\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 06/03/2017

Di Redazione (pubblicato @ 21:57:42 in Comunicato Stampa, linkato 126 volte)

Stop per la Showy Boys Galatina che esce sconfitta dalla sfida in casa dell'Alliste Volley. Finisce 3-1 dopo una gara avvincente e giocata ad alti ritmi da entrambe le contendenti. Alla fine ad aggiudicarsi la vittoria nella 16a giornata del campionato regionale di serie D sono i padroni di casa chiamati a giocarsi il tutto per tutto per rimanere agganciati al treno della promozione.

L'Alliste ha disputato una buona gara, sfruttando al meglio l'esperienza di alcuni suoi atleti e, comunque, con un bel gioco di squadra. Non da meno i più giovani della Showy Boys che hanno dimostrato il loro valore, lottando fino al quarto set e giocando una buona pallavolo.

Equilibrio in avvio di gara (7-7) con le due squadre a ribattere colpo su colpo. I locali forzano il servizio e questo permette di staccare gli avversari (25-18). I galatinesi non mollano e nel secondo parziale corrono ai ripari dimostrando più compattezza e attenzione nei fondamentali. I ragazzi di mister Nuzzo vincono meritatamente il set con il punteggio di 22-25. Nel game successivo l'Alliste cerca di riprendere in mano il gioco e sin dalle prime battute appare più determinato. Le ottime difese e i contrattacchi dei suoi giocatori più esperti consentono di allungare il vantaggio (14-11) che poi si rivelerà fondamentale per la vittoria del set (25-19). Al cardiopalma il quarto parziale che inizia in equilibrio salvo poi registrare l'allungo dei padroni di casa. Sul punteggio di 21-13 la Showy Boys si scrolla di dosso la tensione accumulata e, punto dopo punto, inizia una incredibile rimonta. Tra battute, muri punto e contrattacchi, i galatinesi arrivano sul punteggio di 24 pari e dopo un entusiasmante finale, e i set point non sfruttati, si fermano sul 29-27.

L'Alliste conquista tre punti d'oro, con una gara giocata molto bene anche da un punto di vista tattico. Nonostante la sconfitta, i bianco-verdi hanno dimostrato le loro potenzialità e la loro forza, sbagliando probabilmente l'approccio al quarto set, salvo poi venire fuori con la straordinaria rimonta conclusasi, però, ai vantaggi.

www.showyboys.com

 
Di Raimondo Rodia (pubblicato @ 21:47:56 in Comunicato Stampa, linkato 142 volte)

Grande prova di carattere della Stome’s Band in poco più di 40 muniti eravamo già sul 2 a 0, l’Olimpia gioca la partita, come sa fare, numeri importanti si rivedono a muro, ben 15 punti e migliora notevolmente anche la ricezione che tanto ci ha fatto penare nell’ultimo periodo, l’attacco è sicuro e potente, i ragazzi sparano forte a tutto braccio. La reazione del Cosenza arriva solo nel terzo dove vince dopo un testa a testa fino al 25-27, anche in questo caso, nonostante il set perso, c’è da apprezzare la tenacia e la voglia di cercare di non rimandare ad un quarto set il match. Tuttavia il quarto set arriva ma ieri capitan Buracci e compagni volevano fortemente quei 3 punti così dopo un attimo di smarrimento ci pensa un super Stomeo a suonare la carica chiedendo ai suoi ragazzi di tornare in campo con la giusta concentrazione perché c’era da chiudere una partita importantissima non solo per i punti in palio…

Il quarto set non dà scampo ai cosentini che si devono rassegnare e riporre le armi di fronte ad un netto 25-18 che porta così a +5 dalla zona calda della classifica l’Olimpia. Le ultime settimane sono state difficili per tutto quello che ruota intorno a questa bellissima realtà. Era necessaria una vittoria, un segnale inequivocabile per allontanare le troppe negatività che si stavano annidando e minando un percorso che ha portato la pallavolo che conta a Galatina! A tal proposito interviene anche il presidente Santoro che conclude un accorato discorso dicendo: “Siamo sulla giusta strada, ma non bisogna abbassare la guardia, sopratutto se vogliamo fare tesoro proprio di questa ultima particolare, dura, ma esaltante settimana”

Domenica 12 si va a Cerignola, un’altra diretta concorrente per la salvezza. E’ inutile rimarcare quanto potrebbe essere fondamentale vincere, significherebbe poter gestire un vantaggio importante e pianificare i prossimi impegni nel migliore dei modi! Non ci resta che continuare sulla scia tracciata dal Stomeo, quindi guardare ad ogni pallone come se fosse quello decisivo e magari metterci anche un pizzico di presunzione in più perché la qualità tecnica c’è in questo gruppo, quello che è mancato quando abbiamo perso le partite lo sappiamo tutti cos’è. Concentratissimi andiamo avanti..!

ufficio stampa

OLIMPIA VOLLEY GALATINA

 

Bagno di folla, per il candidato sindaco di Galatina, Giampiero De Pascalis, e per la sua coalizione battezzata, proprio ieri, “Obiettivo 2022”, al primo incontro pubblico con la città, al Teatro Tartaro. Un incontro segnato da due passaggi fondamentali: il discorso del candidato e la firma dei rappresentanti dei partiti e delle liste civiche su un documento di “Impegno per la città, con la città”.

«Se sarò il sindaco di questa città, le aziende della mia famiglia non parteciperanno alle gare bandite dal Comune». Questa la premessa di De Pascalis e poi, con tono deciso e sguardo fisso alla traboccante platea: «Quindi non ho alcun conflitto d’interesse e la scelta di candidarmi è stata difficile anche per questo. La situazione economica non è facile, e non si rinuncia a cuor leggero a partecipare a gare pubbliche, ma Galatina sta morendo e ognuno deve mettere le proprie conoscenze a disposizione degli altri per tentare di far crescere al meglio la propria collettività ». Prima del suo discorso ha voluto che fosse proiettato un frame tratto da “Quinto Potere” per riprendere poi il sentimento di rabbia che traspare nel monologo clou del film e farlo proprio. Una rabbia per l’ospedale declassato, per il buco da 12 milioni di euro delle casse comunali, per i beni messi all’asta  «per le incaute scelte   di    chi    ci   ha    preceduto   e    ha    determinato questo dissesto», per il degrado del centro storico, per gli sprechi, per gli stipendi e gli incentivi «da grandi manager», per le frazioni con le strade piene di buche e Santa Barbara «la più dimenticata».

Non solo rabbia, ma anche le leve che azionerà se Galatina lo vorrà primo cittadino.

«La casa comunale – ha affermato – non può reggere in assenza di  programmazione, 

serve una spending review seria e non di facciata, serve un serio controllo sui centri di costo, è necessaria una costante formazione del personale dipendente per  migliorare le loro competenze. Non possiamo permetterci un sistema informatico  obsoleto, non permetterò sprechi energetici». E poi la chiusa: «Se sarò il vostro sindaco, non lasciateci soli».

Ufficio stampa del candidato sindaco

 

Fotografie del 06/03/2017

Nessuna fotografia trovata.

Presepe Vivente di Noha: graz...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< marzo 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
12
13
15
19
21
22
24
26
27
28
29
30
31
   
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata