\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 30/11/2017

L'associazione "Abilmente Insieme Onlus Gelatina" con la ricorrenza della giornata internazionale delle persone con disabilità, promuove per domenica 3 dicembre alle ore 10:30 presso il centro polivalente in Noha in P.zza Menotti, l'evento socio/culturale:

"INTEGRAZIONE POSSIBILE"

In collaborazione con il gruppo scout di Galatina si svolgerà il seguente programma:

a) messaggio di benvenuto da parte del CDA dell'associazione;

b) descrizione di cosa è io scautismo e quali sono le attività svolte sul territorio nazionale;

c) dimostrazione della PET TERAPY con i deliziosi cani della sig.ra Voltino Maria;

d) giochi vari dei ragazzi con disabilità integrati ai ragazzi normodotati;

e) saluti conclusivi e piccolo aperitivo offerto dall'associazione. 

SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE VI ASPETTIAMO NUMEROSI. 

Abilmente Insieme Galatina

 
Di Albino Campa (pubblicato @ 19:42:42 in Comunicato Stampa, linkato 268 volte)

La mostra “UN'ALTRA REALTA'. Arte visionaria contemporanea”, organizzata da A100 GALLERY e ART and ARS GALLERY di Galatina in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Galatina, che ha patrocinato l'iniziativa sarà inaugurata venerdì 1 dicembre alle ore 18.

Verrà allestita dalla Rebis Arte srls e resterà aperta fino al 14 gennaio 2018 dal martedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19; il lunedì dalle 16 alle 20.30; il sabato e domenica su prenotazione.

La rassegna, a cura di Sergio Buoncristiano, coadiuvato da Fiorella Fiore, Nunzia Perrone, Gigi Rigliaco e Daniel M. Köster propone di illustrare uno spaccato dell’arte visionaria contemporanea italiana ed europea, attraverso le opere di sedici artisti di diverse nazionalità, di cui otto italiani, Stefano Canepari, Patrizia Comand Artist, Alfredo Casali, Ilaria Del Monte, Fabrizio Fontana, Luciano Longo, Giuseppe Marinelli, Jolanda Spagno, due greci, Eva Caridi, Christos Pallantzas, quattro ungheresi, Incze Mózes, Párkányi Raab Péter, Nánda Stössel, Szenteleki Gábor ed un polacco, Bogumil Ksiazek.

Numerose saranno le opere che verranno esposte, tra dipinti e sculture, di grande pregio artistico, per offrire ai visitatori un piccolo ma significativo spaccato sull'arte visionaria contemporanea europea ed evidenziarne la vitalità e la modernità in un contesto quale quello attuale in cui le arti figurative non sempre ricevono la dovuta attenzione.

Nel corso della serata inaugurale interverranno: Marcello Amante sindaco di Galatina, Cristina Dettù assessore alla Cultura, Fiorella Fiore Storica dell'arte, e il curatore della mostra, Sergio Buoncristiano.

Per informazioni: 0836 561568; info@museocavoti.it; www.museocavoti.it; www.a100gallery.it, www.artandarsgallery.com, www.rebisarte.it .

Ingresso libero.

 
Di Redazione (pubblicato @ 19:14:12 in Comunicato Stampa, linkato 310 volte)

Amara pillola quella mandata giù domenica scorsa dai ragazzi di mister Stomeo che contro la Gis Ottaviano si esprimono come non mai , con una prestazione di carattere e di buon gioco che però  non produce cambiamenti in classifica confermando lo zero iniziale.

Vincono, convincendo, il primo set per 25 a 22, mantengono un break importante di +5 punti nel secondo set, poi si lasciano raggiungere sul 23 a 23 e subiscono le bordate dell’opposto Di Felice che chiude il venticinquesimo punto per la parità dei set 1 a 1.

Nonostante ciò la sensazione che si coglie nel PalaPanico è che la classifica possa finalmente muoversi: Buracci riportato nel suo ruolo più congeniale, quello di attaccante opposto, diventa prolifico anche dalla seconda linea , ma non trova adeguato rendimento nei due laterali Corsetti e Petrosino spesso murati dalla fisicità della prima linea napoletana.

Le rilevazioni statistiche della gara dicono che nel secondo set  i 29 palloni attaccati dalla squadra di casa ,contro i 22 del primo set, hanno fornito una percentuale realizzativa molto bassa, il 41% a fronte del 59% della prima frazione.

Nel terzo set un primo break iniziale a favore dell’Olimpia S.B.V. (8-3) viene mantenuto e migliorato nel prosieguo(16-9)  fino al 21-17 , aprendo spiragli speranzosi per un finale positivo. Invece la girandola delle sostituzioni operate dal tecnico campano ,che vanta una panchina di giocatori di spessore, mette in crisi soprattutto il reparto difensivo in fase di ricezione.

Il doppio cambio D’Alessandro-Lucarelli per Libraro-Di Felice e l’ala Madonna per Settembre , disorientano i padroni di casa che comunque rispondono punto a punto fino al ventisei pari: si va ai vantaggi  e qui Valla ,sostituto di Guancia, fa valere la sua fisicità  inchiodando a muro l’attacco di Petrosino .

Il quarto set è connotato da una latente paura nei ragazzi di mister Stomeo che comunque rimangono attaccati alla gara(16-13) e 19-21 , sospinti da un pubblico ,sì rincuorato dalla prestazione, ma consapevole delle difficoltà del momento.

Il libero Ardito e Guancia giganteggiano in ricezione perfetta con percentuali  rispettivamente  del 35% e 40% , anche per le battute dei padroni di casa esenti da difficoltà  , offrendo alla distribuzione di Libraro il ventaglio perfetto di soluzioni che Di Felice(31 punti) e compagni tramutano in punti portandosi sul 24-22.

Al contrario in questo set l’Olimpia S.B.V. si esprime con percentuali ricettive da brivido,8% di ricezione perfetta contro il 39% degli ospiti, con Muccione facilmente leggibile che manda Buracci  al sacrificio sull’ultima schiacciata chiusa  a muro da Bianco e Guancia  per il definitivo 3-1.

Non è tutta da buttare la gara di domenica: nonostante non abbia fruttato alcun punto e renda sempre più asfittica la classifica  alcune certezze sono emerse. L’aver trovato una collocazione definitiva al ruolo(opposto) di Buracci  (28 punti il suo score) ,obbliga la società a convergere sulla scelta di un laterale ricettore di peso che possa sobbarcarsi fattivamente, in condivisione , il compito delle realizzazioni.

Nessun attendismo è giustificato se si vuol tentare di evitare la retrocessione; vero è che mancano 19 gare alla fine del campionato  ma ,a rinforzo avvenuto, niente e nessuno garantirà la risalita fino ad uscire fuori dalla quart’ultima posizione.

Piero de lorentis

TABELLINO

OLIMPIA S.B.V. GALATINA-GIS PALLAVOLO OTTAVIANO 1-3(25/22,23/25,26/28,22/25)

OLIMPIA S.B.V.

GUARINI 7, CORSETTI 8, ROSSETTI(n.e.), IACCARINO 8, APOLLONIO(L), MUCCIONE 4, PIERRI(L),PERSICHINO,TUNDO,PETROSINO(9),BURACCI (28).

Ricezione: Positiva 47% ,Perfetta 22%  Batt. Sbagl. 16,

All. Stomeo   Ass. Bray

GIS OTTAVIANO

LUCARELLI 1, D’ALESSANDRO,BIANCO 9,IERVOLINO(n.e.),ARDITO(L),LIBRARO 2,DI FELICE 31,GUANCIA 6,MADONNA,VALLA 7,BONINA 2,SETTEMBRE 6,PICCOLO 7

Ricezione: Positiva 64% ,Perfetta 32%  Batt. Sbagl. 12,

All.G.Libraro

 

Fotografie del 30/11/2017

Nessuna fotografia trovata.

A Noha esiste lo Scjakù...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< novembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
13
14
15
17
29
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata