La presenza di Galatina come sede ospitante all'interno del programma televisivo "Il borgo dei borghi" (RAI3 domenica 6 ottobre, ore 21,20) è l'occasione per rafforzare l'immagine della Città attraverso il racconto delle sue peculiarità e delle sue eccellenze.
Lo storico dell'arte Philipe Daverio e la prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano, Nicoletta Manni, parleranno della "loro" Galatina e saranno certamente due momenti di grande interesse.
"Il borgo dei borghi" è un programma dal taglio culturale divulgativo che racconta luoghi e volti del paesaggio italiano, che arricchisce la nostra conoscenza e diventa strumento di promozione del territorio.
Durante questa prima parte dell' Amministrazione Amante, Galatina ha più volte goduto del palcoscenico televisivo nazionale, superando la presenza occasionale e rafforzando quindi la propria immagine di Città d'arte e cultura.
Vale la pena ricordare queste presenze televisive, e non solo, per meglio comprendere il lavoro svolto ma soprattutto la necessità di un impegno comune perché il patrimonio di interesse verso Galatina possa essere messo a frutto.

RAI 1 LA VITA IN DIRETTA
puntate del 29 giugno 2017, 28 giugno 2018, 29 giugno 2019

RAI 1 UNO MATTINA Estate
Galatina vale un viaggio
28 agosto 2018

RAI 1 LINEA VERDE

 

Domenica 6 ottobre alle ore 19:45 presso la Chiesa Madonna del Carmine di Galatina, cala il sipario sulla rassegna Settembre in…Classica con il recital del pianista galatinese Luigi Fracasso.

La manifestazione, organizzata da I Concerti del Chiostro e sostenuta dall’Amministrazione Amante, in particolare dall’Assessorato alla Cultura, è l’ultima di una serie di tre concerti che hanno ospitato il pianista jazz Dado Moroni e il violinista Alessandro Perpich in duo con la pianista Gabriella Orlando.

Luigi Fracasso, ammirato da Aldo Ciccolini che scrisse di lui “…è un musicista vero, agguerritissimo, con idee sane sulla nostra arte e con un vivo senso della logica strumentale. …”, svolge una significativa attività concertistica in Italia, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Grecia, Polonia, Portogallo, Spagna, Messico, Australia, ospite di importanti istituzioni e suonando come solista e camerista (ha suonato in duo con illustri musicisti, quali Lya De Barberiis, Roberto Fabbriciani, Vincenzo Mariozzi).  Da solista con orchestra, ha suonato con la Orquesta Sinfónica del Estado de México, con la Brussels Philarmonic Orchestra, con l’Orchestra Sinfonica di Vratsa, con la FVG Mitteleuropa Orchestra, con I Solisti Aquilani, con la Fondazione I.C.O. “T. Schipa”.

 
Di Antonio Mellone (del 03/10/2019 @ 21:51:53, in Fetta di Mellone, linkato 416 volte)

Sapete cosa sono gli Open Days, promossi da questa o quell’azienda e strombazzati ai quattro venti da giornali, teleorba, siti internet, profili fb e altri house organ?

Si tratta di una specie di incontro fabbrica-famiglia (sulla falsariga dell’incontro scuola-famiglia) nel corso del quale alcune aziende - fossero queste perfino l’Ilva di Taranto, la centrale di Cerano o, dico a caso, la Colacem di Galatina - si tirano a lucido per far vedere a tutti quanto siano belle, pulite, ecosostenibili, ecocompatibili, ecologiche, e giacché pure economiche. Lo fanno per uno slancio di empatia, ma soprattutto per amore di verità, mica sono cose studiate a tavolino negli uffici marketing della ditta o nelle famose società di consulenza; nossignore: è tutto spontaneità, altruismo, fi-lan-tro-pi-a signora mia, e non, come dicono i soliti iconoclasti, strategia di greenwashing.  

 

Ora. Per non saper leggere e soprattutto scrivere, suppongo (e le mie supposte raramente sbagliano il bersaglio) che i maggiordomi aziendali, conducendovi in giro per la veneranda fabbrica con un bell’elmetto giallo da cantiere che fa tanto sicurezza, vi diranno che le loro non sono ciminiere, ma guglie, torri, obelischi artistici così alti e raffinati che al confronto il campanile di Giotto è un pugno nell’occhio allo skyline di Firenze; che da quello stabilimento fuoriesce tutto arrosto e niente fumo; che dai loro camini - quando non Chanel n° 5 - viene nebulizzato vapore acqueo alla menta piperita tanto raccomandato dagli otorinolaringoiatri; che addirittura, a seconda del vento che tira, ne risultano vaporizzati nell’aere circostante broncodilatatori, mucolitici ed espettoranti ad ampio respiro e senza l’onere del ticket sanitario; che il carbonile ammassato tutto intorno è quasi quasi più commestibile che combustibile; che non è giusto parlare di polveri sottili, ma di Borotalco Roberts gratis per l’igiene personale di donne e bambini; che i loro prati inglesi sono più verdi di quello del vicino e questo la dice lunga sulla vocazione green della società; che il cemento prodotto a km 0 è così Bio che potrebbe essere spolverizzato sulle orecchiette come i salutisti fanno con la curcuma; che se qualche ponte in cemento armato cade dopo meno di cinquant’anni dalla sua inaugurazione (mentre, per dire, gli antichi ponti romani, o il Colosseo stesso, sopravvivono dopo millenni) non è perché il prodotto sia il peggior materiale mai utilizzato nella storia dell’edilizia, ma perché sbagliano i muratori a non leggere le modalità d’uso riportate sui sacchetti di carta (rigorosamente riciclabile); che le cave (le tajate) estese per ettari di campagna ex-agricola e profonde decine di metri sono di fatto vere e proprie oasi naturali del WWF (soprattutto per i tordi); e che, infine, l’azienda adora Greta Thumberg, essendo da sempre contro il global warning o come cavolo si chiama.

 
Di Redazione (del 03/10/2019 @ 19:46:33, in Comunicato Stampa, linkato 138 volte)

Galatina tra i comuni che aderiscono all'iniziativa di Legambiente "Puliamo il mondo". Sabato 5 ottobre gli alunni delle classi V della scuola di Collemeto e Noha indosseranno pettorina e guanti per ripulire un'area del loro paese. Saranno aiutati dalle maestre, dal circolo Legambiente di Galatina - La Poiana e dai volontari dell'associazione FareAmbiente di Noha.
"L'educazione ambientale è fondamentale sin da quando si è bambini - afferma l'assessore alle politiche ambientali Cristina Dettù - è per questo motivo che abbiamo deciso di aderire all'iniziativa nazionale di Legambiente e coinvolgere gli alunni delle scuole delle nostre frazioni. Dopo "Sporchiamoci le mani" di alcuni mesi fa a Galatina, abbiamo voluto dare un segnale importante alle generazioni future: prendersi cura del loro territorio, rispettare le regole per mantenere pulito ciò che è già bello, voler bene all'ambiente perché è proprio lì che trascorreranno la loro vita".

Ufficio Stampa - Marcello Amante

 
Di Redazione (del 02/10/2019 @ 21:49:46, in Festa dei Lettori, linkato 323 volte)
 
Di Redazione (del 02/10/2019 @ 21:44:48, in Comunicato Stampa, linkato 125 volte)

Dopo una bellissima estate rigenerativa, Levèra riapre con una grande festa a suon di vinili selezionati per voi da Frank Lucignolo, dal rock al punk al surf. Un'occasione per reincontrarci e condividere le novità di questo nuovo anno associativo, ma soprattutto per divertirci insieme!

La serata sarà arricchita da una collettiva d'arte a cura di:

Frank Lucignolo, di San Donato, classe 1989. Il suo percorso artistico come welter lo ha portato a collaborare con il collettivo d'arte South Italy Street Art, realizzando numerose opere in tutta Ialia e all'estero.

Paola Rizzo, nata a Noha, truccatrice, pittrice, ritrattista, restauratrice, appassionata di fotografia e della musica. Proprio attraverso la musica, collante per artisti, conosce alcuni tra i suoi musicisti preferiti, così scatto dopo scatto ferma le loro espressioni e la loro anima che poi viene impressa nei tratti decisi del suo segno. Nasce così "Grafite è Musica" una mostra itinerante di ritratti a matita dei volti di musicisti di fama nazionale ed internazionale.

 
Di Redazione (del 02/10/2019 @ 21:40:33, in Comunicato Stampa, linkato 127 volte)

Giovedì 3 ottobre 2019, in occasione della “Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione”, che commemora i 368 migranti annegati nel naufragio del 3 ottobre 2013 al largo di Lampedusa, i volontari del Servizio Civile Universale “In Reading 2017”, in collaborazione con Istituto Comprensivo “Polo 2”, Liceo Scientifico “Aldo Vallone”, Arci e Università Popolare, organizzano una mostra dedicata agli elaborati realizzati in occasione dei laboratori sulla Costituzione Italiana “adotta un articolo”.

La mostra si terrà presso la Biblioteca comunale “P. Siciliani” dalle ore 8.00 alle 14.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

 
Di Redazione (del 02/10/2019 @ 21:37:18, in Comunicato Stampa, linkato 112 volte)

Vola la LIBELLULA TRICASE nel week end pallavolistico dedicato alla memoria di Fernando Panico, regolando al sabato la BCC Leverano di serie A3 e nella finale di domenica un’EFFICIENZA ENERGIA GALATINA apparsa non al meglio della condizione fisica in alcuni elementi.

La finale inaspettata tra le due compagini che si misureranno con analoghi propositi di vertice nel prossimo campionato di serie B, è figlia di indiscusse vittorie rispettivamente contro Leverano ed Alessano scese in campo al gran completo.

L’apertura del XIV Memorial “Fernando Panico” infatti è spettata alla BCC Leverano che ha battagliato per cinque set con la LIBELLULA Tricase cedendo al tie-break per 10-15. Nella seconda gara i padroni di casa di Efficienza Energia hanno concesso un solo set ,il terzo, al sestetto di mister Bramato per poi chiudere l’incontro ai vantaggi( 26-24) con un 3-1 gratificante.

Nella finalina domenicale tra le due compagini di serie A3, è stato il sestetto dell’Aurispa Alessano ad imporsi per 2-0 sul gruppo di mister Zecca, che probabilmente è ancora nella fase iniziale di scarico avendo accusato una tenuta fisica non ottimale.

Il successo del gruppo guidato dal tecnico Marano nella finale contro Galatina è stato limpido: in bilico solo nei primi due set, vinti uno per parte (27-29 e 25-22), è scivolato poi in un crescendo nel terzo parziale, convenuto tra le parti di chiuderlo a 25, arrivando alla vittoria col punteggio di 25-18.

 
Di Redazione (del 02/10/2019 @ 21:32:40, in Comunicato Stampa, linkato 115 volte)

“Siamo al fianco del Deputato Leonardo Donno nella battaglia di legalità intrapresa in materia di occupazioni abusive delle case popolari in Provincia di Lecce, sollecitando la Ministro degli Interni, la Prefettura ed i sindaci all’urgente attivazione.
Un’operazione di stimolo che abbiamo richiesto dal basso, essendo noi consiglieri comunali quotidianamente a contatto con la sottrazione di diritti e di dignità che sono costretti a subire i cittadini onesti, sia che siano inseriti in comunità ove spesso vige la legge del più forte o che, pur avendone diritto, non hanno la possibilità di ottenere la legittima assegnazione e occupazione.
Sempre più diffusamente le “case popolari” sono luoghi in cui il disagio sociale si concentra e si scarica proprio sul più debole e si perde la cognizione del bisogno reale, perché questo si mischia fatalmente con la delinquenza e l’arroganza a causa della lentezza con cui le Istituzioni intervengono.
Ci ha lasciati sbigottiti scoprire che il fenomeno, nella nostra provincia, assume dimensioni anomale e registra inerzie intollerabili, anche solo nei confronti delle province vicine. Una situazione di cui una certa politica è la principale responsabile, se non proprio complice.
Abbiamo bisogno di un intervento forte, deciso e coordinato dei sindaci, delle Autorità di pubblica sicurezza, dei Servizi Sociali e degli Enti gestori degli immobili e dei servizi pubblici, ma soprattutto della Politica, per ripristinare la legalità e smettere di soffocare l’onestà. Non solo sgomberi ma anche e soprattutto: monitoraggio delle procedure di assegnazione, per evitare abusi e favoritismi; modifiche normative mirate a superare le gestioni condominiali intermediate dalla figura dell’amministratore, per salvaguardare i diritti individuali degli occupanti; un adeguato coordinamento operativo con il Reddito di Cittadinanza, per evitare che finisca nelle tasche di chi non rispetta la legge e allo stesso tempo funga da reale garanzia di un alloggio attraverso l’implementazione di un efficiente sistema di “alloggi popolari”; interventi tecnologici, ove possibile, per trasformare gli impianti da comuni ad individuali; un più razionale quadro normativo per l’impiego del bonus idrico e controlli serrati sugli allacci abusivi e sulle morosità colpevoli, introducendo nuove cause di decadenza dal diritto di occupazione.

 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Meteo

Previsioni del Tempo