\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 01/05/2017

Di Antonio Mellone (pubblicato @ 22:14:29 in NohaBlog, linkato 1244 volte)

L’altra sera, mentre guardavo Open, anzi per la precisione “Open mouth” (Vucchiperti), la surreale trasmissione di Telerama in cui venivano intervistati i sette-diventati-in-diretta-sei personaggi in cerca di elettore, le lacrime scendevano copiose dai miei poveri occhi attoniti, rigandomi il volto e infradiciando non so più quanti Kleenex.

Non riuscivo, però, a darmi una spiegazione sensata circa la loro provenienza: non sapevo cioè dire se quelle lacrime fossero di gioia o di lutto, di risate a stento represse o di disperazione tendente alla depressione.

Quel liquido fisiologico incolore ricopriva vieppiù la mia congiuntiva palpebrale (ma soprattutto le cornee) in quantità inversamente proporzionale alla correttezza dei congiuntivi proferiti dalla platea dei sindaci concorrenti in questa specie di talent show, e in funzione diretta al quadrato del numero di epiteti e invettive (tipo: “le corne ca tieni”) che suscitavano in me certe grottesche risposte-fotocopia, le quali stanno alla Politica come il pecorino sul pasticciotto appena sfornato.

Non so voi, ma io, nonostante le concordanze lessicali in libertà e la pesante inflessione gggalatinese dei magnifici sette, non son mica riuscito a cogliere chissà quali differenze di pensiero o di programma politico tra l’uno e l’altro candidato alla poltrona di primo cittadino del mio paese.

Una, la neofita, quella che deve “studiare per diventare sindaco”, quella dell’“emergenza abitativa a Galatina, per cui servono di corsa 36 nuovi appartamenti” [o più probabilmente 36 nuovi posti letto nel reparto psichiatria del Santa Caterina Novella, ndr.], così tesa, così rigida, così agitata e ansiosa (nonché ansiogena) che non riesce a formulare un pensiero uno di senso compiuto [alla fine della trasmissione si sarà certamente sciolta in un liberatorio pianto isterico - con la speranza che non abbia preso a pugni il povero accompagnatore nominato dal partito, ndr.]; l’altra, la scissionista, la reproba, l’apostata (da non confondere con la prostata), cioè la ex-compagna del PD [l’acronimo del cui partito sta ormai per Paola/Daniela, ndr.] che con la solita sicumera, nel suo italiano maccheronico tradotto verbatim dal nohano, sciorina le sue ridicole banalità su mega-porco commerciale e centro storico, nonché su varie ed eventuali come una Daniela Santanché qualsiasi. L’altro ancora, il De Pascalis (o meglio, il De Profundis), affamato alla Steve Jobs così tanto che continua a mangiarsi le parole, riesce a polemizzare persino sul vuoto pneumatico sparando a zero sulla Croce Rossa, cioè sullo smarrito Giannini che, colto in fallo, riesce a superare tutti in retromarcia facendo il famoso “passo indietro” per cadere in diretta e come una pera bacata nelle amorevoli braccia del PD (Partito Destrorso). C’è la volta del democristiano che gira e rigira riesce a non dir nulla neanche stavolta (e dunque anche per questo socialmente nonché politicamente pericoloso viste le sue buone probabilità di successo in questa città divano-munita); e, novità assoluta nel panorama galatinese, il Niente a Cinque Stelle (anche e soprattutto sul mega-porco: che tristezza). Insomma, l’unica che ancora una volta ne esce con le ossa integre è la Roberta, la candidata che predica benissimo ma razzola come cazzo vuole lei.

Di questa trasmissione televisiva, ricettacolo di imbarazzi, rimane ormai solo questa foto emblematica gentilmente estrapolata dal profilo della Sindaco Daniela Sindaco. E’ l’abbraccio della morte alla città di Galatina, il mastodontico inciucio, l’asse destra-centro-destra, l’imbroglio elettorale, il partito unico del comune altrimenti detto delle larghe intese. In parole povere, le grandi scemenze.

Antonio Mellone

 
Di Redazione (pubblicato @ 22:06:04 in Comunicato Stampa, linkato 231 volte)

Una sconfitta immeritata condanna la squadra del Presidente Giovanni Stasi alla terza battuta d'arresto consecutiva nel Campionato Nazionale di Serie A2.Tre le partite terminate al terzo set (due vinte e una persa). Alberto Giannini,dopo aver vinto per 7-5 il primo set e perso il secondo, si ritrova in una battaglia di nervi contro  Coppini perdendo solo 7-4 al tie break del terzo set. Jesper De Jong, arrivato a Firenze all'una di notte da Nizza( vinto il doppio dell' importantissimo torneo Grado 1 in Francia), entra in campo contro il forte Fanucci. Primo set per Jesper 6-1. Nel secondo set la partita si fa più dura e Jesper deve cedere per 6-3. Nel terzo set, anche per stanchezza, Jesper non riesce ad essere più incisivo e perde 6-2. Sul 2-0 per Firenze scendono in campo Tomas Gerini e Pierdanio Lo Priore. Pierdanio ha la possibilità di aggiudicarsi il primo set (5-3) e servire sul 5-4. Ma Capecchi alza il suo livello di gioco e riesce a ricucire lo strappo e a vincere il primo set e facilmnente il secondo set 6/2. Intanto è battaglia fra Tomas Gerini e Marco Viola( 2.2). Viola, conquistato il primo set, si deve arrendere ad un Gerini formato super. Tomas non sbaglia più conquista 6-1 e 6-3 secondo e terzo parziale. I doppi  vedono vincere la coppia De Jong-Lo Priore e la sconfitti peer Gerini-Giannini. Dopo questa sconfitta è neccessario fare punti nell'ultima partita casalinga contro il Borgaro il 28 Maggio.

 

Alberto Giannini - David Coppini 7-5 0-6 6-7

Jesper De Jong - Pietro Fannucci 6-1 3-6 2-6

Pierdanio Lo Priore - Daniele Capecchi 5-7 2-6

Tomas Gerini - Marco Viola 3-6 6-1 6-3

Gerini/Giannini - Fanucci/Capecchi 1-6 1-6

De Jong/Lo Priore - Viola/Coppini 6-4 6-1

Mario Stasi

 
Di Redazione (pubblicato @ 22:02:45 in Comunicato Stampa, linkato 197 volte)

La squadra under 13 3vs3 della Showy Boys Galatina accede alla final four provinciale. Un altro risultato positivo per il progetto "Scuola Volley" del club galatinese a cui partecipano i giovani bianco-verdi e che ha visto primeggiare il gruppo allenato da Davide Quida.

La Showy Boys si è classificata al primo posto nel girone C della regular season composto da Pallavolo Marittima, Salento Best Volley, Volley Casarano B e Volley Taurisano. I piccoli galatinesi hanno totalizzato ben 30 punti frutto di otto vittorie in altrettanti incontri. Nel turno successivo, nel calendario valido per i quarti di finale, i bianco-verdi di mister Quida, primi nella classifica avulsa, sono stati inseriti nel girone 1 e si sono confrontati con Volley Casarano A e Salesiani Lecce. Grazie al doppio successo per 3-0 nel concentramento giocato Sabato 29 aprile nella palestra dell'Istituto Comprensivo Polo 2 di Noha, la Showy Boys Galatina ha ottenuto il meritato accesso alla final four.

La fase conclusiva del torneo si terrà il prossimo 3 maggio e a contendersi il titolo di campione provinciale under 13 modalità 3vs3 ci saranno le altre tre vincitrici dei quarti: Bee Volley Nera Lecce, Scuola Pallavolo Alessano e Volley Leverano. Oltre alla squadra campione provinciale anche la seconda e terza classificata della final four parteciperanno alla successiva fase regionale. Il gruppo under 13 3vs3 guidato da Davide Quida è composto dagli allievi: Carcagnì Francesco, Fiore Francesco, Pizzola Antonio, Preste Federico e Stifani Luigi.

www.showyboys.com

 

Il direttivo dell’Associazione Sportiva Dilettantistica NOHA CALCIO, diffida chiunque dal porre in essere – direttamente o attraverso i canali di comunicazione: social, giornali, ecc. – ogni attività dichiaratamente diffamatoria, infondata ed immotivatamente lesiva, dell’immagine e del nome della società sportiva, nonché della dignità di coloro che la rappresentano.

A questo proposito il Direttivo ritiene di dare informazione corretta e puntuale, sottolineando che l’utilizzo del campo sportivo di Noha, è legittimato dalla delibera n. 82/2016 del Commissario straordinario, inoltre la società versa al comune di Galatina, non gravando quindi sulla collettività, le spese inerenti l’uso della struttura ed effettua, a propria cura e spese, la manutenzione dell’impianto.

 ASD Noha Calcio

 

Fotografie del 01/05/2017

Nessuna fotografia trovata.

A Noha esiste lo Scjakù...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< maggio 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
14
28
       
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata