\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 21/10/2021

Di Redazione (pubblicato @ 18:56:40 in Comunicato Stampa, linkato 184 volte)

Dopo opportuni e improrogabili lavori di ristrutturazione e un processo partecipato di sensibilizzazione della cittadinanza che ha coinvolto associazioni, istituzioni, scuole e operatori del settore, torna agibile il prestigioso Teatro Cavallino Bianco di Galatina (Le) con la cerimonia inaugurale e un ricco e qualificato programma di spettacoli sostenuto da Ministero della Cultura, Regione Puglia e Comune di Galatina.

La conferenza stampa di presentazione del programma è convocata per venerdì 22 ottobre alle ore 11.00 a Lecce, a Palazzo Adorno in via Umberto I.

Dopo il saluto istituzionale di Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce, interverranno:

Marcello Amante, sindaco di Galatina

Cristina Dettù, assessore alla Cultura del Comune di Galatina

Pietro Valenti, direttore dell’associazione OTSE - Associazione Theatrikès Salento Ellada

Franco Ungaro, direttore di AMA-Accademia Mediterranea dell’Attore di Lecce

Info: officinetse@gmail.com - www.otse.it

AMA accademia dell'attore comunicazioni

 

Venerdi  22 ottobre alle ore 18,30 presso la Chiesa del Collegio di Galatina, ritorna la Rassegna  culturale di “Incontri al Collegio”. Ci siamo fermati a febbraio 2020, questi mesi appena trascorsi sono stati mesi  difficili per tutti, ora ripartiamo con l’entusiasmo e la commozione dei nuovi inizi.

Apriranno la stagione 2021 le pagine di ”Ramondo Lo Scudiero – L’avventurosa storia di Raimondello Orsini del Balzo” romanzo storico ed opera prima di Antonio Chirico

Il romanzo è liberamente ispirato alla figura di Raimondello Orsini del Balzo figura rilevante nella storia dell’Italia Meridionale ed a cui Galatina, deve molto con la fondazione e costruzione insieme alla moglie Maria d’Enghien, della Basilica di Santa Caterina d’Alessandria.                                                                       “RAMONDO LO SCUDIERO” ci porta nella storia del Regno di Napoli tra il XIV e XV secolo ,vi si narra di battaglie, della disputa tra i due pretendenti al trono, degli intrighi che portarono nella chiesa cattolica allo scisma d’Occidente, vi sono richiami al Santo  Graal , ma si narra anche di amori e passioni. Tutti gli elementi contribuiscono a rendere il romanzo d’esordio di Antonio Chirico interessante anche perché denso di riferimenti storici precisi con una nota finale che informa il lettore delle parti non autentiche realmente accadute.

Dialogano con l’autore, Pompea  Vergaro Critica d’Arte e Giornalista e Angela Beccarisi Critica d’Arte e Guida, Francesco Mauro Attore ed Insegnate di teatro curerà le letture.

Introduce Don Antonio Santoro Rettore della Chiesa di Santa Maria della Grazia.

Antonio Chirico avvocato civilista di origine brindisine risiede a Lecce ed è alla sua prima opera letteraria.

Emilia Frassanito

 

Pubblicato sul sito del Comune di Galatina il nuovo avviso per la distribuzione dei Buoni Spesa digitali destinato alle famiglie in condizioni di assoluto momentaneo disagio a causa della situazione emergenziale dovuta al protrarsi della diffusione del virus Covid-19.

Possono presentare istanza di ammissione all'erogazione di buoni spesa elettronici i nuclei familiari, anche monoparentali, in gravi difficoltà economiche (anche avvalendosi di un delegato abilitato, come ad esempio Patronati e CAF) a partire dalla data del 21 ottobre e fino al 05 novembre 2021, compilando esclusivamente online il modulo disponibile sui seguenti link:

1. https://galatina.cartaspesa.it/modulo-richiesta-buoni-spesa/
2. oppure, accedendo dal link CartaSpesa disponibile sul sito internet istituzionale dell’Ente www.comune.galatina.le.it.

Sul sito del Comune di Galatina e sui principali canali di informazione è disponibile un video tutorial per l’utilizzo dei buoni spesa digitali.

FINALITA’: I buoni spesa elettronici sono finalizzati ad integrare il reddito familiare per quanto attiene alla gestione della spesa di generi alimentari o di prima necessità, in costanza del protrarsi della situazione di emergenza epidemiologica in atto. I buoni spesa elettronici, il cui importo verrà caricato sulla tessera sanitaria del richiedente beneficiario, potranno essere utilizzati solo ed esclusivamente presso gli esercizi commerciali presenti nell’elenco pubblicato sul sito del Comune di Galatina che hanno manifestato l’interesse.

L’importo sarà assegnato direttamente al richiedente beneficiario, il quale potrà utilizzarlo mediante un meccanismo interattivo che gli consentirà di effettuare le transazioni negli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa, tramite l’esibizione del proprio codice fiscale e l’utilizzo di un “codice pin” opportunamente assegnato.

Si possono acquistare quali prodotti e generi di prima necessità:

  • pasta, riso, latte, farina, olio di oliva, frutta e verdura, legumi, tonno, carne, pesce, ecc.
  • bevande, con esclusione di vino, birra, liquori e di tutte le bevande alcoliche;
  • prodotti alimentari e per l’igiene per l’infanzia (omogeneizzati, biscotti, latte, pannolini, ecc.);
  • prodotti per l'igiene della casa e della persona;
  • prodotti farmaceutici o parafarmaceutici (farmaci da banco, ecc.);
  • cibi pronti e gastronomia;
  • altri prodotti rientranti nei beni di prima necessità.

Gli operatori commerciali, a loro volta, potranno verificare in tempo reale, tramite apposita applicazione, i requisiti e la capienza del budget messo a disposizione dal Comune al beneficiario.

MODALITÀ DI CONCESSIONE DEI BUONI SPESA: I beneficiari sono individuati mediante istruttoria del Servizio Sociale, tenendo conto dei nuclei familiari più esposti ai rischi derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID-19.

IMPORTO DEL BUONO SPESA: Varia a seconda della composizione del nucleo familiare, secondo la seguente descrizione: € 100 per ogni componente del nucleo familiare avente diritto, sino ad un massimo di € 500.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: La domanda va compilata on line, a far data dal 21 ottobre al 05 novembre 2021, inserendo tutte le informazioni richieste nei vari campi. Dovranno essere allegati mediante upload la carta di identità e il codice fiscale del richiedente.

L’istanza deve essere presentata da un solo componente per singolo nucleo familiare.
Le domande di assegnazione dei buoni, a seguito di istruttoria, saranno soddisfatte nei limiti delle risorse disponibili, secondo gli indirizzi della Deliberazione della Giunta Comunale n. 247 del 09.09.2021, e secondo l’ordine cronologico di arrivo delle stesse sulla piattaforma gestionale.

INFORMAZIONI: Per informazioni e supporto alla presentazione della domanda gli interessati potranno:

  • contattare gli Uffici comunali ai numeri telefonici 0836/561550 – 0836/528295 0836/569476 - 320/5315880 (Segretariato Sociale) – 371/4371965 (Spiol) –) dal lunedì al venerdì esclusivamente dalle 09:00 alle 13:00 e il martedì e giovedì dalle ore 15:30 alle ore 17:30;
  • consultare il sito del Comune di Galatina e i principali canali di informazione.

 

Per i commercianti che volessero candidarsi ad accettare i buoni spesa presso la loro attività, il link da seguire è il seguente:

https://www.comune.galatina.le.it/vivere-il-comune/attivita/notizie/item/servizio-politiche-sociali-e-servizi-alla-persona-5

Per gli utenti che volessero accedere al sito e avere maggiori informazioni il link è il seguente:

https://www.comune.galatina.le.it/vivere-il-comune/attivita/notizie/item/servizio-politiche-sociali-e-servizi-alla-persona-6

Antonio Palumbo

Assessore alle Politiche Sociali e all’Integrazione.

 
L'Amministrazione Comunale di Galatina intende riservare una porzione del quartiere fieristico alla realizzazione di un centro di alta formazione professionale. E una larga fetta della popolazione insorge, annunciando una petizione popolare con gazebo e raccolta firme itineranti.
 
Si tratta di cittadini, liberi professionisti, attuali ed ex amministratori: in tanti, alla luce delle intenzioni palesate dall'amministrazione e già portate all'attenzione della Regione, hanno deciso di non restare a braccia conserte. Le ragioni del "NO" al progetto saranno illustrate durante i banchetti di raccolta firme già in programma.
 
«Riteniamo - spiegano alcuni dei promotori - che quella avanzata sia una scelta miope e dannosa. In primis per l'intero immobile, che subirebbe il colpo di grazia definitivo. E poi per tutta la città di Galatina e il suo hinterland, che perderebbero una realtà altamente attrattiva.
 
Ricordiamo che Galatina è il terzo polo fieristico regionale dopo Bari e Foggia, e l’intero immobile rappresenta, per il bilancio comunale, la proprietà di maggior valore economico. Sarebbe stato opportuno da parte dell’Amministrazione coinvolgere, attraverso la promozione di “Focus Group”, il tessuto imprenditoriale e gli esperti nel settore fieristico, per analizzare insieme le strategie di rilancio del Quartiere Fieristico.
 
Crediamo che l'impegno degli amministratori debba essere orientato alla rivalutazione definitiva dell'immobile, tenendo conto principalmente di fattori concreti e di rilievo. Uno su tutti l'importanza per la nostra città di riavere un attrattivo polo fieristico e dei convegni, un’area eventi rinnovata e fruibile 365 giorni all’anno, godendo anche della possibilità concreta di reperire risorse economiche per la ricostruzione dell'immobile e il suo rilancio.
 
Riteniamo - incalzano - che non si possa sacrificare la vocazione della struttura e del territorio galatinese stesso, nel tentativo di occultare la mancanza di visione di questa amministrazione, ormai palese su questo fronte, al pari di altre importanti tematiche. Candidare il quartiere fieristico a diventare un centro di formazione regionale è come dire: "ci abbiamo provato, abbiamo almeno provato a fare qualcosa". Ma qualcosa per chi? Aggiungiamo noi. Non certo per il bene di Galatina, del suo tessuto economico e dell'indotto ad esso correlato.
 
Ben venga un centro di formazione - precisano poi - ma perché non immaginarlo in un altro immobile? Magari uno di quelli di proprietà comunale, ricoperti dalla polvere e incastrati nell'immobilismo e nella cecità di questa amministrazione.
 
Per questo “RILANCIAMO LA FIERA DI GALATINA” sarà il motto di questa nostra azione di protesta, che si fa portavoce di tutti coloro che hanno realmente a cuore il benessere della città».

 
 
Calendario dei banchetti di raccolta firme:
 
-24 ottobre (9.30-12.30, piazza Aligheri a Galatina)
 
-28 ottobre (9.30-12.30, ingresso mercato settimanale di Galatina)
 
-31 ottobre (9.30-12.30 Piazza Aligheri a Galatina, Piazza Italia Collemeto)
 
-4 novembre (9.30-12.30, ingresso mercato settimanale di Galatina)
 
-7 novembre ( 9.30-12.30 Piazza Aligheri a Galatina, Piazza San Michele a Noha)
 
-11 novembre (9.30-12.30, ingresso mercato settimanale di Galatina)
 
-14 novembre( 9.30-12.30, Piazza Fedele a Galatina)
 
 
 
Membri del comitato “Rilanciamo la fiera di Galatina”:
 
Paolo Pulli
 
Francesco Sabato
 
Sandra Antonica
 
Antonio Mele
 
Massimo Marra
 
Michele Scalese
 
Adriano Margiotta
 
Vanessa Contaldo
 
Mariagrazia Sederino
 
Antonio Congedo
 
Stefano Dell’Anna
 
Livio Cucurachi
 
Tommaso Moscara
 
Carmine De Paolis
 
Elisabetta Tarantino
 
 
 
Per info: firmaperlafiera@libero.it
 Leonardo Donno, deputato M5S
 

Hanno preso il via il 19 ottobre, i due progetti del Servizio Civile Universale “In Reading 2019” e “Monitor 8019” rientranti nel programma d’intervento “Leonia 2019: le città sostenibili”.

Ad accogliere i volontari, nella giornata iniziale, l’Assessore alle Politiche Giovanili Maria Giaccari, il Consigliere Comunale Alessio Prastano e il Progettista dott. Giampaolo Bernardi.

Le due iniziative vedono coinvolti dodici ragazzi, operatori volontari, che saranno impegnati, rispettivamente, nella Biblioteca Comunale e a Palazzo Bardoscia per dodici mesi nelle attività previste dai progetti.

Nello specifico, il primo progetto riguarda il settore patrimonio storico, artistico e culturale e si occuperà della cura e conservazione biblioteche, mentre il secondo riguarda il settore patrimonio ambientale e riqualificazione urbana e si occuperà della prevenzione e del monitoraggio dell’inquinamento dell’aria.

A partire da quest’anno il Servizio Civile Universale prende una nuova via: quella dei PROGRAMMI. Non più singoli progetti, ognuno per sé stesso, ma in collaborazione con altre sedi del territorio, come avverrà per “In Reading 2019” (che si realizzerà insieme ai comuni di Cutrofiano, Martano e Melpignano), per un lavoro parallelo e coordinato con il fine di realizzare obiettivi più ampi. Auguriamo alle nostre giovani volontarie e ai nostri giovani volontari un anno pieno di esperienze utili per la loro crescita personale e per la loro formazione professionale.” 

L’Assessore alle Politiche Giovanili

Maria Giaccari

 

Fotografie del 21/10/2021

Nessuna fotografia trovata.

L'Inferno al Castello di Noha...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< ottobre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
13
14
16
17
18
20
24
25
27
30
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata