente il 118 che è partito in codice rosso. Sono stati avvertiti anche i Vigili del Fuoco di Maglie perché sembrava che la giovane guidatrice fosse esanime e dovesse essere estratta dalle lamiere dell'auto. Per fortuna la ventinovenne si è ripresa dallo choc ed è riuscita ad uscire dal lunotto posteriore. I sanitari del 118 di Galatina l'hanno soccorsa e, per precauzione, l'hanno trasportata al 'Santa Caterina Novella'.

 
Di Redazione (del 06/02/2014 @ 11:08:48, in Cronaca, linkato 2174 volte)

Grave incidente stradale, poco prima delle 19, sulla strada che collega Galatina alla sua frazione Noha, dove un 29enne, Leonardo Lisi, originario di Noha, e M.L.C., 50enne di Neviano, sono rimasti coinvolti in uno schianto. Le cause dell’incidente sono al vaglio degli agenti della polizia di Galatina, intervenuti sul posto insieme alle ambulanze del 118 e i vigili del fuoco, accorsi dopo l’allarme. Ad avere la peggio il 29enne, trasportato d’urgenza presso il nosocomio del Vito Fazzi di Lecce, dove si trova ora ricoverato nel reparto di Rianimazione, dopo un delicato intervento chirurgico per un trauma addominale. Stando a una prima ricostruzione , il 29enne era a bordo della sua Seat Ibiza, quando si sarebbe scontrato con una Wolkswagen Tiguan, guidata dal 50enne. Entrambi i mezzi dopo l’impatto, sono finiti fuori strada.

 
Di Redazione (del 17/01/2014 @ 07:03:08, in Cronaca, linkato 2018 volte)

Stava attraversando via Giotto sulle strisce pedonali quando è stata travolta da un furgoncino Nissan. Ora la signora L. C. , 57 anni, titolare di una lavanderia di Noha, è ricoverata in neurochirurgia al 'Vito Fazzi'. L'investitore, un settantenne di Alliste, si è immediatamente fermato per soccorrerla. "Era molto spaventato ed ha subito detto di non averla vista" -hanno raccontato alcuni testimoni ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Gallipoli. I sanitari del 118, partiti da Martano, constatata la presenza di un trauma cranico, hanno avuta la disposizione di trasportare la signora all'Ospedale di Lecce. "Ho sentito il neurochirurgo e l'ortopedico -dice Daniela Sindaco, legale di L.C. - mi hanno assicurato che la mia assistita non è in prognosi riservata ma non si sono, comunque, espressi sui tempi di guarigione".

 
Di Redazione (del 12/01/2014 @ 12:54:15, in Cronaca, linkato 1972 volte)

Due rapine in poche ore. Banditi scatenati in provincia di Lecce, dove sono stati presi di mira un distributore di metano a Collemeto e il proprietario di una stazione di servizio a Noha.

La prima apparizione, i rapinatori, due quelli entrati in azione all’inizio, l’hanno fatta intorno alle 17 all’interno del distributore di metano che si trova sulla statale 101, allo svincolo per Collemeto, di proprietà della società “Maiorano e Ballarino”. Col volto coperto da passamontagna ed uno armato di pistola, i banditi hanno costretto il dipendente a mettere nelle loro mani i contanti custoditi in cassa, e le chiavi della sua auto, un’Alfa Romeo 159 Station Wagon.

Dunque, sono fuggiti, ma verso un altro obiettivo. Un paio d’ore più tardi infatti, i malviventi, a bordo dell’auto rubata, ma questa volta in tre, hanno fermato il titolare della stazione di servizio Q8 che si trova a Noha, mentre era a bordo della sua auto, e si sono fatti consegnare il denaro che aveva con sé, circa 5mila euro. Arraffato il malloppo i malviventi si sono dileguati. Su quest’ultimo episodio indagano i carabinieri, mentre sul primo gli agenti della polizia che hanno recuperato i nastri delle telecamere di videosorveglianza.

 
Di Redazione (del 11/01/2014 @ 08:20:53, in Cronaca, linkato 1383 volte)

In tempo di crisi, non ci sono certezze su nulla, neppure sul riposo eterno. Una considerazione determinata dal rischio che in questi giorni si sta palesando nel cimitero di Noha, ma anche di Galatina, dove stanno terminando i loculi per i defunti. A lanciare l’allarme alcuni cittadini di Noha, venuti a conoscenza che ad oggi i posti rimasti sono meno di dieci.
andrea-coccioli fotoAndrea Coccioli, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Galatina, sollecitato sul problema, è intervenuto scrivendo una lettera alla nostra redazione in cui rassicura i cittadini preoccupati, sostenendo che è in corso la gara d’appalto per la costruzione di 20 nuovi loculi nel cimitero di Noha. Nel cimitero di Galatina, invece, si stanno ultimando i lavori relativi all’edificazione di 204 nuovi loculi. L’impresa edilizia interverrà poi nel cimitero di Collemeto, dove le nuove tombe saranno 21.

 
Di Redazione (del 08/12/2013 @ 21:01:33, in Cronaca, linkato 1470 volte)

Terminate le primarie del Partito Democratico presso i seggi di Galatina e Noha, come prevedibile, sulla scia del successo nazionale anche a Galatina ha trionfato Renzi con con il 56.64% di preferenze, sostenuto dal Sindaco Cosimo Montagna. Mentre Cianni Cuperlo, sostenuto dall’ex Sindaco Sandra Antonica, ha raccolto il 37.52 % di voti. Infine Civati, fanalino di coda con il 5.77%.
Nello specifico gli elettori che si sono recati presso i seggio sono stati 1663 (242 a Noha e 1421 a Galatina); Renzi ha ottenuto 942 voti (218 a Noha  e 724 a Galatina); Cuperlo complessivamente 624 voti (5 a Noha e 619 a Galatina); infine Civati con 96 voti (18 a Noha e 78 a Galatina, una soltanto scheda bianca a Noha.

fonte: galatina2000.it

 
Di Redazione (del 22/11/2013 @ 11:48:42, in Cronaca, linkato 2118 volte)

Due furti in rapida sequenza nella notte tra Noha e San Cesario di Lecce, dove una banda di malviventi ben organizzata ha razziato dapprima una tabaccheria nel centro della frazione di Galatina, per poi spostarsi più a nord e colpire una stazione di servizio.
Tutto è accaduto nel giro di un quarto d’ora. I malviventi, almeno quattro, tutti incappucciati, hanno prima effettuato il furto ai danni della tabaccheria nel centro del paese, riuscendo a portare via numerose stecche e pacchetti di sigarette. Per entrare nel locale, come si evince anche dalle telecamere di sicurezza della tabaccheria, i ladri hanno mandato in frantumi la vetrata principale, ceduta sotto i colpi di un grosso martello.

 
Di Albino Campa (del 25/09/2013 @ 19:45:13, in Cronaca, linkato 2007 volte)

Dopo alcune segnalazioni per una tanfo insopportabile in via Agrigento, è stato rinvenuto il corpo cadavere di un ottantenne di Noha Bianco V., al momento della scoperta era riverso nel giardino di casa già in stato avanzato di decomposizione. Si ritiene che la morte risalga alla settimana scorsa.

Sul posto gli uomini della scientifica e del giudice per le indagini per stabilire causa e data di decesso.

Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Settembre 2013 - 20:00

Cade dalla scala e muore Lo trovano dopo dieci giorni

Da diversi giorni i parenti non avevano sue notizie; in particolare, un nipote lo aveva visto per l’ultima volta una dozzina di giorni fa. Nessuno poteva immaginare che il motivo fosse tanto semplice quanto tragico: Vito Bianco, pensionato di 84 anni residente a Noha, è stato trovato morto ieri sera nel giardino alle spalle della sua abitazione. Probabilmente caduto da una scala, il suo corpo è rimasto riverso per terra per diversi giorni.

Allertato da un cattivo odore particolarmente persistente, qualcuno ha chiamato le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato di Galatina, diretti dal vice questore aggiunto Giovanni Bono. Gli uomini della Scientifica si sono mossi con cautela all’interno dell’abitazione. Poi la drammatica scoperta del cadavere.

 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< aprile 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo