\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 22/11/2017

Di Redazione (pubblicato @ 21:57:24 in Comunicato Stampa, linkato 974 volte)

Dal 20 al 26 Novembre le associazioni culturali “Archeoclub Terra D’Arneo”, "La Fornace", "Fare Ambiente-Laboratorio di Galatina", "Giovani Galatinesi Gi.Ga” , con il patrocinio del Comune di Galatina, vi danno appuntamento per celebrare insieme la Giornata contro la Violenza sulle Donne. Un momento importante di riflessione collettiva su un tema che ci presenta quasi quotidianamente i suoi tristi numeri: nel 2017 l’agghiacciante media di una vittima ogni tre giorni, 120 donne uccise nel 2016, 7 milioni di donne che, secondo dati Istat, hanno subito almeno una volta violenze e abusi.

“La violenza di genere rappresenta uno degli ostacoli più meschini tra il nostro paese e la civiltà” afferma il Presidente di Gi.Ga Edoardo Mauro ”una situazione piena di viltà e gravi silenzi di cui (e lo dico da uomo) mi vergogno tantissimo. Come associazione giovanile ci siamo sempre mossi con grande attenzione sul tema, consapevoli del fatto che una corretta testimonianza all’ interno del mondo giovanile possa essere fondamentale per abbattere stereotipi e preconcetti. Solo con una giusta educazione collettiva si può combattere questa assurda piaga sociale: ecco spiegato il perché di questi momenti, per esserci non solo come singoli ma soprattutto come comunità”

È chiara sugli intenti di questa manifestazione Simona Ingrosso della Fornace “In comune con le associazioni ideatrici ci siamo ritrovati uniti in un'unica idea e obiettivo, parlare e far parlare della violenza sulle donne. Il messaggio che vogliano lanciare è "Noi ci siamo" per denunciare lo STOP alla violenza sulle donne. Le installazioni fisse comunicano e sensibilizzano: oggi la donna riveste ruoli importanti, ma nelle sue mura ritorna ad essere amica, compagna, moglie, figlia, madre e nonna e lì escono le sue fragilità, la sua bellezza. Il nostro scopo è rivolgersi non solo alla cittadinanza ma anche a tutti coloro che vogliono accogliere questa nostra posizione: ecco spiegata la scelta di luoghi come il centro storico, giornalmente passeggiato da turisti che possano testimoniare come Galatina sia attenta a queste tematiche. La biblioteca comunale è luogo incontro dei più giovani perché dobbiamo partire da loro se vogliamo che false verità vengano screditate con una giusta cultura sul tema”

Presente anche Maria Antonietta Martignanò, Presidente dell’Associazione Archeoclub Terra D’Arneo “L’Associazione Culturale Archeoclub Terra D’Arneo, in occasione del mese dedicato contro la violenza sulle donne, propone “SCATENIAMOCI”, un evento che vede la nascita di alcune istallazioni volte a sensibilizzare sul tema della violenza di genere in altrettanti luoghi del Comune di Galatina, frazioni comprese. Abbiamo pensato alla parola scateniamoci perché volevamo avesse più significati, tutti positivi. Scateniamoci nel senso letterale: togliamo le catene con coraggio! Coraggio di parlarne, coraggio di denunciare, coraggio di metterci la faccia. Scateniamoci con frasi, pensieri, aforismi sulle donne e contro la violenza sulle stesse. Presso il Palazzo Gorgoni e presso la Biblioteca ci saranno degli spazi per scrivere, lasciare il vostro pensiero, il vostro no!”

Particolarmente rilevante sarà la giornata del 25, dove SCATENIAMOCI prevedrà l'occupazione delle piazze di Galatina, Noha e Collemeto. Siete tutti invitati a partecipare con la testa, con il cuore, con un fiore!

(Si ringraziano la Fioreria Andrea Cafaro, CentroColore Ferramenta, Arte Rustica Santoro, Libreria Fabula e i singoli cittadini che, donando le loro scarpe, hanno contribuito alla realizzazione delle installazioni)

-"Archeoclub Terra D’Arneo”;
-"La Fornace";
-"Fare Ambiente-Laboratorio di Galatina";
-"Giovani Galatinesi-Gi.Ga"

 
Di Redazione (pubblicato @ 21:48:12 in Comunicato Stampa, linkato 540 volte)

Stefania Sandrelli, la popolare attrice di Viareggio che fa fatto la storia del cinema italiano (numerosi i riconoscimenti assegnati, per ultimo  il Leone d’oro alla carriera alla 62° Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia), sarà a Galatina nella giornata di domenica 26 novembre p.v.

La Sandrelli parteciperà al talk show condotto dal giornalista Fabrizio Corallo in programma presso il Cine-Teatro Cavallino Bianco di Galatina a partire dalle ore 19.00.

L’evento è organizzato da Apulia Film Commission in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Galatina.

L’ingresso è  libero fino a d esaurimento posti. Per riservare il proprio posto si consiglia di chiamare il numero 371/137.5465.

Ufficio Stampa Comune di Galatina

 
Di Redazione (pubblicato @ 21:44:53 in Comunicato Stampa, linkato 484 volte)

Non si arresta la caduta libera dell’OLIMPIA S.B.V. giunta al sesto stop consecutivo ed ancorata solitaria in fondo alla classifica con zero punti. La condivisione alla pari di posizione e punteggio con la MATERVOLLEY CASTELLANA , fino alla scorsa settimana ,si è frantumata nella gara di sabato in terra barese, dove i giovanissimi di mister Fanizza si sono imposti per 3 a 1.

Perso il primo set , dopo aver subito una volenterosa OLIMPIA S.B.V. , Ristani e compagni hanno concesso niente ad una squadra che si è spenta alle prima difficoltà, denunciando i limiti tecnici e, soprattutto, una carenza caratteriale che ha polverizzato quelle poche certezze individuali che la potevano mantenere in linea di galleggiamento.

La squadra non ha un’anima , è priva di personalità e manca di ardore, dà l’impressione di essere alla ricerca dell’elemento attorno al quale aggregarsi e aggrapparsi, e che questo si palesi dichiarando la propria autoinvestitura.

Ma non è questione di buona volontà o di uscire allo scoperto con le candidature: serve un carattere determinato di un soggetto autorevole, dell’elemento più esperto e dotato di buona tecnica, tale da essere il punto di aggregazione e di ancoraggio per l’intera squadra.

Mister Stomeo aveva puntato su Santo Buracci ,quale precettore di un team che ha dalla sua l’handicap dell’inesperienza, ma anche l’ex capitano gravato dai risultati negativi ha perso in sicurezza, tenacia ed equilibrio.

Il risultato negativo quindi non è solo nel punteggio , ma nello smarrimento di un intero gruppo che non ha punti di riferimento e si svilisce perdendo il senso valoriale dell’appartenenza, dei colori sociali e forse anche dell’amor proprio.

L’arrivo ,domenica 26 novembre, al PalaPanico della GIS OTTAVIANO capita a proposito: non è in ballo il risultato finale che oggettivamente è a favore di una compagine tra le più forti del girone G, candidata alla vittoria finale unitamente a Leverano ed Aversa ,ma la risposta che ci si aspetta dai giocatori in termini di prestazione, attaccamento alla maglia, dignità ,orgoglio e punto d’onore.

Piero de lorentis

AREA COMUNICAZIONE

OLIMPIA S.B.V. GALATINA

 
Di Redazione (pubblicato @ 21:40:52 in Comunicato Stampa, linkato 435 volte)

Domenica 26 novembre torna “Giochi da Cuochi”, l’evento che unisce grandi e piccoli in cucina per parlare di sana alimentazione divertendosi. I protagonisti saranno i bambini che entreranno a contatto con il mondo culinario giocando e imparando tante curiosità che ci si augura possano rimanere loro impresse per un corretto stile di vita presente e futuro.

La giornata della IV edizione di "Giochi da Cuochi", evento voluto e promosso da Castellinaria Baby Space  (Galatina) e Studio Modoni Romano (Galatina e Casarano), che si terrà a Villa Vergine, prevederà principalmente due LABORATORI:

- GIOCHI DI FARINA - per bambini dai 3 ai 6 anni

insieme al maestro Roberto Notaro

- PICCOLI CHEF CRESCONO - per bambini dai 7 ai 12 anni

insieme agli chef di Villa Vergin

I LABORATORI SONO A NUMERO CHIUSO ED è QUINDI OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE.

Durante la giornata, che ha l’obiettivo di fornire alle famiglie informazioni sulle corrette abitudini alimentari, saranno a disposizione Daniele Modoni - Odontoiatra Pediatrico; Paolo De Blasi - Sociologo; Salvatore Avantaggiato - Pediatra; Patrizia Bianchi - Biologa Nutrizionista.

 

VILLA VERGINE | S.p. Noha - Collepasso (Cutrofiano)

info e prenotazioni: 328.9640538

 

Nel consiglio comunale del 7 Settembre 2017, ormai più di due mesi fa, la maggioranza presentava e approvava, tra i vari ordini del giorno, l’adozione del regolamento per la gestione del Centro Comunale di Raccolta dei rifiuti urbani e assimilati.

Durante quel consiglio comunale il PSI, tramite il consigliere Peppino Spoti,  faceva notare all’Assessore Dettù che il regolamento era stato proposto con troppa fretta, tanto da far emergere chiare lacune contenutistiche e formali, ma soprattutto veniva presentato direttamente in consiglio scavalcando il necessario approfondimento che sarebbe scaturito in commissione, dove anche il PSI e parte dell’opposizione avrebbero potuto dare il loro contributo.

Un contributo quanto mai necessario, anche e soprattutto perché l'ecocentro nasce nel 2010 proprio grazie al lavoro dell’Assessore socialista Carmine Spoti ed approvato dall’allora amministrazione Coluccia.

Considerando che oltre alle carenze formali in quell’occasione l’Assessore Dettù, incalzata dalle richieste di spiegazione dell’opposizione in merito al regolamento, dimostrava come tutta la maggioranza di non conoscerne neanche il contenuto, ci chiediamo oggi che senso ha avuto approvare con tanta fretta, urgenza e superficialità un regolamento alquanto lacunoso se ancora oggi, a distanza di quasi tre mesi, non è stato attivato. 

All’Assessore chiediamo di spiegare alla città quali sono le ragioni politiche, tecniche o burocratiche che stanno fermando per l’ennesima volta (dopo essere stato inspiegabilmente bloccato per anni dall’ex Assessore Forte) la realizzazione di un’opera necessaria, già pronta e con il relativo regolamento approvato e chiuso in un cassetto.

Gli episodi di inciviltà a cui abbiamo assistito in queste settimane tra l’altro, in cui molti rifiuti solidi sono stati abbandonati proprio in prossimità del centro comunale di raccolta, indicano un’emergenza a livello ambientale a cui bisogna porre rimedio nell’immediato.

Pertanto, al di là delle dichiarazioni di facciata sulla tutela del territorio e dell’ambiente, invitiamo l’amministrazione a lavorare concretamente attivandosi non solo a rendere operativo l’ecocentro di Galatina, ma anche a reperire i finanziamenti necessari per la realizzazione di almeno altri due centri nelle frazioni di Noha e Collemeto, visto che un solo centro di raccolta non garantirebbe una corretta e sostenibile gestione dei rifiuti provenienti dall’intero territorio comunale.

Il Segretario

Pierluigi Mandorino

 

Fotografie del 22/11/2017

Nessuna fotografia trovata.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< novembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
13
14
15
17
29
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata